Video/ Young Boys Cska Mosca (0-1): highlights e gol della partita (Champions League 2017)

- Marco Guido

Video Young Boys Cska Mosca (risultato finale 0-1): gli highlights e i gol della partita giocata allo Stade de Suisse e valida per l’andata dei play off di Champions League 2017.

Cska_Champions_lapresse_2017
Diretta Cska Mosca Viktoria Plzen - LaPresse

VIDEO YOUNG BOYS CSKA MOSCA (0-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2017) – La partita tra Young Boys e CSKA Mosca valevole come gara di andata dell’ultimo turno preliminare di Champions League si è conclusa sul punteggio di 0 a 1; a decidere la sfida è stato un incredibile quanto imprevidibile autogol realizzato da Nuhu al 91′ quando il difensore centrale ha segnato nella propria porta con un colpo di testa all’indietro che ha superato il proprio portiere Von Ballmoos che invece stava uscendo.

I padroni di casa  iniziano subito all’attacco sfiorando il gol già al 3′ quando il vivace Ravet ha messo in area di rigore dalla destra un velenoso cross rasoterra sul quale Akinfeev si è dovuto impegnare per bloccare in tuffo anticipando Hoarau. Al 7′ bella combinazione tra Sujlemani e Ravet il cui potente tiro tentato dentro l’area di rigore da posizione defilata è stato deviato in corner dall’attento portiere russo. Al 13′ sono finalmente gli ospiti ad affacciarsi nella metà campo avversaria con Vitinho che ha tentato un diagonale dalla sinistra che è terminato di non molto fuori dallo specchio. Al 16′ erroraccio di Kasim che ha totalmente sbagliato il rinvio in area di rigore ed ha servito involontariamente Chalov che è stato però fermato dal provvidenziale intervento di capitan Von Bergen. Al 17′ Sulejmani servito in area di rigore da Assale ha tentato il tiro da dentro l’area di rigore mettendo però malamente fuori. Al 25′ è stato poi Vitinho a ricevere palla all’altezza del limite dell’area di rigore da dove ha fatto partire un diagonale rasoterra che è finito fuori di non molto. Dopo aver sofferto un pò la crescita del CSKA, lo Young Boys ha nuovamente preso il possesso del gioco nel finale di frazione sfiorando per ben due volte il vantaggio sempre con Sulejmani che ha sprecato due ottimi cross di Benito al 35′ e di Assale al 37′ mettendo in entrambe le occasioni ampiamente sopra la traversa con due colpi di testa da posizione più che invintante. Dopo tre minuti di recupero si è così concluso il primo tempo sul punteggio di 0 a 0.

IL SECONDO TEMPO – La ripresa si apre con lo Young Boys rientrato sul terreno di gioco con la voglia di trovare il vantaggio che ha sfiorato subito al 48′ quando Hoarau ha liberato con una bella verticalizzazione Assale che però ha perso il tempo per concludere facendosi poi chiudere dall’ottimo recupero di Vasin. Un minuto dopo però sono gli ospiti che sfiorano il gol al 49′ quando sul preciso cross di Dzagoev, Fernandes ha calciato al volo da posizione defilata costringendo Von Ballmoos ad una istintiva deviazione col piede in calcio d’angolo. Dopo il grande spavento, i padroni di casa si gettano nuovamente all’attacco già al 58′ con Bertone il cui potente tiro al volo scoccato da fuori area dopo una respinta coi pugni di Akinfeev è stato deviato in corner dalla retroguardia ospite. Due minuti dopo al 60′ l’estremo difensore russo è stato poi attento nel deviare in calcio d’angolo il velenoso cross di Sulejmani che, pur non essendo deviato da nessun compagno, stava per insaccarsi in rete. Il CSKA però non ci sta e prova ad affacciarsi ancora nella metà campo avversaria come al 62′ quando Vasin ha fatto partire un bolide da quasi trenta metri che è uscito dopo aver colpito la parte esterna del palo dopo essersi avventato sulla respinta della difesa svizzera di un tiro tentato dal limite dell’area da Dzagoev. Nonostante il predominio dello Young Boys non succede praticamente più nulla fino al 79′ quando è salito in cattedra ancora una volta Akinfeev che si è letteralmente superato per deviare oltre la traversa il potente tiro tentato da Hoarau da fuori area che aveva fatto gridare al gol a tutto lo stadio. Quando si attendeva solamente il triplice fischio di chiusura nel corso del recupero al 91′ è arrivato l’incredibile episodio che ha deciso la sfida dello Stade de Suisse: il centrale Nuhu ha effettuato un doppio colpo di testa all’indietro, il secondo però è stato fatale perchè ha superato il proprio portiere e si è lentamente insaccato nella propria porta regalando così l’ormai insperata vittoria al CSKA.

Si è così conclusa con un imprevedibile epilogo una gara che lo Young Boys avrebbe probabilmente meritato di vincere anche se i russi hanno comunque provato sempre ad affacciarsi in avanti; gli ospiti devono ringraziare sicuramente il proprio portiere Akinfeev che gli ha salvati in più di un occasione ma soprattutto Nuhu che non dimenticherà facilmente questa disgraziata serata. CLICCA QUI PER IL VIDEO YOUNG BOYS CSKA MOSCA (0-1): HIGHLIGHTS E GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2017, da sportmediaset)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori