DIRETTA / Sudtirol Triestina (risultato finale 1-0): successo dei tirolesi in casa con Costantino

- Michela Colombo

Diretta Sudtirol Triestina: info streaming video Sportube.tv, probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il 2^ turno di Coppa Italia Serie C 2017.

pallone ecuador U20
Video Ucraina Corea del sud U20 (LaPresse)

DIRETTA SUDTIROL TRIESTINA (RISULTATO FINALE 1-0)

Si è chiusa sul 1-0 la partita di Coppa Italia tra Sudtirol e Triestina, con Costaninto che nella prima fazione di gioco ha firmato la rete della prima vittoria stagionale dei padroni di casa. Terminato il primo tempo con il Sudtirol in vantaggio nella ripresa non sono comunque mancate le sorprese il ritmo infatti si è fatto ben presto molto alto con Costantino che già al 13^ ha provato a rubare palla agli avversari impegnando Perisan che però blocca lazione seppur con difficoltà. successivamente sono sempre giocatori del Sudtirol a farsi di nuovo vedere in area avversaria, prima con Costantino (in fuorigioco) innescato da Tait: la  Triestina ha però provato a rispondere con Arma, bloccato con sicurezza dallestremo difensore del Sudtirol. I cambi fatti dai entrambi i mister non sortiscono però alcun vero effetto al match, che si chiude dopo 3 minuti di recupero concessi dalla direzione di gara. (agg Michela Colombo)

GOL DI COSTANTINO AL PRIMO TEMPO 

La prima frazione del match di coppa Italia serie C si è chiusa solo poco fa con il risultato di 1-0 per il Sudtirol, padrone di casa oggi contro la Triestina, con rete firmata da Rocco Costantino, ma a partita non è stata finora così avvincente. Lavvio ha visto un lungo periodo di reciproca distanza tre le due formazioni che si sono studiate approfittando dei ritmi blandi: solo al decimo la prima emozione con Tait che raccoglie un disimpegno servendo Costantino che però sporca moltissimo lazione. Solo al 24 si vede il primo squillo della Triestina Braccaletti che innestato da Franca tenta la conclusione da dentro larea impegnando lestremo difensore avversario: lazione non ha successo ma sveglia il Sudtirol, che la 33 centra la rete con Rocco Costantino. Sul finale la compagine alabardata cerca con maggior convinzione il pareggio con  Franca questa volta innescato da Bracaletti, la di cui conclusione però appare debole.( agg Michela Colombo)

TECNICI A CONFRONTO

Prima di dare il via alla sfida tra Sudtirol e Triestina, che comincia tra pochi minuti, andiamo a mettere sotto la lente di ingrandimento i rispettivi tecnici delle due squadre presto in campo. Partendo dai padroni di casa andiamo a conoscere meglio Paolo Zanetti, arrivato sulla panchina del Sudtirol solo lo scorso 5 luglio e quindi atteso ai primi banchi di prova. Diventato tecnico nel 2014 come assistente di Alberto Colombo alla Reggiana, Zanetti, dopo una buona carriera da giocatore ha si è presto fatto un nome anche come allenatore con la formazione emiliana giovanile, dimostrando una spiccata predilezione del 4-3-3 come modulo: è invece il 3-4-1-2 quello di Giuseppe Sannino allenatore della Triestina, assunto solo lo scorso 28 giugno. Prima di allora il tecnico di Ottaviano ha accumulato parecchia esperienza ricoprendole panchine di Varese, Siena, Palermo, Chievo con una puntata in Inghilterra  per allenare il Watford dal  18 dicembre 2013 fino al agosto del 2014.

I PRECEDENTI

Curiosamente per la partita di Coppa Italia serie C tra Sudtirol e  Triestina lo storico recente non ci presenta un buon numero di precedenti a cui fare riferimento: sono solo due infatti i testa a testa messia  bilancio negli ultimi anni tra le due formazioni attese in campo questa sera. Sudtirol  e Triestina infatti hanno avuto modo di incontrarsi nella stagione 2011-2012 del girone B dellallora campionato di Lega Pro, realizzando un successo per tirolesi. Allora alla formazione del Sudtirol arrise il successo snella 11^ giornata della stagione quando fuori casa i biancorossi fissarono il risultato sul 2-1 grazie alle reti di Fischnaller e Chinellato a cui solo Lorenzo Rossetti rispose nelle marcature. Al ritorno nella 25^giornata al Druso il tabellone non andò però oltre allo 1-1:allora i marcatori furono Alessandro Campo per il Sudtirol e Alessandro De Vena per gli alabardati. 

ARBITRA LUCIANI

Sudtirol-Triestina, valida per il 2^ turno della Coppa Italia Serie C sarà diretta dallarbitro della circoscrizione Roma1 Francesco Luciani, che in questa occasione sarà coadiuvato nella direzione di gara da Massimo Salvalaglio di Legnano e Riccardo Vitali di Brescia. Per il fischietto capitolino la partita di questa sera sarà al prima direzione ufficiale in Coppa Italia che per la terza serie italiana: finora nel suo palmares infatti si contano 42 presenze ma in Serie F, puole scudetto serie D e tornei giovanili, come il Torneo di Viareggio. Curiosamente nella sua breve carriera Luciani ha già avuto modo di incontrare la Triestina in due occasioni, nella stagione 2015-2016 e unaltra nellannata 2016-2017 sempre per il campionato di Serie D, ricevendo in tutto 4 cartellini gialli e 1 solo cartellino rosso. Nessun testa a testa nel palmares con il Sudtirol: per Luciani sarà quindi una prima assoluta. 

IL CONTESTO DELLA PARTITA

Sudtirol Triestina è la partita in programma oggi domenica 20 agosto 2017 alle ore 18.00 e valida per il secondo turno preliminare della Coppa Italia Serie C 2017-2018. Dopo la partita contro il Mestre, con cui gli uomini di Paolo Zanetti hanno fatto il proprio esordio stagionale ufficiale, il prossimo avversario degli altoatesini sarà la Trestina di mister Sannino. I friulani, infatti, che hanno scontato un turno di riposo nel primo turno, sono pronti a fare il proprio esordio in questa manifestazione, dopo aver onorato la partecipazione alla Tim Cup nazionale nei due impegni con Arezzo e Pescara. Gli alabardati, infatti, hanno prima battuto l’Arezzo in trasferta grazie alla rete di Mensah, per poi affrontare nel secondo turno gli abruzzesi di Zeman, che però hanno spedito a casa i biancorossi per 5-3. 

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME VEDERE LA PARTITA

Va poi ricordato che la partita tra Sudtirol e Triestina , attesa per questa sera, non sarà visibile in diretta tv,ma sarà possibile vedere la sfida di Coppa Italia Serie C in diretta streaming video collegandosi al sito ufficiale Lega Pro Channel, disponibile al portale Sportube.tv, a cui però sarà necessario iscriversi per accedere al servizio

LE AMBIZIONI DEGLI ALABARDATI

L’ambiente ha ovviamente accolto con grande entusiasmo i risultati ottenuti in questa prima parte di stagione, nonostante si tratti sempre di calcio d’agosto, ed inizia a sognare in grande in vista del prossimo campionato di Serie C. La società non ha mai nascosto, dalla promozione fra i professionisti, le ambizioni di riportare il club ai fasti di un tempo, e la campagna acquisti di questa estate è un forte segnale alla concorrenza che la promozione è un obiettivo alla portata, quantomeno passando dal canale dei play-off. Nel proprio girone (il gruppo B di serie C), gli alabardati troveranno la concorrenza da parte dei vicini del Pordenone, protagonisti di una crescita notevole negli ultimi anni, così come dei più prestigiosi Padova e Vicenza, formazioni che auspicano ad un ritorno diretto in cadetteria. L’avversario di questo turno è, però, un Sudtirol che può dire la sua e che proverà a mettere in difficoltà una squadra che incontrerà per due volte nel girone B di campionato. La società ha fatto una scommessa puntando sul giovane Paolo Zanetti per la panchina, ma la qualità in squadra non manca, ed è data da diversi nomi di esperienza come Furlan, Lupoli e Cia, tutta gente che giocherà la Serie C per obiettivi importanti.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Sudtirol-Triestina, il tecnico di casa Zanetti prepara un 4-3-3 per battere la Triestina davanti al pubblico del Druso. Davanti a Fortunato, che sarà regolarmente tra i pali, Baldan e Riccardi saranno in difesa con Talt e Brugger sugli esterni. Bertoni, Furlan e Broh saranno a centrocampo, anche se c’è da sciogliere il dubbio legato alla presenza del capitano Fink, mentre in avanti Cia e Lupoli faranno da spalla a Gliozzi, che dovrebbe essere la punta titolare. Dall’altra parte il tecnico triestino Sannino schiera un 4-4-2 in cui si vede la conferma in blocco dell’intero schieramento difensivo che ha affrontato il Pescara e l’unica modifica, in mediana, che riguarda l’inserimento di Castiglia al posto di Meduri dall’inizio. In avanti spazio ad Arma e Franca, che parte in vantaggio su Petrella, mentre il neo arrivato Davide Bariti potrebbe insediare il posto di Bracaletti sull’esterno di destra. 

IL BIG MATCH

Si può parlare tranquillamente di big match per quanto concerne questo incontro di Coppa Italia Lega Pro. Si affrontano due formazioni che, stando ai valori sulla carta, sono candidate a giocare un ruolo importante nel girone B di Serie C. La Triestina, come conferma l’ingaggio di un allenatore navigato e di prestigio per la categoria come Sannino, punta in grande e non lo nasconde, ma anche la Sudtirol ha lavorato per potersi divertire da gennaio in poi, ovvero dopo essersi eventualmente assicurati l’obiettivo salvezza. A rendere particolare questa sfida c’è poi la questione territoriale: si tratta di una sorta di derby degli ex territori austriaci, e di squadre che dunque hanno insite una certa rivalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori