Mangala all’Inter / Calciomercato live: si lavora sul prestito, operazione in divenire

- Davide Giancristofaro Alberti

Mangala all’Inter, calciomercato live: si lavora sul prestito, operazione in divenire. Il club nerazzurro vorrebbe il centrale di difesa di proprietà del Manchester City

Mangala_Valencia_lapresse_2017
Mangala, centrale Manchester City - LaPresse

LInter prosegue il rafforzamento della rosa in questo calciomercato estivo. Il club nerazzurro starebbe pensando di innestare in particolare la difesa, il reparto che durante la scorsa stagione ha dato più problemi. Skriniar è un ottimo innesto, ma il tecnico Luciano Spalletti ne vorrebbe un altro, magari di maggiore esperienze. Nelle ultime ore le mira del club di corso Vittorio Emanuele si sarebbero concentrate su Mangala, 26enne calciatore di proprietà del Manchester City, che lanno scorso ha giocato a Valencia in prestito. Loperazione potrebbe chiudersi con la formula del prestito semplice, con ingaggio pagato a metà dagli stessi Citizens. Per ora, però, lInter non sta ancora affondando il colpo visto che pare che Mangala sia un po troppo lento per le richieste di Spalletti, e di conseguenza i nerazzurri si starebbero guardando attorno in cerca di valide alternative.

MANGALA ALL’INTER CALCIOMERCATO LIVE: SI LAVORA SUL PRESTITO, OPERAZIONE IN DIVENIRE

LE ALTERNATIVE A MANGALA

LInter guarda in casa Manchester City anche per Nicolas Otamendi, 29enne nazionale argentino pagato una quarantina di milioni di euro, e difficilmente cedibile, soprattutto in saldo. Piace molto anche Kimpembe, giovane talento di casa Paris Saint Germain in uscita, così come Foyth dellEstudiantes è un altro di quei giocatori che il direttore sportivo Walter Sabatini sta tenendo sottocchio. Nelle ultime ore si è parlato spesso anche dell’idea Fazio, centrale di difesa della Roma, che Spalletti conosce ovviamente molto bene. Nel contempo lInter sta lavorando sulla cessione di Murillo, centrale di difesa che è dato vicinissimo al Valencia. Pare che laccordo fra le due società vi sia già, ma affinché arrivi la fumata bianca lInter attende appunto di assicurarsi un nuovo innesto, evitando così di lasciare la retroguardia troppo sguarnita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori