Video/ Verona Napoli (1-3): gli highlights e i gol. Ferrari: abbiamo dato tutto (1^ giornata Serie A)

- Umberto Tessier

Video Verona Napoli (risultato finale -): gli highlights e i gol della partita valida per la 1^ giornata di Serie A, giocata al Bentegodi sabato 19 agosto

gol champions league
Champions League (Foto La Presse)

Benché il risultato di 3-1 del match tra Napoli e Verona, getta alcuni dubbi sulla solidità del reparto difensivo dei gialloblu, va senza dubbio sottolineate la buona prestazione specialmente nella prima parte della partita di Ferrari, vittima però come i suoi compagni dello strapotere azzurro. Lo stesso difensore dellhellas al termine della sfida ha poi dichiarato ai microfoni del portale video del club: ce labbiamo messa tutta ma il Napoli è forte, abbiamo fatto il nostro il più possibile. Speravo in una vittoria ma siamo andati abbastanza bene. Sapevamo di avere di fronte un avversario forte e si è visto, ma siamo scesi in campo tutt’altro che battuti e abbiamo provato a dire la nostra. Possiamo ancora migliorare tanto, dobbiamo crescere. Difesa? Mi sono trovato bene, al di là degli errori siamo una buona linea con grandi margini. Il mister ci aveva chiesto di non pensare solo a difendere, di essere propositivi e così abbiamo fatto. Siamo un bel gruppo, e solo stando uniti possiamo giocarcela con tutte. Tra una settimana tocca al Crotone, così come oggi scenderemo in campo per vincere e dire la nostra. (gg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI FERRARI (da youtube)

ROMULO: AZZURRI PIU’ AVANTI NELLA CONDIZIONE

La (tardiva) entrata in scena di Pazzini è stata uno dei temi principali delle dichiarazioni post partita Verona Napoli: il Pazzo infatti ha fatto il suo ingresso in campo solo al 27 del secondo tempo riuscendo però a firmare il rigore della bandiera per lHellas. La termine del match anche il centrocampista gialloblu Romulo, intervistato dal portale ufficiale del club ha dichiarato a proposito: Pazzini? Oggi è rimasto in panchina perché il mister ha preparato così la gara, ha fatto una scelta e non c’è stata nessuna polemica.. Successivamente analizzando la partita il giocatore del Verona ha poi aggiunto Nel primo tempo abbiamo cercato di chiudere tutte le linee di passaggio e il Napoli non ha trovato tanto spazio. Sul primo gol che abbiamo preso ci poteva stare un fallo su Nicolas, ma se sbagli contro squadre forti come questa è difficile recuperare. Il Napoli è più avanti anche di condizione, ha fatto amichevoli importanti e un’ottima gara in Champions, era difficile giocarci contro. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio e trovato il gol del 3-1 anche se sembrava che la partita fosse ormai chiusa. Adesso dobbiamo continuare a lavorare in vista della partita contro il Crotone per cercare di portare casa i tre punti. (agg Michela colombo) CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO CON LE PAROLE DI ROMULO (da youtube)

PECCHIA: PAZZINI? SCELGO IO

Tra i grandi protagonisti della partita di ieri sera tra Verona e Napoli, chiusasi per 3-1 a favore degli azzurri, troviamo anche il gialloblu Giampaolo Pazzini, autore del rigore che ha regalato alla formazione di Pecchia il gol della bandiera. Al termine della match nella classica conferenza stampalo stesso allenatore del Verona ha dichiarato a proposito, specificando inoltri i motivi per cui il Pazzo è partito dalla panchina e non come titolare: Pazzini da titolare? la squadra deve continuare a lavorare e tanti giocatori devono ritrovare la migliore condizione perché, al di là del trascorso degli ultimi anni, la preparazione non è stata al meglio di tanti giocatori. Ho bisogno che stiano più tempo assieme e che giochino e possano acquistare quella sicurezza, e conoscerci meglio. Nel secondo tempo mi è piaciuto molto lapproccio e latteggiamento. Al di là del terzo gol. Sapevo che tenere Pazzini fuori poteva essere una scelta forte ma sono io che faccio le valutazioni e le scelte tecniche valutando le condizioni dei vari giocatori, di tutti, oltre che del tipo di gioco dellaltra squadra.  (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO CON LE PAROLE DI PECCHIA

PARLA PECCHIA: INSIGNE E’ UN FENOMENO

 E’ iniziata con una sconfitta subita per 3-1 contro il Napoli lavventura del Verona nel campionato di serie A: un risultato che brucia nello spogliatoio gialloblu, che riconosce comunque la netta superiorità dellavversario. Al termine del match mister Pecchia ha infatti dichiarato in conferenza stampa: devo dire che mi fa più rabbia il secondo gol perché, potevamo coprire meglio quella zona ma Insigne è un fenomeno tecnico e fisico: è riuscito a coprire 70 metri e poi a fare un assist importante. Il Napoli deve continuare a giocare a quei livelli e abituarsi a giocare per il titolo: è una crescita e credo che il Napoli abbia tutte le possibilità. Ormai la differenza tra le due più grandi squadre è diminuita di molto, questanno la lotta lo scudetto è aperta tra varie squadre. Ghoulam come tanti altri giocatori del Napoli, sono in crescita costante, di grandissimo livello tattico e atletico anche.  (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI PECCHIA

LE STATISTICHE DELLA PARTITA

Il Napoli fa un ottimo esordio a Verona vincendo per tre reti ad uno. Analizziamo ora la gara attraverso i numeri. Il Napoli vince riguardo il possesso palla, 52% a 48%. Dominio leggero rispetto alle altre gare. Il portiere del Verona è stato super impegnato con nove parate effettuate contro le tre di Reina che ha compiuto due interventi decisivi. Il Napoli ha bombardato la porta avversaria con 20 tiri, i padroni di casa hanno calciato in porta appena quattro volte. Passiamo ora alle statistiche dei singoli. Lorenzo Insigne ha calciato in porta ben cinque volte, migliore in campo in assoluto grazie ad una grandissima prestazione. Nel Verona troviamo il subentrato Pazzini con due. Insigne è stato protagonista anche per gli assist, due, e le occasioni da gol create, tre. A centrocampo brilla Diawara con sei palle recuperate, nel Verona delude Romulo con sei palle perse. Il Napoli ha dominato in campo meritando la vittoria.

LE DICHIARAZIONI DI VERONA-NAPOLI

Il Verona esce con le ossa rotte contro un Napoli devastante. Partita senza storia tra le due compagini, il Verona ha pagato il netto divario tecnico. Il Napoli ha scelto il silenzio stampa quindi possiamo riportare solo l’amarezza di Fabio Pecchia, allenatore del Verona: “Il Napoli è una squadra che riesce a giocare in velocità e che se ha spazi è ancora più forte. Dispiace aver preso gol così, il Napoli è una squadra forte che ha qualità, quantità e tecnica. Su palla inattiva poi nel finale potevamo riprenderla sul 3-2, ma il Napoli ha indubbiamente meritato di vincere. Se può contrastare la Juventus? Indubbiamente sì, lo dimostra anche in campo. Giocherà per il titolo e per il primissimo posto. Noi siamo una neopromossa e come tale dobbiamo ragionare. Il divario tra noi e il Napoli è ancora troppo grande, noi dobbiamo pensare a mantenere la categoria, ma tra le grandi e le piccole il divario è chiaramente enorme”. Le dichiarazioni sono state concesse ai microfoni di Rai Sport.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori