CRISTIANO RONALDO VIA DA MADRID/ Calciomercato, Cr7 non accetta la squalifica di 5 giornate e potrebbe partire

- Matteo Fantozzi

Cristiano Ronaldo via da Madrid, calciomercato: il calciatore portoghese del Real non accetta la squalifica di cinque giornate e potrebbe partire proprio in questa sessione.

Ronaldo_Ramos_Marcelo_Real_lapresse_2017
Real Madrid, Ronaldo: Grazie ai tifosi della Juventus (Foto: LaPresse)

Cristiano Ronaldo potrebbe decidere di lasciare il Real Madrid e più in generale la Spagna dopo la decisione del giudice sportivo di combinargli ben sei giornate di squalifiche. Il portoghese infatti non ha per niente gradito quello che è accaduto con un commento su Instagram che ha alzato moltissime polemiche. Cr7 scrive: “Impossibile rimanere fermi di fronte a questa situazione, 5 giornate!!! Mi pare esagerato e ridicolo, questo si chiama persecuzione! Ringrazio i miei compagni e gli addetti ai lavori per il sostegno”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. Queste parole lanciano le voci di calciomercato che vogliono Cristiano Ronaldo pronto a partire. Di certo in questo momento è assai difficile pensare che ci sia un club attrezzato economicamente per prendere Cristiano Ronaldo con il Paris Saint German che ha già acquistato Neymar Jr per una cifra importantissima.  

L’ESPULSIONE NELLA SUPERCOPPA SPAGNOLA CONTRO IL BARCELLONA

Cristiano Ronaldo ha iniziato come peggio non poteva la sua stagione dopo che aveva chiuso da trionfatore con una doppietta in finale di Champions League a Cardiff contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Il portoghese nella Supercoppa di Spagna contro il Barcellona ha preso un doppio giallo che ha portato quindi l’arbitro ad allontanarlo dal rettangolo verde di gioco. Questa decisione ha fatto andare su tutte le furie il ragazzo che ha così spinto il direttore di gara con un gesto non violento, ma istintivo. E’ così che il giudice sportivo ha deciso di squalificarlo per cinque partite, di cui una il ritorno di Supercoppa e quattro di Liga ormai prossima alla sua partenza. Sicuramente una decisione pesante con il giudice che giustamente non fa sconti a uno dei calciatori più forti del mondo. Staremo a vedere se ci saranno altre novità in merito a questa situazione abbastanza particolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori