Alessandro Murgia/ Chi è il talento della Lazio che ha deciso la Supercoppa italiana 2017

- Michela Colombo

Alessandro Murgia: ecco chi è il centrale classe 1996 scoperto e lanciato da Inzaghi, che ha realizzato il gol della vittoria per la Lazio nella finale della Supercoppa Italiana 2017.

alessandro_murgia_supercoppa_italiana_lazio
Alessandro Murgia Supercoppa Italiana La Presse 2017

Alessandro Murgia: andiamo a scoprire chi è il talento classe 1996 cresciuto nelle giovanili della Lazio prescelto da Inzaghi per la finale della Supercoppa Italiana 2017, decisa poi al 93 dallo stesso centrale contro la Juventus. Un nome quindi che anche i meno esperti impareranno presto a conoscere e che tra i tifosi biancocelesti è già diventato leggenda. Inzaghi lo conosce già dai tempi della Primavera e da allora non ha più perso di vista il centrale, dimostrando,ancora una volta di vederci davvero lungo quando si parla di giovani talenti: tanto che per farlo esordire come vice-Biglia di fatto Inzaghi ha scomodato anche Cataldi. Un talento in erba che ieri da titolare sfruttano ottimamente lassist di Lukaku, è riuscito a beffare il portiere della nazionale Gigi Buffon e regalato ai tifosi un trofeo che difficilmente scorderanno. Murgia una scommessa di Inzaghi quindi? Si certamente, ma non fatta alla cieca: già nelle scorsa stagione il centrale arrivato dalle giovanili aveva firmato il suo primo gol in serie A contro il Torino realizzando il pareggio sull2-2 allultimo secondo, nella 9^giornata. 

LAMICIZIA CON BERTOLACCI E LA SORELLA FAMOSA 

Se fino a ieri quando si sentiva il cognome Murgia i più potevano pensare a Nicole Murgia, nota attrice italiana e moglie del calciatore del Milan (ma ora al Genoa) Andrea Bertolacci, dopo quanto successo alla Supercoppa Italiana 2017, lunico Murgia sulla bocca di tutti è Alessandro. Il centrale che veste da sempre la maglia biancoceleste firmando la rete della vittoria per la compagine dellaquila è il tema caldo della giornata, oltre il nome a tenere docchio per il futuro del calcio italiano: e dire che da piccolo i suoi genitori avrebbero voluto che facesse nuoto.

 Erano infatti parecchi i km che ogni giorno i genitori del giovane talento scoperto e lanciato da Inzaghi facevano per accompagnarlo allallenamento  ma se ora vediamo quanto a soli 21 anni ha raccolto, il paragone davvero non regge: Coppa Italia 2014 e 2015 oltre alla Supercoppa 2014 con la primavera e ora una Supercoppa con la formazione maggiore. Di certo la famiglia di Alessandro Murgia, a cui è legatissimo e a cui spesso a dedicato i propri successi, può solo che essere orgogliosa di quanto fatto dal centrale: lo è la mamma Antonella e Papà Alessandro che lo ha sempre accompagnato agli allenamenti da piccolo, come sua sorella Nicole e suo marito e  migliore amico dello stesso giocatore biancoceleste Andrea Bertolacci (divento papà solo lo scorso gennaio del tenerissimo Matias, a cui lo zio è davvero affezionato). Dopo ieri sera pare proprio il caso di dire che Alessandro Murgia sta ora vivendo un sogno cui i tifosi biancocelesti sperano davvero di non svegliarsi più.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori