Diretta/ Dinamo Bucarest-Athletic Bilbao (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pareggia la Dinamo!

- Carlo Necchi

Diretta Dinamo Bucarest-Athletic Bilbao: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Europa League si gioca giovedì 27 luglio 2017

raulgarcia_sanjose_athleticbilbao_lapresse_2017
Bilbao a caccia della rimonta col Marsiglia (foto LaPresse)

Al ritorno dagli spogliatoi la Dinamo Bucarest effettua un cambio: entra Rivaldinho, esce Busuladic. A inizio ripresa viene ammonito Romera. I padroni di casa partono bene nel secondo tempo mostrandosi decisamente più preicisi e organizzati. Al 53esimo arriva il gol del pari. Rivaldinho chiama palla tra le linee, si gira, avanza indisturbato e dal limite trova l’1-1. Il brasiliano eccede nei festeggiamenti e l’arbitro lo ammonisce. L’Athletic prova subito a reagire. Muniain cerca il piazzato da calcio di punizione. Barriera piena. Ammionito Hanca poco dopo. Altro cambio per la Dinamo: esce Nemec, entra Albin. Anche gli ospiti effettuano una sostituzione: fuori Susaeta, dentro Lekue. Da calcio d’angolo Raul Garcia cerca Aduriz in area. La difesa di casa si salva. Rico entra al posto di Etxeberria mentre la Dinamo ultima le sostituzioni: esce Nascimento, entra Anton. Nel finale l’Athletic ci prova ma la Dinamo regge. Finisce 1-1.

Altro cartellino giallo estratto dal direttore di gara al 34esimo: se lo prende Filipe Nascimento. Dopo lo svantaggio la Dinamo prova ad alzare il proprio baricentro ma i troppi errori vanificano i tentativi di nuova stabilità cercati dai rumeni. Occasione Athletic: al 36esimo Muniain parte dalla sinistra, ottiene il fondo, si accentra e cerca in area Aduriz. L’attaccante già pronto a ribattere in rete trova l’anticipo secco di Nedelcearu. A parte quest’accelerazione di Muniain i baschi provano ad abbassare il ritmo evitando di scoprirsi eccessivamente in avanti. La Dinamo però non ne approfitta rimanendo in balia degli avversari. Nel finale di primo tempo altra chance, questa volta da calcio piazzato, per l’Athletic. Susaeta crossa bene in area trovando Laporte. Il colpo di testa della giovane promessa basca termina però distante dalla porta. Fine primo tempo.

Nella prima parte del match il trend è piuttosto chiaro: Athletic a fare la partita, Dinamo che pensa a difendersi. I baschi propongono lunghe azioni manovrate cercando di smuovere la difesa di casa. Al 13esimo Susaeta ci prova dal limite. La palla termina fuori di poco. La fisicità del Bilbao sembra mettere in difficoltà i rumeni, troppo schiacciati nella loro metà campo. Il gol è nell’aria e arriva al 22esimo. Su cross dalla bandierina di Susaeta svetta in area Laporte che anticipa tutti e insacca sul primo palo. Poco dopo ancora una chance per gli spagnoli da calcio piazzato. Cross di Susaeta in area, Aduriz fa la sponda e trova Etxeberria che non riesce a coordinarsi bene spedendo la palla a lato. Dopo il vantaggio la pressione degli ospiti cala. La Dinamo ne approfitta per riorganizzare le idee. Alla mezzora arriva la prima ammonizione. Se la prende Muniain.

La Dinamo Bucarest scende in campo con il 4-3-3. Tra i pali c’è Penedo, fronte a lui da destra verso sinistra Romera, Nedelcearu, Katsikas e Filip. A centrocampo spazio ad Hanca, Busuladic e Salomao. In attacco Mahlangu, Nemec e Nascimento. L’Athletic Bilbao replica con il 4-2-3-1. Tra i pali Herrerin, in difesa De Marcos, Laporte, Etxeita e Balenziaga. Etxebarria e Mikel Vesga in mediana mentre in avanti troviamo Susaeta, Raul Garcia e Muniain in supporto di Aduriz. I baschi provano subito a rendersi pericolosi. Aduriz scatta sul filo del fuorigico lasciando sul posto i propri marcatori. L’attaccante però è in ritardo e Penedo gli soffia la sfera. Poco dopo ci prova dalla distanza Raul Garcia. La palla esce fuori di parecchio. Gli ospiti fanno la partita in questi primi minuti del match proponendo azioni ragionate. La Dinamo per il momento si copre bene chiudendo tutti gli spazi agli avversari.

Da questanno la Dinamo Bucarest è allenata da Cosmin Marius Contra, che come detto da giocatore è passato anche dalla Serie A vestendo la maglia del Milan nella stagione 2001-2002 (29 presenze e 3 gol). I tifosi rossoneri lo ricordano soprattutto per un gran gol realizzato nel derby di Milano del 21 ottobre 2001, vinto 4-2. In carriera Contra, che giocava nel ruolo di terzino destro, ha giocato anche con la Dinamo Bucarest, dal 1995 al 1999, e poi con Alaves (1999-2001), Atletico Madrid (2002-2004), West Bromwich (prestito nel 2004-2005), Getafe (2005-2009) e Timisoara (2009-2011). Per lui anche 73 presenze e 7 reti con la nazionale maggiore della Romania, di cui Contra ha vestito la maglia dal 1995 al 2010. Da allenatore invece lex difensore ha cambiato già diverse squadre, dal 2010 ad oggi: dopo gli inizi al Timisoara sono arrivate le esperienze al Getafe (2011-2012), al Fuenlabrada (2012), al Petrolul Ploiesti (2014), poi in Cina al Guangzhou Fuli (2014-2015) e quindi ancora in Spagna allAlcorcon (2016), prima di accettare la chiamata del suo vecchio club. José Angel Ziganda, detto anche Cuco, lavora nellAthletic Bilbao dal 2011: era il responsabile tecnico della squadra B ed ora, complice laddio di Valverde, la dirigenza ha deciso di affidargli la squadra vera e propria. Da giocatore (era un attaccante) ha giocato con Osasuna ed Athletic Bilbao tra il 1987 e il 2001, segnando oltre 100 gol in carriera. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Dinamo Bucarest ed Athletic Bilbao hanno alle spalle storia gloriose e punteggiate di titoli. In particolare la squadra rumena che risulta una delle più titolate in patria, nonché la prima ad aver preso parte ad una competizione ufficiale europea (la Coppa Campioni 1956-1957). La Dinamo Bucarest ha vinto in tutto 18 campionati nazionali, 13 Coppe e 2 Supercoppe di Romania, oltre allultima edizione della Cupa Ligii. Il primo scudetto risale alla stagione 1954-1955, mentre tra il 1982 ed il 1984 la squadra riuscì a conquistare 3 campionati consecutivi. Lultimo titolo invece risale alla stagione 2006-2007: da allora la Dinamo ha messo in bacheca solo una Coppa e una Supercoppa di Romania, entrambe nel 2012 (più lultima Cupa Ligii). LAthletic Bilbao è invece rimasta lunica squadra, oltre alle due potenze storiche ovvero Barcellona e Real Madrid, a non essere mai retrocessa dalla prima divisione di calcio spagnola. Un risultato incredibile, considerando lanno di fondazione del club (1898) e il fatto che da sempre la società tessera solo giocatori baschi oppure cresciuti nel vivaio della squadra. Nel palmares biancorosso figurano 8 campionati spagnoli, 2 Supercoppe e ben 23 Coppe di Spagna (solo il Barça ha fatto meglio con 29), anche se lultima delle quali ormai nel 1984. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Sarà diretta dallarbitro norvegese Tore Hansen, assistito dai guardalinee Jon-Michael Knutsen ed Oystein Ytterland, mentre il quarto uomo sarà il signor Espen Eskas. Nel quadro del terzo turno preliminare di Europa League, che giovedì 27 luglio 2017 vede disputarsi le gare di andata, uno dei confronti più interessanti va in scena dalle ore 19:30 allArena Nazionale di Bucarest: di fronte i padroni di casa della Dinamo e i baschi dellAthletic Bilbao, una delle formazioni più blasonate del lotto.

Il return match è in programma tra una settimana, quindi giovedì 3 agosto, allEstadio San Mames. Sia la Dinamo Bucarest che lAthletic Bilbao esordiscono questa sera nella nuova Europa League: contrariamente alla formazione spagnola però i rumeni hanno già esordito in campionato, disputando le prime due giornate ed ottenendo una bella vittoria esterna (0-3 sul campo della Juventus Bucarest) ed un ko interno (0-1 contro il Botosani). Nellalbo doro della Liga nazionale, la Dinamo manca ormai dalla stagione 2006-2007 quando conquistato il suo diciottesimo ed ultimo titolo: nella stagione passata però la squadra biancorossa si è aggiudicata la Cupa Ligii, una sorta di coppa di lega poi destituita, superando in finale il Timisoara per 2-0. In estate la Dinamo ha poi cambiato allenatore puntando su una vecchia conoscenza del calcio italiano: lex terzino della nazionale rumena Cosmin Contra, che ha giocato in Serie A con la maglia del Milan nellannata 2001-2002.

Nuovo tecnico anche per lAthletic Bilbao, che ha rimpiazzato Ernesto Valverde -tornato al Barcellona dove aveva giocato da calciatore- con José Angel Ziganda, che allenava la squadra B dei baschi dal 2011. Lanno scorso lAthletic ha terminato la Liga con un buon settimo posto, totalizzando 63 punti e piazzandosi dietro alle potenze più accreditate (Real, Barça, Atletico, Siviglia e Villarreal) più la rivelazione Real Sociedad. Nel 2017-2018 i baschi sperano di confermare un risultato del genere e di fare strada anche in Europa League: nellultima edizione il cammino si è interrotto nei sedicesimi contro i ciprioti dellAPOEL Nicosia, capace di ribaltare con un 2-0 in casa il 3-2 subito nel primo round al San Mames; magra consolazione per il bomber Aritz Aduriz che il 3 novembre 2016, nel match contro il belgi del Genk, è diventato il giocatore più in là con gli anni (35) a realizzare ben 5 gol in una partita europea.

Passando alle probabili formazioni di Dinamo Bucarest-Athletic Bilbao, i rumeno dovrebbero presentarsi in campo con il modulo 4-2-3-1: tra i pali il panamense Jaime Penedo, davanti a lui i difensori centrali Nedelcearu e Maric, a completare la retroguardia i terzini Romera e Filip. Centrocampo affidato al sudafricano Mahlangu e al bosniaco Busuladic, mentre sulla trequarti dovrebbero partire titolari Hanca a destra, il brasiliano Rivaldinho per vie centrali e il portoghese Diogo Salomao sulla fascia sinistra. Punta di riferimento il trentunenne slovacco Adam Nemec. Per lAthletic Bilbao di Cuco Ziganda previsto lo stesso schieramento, quindi 4-2-3-1, con Kepa Arrizabalaga in porta e in difesa de Marcos, Etxeita, Laporta e Balenziaga. A metacampo Iturraspe e San José con lex Atletico Raul Garcia avanzato tra le linee in posizione di trequartista; esterni alti Inaki Williams e Munain e centravanti Aduriz.

Infine unocchiata alle quote per il match dellArena Nazionale di Bucarest: snai.it quota a 6,25 il segno 1 per la vittoria della Dinamo, 3,60 il segno X per il pareggio e 1,55 il segno 2 per il successo esterno dellathletic Bilbao, considerato quindi nettamente favorito. Opzione Under quotata 1,55, Over 2,20, Gol 2,20 e NoGol 1,55. La partita di Europa League tra Dinamo Bucarest ed Athletic Bilbao, gara di andata del terzo turno preliminare, non sarà trasmessa in diretta tv né in diretta streaming video da canali in italiano. Aggiornamenti sullandamento e il risultato del match saranno disponibili sul sito internet ufficiale www.uefa.com, che metterà a disposizione una pagina azione per azione per ciascuna gara.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori