Diretta/ APOEL-Viitorul (risultato finale 4-0 dts), info streaming video e tv: ciprioti ai supplementari!

- Michela Colombo

Diretta Apoel Viitorul:info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita di ritorno del 3^ turno preliminare della Champion League 2017-2018.

palloni champions league
Pronostici Champions League - La Presse

DIRETTA APOEL-VIITORUL (RISULTATO FINALE 4-0 DTS): INFO STREAMING VIDEO E TV. CIPRIOTI AI SUPPLEMENTARI! – Sono stati necessari i tempi supplementari per stabilire la squadra vincitrice tra lAPOEL Nicosia e il Viitorul Costanza. La rete del difensore brasiliano Carlao ha rimesso il punteggio complessivo in parità al 54 minuto, ma nel proseguo della gara nessuno è più riuscito a segnare. Nel primo extra time invece lAPOEL ha letteralmente dilagato: al minuto 93 un altro difensore, il trentatreenne cipriota Giorgos Merkis, ha firmato il punto del 2-0 su assist di De Camargo. Lo stesso Igor De Camargo, attaccante belga di 34 anni, ha messo dentro pochi secondi dopo la rete del 3-0 che ha letteralmente fatto esplodere il Neo GSP Stadium di Nicosia. Nel minuto di recupero del primo supplementare (106) è andato a segno anche Georgios Efrem, come Merkis subentrato nel corso della ripresa e in gol su assist dellolandese Ebecilio. Decisive quindi le sostituzioni operate dallallenatore dellAPOEL, Giorgos Donis. Finisce quindi in goleada per i ciprioti che dopo tanta sofferenza accedono al turno playoff della Champions League, sbarrando la strada ai rumeni del Viitorul che salutano la competizione scivolando nel tabellone playoff di Europa League. (agg. di Carlo Necchi)

DIRETTA APOEL-VIITORUL (1-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE. SECONDO TEMPO – Siamo nel corso della ripresa e il risultato tra APOEL Nicosia e Viitorul si è sbloccato: al 54 minuto a segno il difensore Carlao, trentenne brasiliano passato dal Torino nella seconda metà della stagione scorsa. Lex granata, rientrato dopo il prestito in Italia, ha colpito in rete di testa sul cross da calcio dangolo di Aloneftis. Subito dopo il gol lallenatore dellAPOEL, Giorgos Donis, ha effettuato un cambio inserendo lolandese Ebecilio al posto di Aloneftis. Con il vantaggio dei cripiroti la situazione complessiva è ora di perfetta parità, dopo che il Viitorul aveva vinto per 1-0 la gara dandata in Romania. Poco prima di passare avanti lAPOEL aveva avuto unottima occasione sempre con Aloneftis, il cui tiro era stato ottimamente deviato in calcio dangolo dal portiere del Viitorul, Rimniceanu. Nella prima frazione invece larbitro russo ha estratto 2 cartellini gialli, 1 per parte allindirizzo di Kevin Boli (31), difensore ivoriano del Viitorul e di Vinicius (44), centrocampista brasiliano dellAPOEL. (agg. di Carlo Necchi)

DIRETTA APOEL-VIITORUL (0-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE. PRIMO TEMPO – Passati i primi 25 minuti di gioco il risultato di APEOL-Viitorul è ancora di zero a zero, ricordiamo che i gli ospiti -campioni di Romania la passata stagione- partono con un gol di vantaggio avendo vinto il primo round casalingo per 1-0. Di seguito le formazioni iniziali della partita a cominciare dai ciprioti padroni di casa. APOEL (4-4-2): 99 Waterman; 21 Milanov, 5 Rueda, 50 Carlao, 3 Lago; 10 Bertoglio, 26 Nuno Morais, 16 Vinicius, 46 Aloneftis; 77 Vander, 9 De Camargo In panchina: 78 Pardo (p), 4 Artymatas, 6 Ebecilio, 7 Efram, 11 Alexandro, 14 Ora, 30 Merkis Allenatore: Giorgos Donis VIITORUL (4-3-3): 12 Rimniceanu; 21 Boli, 15 Tiru, 4 Constantin, 22 Ganea; 6 Bendar, 16 Nedelcu, 18 Dani Lopez; 25 Chita, 7 F.Coman, 23 Cicaldau In panchina: 31 Buzbuchi (p), 5 Mladen, 10 Herea, 17 Ciobanu, 19 Hodorogea, 27 Eric Pereira, 98 Dumitrescu Allenatore: Cristian Sava. Detto del precedente dellandata e con il match tra Apoel e Viitorul che sta entrando nel vivo, andiamo a ricordare gli altri incroci passati tra le due squadre. Lo storico recente ci fornisce un solo altro testa a testa a cui poter fare riferimento, ovvero unamichevole giocata nellestate 2016 e che terminò per 1-1  grazie a una rete di Vander per i ciprioti e unautogol, di Sergio a favore dei rumeni. Se consideriamo gli ultimi match disputati però va fatta una precisazione: mentre il Viitorul ha già iniziato il campionato nazionale, lApoel non ha ancora disputato altro che amichevoli e match di Champions. Considerando gli ultimi 5 incontri comunque va detto che i rumeni anno raccolto 4 successi e una sola sconfitta proprio contro lApoel ,mentre i ciprioti hanno raccolto solo 2 affermazioni finora

DIRETTA APOEL VIITORUL: INFO STREAMING VIDEO E TV, PROBABILI FORMAZIONI, ORARIO (CHAMPIONS LEAGUE). L’ARBITRO Sappiamo che la partita tra Apoel e Viitorul verrà diretta dal fischietto russo Aleksey Eskov, di Mosca e diventato arbitro Fifa dal 201: in questa occasione in terra cipriota verrà assistito dai due connazionali Dmitri Mosyakin e Igor Demeshko, mentre il quarto uomo ufficiale sarà Kirill Levnikov. Per il moscovita il match di questa sera sarà la terza direzione della stagione 2017-2018, avendo già dirette uno match per la Premier Liga e uno di 1 division (secondo livello russo),per un totale di appena due cartellini gialli emessi. Considerando uno spettro più ampio di dati va detto che nella precedente stagione  sono state ben 25 le due direzioni tra cui figurano anche 5 in Europa League, per un bilancio complessivo di 84 ammonizioni, 8 espulsioni e 13 calci di rigore commissionati. Nella sua carriera Eskov ha diretto in tre occasioni differenti formazioni  romene (Astra Giurgiu, Steaua Bucarest U19 e nazionale U21) ma la partita di oggi sarà una prima assoluta con il Viitorul: si conta un solo testa a testa tra il russo le squadre cipriote e per la precisione proprio con lApoel, diretto nella fase a gironi dellEuropa League 2015-2016.

DIRETTA APOEL VIITORUL: INFO STREAMING VIDEO E TV, PROBABILI FORMAZIONI, ORARIO (CHAMPIONS LEAGUE) Apoel Viitorul, diretta dallarbitro russo Aleksei Eskov, è la partita in programma oggi mercoledì 2 agosto 2017 alle ore 19.00 presso il Gps di Nicosia e valida quale partita di ritorno del 3^ turno preliminare della Champions League 2017-2018.  La sfida di oggi si annuncia senza dubbio decisiva: nel match di andata i romeni si erano imposti per 1-0 grazie alla rete di Ganea al 75 che ha trovato la rete grazie ad una super punizione dai 30 metri, che si è infilata nel sacco. Non sarà facile per l’Apoel qualificarsi, anche se sfrutterà sicuramente il fattore campo rispetto all’andata: stasera la grande grande occasione dunque, anche perché i ciprioti hanno sempre dichiarato di voler proseguire nella competizione europea maggiore. 

I padroni di casa dovranno fare a meno di Efrem questa sera, giocatore molto importante nell’economia della squadra: sarà molto difficile sostituirlo, ma il tecnico olandese Been cercherà comunque di schierare la migliore formazione possibile. Probabili il 4-4-1, con Milanov e Lago sulle corsie, mentre Rueda dovrebbe andare a far coppia con Merkis. In porta confermato Waterman, mentre in mezzo al campo Morais sembra avere la certezza del posto. Vinicius potrebbe essere riconfermato, così come Ebecilio e Bertoglio. Oar e de Camargo dovrebbero scendere in campo: i due hanno la giusta esperienza per poter ribaltare il risultato. Problemi di squalifica per Hagi, che dovrà fare a meno di Tucudean: nelle prossime ore si saprà quale sarà il suo sostituto. Rimniceanu andrà in porta, mentre il tecnico romeno potrebbe schierare il solito 4-3-3. Tiru e Constantin andranno in difesa, con Ganea (autore del goal vittoria) e Boli sulle fasce: inamovibili Benzar e Cicaldau a supporto di Nedelcu, che cercherà di costruire gioco. Herea e Chitu dovrebbero partire sin dall’inizio, ma non sono escluse sorprese dell’ultimo momento, mentre in attacco scalda i motori Morar, che ha una buonissima occasione per potersi mettere in mostra. 

Sarà una sfida importantissima per l‘Apoel: lo scorso anno i ciprioti sono arrivati primi nel loro raggruppamento, conquistando ben dieci punti. Un risultato storico, assolutamente da ripetere in questa stagione, ma occhio ai romeni: squadra compatta, corta, difficile da interpretare durante le partite. Non è mai semplice capire come queste squadre giochino, anche perché spesso si mettono a specchio e rischiano di chiudersi. Vedremo sicuramente un primo tempo combattuto, dove nella prima parte i padroni di casa cercheranno di dare il massimo sin dai primi minuti. Non sarà semplice, anche perché il contropiede è l’unica arma a disposizione del Viitorul.

Per il pronostico della vigilia è però la formazione cipriota la favorita al successo: nell 1×2 infatti il portale di scommesse sportive snai.it ila vittorie dellApoel in casa è stata data a 1.70, contro il 5.00 fissato per laffermazione dei Viitorul, mentre il pareggio è stato poi quotato a 3.25. Niente diretta tv diretta streaming video per la partita tra Apoel e Viitorul sui canali italiani: per seguire in tempo reale l’andamento del match per gli appassionati ci sarà la possibilità di seguire gli aggiornamenti e le informazioni utili sulla partita visitando il sito ufficiale uefa.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori