Video/ Hapoel Beer Sheva Maribor (2-1): highlights e gol della partita (Champions League 2017)

- Marco Guido

Video Hapoel Beer Sheva Maribor (risultato finale 2-1): gli highlights e i gol della partita, valida come andata dei play off della Champions League 2017-2018.

pallone europa league
Europa League (Foto LaPresse)

VIDEO HAPOEL BEER SHEVA MARIBOR (2-1): HIGHLIGHTS E I GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2017) – L’Hapoel Beer Sheva riesce a vincere davanti al proprio contro il Maribor riuscendo a rimontare lo svantaggio iniziale firmato Tavares dopo il clamoroso errore di Tdezek grazie all’eurogol segnato un minuto dopo con Nwakaeme che ha segnato con una gran botta di collo-esterno poi proprio Tdezek ha trasformato il calcio di rigore assegnato dal direttore di gara al 46′ per un ingenuo fallo commesso da Vrholec su Radic. La prima emozione della partita coincide col vantaggio degli ospiti realizzato al 10′ da Tavares che in pratica si è ritrovato tutto solo davanti a Haimov grazie ad un incompresione di Tdezek col compagno di reparto: il centravanti ha poi superato con un potente tiro. Gli israeliani riescono però immediatamente a reagire neanche un minuto dopo all’11’ un lungo lancio tentato dalla retroguardia è stato respinto da Milec sui piedi di Nwakaeme che non ci ha pensato due volte ed ha calciato con potenza al volo un tiro di collo-esterno che si è infilato imparabilmente e spettacolarmente sotto la traversa. Ora i padroni di casa ed attaccano a testa bassa: al 19′ Gadir lanciato in profondità viene anticipato all’ultimo dalla pronta uscita in tuffo basso di Handanovic. Al 40′ il Maribor riesce finalmente ad affacciarsi nella metà campo avversaria con Hotic il cui potente tiro scagliato dai venti metri è stato respinto coi pugni dall’estremo difensore di casa.

LA RIPRESA – La ripresa si apre subito con l’Hapoel all’attacco: al 48′ gran azione personale di Gadir che ha visto respingersi la potente conclusione da distanza ravvicinata. Un minuto dopo al 49′ è stato Melikon a sfiorare il gol del vantaggio con un tiro di prima intezione in pratica da fondo campo, la palla, dopo esser passato sotto le gambe di Handanovic è stato Milec ad allontanare con decisione dalla riga di porta. L’Hapoel ci crede anche se gli attacchi si fanno sempre più sterili anche a causa della stanchezza che sta attanagliando gli israeliani che hanno speso molto per recuperare lo svantaggio iniziale. Al 71′ è ancora Melikson a mettere fuori di non molto da ottima posizione, poi dopo un potente tiro tentato da Visca al 78′ finito a alto dello specchio israeliano. Prima della fine al 90′ Handanovic è nuovamente salito in cattedra respingendo con un intervento di puro istinto il tiro da distanza ravvicinata di Gadir che aveva fatto gridare al gol al pubblico di casa. L’Hapoel Beer Sheva vince ma si complica la vita in ottica qualificazione visto che dovrà fare una ottima prestazione in Slovenia la settimana prossima dove invece il Maribor tenterà di conquistare a tutti i costi il passaggio alla fase a gironi della massima competizione europea.

CLICCA QUI PER IL VIDEO HAPOEL BEER SHEVA MARIBOR (2-1): HIGHLIGHTS E I GOL DELLA PARTITA (CHAMPIONS LEAGUE 2017, da sportmediaset)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori