DIRETTA/ Pistoiese Pontedera (risultato finale 0-1) info streaming video Sportube.tv: colpo Pontedera

- Michela Colombo

Diretta Pistoiese Pontedera: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni,orario e risultato live della partita valida per il 3^turno di Coppa Italia Serie C 2017.

pistoiese legapro
Diretta Pistoiese Monza, repertorio LaPresse

DIRETTA PISTOIESE PONTEDERA (RISULTATO FINALE 0-1)

COLPO PONTEDERA

Zappa fugge sullout destro e crossa al centro dove il portiere salva. Ammonito Pesenti al 70′. Ferrari prova dalla distanza, facile per Contini. Mancano ormai pochissimi minuti alla fine del match, Pistoiese che si riversa in avanti alla ricerca del pareggio. La partita con il rigore realizzato dal Pontedera ha perso di qualità. La Pistoiese, che aveva giocato molto bene nella prima frazione, con il trascorrere dei minuti ha perso brillantezza, il Pontedera si difende a pieno organico e attende solo il fischio finale. Tiro cross che per poco non beffa Zaccagno del Pontedera. La palla sfila fuori. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi! Vince a sorpresa il Pontedera che espugna Pistoia dopo una gara gagliarda. (agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA GRASSI

Iniziata la ripresa tra Pistoiese e Pontedera. Pontedera in vantaggio! Segna Grassi su rigore, concesso per fallo di mano di Regoli, sulla prima azione degli ospiti. Gran tiro di Zappa dalla distanza su calcio di punizione. Il Pontedera si salva in angolo. La Pistoiese si riversa in avanti alla ricerca del pareggio. I padroni di casa hanno sprecato tanto e subito a sorpresa la rete del Pontedera con Grassi. Mancano 20′ alla fine della partita e i padroni di casa non vogliono arrendersi. Vediamo se arriva il pareggio in questo finale di partita. Il Pontedera difende davvero bene con una difesa sempre attenta. Partita piacevole fino ad ora tra le due compagini. Intanto nella Pistoiese entra Vrioni esce Tartaglione.(agg. Umberto Tessier)

FINE PRIMO TEMPO

Ancora Pistoiese sugli scudi. con un tiro di Hamlili che pare destinata in fondo al sacco. Punizione di Caponi, concessa per fallo (dubbio di Mulas), Zaccagno la toglie dallangolino. Bella punizione di Grassi rintuzzata dalla difesa. Non si sblocca la partita, siamo giunti nel finale di primo tempo. Azione manovrata della Pistoiese, che dopo una serie di passaggi, su cross di Zappa. Surraco nel cuore dellarea colpisce di testa purtroppo debolmente e il Pontedera si salva. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Primo tempo dove la Pistoiese ha dominato in lungo e in largo. Pesa però l’errore dal dischetto di Surraco. La Pistoiese sta giocando molto meglio rispetto al Pontedera ma la gara non si sblocca ancora. Vedremo cosa accadrà nel secondo tempo. (agg. Umberto Tessier)

SURRACO SBAGLIA IL CALCIO DI RIGORE

Parte in attacco il Pontedera- Al 3′ Corsinelli dalla distanza impegna Zaccagno che respinge in tuffo. Palla goal per la Pistoiese al 5′ con Hamlili da posizione defilata che supera il portiere Contini, ma Risaliti di testa salva sulla linea! Splendida percussione di Zappa fermato in modo rude, ma non irregolare secondo larbitro. Al 16′ fallo su Surraco e rigore Pistoiese. Si incarica lo stesso Surraco ma calcia fuori. Resta la pregevole azione tutta di prima della Pistoiese. Grandissima azione della Pistoiese con Hamilili che smarcato ancora da Ferrari calcia in porta ma il portiere si salva in angolo. La Pistoiese avrebbe meritato il vantaggio per quanto visto in campo fino ad ora. Pesa l’errore dal dischetto di Surraco. Ma la compagine toscana può sbloccare la gara da un momento all’altro (agg. Umberto Tessier)

I PRECEDENTI NEL DERBY

In attesa di poter dare il via alla sfida di Coppa Italia serie C tra Pistoiese  e Pontedera, emozionate derby toscano, adiamo a mettere a confronto i rispettivi tecnici delle due formazioni, attesi oggi entrambi a una vittoria importante anche per lesito dei girone di coppa oltre che per il vanto. In casa della compagine arancione la partita di oggi sarà un banco di prova davvero importante per il tecnico Paolo Indiani alla sua seconda panchina stagionale degli arancioni e grande ex della sfida. Il tecnico  di Certaldo infatti ha assunto la panchina della Pistoiese dopo aver  occupato quella del Pontedera dal 2012 fino allo scorso 16 maggio 2017. Indiani comunque non è nuovo di queste situazioni e a vivere derby toscani, visto che anche negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di tecnico di Lucchese e Pisa: non va dimenticato poi che non è la prima volta che lallenatore side sulla panca arancione, essendo già stato allenatore della Pistoiese dal 31ottobre 2011 al maggio 2012. Percorsi molto più lineare per Ivan Maraia, tecnico del Pontedera, di cui ha ricoperto la carica di vice dal giugno 2013 fino allo scorso 16 maggio, quando è stato promosso alla prima carica. 

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo infine che per la partita tra Pistoiese e Pontedera non è stata prevista alcuna diretta tv, ma gli appassionati potranno seguire il match di Coppa Italia in diretta streaming video sul canale ufficiale Lega Pro sul potale sportube.tv a cui però sarà necessario iscriversi per accedere al servizio.

I TESTA A TESTA

Avendo condiviso molto spesso lo stesso nel campionato di Lega Pro, non ci sorprende scoprire che Pistoiese e Pontedera hanno alle spalle un buon numero di testa a testa anche in tempi recenti. Per fare un breve bilancio prima di dare il via al match basti sapere che dal 2014 a oggi le due formazioni si sono trovate di fronte ben 6 volte per un totale di sola affermazione da parte dei granata e un gran numero di pareggi. Lultima volta che le Pistoiese  e Pontedera si sono trovare faccia a faccia risale alla 23^ giornata del girone A della stagione di Lega Pro 2016-2017: allora il risultato fu fissato sul 2-20 con i gol di Gemignani e Kabashi per i granata e Gyasi e Minotti in rete per gli arancioni. Ricordiamo quindi lultima affermazione da parte del Pontedera: loccasione risale alla 28^giornata della Lega Pro 2015-2016 dove i pisani vinsero fuori casa per 3-1 grazie alle reti di Scappini e Risali a cui solo Mungo rispose nelle marcature per i padroni di casa. 

ARBITRA ZINGARELLI

Pistoiese Pontedera sarà diretta dallarbitro Andrea Zingarelli, fischietto della sezione Aia di Siena, designato per dirigere questo derby toscano, partita valida per la Coppa Italia di Serie C. Zingarelli sarà coadiuvato dai guardalinee Andrea Zingrillo della sezione di Seregno e Dario Garzelli, che appartiene invece alla sezione di Livorno. Zingarelli vanta già una buona esperienza: per lui infatti possiamo contare 26 partite del campionato di Lega Pro (che questanno tornerà a chiamarsi Serie C), oltre a una della Coppa Italia maghgiore, una della Coppa Italia di Serie C e molte partite anche del Campionato Primavera, che utilizza arbitri appunto della Can di Serie C. Limitandoci alle 26 partite di campionato, abbiamo un bilancio di 106 cartellini gialli, sei espulsioni per somma di ammonizioni, sette per rosso diretto e 10 calci di rigore assegnati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 20:30

Pistoiese Pontedera è la partita in programma oggi domenica 20 agosto 2017 alle ore 20.30 e valida per il terzo turno preliminare della Coppa Italia di Serie C 2017-2018. Le due squadre, inserite nel girone D insieme al Modena, sono entrambe alla seconda partita nel loro cammino: il Pontedera è al momento fermo a quota 3 punti grazie alla vittoria schiacciante sul Modena nella gara inaugurale del gruppo, in cui gli emiliani uscirono sconfitti con un pesante 4-0 dallo stadio Mannucci. Nell’ultimo turno giocato in data 13 agosto, invece, il Pontedera ha osservato il proprio turno di riposo lasciando il campo a Pistoiese e Modena; nel match giocato al Braglia, le due squadre si sono divise il bottino in seguito all’1-1 finale, risultato che lascia sicuramente scontenti i canarini, che ora si ritrovano in ritardo rispetto alle avversarie per la corsa al primo posto nel gruppo.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Per quanto concerne le probabili formazioni, nel 4-5-1 di Indiani dovrebbe esserci la conferma della coppia offensiva Surraco-Ferrari, con il primo a fare da trequartista alle spalle del secondo, anche se scalpita per un posto da titolare anche il classe ’98 Vrioni, una delle promesse di questa formazione. A centrocampo sull’esterno di destra ci sarà Paolo Regoli, ex Avellino e Latina, mentre dall’altro lato c’è Antonio Tartaglione, il classe ’98 affermatosi come una delle sorprese del pre-campionato. In porta, invece, conferma per il ’97 Zaccagno. Dall’altra parte il Pontedera di Maraia scende in campo con un 3-5-2 che vede la presenza in avanti di Pesenti e Grassi, che si candida ad essere una delle coppie più prolifiche della prossima stagione, mentre a centrocampo spazio ai giovani, con Caponi che costituisce l’unico Under 23 tra 5 giocatori di reparto. In difesa, invece, l’esperto Vettori guida Risaliti e Frare insieme al portiere Contini. Si prevede spettacolo allo stadio Melani tra due formazioni che si affronteranno nel gruppo A nel prossimo campionato. Occhio al fattore Massimiliano Pesenti: il bomber ex Pro Piacenza, prelevato in questa sessione di mercato, ha già dimostrato di essere venuto a Pontedera con l’intenzione di lasciare il segno e costruire qualcosa di importante.

IL TURNO PRECEDENTE

 La Pistoiese, invece, ha trovato un ottimo punto in seguito ad una prestazione volenterosa, soprattutto nel primo tempo, in cui gli uomini di Indiani si erano portati in vantaggio con Cauterucci. Nella ripresa la squadra è calata ed ha lasciato maggior spazio alla risposta cattiva degli emiliani, che supportati dal proprio pubblico hanno spinto al pareggio nel finale. L’espulsione di Remedi al 92′, che ha praticamente chiuso il match sull’1-1 lasciando il Modena senza forze, sarà un ulteriore fardello sulle spalle dei giallo-blù nei prossimi match. Il Pontedera di Ivan Maraia arriva a Pistoia con tutta la serenità del caso, grazie al 4-0 che ha stroncato le velleità del Modena nella prima gara. Uno scatenato Pesenti ha segnato la gara con una tripletta, così come lo ha fatto l’espulsione di Momente, che ha aperto la strada al dilagare della formazione pisana. Nel finale un gol di Grassi ha decretato il punteggio finale di 4-0, evidenziando una superiorità totale che è durata per quasi tutto l’arco della gara e che premia il lavoro di preparazione compiuto dallo staff e dal tecnico. La Pistoiese di Indiani, però, prossima avversaria, ha dimostrato di essere una squadra molto più compatta e difficile da battere, specialmente nel proprio campo, dove riceverà sicuramente una buona spinta dal pubblico che accorrerà per il derby. Per entrambe le formazioni, dunque, dopo aver trovato nel Modena un avversario meno solido e più nervoso nel primo turno, è arrivato il momento della verità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori