DIRETTA / Lazio Bayer Leverkusen (risultato finale 3-1) streaming video e tv: tris biancoceleste

- Michela Colombo

Diretta Lazio Bayer Leverkusen: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita amichevole per la squadra di Mister Inzaghi.

Milinkovic_Savic_3_Lazio_lapresse_2017
Sergej Milinkovic Savic (LaPresse)

La Lazio liquida il Bayer Leverkusen tre a uno in amichevole. Gli uomini di Filippo Inzaghi chiudono il primo tempo avanti uno a zero grazie alla marcatura di Ciro Immobile al quarantunesimo minuto. I biancocelesti creano diverse opportunità sul fronte offensivo e ad inizio secondo tempo concretizzano il due a zero con una bella giocata di Felipe Anderson. Il tecnico laziale effettua parecchie sostituzioni per testare la preparazione di altri giocatori, prima dei cambi però Ciro Immobile si fa trovare al posto giusto ed insacca la rete del tre a zero. Allo scadere ci pensa Kohr, in contropiede, ad accorciare per il Bayer. Vittoria netta da parte della Lazio, ottima prestazione incoraggiante in questa domenica di fine luglio. (aggiornamento di jacopo d’antuono)

Ricomincia il secondo tempo tra Lazio e Bayer Leverkusen. Si riparte dal risultato di due a zero in favore della squadra allenata da Simone Inzaghi. Ad inizio ripresa, il tecnico dei capitolini ha deciso di mettere mano alle sostituzioni: dentro Leiva, Patric, Wallace, Parolo, Keita, Radu, Di Gennaro, Marusic e fuori Hoedt, Bastos, Milinkovic, Lulic, Murgia, Luis Alberto, Murgia, Basta e Immobile. Prima dei cambi, la Lazio ha aumentato il vantaggio con Immobile che ha siglato la sua doppietta personale prima di lasciare posto ad un compagno. Continua a premere la Lazio, partita in pugno e Bayer Leverkusen in ginocchio. (aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Raddoppio della Lazio al quarantunesimo minuto del primo tempo! Dopo la rete del vantaggio siglata da Ciro Immobile, i biancocelesti raddoppiano con Felipe Anderson. Il brasiliano viene servito dal compagno di reparto e con una giocata di precisione insacca alle spalle del portiere avversario. Il Bayer Leverkusen prova a scuotersi dal torpore con una deviazione sotto porta di Mehmedi che non va a buon fine. E’ l’ultima opportunità del primo tempo, l’arbitro non concede recupero e manda le due squadre negli spogliatoi per rifiatare. Il caldo si comincia a far sentire, ci aspettiamo qualche cambio durante l’intervallo. (aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Lazio avanti uno a zero contro il Bayer Leverkusen in amichevole. Biancocelesti in vantaggio al diciottesimo grazie ad un gol di Ciro Immobile. Murgia fa da sponda per l’attaccante delle aquile, il quale supera Leno in dribbling e deposita in fondo al sacco. Al ventesimo minuto, i ragazzi di Inzaghi sfiorano il raddoppio con un tiro di Milinkovic Savic, su cui Leno è bravissimo ad opporsi. La Lazio insiste e al trentacinquesimo Felipe Anderson semina il panico all’interno dell’area avversaria. Il Bayer si affida a Mehmedi per scuotersi, il suo cross però non trova alcun compagno. Pallino del gioco in mano alla Lazio, vantaggio meritato. (aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Circa dieci minuti sul cronometro e risultato fermo sullo zero a zero tra Lazio e Bayer Leverkusen. Partita subito vivace: al sesto Brandt va via sulla corsia sinistra, ma deve fare i conti con Bastos che lo chiude prontamente. I tedeschi premono sull’acceleratore, la Lazio è costretta a difendersi. All’ottavo prima vera opportunità per i biancocelesti, con Murgia che ruba palla ad un avversario e serve Immobile. Il centravanti laziale prova la conclusione, il pallone però viene respinto lontano dalla difesa avversario. Al nono chanche per Mehmedi, che si propone sul cross di Bender e manda fuori non di molto con un colpo di testa. Palla sul fondo, brivido per la Lazio. (aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

E’ cominciata con un po’ di ritardo la sfida amichevole tra Lazo e Bayer Leverkusen. Tanta attesa e curiosità per gli uomini di Simone Inzaghi, chiamati a testare la propria preparazione contro una squadra di assoluto prestigio. La Lazio si schiera con Strakosha tra i pali, Bastos, De Vrij e Hoedt in difesa. A centrocampo Basta, Murgia, Luis Alberto, Milinkovic-Savic e Lulic; in attacco spazio alla coppia formata da Felipe Anderson e Immobile. Capitolini in maglia biancoceleste da trasferta, Bayer Leverkusen in tenuta nera. Clima piacevole e giornata soleggiata, condizioni ideali per giocare una partita di calcio. Siamo al quinto minuto di gioco, punteggio fermo sullo 0-0. (aggiornamento di Jacopo D’Antuono).

Quella tra Lazio e Bayer Leverkusen è unamichevole davvero interessante; la formazione tedesca ha tanta voglia di riscatto dopo una stagione negativa, terminata con una salvezza sofferta e con uneliminazione netta agli ottavi di Champions League. La società è ripartita da Heiko Herrlich: ha allenato soprattutto nelle serie minori, ma è stato impegnato con la Germania Under 17 e Under 19 oltre alle giovanili di Borussia Dortmund e Bayern Monaco. Ex calciatore del Leverkusen, ha anche vinto una classifica marcatori di Bundesliga (ma con la maglia del Borussia Monchengladbach) e ha giocato in nazionale; il Bayer peròha perso giocatori importanti come Hakan Calhanoglu, Javier Hernandez e Omer Toprak, e i circa 52 milioni di euro incassati per ora non sono stati investiti, se non per arrivare a Sven Bender (che ritrova il gemello Lars) e al centrale di centrocampo di Dominik Kohr. Alla BayArena insomma aspettano ancora il colpo da novanta, quello che possa nuovamente infiammare i tifosi; da vedere se il Leverkusen riuscirà eventualmente ad arrivarci prima che sia terminato il calciomercato. Ecco intanto le formazioni ufficiali di Lazio-Bayer Leverkusen. : Strakosha; Bastos, De Vrij, Hoedt; Basta, Murgia, Luis Alberto, Milinkovic-Savic, Lulic; Felipe Anderson, Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Wallace, Radu, Luiz Felipe, Marusic, Patric, Crecco, J. Lukaku, Parolo, Di Gennaro, Lucas Leiva, Lombardi, Palombi, A. Rossi. Allenatore: Simone Inzaghi. : Leno; Henrichs, Tah, Bender, Wendell; Bender, Kampl, Mehmedi, Brandt; Volland, Havertz. A disposizione: czan, Lomb, M. Frey, Abu Hanna, Bailey, Jedvaj, Dragovic, Ramalho, Baumgartlinger, Bednarczyk, Kohr, Yurchenko, Akkaynak, Bellarabi, Schreck, Pohjanpalo. Allenatore: Heiko Herrlich (agg. di Claudio Franceschini)

Si avvicina il calcio d’inizio dell’amichevole Lazio-Bayer Leverkusen, un test di prestigio che servirà a entrambe le compagini per trovare la giusta condizione fisica in vista dei prossimi rispettivi impegni. Abbiamo visto com’è stata l’estate della Lazio, dunque adesso concentriamoci su quella dei tedeschi. Il Bayer Leverkusen ha disputato fin qui cinque amichevoli. Nella prima, risalente allo scorso 8 luglio, è arrivato il successo per 6-0 con gol di Kiessling, Pohjanpalo, Yurchenko, Havertz, Mehmedi e Volland. A una settimana di distanza ecco il primo ko, per 3-0, contro il Wurzeburger Kickers. A seguire troviamo il pareggio per 2-2 contro Bonner (Kampl e Yuchenko), la sconfitta 3-2 contro Sandhausen (Mehmedi e Volland) e l’1-1 con l’Antalyaspor (Volland). In generale, l’estate del Bayer Leverkusen non è stata affatto entusiasmante. (agg. Giuliani Federico)

Lazio-Bayer Leverkusen è un’amichevole che sarà utilissima ai due tecnici per testare lo stato di forma delle rispettive squadre in vista dell’inizio di Serie A e Bundesliga. L’estate della Lazio è iniziata presto, lo scorso 8 luglio ad Auronzo di Cadore. Qui i biancocelesti hanno affrontato subito due squadre locali: l’Auronzo, superato 16-0 (6 reti Keita, doppietta di Rossi, Palombi, Oikonomidis e sigilli di Felipe Anderson, Milinkovic, Crecco e Murgia) e Top Radio Club, travolto 9-1 (doppietta di Immobile, Marusic, Lulic, Felipe Anderson, Paolombi, Luiz Felipe, Bastos e Djordjevic). La Lazio ha successivamente affrontatno due test più impegnativi, contro Triestina e Spal. Per gli uomini di Simone Inzaghi sono arrivate altre due vittorie: rispettivamente 3-0 (Bastos, Immobile, Patric) e 2-0 (Immobile, Keita). Adesso i capitolini affronteranno il Bayer Leverkusen, per poi incontrare il Malaga. Una bella preparazione in vista della Supercoppa italiana contro la Juventus del prossimo 15 agosto. (agg. Giuliani Federico)

L’amichevole Lazio-Bayer Leverkusen è un remake del triste preliminare di Champions League della stagione 2015-2016, quando i biancocelesti dovettero salutare la presitigiosa competizione internazionale e accontentarsi dell’Europa League. Il ricordo è nitido nella tifoseria laziale, che non ha ancora scordato la vittoria nel match di andata, vanificata dal disastro messo in scena nel ritorno. All’Olimpico la Lazio superò il Bayer 1-0 grazie al gol messo a segno da Keita Balde, ma in Germania gli uomini dell’allora tecnico Stefano Pioli crollarono inspiegabilmente sotto i colpi del neo milanista Calhanoglu, Mehmedi e Bellarabi. A distanza di due anni per la Lazio c’è dunque la possibilità di vendicarsi e riscattare, almeno parzialmente, la bruciante eliminazione patita per mano tedesca. (agg. Giuliani Federico)

la partita amichevole, in programma oggi domenica 30 luglio alle ore 15.30 presso Untersberg Arena di Grödig, test match di prestigio europeo per la formazione di Inzaghi. Come è facile immaginare a questo punto dellestate, la partita di questo pomeriggio non è certo il primo banco di prova per entrambe le compagini: la squadra allenata da Simone Inzaghi, che qualche settimana fa ha perso il suo capitano, Lucas Biglia, trasferitosi al Milan (e forse perderà nelle prossime ore anche Keita Balde Diao, destinato alla Juve o all’Inter), ha già disputato diverse partite in questo mese di luglio.

Ricordiamo infine che la partita amichevole tra Lazio e Bayer Leverkusen attesa alle ore 15.30 sarà visibile indiretta tv sul canale del bouquet Sky Lazio Style Channel al numero 233 del telecomando: confermata quindi anche la diretta streaming video tramite lapp Sky Go riservata ai soli abbonati. Consigliamo poi agli appassionati di collegarsi al sito ufficiale e ai profili sociale del club  biancoceleste per rimanere aggiornati sulle ultime novità e il risultato live del match. 

L’ultima è stata contro la neopromossa Spal, battuta con il risultato di 2-0. Curiosamente, la Lazio esordirà proprio contro la Spal in campionato quest’anno, dunque possiamo dire che la formazione di Inzaghi ha fatto le prove generali in vista dell’esordio in campionato. Anche il Bayer Leverkusen è in rodaggio in vista della stagione di Bundesliga di quest’anno. Dopo aver perso un calciatore come Calhanoglu (sempre direzione Milan), le Aspirine hanno voglia di riscattarsi e mostrare che non erano dipendenti dalle giocate del calciatore turco. Nell’ultima amichevole disputata, la formazione tedesca ha pareggiato 1-1 contro i turchi dell’Antalyaspor, che allora avevano evidenziato una migliore condizione fisica rispetto ai tedeschi. 

In vista dellamichevole di oggi  va detto che già nel test contro gli spallini sono emersi alcuni dettagli importanti in casa biancoceleste,anche in ottica probabili formazioni. Il primo: i laziali hanno una delle punte più prolifiche di tutto il campionato, Ciro Immobile, che può realmente aspirare ad una posizione di vertice anche quest’anno nella classifica marcatori della Serie A. Il secondo segnale importante è arrivato da Keita, che nonostante sia in procinto di trasferirsi si permette il lusso di continuare a segnare e convincere indossando la maglia biancoceleste. Questa la formazione schierata da Inzaghi per l’amichevole contro la Spal di 6 giorni fa e che salvo decisioni improvvise potrebbe essere riproposta in toto oggi contro i tedeschi.

In porta Vargic, con avanti difesa a tre composta da Wallace, Hoedt e Radu. A centrocampo Marusic, Murgia, Luis Alberto Milinkovic e Lulic, mentre in avanti la coppia d’attacco inedita costituita da Felipe Anderson e Ciro Immobile. Nel secondo tempo è entrato anche il nuovo acquisto Di Gennaro (via Cagliari), confermando le sue discrete qualità in fase di impostazione, sebbene debba considerarsi semplicemente una riserva. 

Differente il cammino fin qui fatto invece dai tedeschi del Bayer Leverkusen: le aspirine non hanno mai vinto fin qui nelle amichevoli disputate in questo mese di luglio. Un fatto che magari risulta di fatto senza particolari conseguenze sul prossimo campionato, ma che comunque rimane pesante sullo stomaco della compagine tedesca in vista dell’inizio di stagione, che esordirà in Bundesliga il prossimo 18 agosto sul campo del Bayern Monaco (prima però ci sarà la Coppa di Germania contro il Karlsruher, impegno previsto per il prossimo 4 agosto). Nell’ultima amichevole, il Bayer non è andato oltre l’1-1 contro i turchi dell’Antelyaspor. Peggio ha fatto il 23 luglio scorso, quando ha perso anche contro il Sandhausen per 3-2.

Sbiadito pareggio anche nel precedente incontro, contro il Bonnen (pareggio 2-2) mentre l’ultimo successo è datato al 14 luglio (seconda amichevole), con la vittoria sul Würzburger Kickers per 3-0. Contro lAntalaysport il tecnico Herrlich non si era discostato troppo dal classico 4-4-2 e pare che non vi possano essere troppi cambi rispetto alla formazione ufficiale del precedente test match. Secondo questa ipotesi quindi dovremmo vedere Leno tra i pali con Dragovic e Bender in coppia centrale in difesa e il duo Henrichs-Wendell liberi sulle fasce. In regia troveremo al coppia Kampl-Mehmedi con invece Baumgartlinger e Dailey da mezzali: lattacco sarà invece guidato dalle due punte Haverts e Volland. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori