KEITA ALLA JUVENTUS / Calciomercato, l’ex biancoceleste Del Nero: ecco cosa perde la Lazio con la sua cessione

Keita alla Juventus calciomercato, il club bianconero torna prepotentemente in corsa per avere lesterno dattacco di casa Lazio, che piace moltissimo anche allInter

KeitaBalde_Lazio_esultanza_lapresse_2017.jpg
Keita, attaccante Lazio - LaPresse

Il nome di Keita Baldé Diao scuote il calciomercato della Juventus che sembra pronta a cedere Juan Cuadrado per arrivare al senegalese dei biancocelesti. Si è parlato molto di cosa ci guadagnerebbero i bianconeri con il suo arrivo, ma in pochi hanno sottolineato quello che potrebbe accadere se la Lazio cedesse uno dei suoi giocatori più forti. Il punto della situazione l’ha fatto l’ex biancoceleste Simone Del Nero che a TMW Radio ha sottolineato: “La Lazio deve trattenere calciatori come Keita Baldè Diao. Con lui mi sono allenato quando aveva sedici anni e si vedevano già le sue potenzialità. La Lazio se lo cede perde davvero tanto, ha grandi margini di miglioramento. Con Simone Inzaghi poi potrebbe esprimere ancora di più rispetto a quanto fatto vedere l’anno passato”. Sicuramente però la Lazio ha già in rosa calciatori importanti per poterlo sostituire da Felipe Anderson a Ciro Immobile stesso che con l’arrivo della punta Caicedo potrebbe essere anche spostato largo. (agg. di Matteo Fantozzi)

KEITA ALLA JUVENTUS, CALCIOMERCATO: I BIANCONERI VOGLIONO LESTERNO DELLA LAZIO

PARLA  L’AGENTE FIFA ANELLUCCI

Sembra una vera e propria telenovela il futuro del giovane attaccante della Lazio, Keita. Nelle ultime ore sono arrivate moltissime indiscrezioni, che potremmo riassumere brevemente così: lagente del ragazzo ha un accordo con la Juventus, Keita preferisce i bianconeri al resto delle pretendenti, ma Lotito ha unintesa di massima con lInter. Lofferta bianconera è di circa 15 milioni, mentre i nerazzurri hanno proposto 22 milioni più tre di bonus. In questultima offerta dovrebbe rientrare anche il cartellino di Stevan Jovetic, anche se bisognerà capitare se il giocatore della nazionale montenegrina sia gradito o meno a Simone Inzaghi. Della questione ha parlato anche lagente Fifa Anellucci, che intervistato da Radio Incontro Olympia ha ammesso: «Sembra che ci sia un accordo tra Lazio e Inter per Keita: Jovetic e soldi alla Lazio. Non so se Keita accetterà né se si tratta di una cosa davvero concreta al momento. Se alla Lazio può interessare Jovetic? Bisognerebbe chiederlo a Inzaghi.

L’AGENTE DI KEITA HA UN ACCORDO CON LA JUVE

Keita alla Juventus o niente. E questo, in estrema sintesi, il pensiero di Roberto Calenda, procuratore del giovane esterno dattacco della Lazio. Pare infatti che lagente del nazionale senegalese abbia di fatto un accordo da tempo con i bianconeri, e di conseguenza starebbe respingendo qualsiasi tipo di offerta pervenuta, anche se più interessante per i laziali quanto per il proprio assistito, rispetto alla proposta dei campioni dItalia. Unindiscrezione che è stata svelata in queste ore da Pietro Pinelli, esperto di mercato Mediaset, che parlando ai microfoni di Radiosei ha ammesso: «Lofferta della Juventus non arriva nemmeno a 15 milioni, mentre lInter sembra essersi spinta a 22 milioni più 3 di bonus. Il suo procuratore, Calenda, ha preso un impegno forte con la Juventus, che va al di là dellaccordo verbale ed ha rifiutato tutte le offerte portategli dalla Lazio. Milan, Napoli, West Ham, Liverpool, Tottenham, e anche la prima dellInter. Le ha rifiutate nonostante esse fossero vantaggiose per Keita e per la Lazio. Il patron della Lazio, Claudio Lotito, pare stia andando su tutte le furie proprio per latteggiamento di Calenda, e sempre in base a quanto svela Pinelli «potrebbe anche agire legalmente nei confronti di Calenda per estorsione, parola di Lotito. Il presidente biancoceleste non si schioda dalla sua richiesta di 30 milioni.

KEITA SPINGE CUADRADO ALL’INTER

La Juventus non perde di vista Baldé Keita, attaccante esterno della Lazio e della nazionale senegalese. E il giovane biancoceleste lobiettivo principale della Vecchia Signora per questa fase del mercato, vogliosa di rinforzare ulteriormente le corsie dopo gli arrivi di Douglas Costa e Bernardeschi. Attualmente la compagine bianconera può contare su quattro ali, leggasi i due volti nuovi appena elencati, nonché Marko Pjaca, le cui condizioni fisiche andranno ancora valutate, e Cuadrado, con laggiunta poi del jolly Dybala. E facile pensare che in caso di sbarco a Vinovo del talentuoso attaccante della Lazio, a quel punto l’ex Chelsea possa fare le valigie. Il nazionale colombiano è stato accostato a diverse società negli scorsi giorni, e nelle ultime ore sembrerebbe essere in pole position lInter. Il suo agente, Lucci, lo avrebbe infatti proposto ai nerazzurri, anche se loperazione non è delle più semplici viste le alte cifre in ballo, attorno ai 30 milioni di euro.

PAROLE ROVENTI DI LOTITO

Esce allo scoperto il presidente della Lazio, Claudio Lotito, e interviene sulla questione Keita. Lesterno dattacco della nazionale senegalese piace moltissimo alla Juventus, che in questi giorni ha presentato unofferta, come svelato anche da Marotta in occasione della presentazione dei calendari. Tale proposta bianconera non sarebbe però così convincente dal punto di vista economico, come ha spiegato senza troppi giri di parole il numero uno dei laziali, Claudio Lotito: «Non è vero nulla, lo fanno apposta a far uscire queste notizie le parole riportate dal quotidiano Il Messaggero, in merito ad una fantomatica offerta da 20 milioni – La proposta non arriva nemmeno a 15 milioni. La Lazio chiede attorno ai 30 milioni per chiudere a 25, ma la Juventus sarebbe distante almeno 15 milioni. A questo punto appare complicato che loperazione possa sbloccarsi a meno che una delle due parti in gioco faccia un passo indietro. Di mezzo cè un giocatore, Keita, che ha il contratto in scadenza nel 2018, e che vorrebbe lasciare Formello per unesperienza più ricca e prestigiosa.

OFFERTA DA 15 MILIONI

Nelle ultime ore la Juventus è tornata prepotentemente in corsa per avere lesterno dattacco della Lazio, Baldé Keita. Il giovane calciatore biancoceleste è lobiettivo per rafforzare ulteriormente le corsie, nonostante in corso Galileo Ferraris abbiano già acquistato durante il calciomercato estivo in corso Douglas Costa e Bernardeschi. La Juventus fa comunque sul serio ed avrebbe presentato una proposta concreta alla società biancoceleste, per avere il 22enne della nazionale senegalese; a discapito delle indiscrezioni degli scorsi giorni, i campioni dItalia in carica non si sarebbero spinti fino a 25 milioni, bensì fino a , cifra derivante dal fatto che lo stesso giocatore ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2018, fra meno di un anno. Keita non è intenzionato a rinnovare il contratto con la Lazio, e la Juventus si sente quindi al sicuro, in posizione di forza, ma trattare con Lotito, anche quando il giocatore è vicino alla scadenza, non è mai semplice.

LOTITO ATTENDE LINTER

A complicare i piani della Juventus, il fatto che su Keita vi sia storicamente anche lInter, ormai da settimane in pressing. Lotito starebbe quindi aspettando i nerazzurri, che potrebbero rilanciare con una proposta superiore, magari più vicina a quei 30 milioni che il numero dei biancocelesti vorrebbe ottenere. Nei prossimi giorni la trattativa dovrebbe entrare nel vivo anche perché la dirigenza interista rientrerà dalla Cina e dovrebbe appunto sedersi ad un tavolo con la Lazio, per provare a chiudere. Nel frattempo la Juventus osserva, e non è da escludere che potrebbe inserire nelloperazione eventuali contropartite tecniche gradite a Simone Inzaghi. Si è parlato spesso e volentieri di Stefano Sturaro e di Thomas Rincon (questultimo nel mirino anche di Genoa, Atalanta e Torino), ma attenzione anche a Marko Pjaca, che pare sia il principale desiderio dellallenatore laziale. In caso di sbarco di Keita a Vinovo, la Juventus cederebbe subito Cuadrado, proposto allInter negli scorsi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori