Diretta/ Napoli-Atletico Madrid (risultato finale 1-2) info streaming video e tv: vincono i Colchoneros!

- Mauro Mantegazza

Diretta Napoli-Atletico Madrid: streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. L’amichevole precampionato si gioca martedì 1 agosto 2017

Sarri_Napoli_braccia_lapresse_2017
Maurizio Sarri - LaPresse

DIRETTA NAPOLI-ATLETICO MADRID (RISULTATO FINALE 1-2) INFO STREAMING VIDEO E TV

VITTORIA IN RIMONTA DEI COLCHONEROS, GOL DECISIVO DI VIETTO, GODIN ESPULSO NEL FINALE. Tempo scaduto all’Allianz Arena di Monaco, l’Atletico Madrid batte in rimonta il Napoli per 2 a 1 e accede alla finalissima dell’Audi Cup 2017 in programma domani sera alle ore 20.45, mentre gli uomini di Sarri torneranno in campo sempre domani ma alle ore 17.45 nella finale per il terzo posto. All’81’ i colchoneros ribaltano la situazione con Vietto che sugli sviluppi di un calcio d’angolo trova la deviazione vincente che gli consente di depositare il pallone in rete alle spalle di Reina. Il Napoli prova quantomeno ad allungare la contesa ai calci di rigore ma il finale è avvelenato dal comportamento di Godin che in pochi minuti rimedia due cartellini gialli (e di conseguenza l’espulsione) per due entrate criminali su Mertens e Ounas (quest’ultimo, colpito duramente alla caviglia destra, non ce la farà a proseguire) che rovinano il clima disteso tipico delle amichevoli, dalla panchina Sarri si infuria come una bestia e di sicuro non le manderà a dire nelle dichiarazioni post-gara. Nel recupero Koulibaly ci prova di testa ma Oblak è attento e fa buona guardia salvando il risultato fino al triplice fischio. (agg. di Stefano Belli) NAPOLI-ATLETICO MADRID, DIRETTA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE

TORRES PAREGGIA I CONTI! Quando mancano dieci minuti al novantesimo Napoli e Atletico Madrid sono sull’1-1. Nel frattempo è partita la girandola dei cambi con Koulibaly, Zielinski, Rog, Ounas e Mertens che fanno il loro ingresso sul terreno di gioco, termina qui invece la gara per Albiol, Allan, Hamsik, Callejon (colpito duro da Filipe Luis) e Milik. L’attaccante belga, appena entrato, sfiora il raddoppio su calcio di punizione trovando l’opposizione di Oblak che poco dopo ribadirà il suo no anche a Ghoulam. I Colchoneros non ci stanno a perdere, neanche in un’amichevole: al 70′ Godin sugli sviluppi di un calcio piazzato da ottima posizione colpisce male la sfera, un paio di minuti più la squadra di Simone pareggerà i conti grazie a un gol fortunoso di Torres che colpisce male il pallone ma grazie alla scarsa reattività di Reina che si butta dalla parte sbagliata lo spagnolo gonfia la rete proprio un istante prima di uscire dal campo, è di nuovo parità all’Allianz Arena. Al 79′ Carrasco apre per Vietto che viene chiuso in corner da Koulibaly. (agg. di Stefano Belli) 

GRAN GOL DI CALLEJON! All’Allianz Arena è ricominciato dopo l’intervallo il match valido per l’Audi Cup 2017 tra Napoli e Atletico Madrid, al decimo minuto del secondo tempo il punteggio vede la formazione di Sarri avanti per 1 a 0. Nessun cambio a inizio ripresa anche se i giocatori in panchina cominciano a intensificare il riscaldamento, Colchoneros più intraprendenti rispetto alla prima frazione di gioco e occupano stabilmente la metà campo avversaria, al 51′ Filipe Luis libera il sinistro che viene ribattuto da Albiol, tre minuti più tardi Griezmann ruba palla a Jorginho e serve Koke che calcia malissimo spedendo il pallone sul fondo. Al 56′ arriva il gol del Napoli, cross di Ghoulam per Callejon che calcia al volo col destro e trafigge Oblak con una rete davvero bellissima. (agg. di Stefano Belli) 

ERRORE DI MILIK DAL DISCHETTO. Intervallo all’Allianz Arena di Monaco di Baviera dove è appena terminato il primo tempo di Napoli-Atletico Madrid, le due squadre tornano negli spogliatoi per l’intervallo sul punteggio di 0-0. Al 33′ Ghoulam crossa perfettamente per il taglio di Callejon che viene abbattuto in area di rigore dal tackle di Savic (molto aggressivo il difensore di Simeone in questa prima frazione di gioco), il direttore di gara non ci pensa due volte e indica il dischetto, tuttavia dagli undici metri Milik riesce nell’impresa di farsi parare il penalty da Oblak (che storicamente non è un fenmeno nel neutralizzare i rigori) e si rimane dunque sullo 0-0. Dall’altra parte del campo al 39′ ci prova Carrasco con quello che si rivela una via di mezzo tra un tiro e un cross, Napoli di nuovo pericoloso al 45′ con Insigne che libera il destro a giro, Oblak non vuole correre rischi e si rifugia in calcio d’angolo. (agg. di Stefano Belli) 

REINA SALVA SU GRIEZMANN E GAITAN. Napoli-Atletico Madrid 0-0 alla mezz’ora del primo tempo. La squadra di Sarri all’11’ si procura un calcio di punizione dal limite per il fallo di Gabi su Milik, Insigne si incarica della battuta ma il suo tiro si infrange sulla barriera, la compagine partenopea resta in zona d’attacco grazie ai tiri dalla bandierina, al 16′ Filipe Luis ribatte una conclusione di Allan. Il canovaccio della partita non cambia neppure nei minuti successivi con il Napoli che si affaccia spesso e volentieri nella metà campo avversaria con una netta supremazia sul possesso palla, tuttavia al 25′ i Colchoneros vanno a un passo dal gol con l’incornata di Griezmann che mette a dura prova i riflessi di Reina mentre Gaitan fallisce il tap-in di tacco, anche qui è decisivo l’intervento dell’estremo difensore spagnolo che salva il risultato. La risposta del Napoli arriva al 30′ con Chiriches che calcia dalla lunga distanza, palla che termina comunque sul fondo. (agg. di Stefano Belli) 

PRIME SCHERMAGLIE DI STUDIO. All’Allianz Arena di Monaco è cominciata la sfida valida per la 5^ edizione dell’Audi Cup tra Napoli e Atletico Madrid, sono trascorsi circa dieci minuti dal fischio d’inizio e il punteggio al momento è fermo sullo 0-0. Gli uomini di Sarri provano subito a impostare la manovra con la difesa avversaria che come al solito copre bene gli spazi nella propria metà campo (il catenaccio è l’autentico marchio di fabbrica della squadra di Simeone sul quale ha costruito tutti i suoi più importanti successi da allenatore), buon impatto sul match da parte di Insigne che si procura un paio di claci piazzati a favore dei partenopei. Al 6′ per la prima volta si propongono in avanti i Colchoneros con Juanfran che apre per Gaitan, il centrocampista dell’Atletico non aggancia però la sfera che si perde sul fondo. (agg. di Stefano Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI. Pochissimi minuti al fischio d’inizio di Napoli-Atletico Madrid, prima partita della tradizionale Audi Cup che fra oggi e domani si disputa a Monaco di Baviera, con la partecipazione anche di Bayern Monaco e Liverpool. Saranno dunque quattro partite di lusso fra oggi e domani alla Allianz Arena, due di queste con protagonista il Napoli di Maurizio Sarri. Nulla di meglio per preparare il primo appuntamento fondamentale della stagione partenopea, cioè i preliminari che chiameranno in causa il Napoli dopo la metà di agosto, che Sarri potrà preparare anche attraverso queste due amichevoli in terra tedesca di altissimo livello. Andiamo allora adesso a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Napoli e Atletico Madrid: Napoli: Reina, Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Milik, Insigne. Atletico: Oblak, Juanfran, Godín, Savic, Filipe, Gabi, Koke, Carrasco, Gaitán, Griezmann, Torres. (Agg. di Mauro Mantegazza)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE NAPOLI-ATLETICO MADRID.L’amichevole precampionato tra Napoli e Atletico Madrid sarà trasmessa in diretta tv dalla televisione satellitare, sui canali Sky Sport 1 HD e Sky Supercalcio HD (numero 201 e 206). Gli abbonati alla piattaforma Sky potranno di conseguenza seguire la partita della Audi Cup anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione Sky Go.

QUI NAPOLI, PARLA SARRI. Maurizio Sarri ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista della partita tra il Napoli e l’Atletico Madird. Al tecnico partenopeo hanno chiesto se ci sono possibilità di vittoria nel torneo: “Penso che sarà difficile, visto il livello delle altre squadre. Noi abbiamo da affrontare un preliminare quindi sarà bene affrontare squadre di questo livello. Mi sarebbe piaciuto giocare l’Audi Cup in notturna per avere un ritmo più vicino al nostro, ma sarà un impegno importante. Non so dire se questo invito sia un riconoscimento per quanto fatto, spero di sì”. Sarri non si sbilancia, sapendo che tutte le squadre vengono da un periodo di lavoro duro e quindi “non saranno al massimo della propria espressione”, tenendo pure conto del gran caldo previsto. Sarri si sente “un po’ un intruso” insieme ad allenatori dal palmares eccellente come gli altri tre delle squadre impegnate nella Audi Cup, ma la competizione è comunque affascinante: “Faremo due partite nel giro di 24 ore e quindi i giocatori che ho portato saranno utilizzati tutti. Penso che questo lo faranno anche le altre squadre: è impensabile chiedere 180 minuti a un calciatore in questo momento della stagione”. La continuità accomuna Napoli e Atletico, un fattore che Sarri sottolinea: “Noi abbiamo costruito questo gruppo negli anni, con la sensazione che stesse crescendo anche a livello di mentalità. Speriamo di continuare così, poi sappiamo che per arrivare a livelli alti la strada è lunga, difficile e non so se percorribile”. (Agg. di Mauro Mantegazza)

QUI ATLETICO MADRID, PARLA SIMEONE. Anche Diego Pablo Simeone alla vigilia di Napoli-Atletico Madrid ha parlato nella conferenza stampa di presentazione della Audi Cup: “Siamo in un momento particolare della stagione. Torniamo dal Messico e giocare col Napoli sarà impegnativo, loro sono un po’ avanti rispetto a noi ma vogliamo fare bene e rappresentare al meglio l’Atletico Madrid”, ha esordito l’allenatore argentino ricordando la recente trasferta in America della sua squadra in questa intensa estate. Tante domande per Simeone sono sul mercato, il Cholo taglia corto: “Noi parliamo dei giocatori che abbiamo. Vogliamo essere al livello delle migliori squadre d’Europa e stiamo continuando la nostra squadra. Possiamo parlare di Vitolo o Diego Costa, se arriveranno a gennaio, ma non vorrebbe dire nulla. Dobbiamo concentrarci sulla Liga”. Tra i giocatori che l’Atletico Madrid oggi ha a disposizione c’è naturalmente Griezmann, ma fino a quando? “Sono contento che tutte le squadre del mondo vogliano lui. È un mio giocatore e ne sono contento”. Quanto al Napoli, Simeone ne ha lodato “l’ottimo sistema difensivo”. La chiusura è un mix fra il mercato e la stagione che verrà: “Tanti giocatori cambiano, noi ci concentriamo sulla squadra. Sono contento dei giocatori che abbiamo, siamo competitivi e non abbiamo l’ossessione del nome. Ci crediamo, al lavoro che stiamo facendo”. (Agg. di Mauro Mantegazza)

L’AUDI CUP. L’Audi Cup è ormai diventato un grande classico tra i tornei di calcio estivo tedesco ed internazionale, dal momento che attira in Baviera tante squadre di primissimo piano dei massimi campionati europei. Il dato più curioso è che l’Audi Cup si disputa con cadenza biennale negli anni dispari, per evitare gli anni in cui la preparazione delle grandi squadre è condizionata da Mondiali oppure Europei. Tipico esempio di precisione tedesca. La prima edizione risale al 2009, dunque finora si sono tenute quattro Audi Cup, di cui tre vinte dai padroni di casa del Bayern Monaco e nel 2011 l’unica eccezione, con il successo del Barcellona. Per l’Italia finora aveva sempre partecipato il Milan, a dire il vero con poco successo: un terzo e tre quarti posti per i rossoneri. Oggi il debutto del Napoli nella sfida contro l’Atletico Madrid: la squadra di Sarri saprà fare meglio? (Agg. di Mauro Mantegazza)

ORARIO DELLA PARTITA. Oggi martedì 1 agosto 2017 va in scena una sfida di lusso: amichevole di lusso tra Napoli e Atletico Madrid, in programma all’Allianz Arena di Monaco di Baviera dalle ore 17.45 di oggi pomeriggio. Si tratta naturalmente di un test di grande valore per capire lo stato di forma della formazione di Maurizio Sarri, a poco più di due settimane dall’inizio del nuovo campionato, senza dimenticare che per il Napoli questo mese di agosto porterà anche i fondamentali preliminari di Champions League.

PROBABILI FOMAZIONI. Per quanto riguarda le probabili formazioni, sia Maurizio Sarri sia il suo collega Diego Pablo Simeone devono fare i conti con il doppio impegno nel giro di 24 ore. Turnover inevitabile, vedremo quanti big schiereranno subito. Di certo il tecnico del Napoli non rinuncerà al suo 4-3-3. In cabina di regia questa volta potrebbe giostrare Jorginho, con al suo fianco uno tra Allan e Zielinski oltre all’immancabile capitano Marek Hamsik. In attacco potrebbe invece esserci una bella occasione per Ounas nel tridente con Milik e Insigne, con Callejon tenuto inizialmente a riposo. Per quanto riguarda l’Atletico Madrid, riflettori puntati sulla grande coppia d’attacco formata da Antoine Greizmann e Fernando Torres nel 4-4-2 degli spagnoli, sempre se giocheranno entrambi, tenuto anche conto delle tante voci sul futuro del francese.

TORNEO AUDI CUP: CHI PARTECIPA? Questa partita segna l’inizio del classico torneo pre-campionato Audi Cup, immancabile appuntamento dell’estate del calcio tedesco. Questa sera si giocherà la seconda partita, fra i padroni di casa del Bayern Monaco e il Liverpool: nomi di lusso per questo quadrangolare che si completerà domani con le finali per il terzo e per il primo posto, la cui composizione naturalmente dipenderà dagli esiti dei due incontri odierni.

LE AMICHEVOLI ESTIVE DEL NAPOLI. Come accennavamo inizialmente, il Napoli, essendo giunto terzo nella Serie A 2016-2017, dovrà disputare dopo Ferragosto il turno dei playoff per accedere ai gironi della prossima Champions League: queste due amichevoli di lusso – qualunque sia il nome della avversaria per domani – daranno in tal senso a Maurizio Sarri indicazioni molto significative. Un punto di forza nell’immediato per il Napoli potrebbe essere il fatto che i partenopei sostanzialmente non hanno ritoccato il loro undici titolare limitando le operazioni in entrata a due acquisti, quelli dell’esterno offensivo Adam Ounas e del terzino portoghese Mario Rui, quest’ultimo per di più giocatore che Sarri conosce bene per i comuni trascorsi ad Empoli.

LE QUOTE. Per l’amichevole di Monaco di Baviera le agenzie di scommesse favoriscono gli spagnoli, sia pure di poco: su Snai troviamo il segno 1 per la vittoria dell’Atletico Madrid (che ufficialmente gioca “in casa”) a quota 2,30, il segno X per il pareggio a 3,30 e il segno 2 per il successo del Napoli a quota 2,70.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori