PRONOSTICI COPPA ITALIA / Scommesse e quote: le partite su cui puntare (1^ turno)

Pronostici Coppa Italia, le scommesse sulle partite del 1^ turno: si giocano domenica 30 luglio 17 gare che, in 90 minuti, decreteranno le prime qualificate nel lungo torneo nazionale

Gautieri_indicazione_lapresse_2017
Pronostici Coppa Italia: il Pisa riparte da Carmine Gautieri (Foto LaPresse)

Quali sono le quote più redditizie per le partite del primo turno di Coppa Italia? Ci affidiamo sempre alla Snai per scoprire cosa giocare sui segni 1, X e 2 per alzare maggiormente la vincita. Riguardo le vittorie interne (ovviamente segno 1) spicca naturalmente il 13,00 di Trastevere-Reggiana: i capitolini giocano in casa per linagibilità del Mapei Stadium, ma è netta la differenza di potenziale rispetto agli emiliani e dunque la quota è favorevolissima, nel senso che se doveste giocarla e azzeccare la puntata la vincita sarebbe davvero molto interessante. Per quanto riguarda il pareggio (segno X), non ci sono tantissime possibilità ma attenzione al 6,75 per Lecce e Ciliverghe Mazzano: che due squadre possano pareggiare questa sera è probabile, si tratta di partite secche che eventualmente si concluderebbero ai tempi supplementari o ai calci di rigore, ma intanto la scommessa sarebbe vinta (in questo senso potete giocarvi anche il 5,75 su Piacenza-Massese). Sul segno 2 invece, che identifica le vittorie delle squadre fuori casa, la vincita maggiore sarebbe quella in arrivo dal Via del Mare: se il Ciliverghe Mazzano dovesse vincere a Lecce vi farebbe guadagnare 18,00 volte la somma giocata. Niente male poi il 13,00 che accompagna Piacenza-Massese; in doppia cifra anche Gubbio-Nuova Monterosi (11,00), Padova-Rende (11,00) e Pordenone-Matelica (12,00). (agg. di Claudio Franceschini)

Quella dello stadio Picchi è sicuramente una delle partite più affascinanti nel primo turno di Coppa Italia: entrambe le squadre infatti sono reduci da una partecipazione ai playoff, la stagione non si è conclusa come le società avrebbero voluto ma ci sono ottimi margini per riprendere le fila del discorso e provare a ripetersi. Di certo Livorno e Feralpisalò saranno ancora protagoniste del campionato di Serie C; riguardo la partita di questa sera, è incredibile notare come le quote siano pressochè identiche a quelle che abbiamo già presentato per Vicenza-Pro Piacenza. Siamo a 1,77 per la vittoria del Livorno che è identificata dal segno 1, siamo a 4,00 per il segno 2 sulla vittoria della Feralpisalò e qui le cifre sono le stesse di cui sopra. Quello che cambia è il segno X: soltanto di poco, perchè si vincerebbe 3,40 volte la somma messa sul piatto. Siamo a cifre identiche per quanto riguarda Gol e NoGol: 1,80 in entrambi i casi, il che lascia intendere che le due squadre abbiano le stesse possibilità di segnare in questa partita. Per quanto riguarda invece Under e Over, le quote sono rispettivamente di 1,65 e 1,95: dunque è più probabile che la partita finisca con meno di tre reti, anche se pure in questo caso non cè troppa differenza tra le cifre. (agg. di Claudio Franceschini)

Vicenza e Pro Piacenza si affrontano nel primo turno di Coppa Italia: per la squadra veneta inizia da qui la lenta risalita verso il calcio che conta, dopo la retrocessione dalla Serie B avvenuta pochi mesi fa. Lesordio al Menti contro una squadra che lo scorso anno ha mancato per un soffio i playoff di Lega Pro sembra essere lideale per iniziare con il piede giusto; in panchina è rimasto Vincenzo Torrente, per questa partita la Snai ci dice che i biancorossi sono favoriti anche se le quote non sono così larghe ed evidenti. Il segno 1 per la vittoria del Vicenza vale 1,77 e questo ce lo potevamo aspettare; per il pareggio invece siamo a 3,45 e senza ombra di dubbio non si tratta di un valore troppo alto, così come il segno 2 che vale appena 4,00 volte la somma che avrete deciso di investire. Per quel che riguarda invece il numero di gol e quale squadra riuscirà a segnare, per la quota Under siamo a 1,75 contro un 1,85 per la quota Over; pochissima differenza in questo senso, così come su Gol (1,73) e NoGol (1,90). Insomma: il Vicenza è favorito anche per questa agenzia di scommesse, ma la Pro Piacenza gode di un credito che ora dovrà essere brava a confermare sul campo, andando a caccia del passaggio del turno. (agg. di Claudio Franceschini)

La Coppa Italia 2017-2018 gioca nel fine settimana il suo primo turno: si tratta come sappiamo di partite in gara secca, che si disputano – salvo inversione di campo se necessaria – in casa della squadra che ha la testa di serie più alta. Analizziamo subito i pronostici legati alle sfide, almeno le principali: dobbiamo tenere conto del fatto che in questo primo turno si affrontano squadre che fanno parte della Serie C (la Lega Pro tornerà alla vecchia denominazione) e della Serie D. Questo non significa che le partite manchino di interesse; anzi, in campo potremmo vedere situazioni decisamente interessanti. 

E la prima partita del pomeriggio di domenica 30 luglio; due squadre protagoniste dellultima Lega Pro, che hanno giocato i playoff venendo subito eliminate. Il Renate arriva dai 51 punti ottenuti nel girone A, con tanto di qualificazione ottenuta allultimo e in virtù della classifica avulsa; il Siracusa era neopromosso ed è stato la grande rivelazione della stagione, con il quinto posto e 57 punti in classifica al termine di una grande rimonta. In teoria si sarebbe dovuto giocare in Sicilia, ma il campo dei siracusani è inagibile; il pronostico per questa partita va comunque a favore del Siracusa, che sembra avere qualcosa in più della sua avversaria lombarda. 

E una sorta di big match: due squadre che sono arrivate nei primi posti della Lega Pro lo scorso anno, e che puntano a ripetere la stagione magari con uno sguardo sulla promozione. LAlessandria sarà osservata speciale: ha giocato la finale playoff, ma la mancata promozione è un autentico suicidio considerato il modo in cui i piemontesi avevano dominato il girone di andata. Il Cosenza ha avuto i suoi problemi, ma negli ultimi anni è sempre stato in alta quota nel suo gruppo C e ha anche una vittoria nella Coppa Italia di categoria. Due grandi protagoniste del loro campionato insomma, che questa sera si daranno battaglia in una partita che si prospetta incerta. Dovendo comunque dare un pronostico, vogliamo dare i nostri favori allAlessandria, anche e soprattutto in virtù di fattore campo e voglia di lasciarsi subito alle spalle il tremendo finale del 2016-2017.

Cè grande attesa per il nuovo Lecce: per il sesto anno consecutivo i salentini affrontano la Serie C, che non sono ancora riusciti a superare. La partita di oggi deve necessariamente rappresentare una partenza ottimale; il riscatto di Salvatore Caturano e larrivo di Matteo Di Piazza sono i grandi colpi del calciomercato, così come le conferme – per ora – di Pacilli e Torromino. Il Ciliverghe Mazzano è una formazione di Serie D; ha fatto bene lo scorso anno centrando il secondo posto alle spalle del Monza, ma naturalmente questa sera non parte favorito. Dunque, il pronostico è per un 1 fisso: ci aspettiamo che il Lecce superi lo scoglio del primo turno senza alcuno scossone, volando immediatamente al prossimo ostacolo di una Coppa Italia che proverà a onorare, almeno nei primi impegni dellestate.

Possiamo considerarla una partita tra due società nobili a caccia di riscatto: il ritorno in Serie B del Pisa è durato un solo anno nonostante la presenza di Gennaro Gattuso, ma è encomiabile il modo in cui i toscani hanno giocato e onorato la stagione a margine dei tanti problemi societari. A Varese invece si cerca di capire se ci siano margini per il ripescaggio in Lega Pro; il secondo posto in Serie D ha lasciato lamaro in bocca, perchè nonostante larrivo dallEccellenza cerano tutti i presupposti per arrivare davanti a tutte le avversarie. In più i lombardi hanno giocato una semifinale e una finale playoff di Serie B nelle ultime stagioni, e puntano a tornare a quel livello. Questa sera però il Pisa pare nettamente favorito: segno 1 per la squadra che riparte da Carmine Gautieri e andrà a caccia di promozione immediata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori