DIRETTA/ Manchester City Tottenham (risultato live) streaming video e tv, formazioni: si comincia!

- Carlo Necchi

Diretta Manchester City-Tottenham: info streaming video e tv, formazioni, quote, orario, risultato live. Lamichevole dellInternational Champions Cup 2017 si gioca domenica 30 luglio

sonheungmin_sterling_tottenham_lapresse_2017
Probabili formazioni Manchester City Tottenham (LaPresse)

La storia del Manchester City (fondato nel 1880) è cambiata il primo settembre 2008, quando il tailandese Thaksin Shinawatra ha ceduto la società allAbu Dhabi United Group del principe Mansu bin Zayd, rappresentato in sede di presidenza esecutiva dal collaboratore Khaldoon Al Mubarak. Gli arabi hanno da subito investito decine di milioni per rendere la squadra tra le più forti al mondo: in pochi anni i Citizens sono così passati da ambiziosa formazione di metà classifica ad una delle potenze del calcio inglese ed europeo. Prima della rivoluzione araba, il club aveva vinto 2 campionati inglesi (1937 e 1968), 4 FA Cup, 2 Coppe di Lega e 3 Community Shield; in meno di un decennio la ricca proprietà degli Emirati ha aggiunto 2 Premier League (2012 e 2014), 1 FA Cup (2011), 2 Coppe di Lega (2014 e 2016) e 1 Community Shield (2013). Il Tottenham Hotspurs è invece nato nel 1882 e nella stagione 2017-2018 giocherà le sue partite casalinghe a Wembley, avendo salutato lo storico impianto White Hart Lane al termine dellultimo campionato. In bacheca gli Spurs vantano 2 campionati inglesi, 8 FA Cup, 4 Coppe di Lega e 7 Community Shield, più 1 Coppa delle Coppe e 2 Coppa UEFA (al contrario del Manchester City che è ancora a caccia del suo primo alloro in campo internazionale). Lultimo trofeo conquistato dal Tottenham risulta la Coppa di Lega 2008, mentre per lultimo dei due campionati vinti bisogna risalire alla stagione 1960-1961. Dallannata 2009-2010, la squadra non si è mai classificata oltre il sesto posto in Premier League. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Mercato di grandi colpi quello del Manchester City, perlomeno sotto il profilo economico: la speranza di Pepe Guardiola è che gli investimenti compiuti dalla società possano aiutare la squadra a compiere il definitivo salto di qualità, per portare a casa almeno un trofeo importante nella nuova stagione. I ritocchi hanno riguardato tutti i reparti, a cominciare dalla porta che ha trovato un nuovo padrone: il brasiliano Emerson, prelevato dal Benfica per 40 milioni di euro. Ben 51 ne sono stati spesi per acquistare il terzino Kyle Walker, che giocava proprio nel Tottenham e che è diventato il difensore più pagato della storia. Subito superato da un altro terzino, il francese classe 1994 Benjamin Mendy arrivato dal Monaco per 57 milioni e mezzo; alla luce di questo acquisto quasi impallidiscono i soli 30 milioni sborsati dallo sceicco Mansur bin Zayd per il brasiliano Danilo, ex Real Madrid e capace di giocare sia come esterno che a centrocampo. Sempre dal Monaco è arrivato anche il centrocampista offensivo Bernardo Silva, pagato 50 milioni di euro. Partita invece il giovane attaccante turco Unal (al Villarreal), il centrocampista australiano Aaron Mooy (Huddersfield), lesterno dattacco Nolito (Siviglia) e il difensore Kolarov (Roma), per un incasso totale di quasi 40 milioni. (aggiornamento di Carlo Necchi)

Meno spumeggiate il mercato sin qui condotto dal Tottenham, la cui operazione principale ha coinvolto proprio il Manchester City: si tratta della cessione di Kyle Walker, terzino della nazionale inglese che ha lasciato Londra dopo sei stagioni (era arrivato nellestate 2011 dallAston Villa); dalla sua partenza gli Spurs hanno incassato la bellezza di 51 milioni di euro, una proposta davvero irrinunciabile. Inoltre lo Schalke 04 ha riscattato il centrocampista algerino Nabil Bentaleb, versando nelle casse del Tottenham altri 19 milioni di euro, mentre la punta camerunese Clinton NJie ha raggiunto il Marsiglia in cambio di 7 milioni. Considerando anche il riscatto del difensore Fazio da parte della Roma, pari a 3,2 milioni, lincasso totale del club londinese sale a 80 milioni di euro: vedremo se nelle prossime settimane la società concluderà qualche grosso acquisto per migliorare ancora la rosa di Mauricio Pochettino. A questo Tottenham sembra mancare poco per compiere un definitivo salto di qualità, perlomeno a livello nazionale: chissà che la dirigenza e il manager non abbiamo concordato uno/due acquisti di grande calibro. (aggiornamento di Carlo Necchi)

una delle partite in programma per lInternational Champions Cup 2017, torneo amichevole che ormai da qualche anno mette di fronte in estate alcune tra le squadre più blasonate del mondo. Spurs e Citizens si affrontano alla mezzanotte italiana di domenica 30 luglio, al Nissan Stadium di Nashville nello stato nordamericano del Tennessee.

Sfida di grande prestigio e soprattutto particolarmente probante, a pochi giorni dallinizio della Premier League 2017-2018: sabato 12 agosto il Manchester City di Pep Guardiola esordirà in trasferta contro il neopromosso Brighton, mentre il Tottenham allenato da Mauricio Pochettino entrerà in scena nel pomeriggio di domenica 13, sul campo di unaltra formazione proveniente dalla Championship ovvero il Newcastle, guidato in panchina da Rafa Benitez. Entrambe le squadre sono a caccia di riscatto, dopo aver concluso lultima stagione a bocca asciutta: il Manchester City era partito forte in campionato ma è calato alla distanza, dovendosi accontentare del terzo posto finale.

Meglio ancora ha fatto il Tottenham che però, per la seconda annata consecutiva, si è classificato secondo preceduto questa volta dal Chelsea (nel 2015-2016 invece gli Spurs avevano vanamente inseguito il miracoloso Leicester di Claudio Ranieri). Per la sfida amichevole di Nashville i bookamker attribuiscono un piccolo margine di vantaggio al Manchester City: snai.it propone il segno 1 per la vittoria degli azzurri a quota 2,10, poi il segno X per leventuale pareggio a 3,55 e il segno 2 per il successo del Tottenham a quota 2,60. Dalla lavagna SNAI riportiamo anche le quote per le opzioni Under (2,60), Over (1,40), Gol (1,33) e NoGol (2,85). In caso di parità al termine dei due tempi regolamentari le squadre andranno direttamente ai calci di rigore. 

Passando alle probabili formazioni, il Manchester City dovrebbe schierare il brasiliano Ederson Moraes in porta, Stones e il capitano Kompany al centro della difesa, l’ex di giornata Walker e Danilo sugli esterni. A centrocampo Fernandinho e Yaya Toure, sulla trequarti Leroy Sané, De Bruyne e Sterling e in attacco Aguero. Sempre nellambito dellInternational Champions Cup, il Tottenham ha sfidato la Roma in settimana perdendo per 3-2 nel finale. Contro i Citizens Pochettino dovrebbe proporre un 3-4-2-1 con il francese Lloris tra i pali e Wimmer, Alderweireld e Vertonghen a completare il pacchetto difensivo. Sulle corsie laterali Trippier e Ben Davies, in mezzo al campo Moussa Dembele ed Eric Dier, sulla trequarti Eriksen e Dele Alli e come ariete di sfondamento Harry Kane.

Lamichevole di Nashville tra Manchester City e Tottenham sarà trasmessa in diretta tv da Mediaset Premium: telecronaca dalle ore 00:05 di domenica 30 luglio, sul canale Premium Sport 2 visibile al numero 371 del digitale terrestre, e disponibile anche in alta definizione (HD) al numero 381. Gli abbonati a Mediaset Premium potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite lapplicazione PremiumPlay disponibile per pc, tablet e smartphone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori