Video/ Inter Fiorentina (3-0): highlights e gol. Icardi: Spalletti decisivo da subito (Serie A, 1^ giornata)

- La Redazione, Luca Brivio

Video Inter Fiorentina (risultato finale 3-0): gli highlights e i gol della partita che si è giocata domenica 20 agosto ed è stata valida per la prima giornata del campionato di Serie A

JoaoMario_Lazovic_Inter_Genoa_lapresse_2017
Calciomercato Inter news: Joao Mario (Foto LaPresse)

Tra i grandi protagonisti della pista che è andata in scena ieri a san Siro tra Inter e Fiorentina vi è senza dubbio il capitano nerazzurro Mauro Icardi, che ha firmato una splendida doppietta. Al termine della partita il bomber argentino ha dichiarato ai microfoni di Premium sport: abbiamo lavorato  in ritiro sullaggressività e si p visto in campo: poi certo siamo solo allinizio e si vedono le gambe un po pesanti e nel  secondo tempo siamo calati un po-. Abbiamo comunque fatto quanto chiesto dal Mister e  penso che ci sia andato bene, abbiamo iniziato bene il campionato. I tifosi? Noi dobbiamo fare bene e essere consapevoli tutti nello spogliatoio dello stemma che portiamo sulla maglia e fare bene per tutta la gente che ci segue in tutto il mondo non solo a San Siro e dare tutto in campo. Lanno scorso ci è mancato qualcosa e questanno speriamo di cambiare. Con Spalletti? stato decisivo, è stato lui il primo che ha provato a cambiare tante cose che non andavano bene lanno scorso e ci ha fatto capire tante cose, lo seguiamo e mettiamo in campo quanto ci chiede. (agg Michela Colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI ICARDI (da premium video) 

L’ESORDIO DA EX DI VECINO

Tra i volti nuovi visti ieri a Sani Siro nella prima giornata della serie A nel match tra Inter  e fiorentina è stato senza dubbio Matias Vecino, al primo match ufficiale con la maglia nerazzurra e che lo ha visto quale grande ex della sfida. Al termine della partita lo stesso uruguaiano è stato fermato in campo dai microfoni di Premium ai quali ha affermato: sicuramente ci tenevamo tanto a fare una bella partita per iniziare bene il campionato e labbiamo fatta ma penso che possiamo fare ancora meglio e abbiamo avuto anche altre occasioni per segnare: va bene cosi siamo allinizio. Il richiamo di Spalletti? Si la Fiorentina ha ripreso fiducia negli ultimi minuti del primo tempo e ha giocato di più, ma credo che siamo stati bravi a gestirli. Il mio esordio da ex? è stato speciale, ma quando entro in campo mi concentro sul mio lavoro, ora posso salutare i miei ex compagni. Obbiettivi? Vediamo partita per partita, è presto.  (agg Michela colombo) CLICCA QUI EPR IL VIDEO CON LE PAROLE DI VECINO (da sportmediaset)

PIOLI: NERAZZURRI PIU’ AVANTI DI NOI

A San Siro nella prima giornata della serie A Stefano Pioli, ora sulla panchina della Fiorentina, ha incontrato da ex lInter di Spalletti che ha realizzato una bella vittoria per 3-0. Nel post match lo stesso tecnico dei viola, ha dato ragione della prestazione dei gigliati dichiarando ai microfoni di Sky Sport: ci siamo scontrati con la realtà che in parte  già conoscevamo: sapevamo che avremmo incontrato una squadra più forte di noi e più preparata di noi, con dei valori in questo momento superiori ai nostri. Dispiace aver preso gol su una situazione che conoscevamo bene  e che avevamo preparato bene. Però la nostra prestazione non è tutta da buttare: ho visto personalità giusta e la volontà comunque di non arrendersi a un avversario forte  e prestazioni individuali di qualche giocatore nuovo che ci fa capire che cè materiale su cui lavorare, e su cui puntare. (agg Michela colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI PIOLI (da video sky)

SPALLETTI: MI ASPETTAVO LA PRESTAZIONE 

Lavventura dellInter di Spalletti nel campionato di Serie A inizia nel modo migliore: splendida la vittoria per 3-0 realizzata contro la Fiorentina, firmata anche dal capitano Mauro Icardi,  e ottenuta con una spelida prova corale da parte dei nerazzurri. Al termine del match il tecnico dellInter ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: ho visto dei giocatori voglioso, ho visto disponibilità ad ascoltare e a mettere in pratica, per cui mi aspettavo che facessero una buona prestazione e lhanno fatta, hanno vinto meritatamente. Poi ci sono stati dei momenti in cui non siamo riusciti a mantenere lo stesso ritmo: la difesa comunque si è comportata molto bene e ha retto come reparto. E stata una bellissima cosa vedere il pubblico voglioso di trametterci tutto il loro entusiasmo già quando siamo arrivati con il pullman:  è un messaggio importante che i giocatori devono imparare a capire.(agg Michela colombo) CLICCA QUI PER IL VIDEO CON LE PAROLE DI SPALLETTI (da video sky) 

LE STATISTICHE DEL MATCH

L’Inter vince 3-0 contro la Fiorentina, partendo con il piede giusto nella Serie A 2017/18. La doppietta di Icardi ed il tris di Perisic sono il coronamento di una prova brillante della squadra di Spalletti, che però non emerge in modo nitido dai numeri del match: 51-49% a favore della Viola il possesso palla, 11 pari i tiri totali, 7 a 4 dei quali (per l’Inter) quelli nello specchio. 10 a 6 invece nel complesso le occasioni da rete, sempre a favore dei padroni di casa, specchio della superiore potenza offensiva del reparto guidato dal solito, implacabile Mauro Icardi. Per lui 4 tiri e 4 occasioni create, un pericolo costante per gli avversari… Altissimo il numero delle palle perse, ben 51 per l’Inter e 41 per la Fiorentina; dietro la lavagna in questo senso Gil Dias (11 possessi regalati) e Sanchez (9) per la Viola, Nagatomo e Perisic (7 a testa) per l’Inter. A dispetto di questo, i nerazzurri sono riusciti a mettere paura a Sportiello con più continuità, mentre la Viola andrà giudicata, per un verdetto più affidabile, tra un mesetto.

SPALLETTI E PIOLI, L’ANALISI DEL DOPOGARA

Queste le parole a caldo di Spalletti, raccolte da ‘Gazzetta.it’: “Sono molto soddisfatto dellesordio a San Siro, a cominciare dalla presenza del pubblico che ci ha trasmesso il suo affetto. La squadra ha giocato un buon calcio, contro una squadra che in alcuni frangenti ci ha messo in difficoltà. Icardi e Perisic? Hanno grande qualità nel attaccare gli spazi, ma aggiungiamoci anche Miranda e Skriniar, che nei momenti di sofferenza hanno fatto il loro lavoro. Per unora abbiamo fatto una buona partita e se lo facessimo anche per la mezzora mancante sarebbe unInter interessante. Ci è mancato qualcosa anche nella finalizzazione e nella rifinitura sotto porta, ci dobbiamo lavorare. Abbiamo lobbligo di costruire, di cominciare lazione: è chiaro che arrivano dei momenti durante la partita in cui gli avversari non te lo permettono, ma il fatto di essere attaccati deve farci felici perché ci permetterebbe di trovare lo spazio per verticalizzare. Sabato all’Olimpico incontrerò molti amici, ci andrò con grande disponibilità a prescindere da come mi accoglieranno loro” Pioli a ‘Premium’ ha analizzato così il KO: “Credo che il risultato sia un po troppo pesante. Abbiamo incontrato una squadra forte che è più pronta di noi. Comunque porto via sensazioni positive dalla partita di oggi. Il mancato rigore su Simeone? Ho parlato con Tagliavento nellintervallo, perché il dubbio cera e credevo che fosse giusto che lui controllasse il monitor. LInter è partita forte, ma potevamo riaprire la partita e non dovevamo prendere il terzo gol. Siamo allinizio di questa era nuova arbitrale ci sarà modo per perfezionarsi. Poi sulla Fiorentina dico che possiamo perfezionarci ma cè spazio e modo per fare un buon lavoro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori