Kalinic al Milan / Calciomercato live, si va verso la fumata bianca

- Davide Giancristofaro Alberti

Kalinic al Milan calciomercato live, il croato diserta ancora gli allenamenti: stress da mercato. Il bomber della Fiorentina vuole solo i rossoneri e sta forzando la mano

kalinic_bastos_fiorentina_lazio_lapresse_2016
Pagelle Lazio-Fiorentina, LaPresse

I colleghi di sportmediaset ci aggiornano sulla situazione Nikola Kalinic: “Si va verso la fumata bianca per Nikola Kalinic al Milan. La società rossonera sta lavorando con la Fiorentina sui dettagli della trattativa. L’attaccante arriverà in prestito a Milanello con l’obbligo di riscatto fissato a 25 milioni di euro”. Sembra quindi definitivamente sbloccata la trattaiva che porterà Nikola Kalinic al Milan. Le due compagini non riuscivano a trovare un accordo riguardo la formula della cessione. Prestito con obbligo di riscatto a 25 milioni, sembra questa ormai la formula giusta. Vincenzo Montella attende con fiducia il nuovo bomber che completerà l’ottimo mercato dei rossoneri. Ora si attende solo l’ufficialità del trasferimento, ma si può dire che Nikola Kalinic è ormai un nuovo giocatore del Milan. (agg. Umberto Tessier)

KALINIC AL MILAN, CALCIOMERCATO NEWS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

LA FIORENTINA CHIEDE GARANZIE

Nikola Kalinic e il Milan, un matrimonio che sta incontrando degli ostacoli. Il portale sportmediaset ci aggiorna sulle ultimissime riguardo una trattativa ad un passo dalla chiusura: “Pur avendo trovato un accordo con la Fiorentina, la fumata bianca tarda ad arrivare. Il problema è tutto nel pagamento del cartellino, quei 25 milioni di euro per cui la società toscana ha chiesto più garanzie di copertura. La formula del trasferimento infatti non è ancora stata definita con il conseguente rallentamento della trattativa. Milan e Fiorentina stanno discutendo su un prestito oneroso da 4 milioni di euro, con una seconda rata da 6 milioni e i restanti 15 da saldare al momento del riscatto obbligatorio nel 2018. Ma è sulla seconda rata che la società viola ha chiesto più garanzie, rallentando le firme sui contratti e sulla cessione”. La questione sarebbe quindi tutta incentrata sulla seconda rata. L’impressione è che comunque l’affare vada verso la fumata bianca. (agg. Umberto Tessier)

KALINIC DISERTA L’ALLENAMENTO

Prosegue la telenovela di calciomercato riguardante il possibile trasferimento di Kalinic dalla Fiorentina al Milan. Il giocatore della nazionale croata non si sta allenando con la Viola da tre giorni, e nelle ultime ore, dopo il comunicato ufficiale della stessa società gigliata, ha spedito un certificato medico. Così come già fatto in precedenza da Bernardeschi (poi finito alla Juventus), il calciatore dellest Europa avrebbe chiesto cinque giorni di permesso, giustificando di essere scosso per via delle voci di mercato di questi giorni, e ciò rischierebbe di compromettere seriamente la sua attività fisica con conseguente possibile infortunio. Insomma, Kalinic vuole il Milan, e sta forzando la mano, anche perché durante questa estate, è già la terza volta che non si presenta o salta gli allenamenti, per giustificazioni che spesso e volentieri sono sembrate poco attendibili.

MANCA LINTESA FRA I CLUB

Milan e Fiorentina, nel frattempo, continuato a trattare. La formula per il trasferimento è stata trovata, e si tratterà di prestito oneroso da 4 milioni di euro con riscatto obbligatorio attorno ai 25. Mancano però le garanzie sulla seconda rata da 6 milioni del Milan, e la Viola, di conseguenza, non intende dare lok definitivo, facendosi forte di unofferta da 29 milioni di euro complessivi presentata dagli inglesi dellEverton. La sensazione circolante è che comunque alla fine loperazione si farà, anche perché il Milan non ha ancora trovato un attaccante, e i vari Belotti, Diego Costa, Falcao e Aubameyang appaiono ora come ora irraggiungibili. Non è da escludere il pianto b: confermare Cutrone, e nel contempo dare fiducia al gioiello André Silva, protagonista ieri di una doppietta nel match di Europa League contro lo Shkndija.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori