Video/ Hoffenheim Liverpool (1-2): highlights e gol della partita (Champions League 2017)

- Francesco Davide Zaza

Video Hoffenheim Liverpool (risultato finale 1-2): gli highlights e i gol della partita giocata alla Wirsol Rhein Neckart Arena, andata dei play off di Champions League 2017.

Mane_Liverpool_esultanza_lapresse_2017
Risultati Champions League: Liverpool fra i campi centrali (LaPresse)

VIDEO HOFFENHEIM LIVERPOOL (1-2): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (CHMAPIONS LEAGUE 2017) – Il Liverpool espugna la Rhein-Neckar Arena superando per 1-2 lHoffenheim. Inizia con il piede giusto la squadra di Klopp la sua avventura in Champions League. Decidono il match le reti del giovane Alexander-Arnold e del sempreverde Milner. Nel finale la rete di Uth rende più interessante la gara di ritorno. I Reds restano comunque favoritissimi per il passaggio alla fase a gironi della Champions League 2017-18. Hoffenheim in campo con il 3-1-4-2. Baumann in porta, Kaderabek, Bikakcic e Rupp in difesa. Sulla fascia destra Demirbay, in mezzo al campo Wagner, Zuber e Hubner, mentre sulla sinistra c’è Vogt. In attacco Kramaric e Gnabry. Jurgen Klopp risponde con il consueto 4-3-3. Tra i pali Mignolet, zona difensiva occupata da Alexander-Arnold, Lovren, Matip e Moreno. A centrocampo Henderson, Can e Wijnaldum, in attacco Salah, Mane e Firmino. Neanche convocato Philippe Coutinho, possibile nuovo acquisto del Barcellona, ancora a caccia del sostituto di Neymar. Arbitra l’olandese Kuipers, già direttore di gara nell’ultima finale di Cardiff.

Fase di studio a inizio gara. Manè prova a sorprendere la difesa avversaria lanciando lungo Salah, colto però in fuorigioco. Al quarto minuto Kramaric si allarga e riceve sulla trequarti. Cross pericoloso in area per Gnabry, anticipato provvidenzialmente da Matip. Manè prova a prendere per mano la squadra: azione personale in area e tiro da posizione defilata. Baumann respinge con i piedi. All’undicesimo i tedeschi trovano un calcio di rigore per intervento irregolare di Lovren su Gnabry. Dagli 11 metri Kramaric calcia malissimo e Mignolet senza tuffarsi respinge. Al 15esimo minuto di gioco i Reds vanno vicino al gol del vantaggio. Salah scappa via in contropiede approfittando dell’errore di Vogt presentandosi a tu per tu con Baumann. L’egiziano sbaglia la conclusione mandando a lato di poco. L’Hoffenheim prova a spingere sull’acceleratore mentre il Liverpool prova a tenere il campo cercando di rispondere colpo su colpo. Poco dopo i tedeschi si rendono pericolosi con Wagner, ma il centravanti non trova la porta. Altra chance per i biancoblu al 26esimo. Cross di Zuber, palla che attraversa tutta l’area e arriva al numero 3, Kaderabeck, che spara alto sopra la traversa. L’Hoffenheim sembra aver preso le misure agli avversari e riesce a controllare il gioco senza rischiare troppo. Gnabry prova ad avanzare in area ma viene fermato da Lovren. Ritmo molto alto, la partita è apertissima a ogni scenario. La pressione dell’Hoffenheim è costante. Il Liverpool è in difficoltà. Baumann si mostra attento sul rilancio di Hubner finito sulla schiena di Arnold. Nessun problema per il portiere dell’Hoffenheim, attentissimo. Poco dopo accelerazione improvvisa di Mané, Bicakcic lo ferma con le cattive prima che sia troppo tardi. Calcio di punizione per l’Hoffenheim e cartellino giallo per il difensore. Sul calcio di punizione che segue Alexander-Arnold disegna una parabola perfetta che scavalca la barriera e si insacca nell’angolino basso più lontano. Primo gol con la maglia del Liverpool per il giovane promettente classe 1998. Dopo aver subito il gol l’Hoffenheim prova a ricompattarsi. La reazione dei tedeschi produce un’ottima occasione al 43esimo. Alexander-Arnold sbaglia e Gnabry ne approfitta concludendo a rete. Mignolet ribatte. Wagner mette a lato da buona posizione. In pieno recupero Lovren sfiora il raddoppio con un colpo di testa da corner terminato fuori di poco.

SINTESI SECONDO TEMPO – Nessuna sostituzione operata dai due allenatori durante l’intervallo. Ritmo molto alto fin dall’avvio. Gnabry cerca in area Wagner, ma Lovren è bravo a chiudere. La risposta dei Reds non si fa attendere. La chance è per il numero 9 del Liverpool, Firmino: Mané scappa via a Bicakcic, serve in mezzo Firmino che devia di prima intenzione verso Baumann fallendo una ghiotta occasione. Al 50esimo l’Hoffenheim trova il gol del pareggio ma l’arbitro aveva appena fermato il gioco per off-side dello stesso Ganbry, andato a segno successivamente. Intanto Manè fa quello che vuole. Il senegalese penetra in area fumandosi due avversari e conclude. Baumann c’è. Cartellino giallo per Emre Can. Doppia sostituzione per i padroni di casa: escono Bicakcic e Rupp, entrano Amiri e Nordtveit. Qualche istante dopo arriva anche un’ammonizione per l’autore del gol, Alexander-Arnold. Al 59esimo questultimo si fa vedere in fase offensiva, ma il suo tiro su servizio di Henderson è telefonato. Para senza problemi Baumann. Sostituzione per il Liverpool: entra Milner, esce Henderson. L’Hoffenheim si rende pericoloso al 66esimo. Gnabry si smarca bene, riceve e poi conclude a rete. Il suo tentativo termina alto. Poco dopo si rivedede Momo Salah. L’ex romanista ci prova con un destro sul primo palo da posizione angolata. Baumann c’è e devia in calcio d’angolo. Sostituzione per i padroni di casa: entra Uth, esce Gnabry. Lovren ci prova sugli sviluppi di un corner. Colpo di testa centrale, para Baumann. Al 75esimo arriva il gol del raddoppio. Milner da posizione defilata calcia e grazie alla deviazione di petto di Nordtveit trova uno splendido gol con il pallone che si insacca sotto il sette. Proteste dell’Hoffenheim perché la punizione da cui è scaturito il goal è stata battuta con la palla ancora in movimento. La squadra di casa sembra inizialmente accusare il contraccolpo per il gol incassato. Il Liverpool prova a dilagare e ipotecare la qualificazione alla fase a gironi di Champions League. In fase di contropiede però Manè e Salah non semvrano avere più energie. I tedeschi intanto trovano un’altra chance. Conclusione dagli undici metri di Amiri, Mignolet è attento e respinge. Sostituzione per gli ospiti: entra Solanke, esce Firmino. All’87esimo i padroni di casa trovano la rete che dimezza lo svantaggio. Un lancio lungo di Bicakcic libera in avanti Uth che controlla di petto, si gira e calcia forte e teso verso l’angolo più lontano. Terza e ultima sostituzione per Klopp: entra Grujic, esce Mané. La squadra di casa, spinta dal pubblico, si riversa in attacco a caccia del gol del pareggio. Al 92esimo Hubner ha la chance giusta ma il suo colpo di testa su calcio di punizione termina alto sopra la traversa. Vincono i Reds.

CLICCA QUI PER IL VIDEO HOFFENHEIM LIVERPOOL (1-2): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2017, da sportmediaset)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori