PALIO DI SIENA 2017 / Diretta live e streaming video: bis della Selva nella prova generale! (Palio Assunta)

- Fabio Belli

Palio di Siena, domani c’è la “provaccia”. Prima della gara vera e propria, ultima prova in mattinata di solito snobbata dai fantini. A luglio fu il Leocorno ad aggiudicarsela

Palio_Siena_lapresse_2017
Palio di Siena (LaPresse)

E ancora la Selva a vincere la prova generale del Palio di Siena 2017: Andrea Coghe detto Tempesta dunque ottiene un altro successo dopo aver già trionfato nella quarta prova che si è tenuta nella mattinata di martedì. Il cavallo, Quasimodo di Gallura, appare decisamente in forma: la prima mossa non è stata valida (forzatura della Torre, che ha palesato problemi nellallineamento anche ieri), poi partenza lanciata di Valdimontone, seguito da Onda e Aquila. La Selva è passata allesterno nel corso del secondo giro, riuscendo a non farsi più superare e addirittura chiudendo quasi al trotto; seguono tutte le altre contrade. Selva che fa dunque il bis: nei giorni precedenti lOnda aveva vinto la prima prova, poi Oca e Aquila. Domani mattina cè grande attesa per la Provaccia, durante la quale però lobiettivo dei fantini sarà quello di non far stancare ulteriormente i cavalli in vista della serata; la Selva intanto si può ritenere soddisfatta per aver vinto unaltra prova, cosa che forse la rende favorita per il Palio della Madonna dellAssunta che ormai è sempre più vicino. (agg. di Claudio Franceschini)

VIA ALLA PROVA GENERALE

E tutto pronto per la prova generale del Palio di Siena 2017: con un allineamento invertito ai canapi rispetto alla prova della mattinata, ci avviciniamo sempre più alla corsa della Madonna dellAssunta, di fatto il secondo palio della città dopo quello del 2 luglio. Abbiamo già parlato di Scompiglio, il fantino che unico a partire dal 1900 insieme a Luigi Bruschelli è riuscito a vincere tre gare consecutive e ha una striscia ancora aperta; domani mattina assisteremo ancora alla Provaccia, che di fatto rappresenta lultimo test prima della serata nella quale verrà assegnato il Palio. Le prove ovviamente contano il giusto: intanto bisogna abituare i cavalli alla folla e alla tensione al canape la procedura di partenza come ben sappiamo può richiedere parecchi minuti e anche ore ma i fantini sanno bene di non dover stancare in maniera esagerata le loro cavalcature, che sono quelle con cui il 16 agosto correranno il Palio (i cavalli, una volta sorteggiati e abbinati alla contrada, non si possono cambiare mentre il fantino può essere sostituito fino alla mattina stessa della gara). Dunque ora vivremo la prova generale: questa mattina la Selva ha vinto la quarta prova, vedremo chi per primo completerà i tre giri di piazza del Campo questa sera ma tutta lattenzione di Siena è rivolta a mercoledì. (agg. di Claudio Franceschini)

IL TRIS DI SCOMPIGLIO

Si avvicina sempre più il momento del Palio di Siena 2017: la prova generale per la Madonna dellAssunta è ormai dietro langolo. Nel frattempo però non possiamo non parlare del grande dominatore delle ultime edizioni del palio: Jonathan Bartoletti, meglio conosciuto come Scompiglio, è riuscito nella straordinaria impresa di vincere per tre volte consecutive (striscia aperta) il Palio di Siena. Con la Lupa si è imposto in luglio e in agosto lo scorso anno (sempre in sella a Preziosa Penelope), mentre un mese e mezzo fa ha portato al trionfo la contrada della Giraffa cavalcando Sarbana. Impresa straordinaria la sua: dobbiamo tornare al periodo tra il 2003 e il 2005 per trovare una striscia più lunga, quella di Luigi Bruschelli che con Bruco (due volte), Tartuca e Torre ha centrato addirittura un poker. Per lui lultima vittoria è quella del luglio 2012 in sella a Ivanov, per la contrada dellOnda; Scompiglio invece ha ottenuto altri due successi, nellagosto 2007 con il Leocorno e nellagosto 2012 con Valdimontone. Questanno ha preso parte anche al Palio di Legnano con la contrada di San Magno, ma è stato eliminato in batteria come nelle tre precedenti partecipazioni. (agg. di Claudio Franceschini)

LE ONORIFICENZE ASSEGNATE

A margine del Palio di Siena 2017, di cui questa sera si corre la prova generale in vista della corsa dedicata alla Madonna dellAssunta, il comune di Siena nella figura del sindaco Bruno Valentini ha consegnato il Premio Mangia 2017 a Vittoria Doretti. Lo stesso primo cittadino aveva candidato la Doretti allonorificenza; il sindaco ha spiegato che i premi assegnati (anche la Medaglia di civica riconoscenza a Susanna Fratiglioni e Carlo Semplici) rappresentano quei senesi che hanno avuto la capacità di eccellere nel loro ambito, donando alla collettività cittadina il risultato del loro lavoro. Vittoria Doretti è un medico che ha svolto servizio per anni nella Croce Rossa; con questa onorificenza Siena può guardarsi allo specchio e rinnovare i propri valori di riferimento, ivi compreso come ha spiegato il sindaco Valentini lamore nei confronti della città e delle sue Contrade. Dunque il Palio di Siena, una festa per tutta la città, viene onorato nel migliore dei modi anche con il conferimento di questi premi, che fanno da corollario alle prove di questi giorni e alla corsa vera e propria, in programma come sappiamo domani sera. (agg. di Claudio Franceschini)

LE MISURE DI SICUREZZA PER IL PALIO

Mentre ci avviciniamo alla prova generale del Palio di Siena 2017, in programma questa sera, il questore della città Maurizio Piccolotti ha parlato a La Nazione circa le misure di sicurezza adottate in vista della corsa dedicata al Palio dellAssunta. Dovremo garantire il massimo della sicurezza senza interferire nei ritmi del Palio ha detto nellintervista. Di fatto si ripeterà quanto già visto in occasione del Palio del 2 luglio, ma con qualche sostanziale novità: tra queste, la Conchiglia di tre gruppi di intervento che sarà composta da personale in divisa e in borghese. Due i motivi per questa scelta: la possibilità di intervenire rapidamente e laumento della percezione di sicurezza, un fattore estremamente importante vista la grande folla che si accalcherà in Piazza del Campo. A tale proposito, il questore ha parlato di circa 1600 persone impegnate in questo lavoro, più o meno quelle attive un mese e mezzo fa: confermato anche il meccanismo, controlli nelle vie di accesso e nelle zone sensibili del centro oltre naturalmente alla massima attenzione in piazza, dove saranno posizionati anche dei metal detector. Circa il rischio che il Palio possa subire un processo di militarizzazione, Piccolotti ha detto che invece lobiettivo è il contrario: Presenza capillare ma discreta significa aumentare la percezione di sicurezza, a luglio questo si è visto e le Contrade ce lo hanno riconosciuto. (agg. di Claudio Franceschini)

ATTESA PER LA PROVA GENERALE

Si è conclusa la quarta prova del Palio di Siena 2017, dedicato alla Madonna dellAssunta: lha vinta la Selva, con Andrea Coghe detto Tempesta e il cavallo Quasimodo di Gallura. Pochi problemi nella mossa anche il cavallo del Bruco, SOthieresu, pare aver superato il nervosismo di ieri pur non risultando impeccabile; da segnalare anche che nella notte si erano sparse voci secondo le quali Carburo, il fantino della Lupa, fosse caduto e, costretto ad andare in ospedale, fosse stato sostituito; indiscrezioni che nella mattinata sono state smentite visto che il Fantino era regolarmente al suo posto questa mattina. Dunque si è chiusa anche la quarta prova: bisognerà attendere ora la serata per la quinta prova che è la cosiddetta prova generale, nella quale lallineamento tra i canapi risulterà invertito rispetto a questa mattina, poi la grande giornata di mercoledì con il Palio dellAssunta che prenderà finalmente il via. (agg. di Claudio Franceschini)

LA SELVA VINCE LA QUARTA PROVA

Si è svolta pochi minuti fa la quarta prova del Palio di Siena 2017 che domani, mercoledì 16 agosto, vivrà il suo momento di maggior interesse con il Palio dell’Assunta. Ad aggiudicarsi il test sul tufo di Piazza del Campo è stata la Contrada della Selva, con Andrea Coghe detto “Tempesta” che ha guidato il cavallo Quasimodo di Gallura alla vittoria senza particolari affanni. Come riportato da Siena Free, l’ordine di ingresso tra i canapi è stato invertito rispetto a quello di assegnazione e si è così composto: Oca, Chiocciola, Torre, Lupa, Istrice, Valdimontone, Bruco, Onda, Selva e Aquila di rincorsa. Il sorpasso decisivo nel corso del terzo e ultimo giro, con la Selva in grado di rimontare sulla Chiocciola che aveva affrontato tutto il secondo giro in testa. Da sottolineare come molti osservatori abbiano considerato la quarta prova molto simile alla “provaccia”, il test generale che si terrà domani. A regnare, infatti, è stato il tatticismo: segno inequivocabile che questo Palio dell’Assunta 2017 si sente particolarmente e nessuno vuole esporsi troppo prima della giostra di domani. (agg. di Dario D’Angelo)

IL PROGRAMMA

Il Palio di Siena dellAssunta si avvicina a grandi falcate e stanno andando in scena le varie prove (oggi c’è la quarta prova e la prova generale), in attesa di capire quali potranno essere i cavalli favoriti per lappuntamento che mercoledì 16 agosto 2017 animerà piazza del Campo. Ci sarà Jonathan Bartoletti detto Scompiglio, il fantino per tre volte vincitore del Palio che tenterà una storica quaterna che non riesce ad oltre un secolo, e dopo aver portato la Lupa alla vittoria lo scorso 2 luglio, cercherà di fare altrettanto con il Valdimontone, correndo peraltro sulla stessa cavalla, Sarbana. Questo però sarà il tema dominante della giornata di mercoledì che si aprirà con la provaccia, lultima prova generale per i cavalli impegnati nella corsa che da sempre cattura lattenzione di tutti gli appassionati delle corse in Italia e non solo.

DOMANI LA “PROVACCIA”

La mattinata del giorno della corsa infatti si apre con una messa alla quale partecipano sia i Capitani delle contrade, sia i fantini. Dopodiché, alle ore 9 circa, è il momento della provaccia. Ma che cosè la provaccia e soprattutto perché si chiama così? Si tratta dellultima prova generale del Palio di Siena per tutte le contrade in gara, ma si tratta più che altro di un modo per far assaggiare ai cavalli in mattinata la pista. A nessuno infatti interessa mai vincere la provaccia, e spesso essa viene corsa in maniera svogliata e distratta da tutti i partecipanti. Qualcuno la usa persino per fare pretattica e per evidenziare qualche problema che possa magari confondere soprattutto le contrade rivali. Alla fine della provaccia comunque i giochi sono fatti, ed i fantini vengono chiamati per liscrizione ufficiale del fantino e per la presentazione della sua uniforme che, particolare molto importante per la tradizione del Palio di Siena, non può più essere cambiata da quel momento alla fine della gara. Terminata la mattinata, fantini, capitani e cavalli si rivedranno solamente nel pomeriggio per la benedizione dei cavalli prima della gara.

A LUGLIO VINSE IL LEOCORNO

Nel Palio di Siena del 2 luglio la provaccia era andata ad appannaggio del Leocorno, come detto però non si tratta di una corsa vissuta in maniera particolarmente sentita dai fantini che non vogliono stancare i cavalli il giorno della gara, né fornire indicazioni strategiche particolarmente importanti agli avversari. Raramente chi vince la provaccia riesce a prevalere anche in gara, e non per niente a luglio è stata la Lupa a prevalere. Una curiosità interessante: nella giornata di lunedì, nella terza prova serale, è stata lAquila ad aggiudicarsi la vittoria. Un successo che, se preludesse a quello in gara, permetterebbe alla contrada dellAquila di scrollarsi di dosso il titolo di contrada nonna, ovvero quella che non vince il Palio di Siena da più tempo in assoluto. A piazza del Campo infatti un successo dellAquila non si fa registrare addirittura dal 1992, ovvero da venticinque anni: un quarto di secolo e una vittoria in prova per continuare a sperare.

Streaming video del Palio di Siena: quarta prova e prova generale



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori