Vecino all’Inter/ Calciomercato, un altro rinforzo dalla Fiorentina: dopo Borja Valero tocca all’uruguaiano

- Federico Giuliani

Vecino all’Inter Calciomercato: affare fatto! Domani visite mediche e firma sul contratto. Dalla Fiorentina è in arrivo un nuovo rinforzo dopo Borja Valero

Vecino_Fiorentina_tiro_lapresse_2017
Probabili formazioni Inter-Fiorentina: Vecino in maglia viola (LAPRESSE)

UN ALTRO RINFORZO DALLA FIORENTINA

Domani sarà il giorno di Matias Vecino all’Inter. Il centrocampista uruguaiano saluterà la Fiorentina e si aggregherà al suo nuovo club, dove incontrerà anche l’ex compagno Borja Valero. I nerazzurri hanno accettato di pagare i 24 milioni di euro della clausola rescissoria del centrocampista, ma lo faranno in due rate. Tra meno di 24 ore, dunque, Vecino si sottoporrà alle consuete visite mediche a Milano e firmerà il contratto con il club meneghino. Intanto c’è chi non rimpiange più di tanto la cessione da parte della Fiorentina di Vecino. Intervistato da Radio Bruno Toscana, ecco quanto dichiarato dall’ex campione di pallanuoto e tifoso gigliato Gianni De Magistris: Vecino questanno è stato altalenante. Dovrebbe esser un giocatore da 7-8 gol a stagione, allora si sarebbe una pedina fondamentale. Spero arrivi un degno sostituto ma per ora non rimpiangerei Vecino. Babacar ogni volta che entra segna. Ci sono giocatori non bravi tecnicamente ma in grado di buttarla sempre dentro. Lui è uno di quelli. (agg. Giuliani Federico)

L’IDENTIKIT DI VECINO

Matias Vecino sta per approdare all’Inter. In attesa della firma ufficiale, andiamo a scoprire nel dettaglio chi è il centrocampista su cui ha praticamente messo le mani la formazione nerazzurra. Vecino nasce in Uruguay il 24 agosto 1991 e sbarca in Italia nel 2013 grazie alla Fiorentina, che lo preleva dal Nacional. Dopo una parentesi in prestito al Cagliari, dal gennaio al giugno 2014, il giocatore viene girato all’Empoli dove ha modo di crescere vistosamente fino a diventare uno dei prospetti più interessanti della Serie A. Accortasi di avere in casa un potenziale gioiellino, la Fiorentina tiene Vecino e decide di puntare su di lui, fino a farlo diventare uno dei leader della mediana. Dal 2015 al 2017, il ragazzo colleziona 85 presenze complessive impreziosite da 6 reti. Questo è il biglietto da visita di Vecino che non può che far felice l’Inter. (agg. Giuliani Federico)

UN ALTRO RINFORZO A CENTROCAMPO

Con l’ormai imminente arrivo di Vecino, l’Inter rinforza non poco la propria rosa. Luciano Spalletti avrà presto tra le mani un centrocampista moderno, abile in entrambi le fasi e capace di portare in dote diversi gol a stagione. Come abbiamo potuto ammirare nella Fiorentina, Matias Vecino è un leader silenzioso, un giocatore affidabile in fase di interdizione, ordinato e prezioso nel lavoro oscuro che potrà garantire ai nerazzurri. Vecino puntella un reparto, quello mediano, che aveva necessità di forze fresce e nuovi innesti. Qui l’uruguaiano trova il suo vecchio compagno fiorentino Borja Valero, ma anche altri interpreti da tenere in considerazione. Tra questi citiamo Gagliardini, Kondogbia, che potrebbe essere rilanciato da Spalletti, Joao Mario e Brozovic. Insomma, una bella lotta per due posti. (agg. Giuliani Federico)

VECINO-INTER: FUMATA BIANCA

Matias Vecino sarà presto un nuovo giocatore dell’Inter, quasi sicuramente a partire da domani, quando il centrocampista sbarcherà a Milano per sottoporsi alle visite mediche e firmare il contratto con i nerazzurri. Alla Fiorentina andranno 24 milioni di euro in due rate, ovvero l’intera cifra della clausola rescissoria che pendeva sul uruguaiano. Con il colpo Vecino l’Inter mette in rosa un altro giocatore proveniente dalla Fiorentina, ma soprattutto un altro importante tassello per puntellare il reparto mediano. L’ex viola è stato paragonato a Matuidi dal suo vecchio allenatore Pioli, che nei giorni scorsi si era così espresso sul ragazzo: Vecino, tanto per fare un nome, è un gran colpo. Per me vale Matuidi. E un centrocampista totale . L’Inter non può che essere soddisfatta. (agg.

AFFARE FATTO! DOMANI VISITE MEDICHE E FIRMA SUL CONTRATTO

Vecino all’Inter: affare fatto, fumata bianca, semaforo verde. I nerazzurri hanno praticamente portato a compimento il secondo acquisto dalla Fiorentina, dopo aver acquistato Borja Valero sempre dalla squadra viola. Al termine di un lungo tira e molla, il club meneghino si è deciso a sferrare l’assalto decisivo a Matias Vecino, blindato dai Della Valle con una clausola rescissoria pari a 24 milioni di euro. L’Inter verserà nelle casse dei toscani due rate da 12 milioni ciascuna.
Domani, intanto, è previsto l’arrivo a Milano del giocatore, che si sottoporrà alle consuete visite mediche prima di firmare il contratto che lo legherà ai nerazzurri. Per Vecino è pronto un quadriennale a tre milioni di euro netti a stagione. L’uruguaiano saluterà la Fiorentina dopo quattro anni e mezzo in cui il ragazzo è cresciuto partita dopo partita.
L’Inter aveva bisogno di rinforzi a centrocampo ed è qui che Suning ha concentrato i suoi sforzi, facendo avere a Luciano Spalletti prima le geometrie di Borja Valero, poi l’uomo d’ordine Matias Vecino. Il giocatore ha buone chance di far parte dell’ossatura dei titolari nerazzurri in un reparto che necessitava importanti correttivi. Ricordiamo che Vecino ha concluso l’ultima Serie A con 36 presenze all’attivo impreziosite da due reti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori