SCHICK ALLA ROMA? / Calciomercato live, le prime parole da giallorosso: scelta giusta!

Schick alla Roma? Calciomercato live: si chiude oggi, operazione da 40 milioni di euro. Sembra ormai tutto fatto per il trasferimento del talentuoso attaccante in giallorosso

28.08.2017 - Davide Giancristofaro Alberti
patrik_schick_sampdoria_lapresse_2017
Infortunio Schick, le ultime notizie (Foto: LaPresse)

Patrik Schick non è ancora ufficialmente un giocatore della Roma, anche se è solamente questione di formalità. Il calciatore si è imbarcato nel volo per Fiumicino alle ore 19.10 da Genova. La stampa presente è riuscita a strappargli quelle che possono essere considerate le sue prime parole da giallorosso raccolte da TuttoMercatoWeb.com: “Sono contento, i giallorossi sono la scelta giusta”. Domani sarà un giorno importante per Patrik Schick che si dovrà sottoporre alle visite mediche. Nonostante siano andate bene quelle con la Sampdoria c’è sicuramente grande attesa per capire se stavolta la trattativa sarà portata buon fine a differenza di quanto accaduto un paio di mesi fa con la Juventus. Il calciatore ceco infatti era stato acquistato dai bianconeri che poi si tirarono indietro, proponendo un prestito con diritto di riscatto rifiutato, per un problema al cuore ravvisato proprio durante le visite mediche. Di questo si è parlato a lungo, con la diagnosi di uno stato virale che era risolvibile in poco tempo. Ovviamente la Roma vorrà fare le visite del caso per assicurarsi che tutto vada come deve. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA REAZIONE DEI TIFOSI DELL’INTER

Non lhanno preso benissimo i tifosi dellInter, il passaggio di Patrik Schick dalla Sampdoria alla Roma. I supporters nerazzurri speravano infatti che alla fine il talento della Repubblica Ceca scegliesse Milano, ma è stato raggiunto laccordo totale fra i capitolini e i blucerchiati. Molti i messaggi dei supporters meneghini sul profilo Instagram di Schick, come ad esempio: «Lo stanno dicendo tutti, non vai bene alla Roma, non sei adatto per giocare ala, hai semplicemente scelto, però purtroppo hai scelto male. Ti aspetterò quando uscirai dalla Champions e quando non riuscirai ad incidere come vorresti. Quando ti chiama l’Inter non si rifiuta. La questione tattica è una delle più ricorrenti nei commenti di protesta dei nerazzurri: «Patrik, senti cosa ha detto il tuo allenatore, scegli il progetto tecnico migliore per te, nell’Inter giocheresti dietro la punta, nella Roma da ala MA TU NON SEI UN ALA, ma perché non riflettete bene sul vostro futuro? Chiama gli agenti, fai chiamare l’Inter, e digli che hai deciso una volta per tutto, l’ Inter ha fatto la sua uscita, ora potrebbe anche prenderti senza problemi. Ormai è fatta, Schick ha scelto la Roma, e non si torna più indietro. Il giocatore costerà 38 milioni di euro, e firmerà un contratto da cinque anni a 2,3 milioni. Lufficialità arriverà nella serata di domani.

LA CONFERMA DI FERRERO

Arrivano conferme importanti circa il trasferimento ormai prossimo di Patrik Schick alla Roma. Poco fa è uscito allo scoperto il patron della Sampdoria, Massimo Ferrero, che parlando proprio del futuro de giovane talento blucerchiato, ha ammesso ai microfoni di TMW Radio: «Schick è romano e romanista e per noi sarà uno shock averlo dato via. Sono felice che sia andato ai giallorossi, il ragazzo è contento e credo che i capitolini abbiano fatto un grande affare. Parliamo di un grande giocatore, spietato davanti alla porta. Poi Ferrero ha aggiunto: «Questa è una delle operazioni più importanti che ho fatto, alla Samp facciamo stare bene tutti i nostri giocatori. C’erano PSG, Monaco, Napoli e altre squadre. Dopo una stagione con la maglia blucerchiata, inizia quindi una nuova avventura per il talento dellest Europa, che ora avrà il compito di guidare lattacco giallorosso al fianco di Edin Dzeko, lottando per lo scudetto e cercando di andare il più lontano possibile in Champions League.

ACCORDO TOTALE ROMA-SAMP

Ora sembra davvero fatta: Patrik Schick è praticamente un giocatore della Roma. Come vi abbiamo raccontato prima, prima di pranzo si  è tenuto un vertice fra i giallorossi e la Sampdoria, al termine del quale è stato raggiunto laccordo totale. Al club blucerchiato andranno 38 milioni di euro, di cui cinque subito come oneri per il prestito, con i restanti 33 allobbligo del riscatto che scatterà dopo un determinato numero di presenze. Schick, invece, percepirà un ingaggio da circa 2,3 milioni di euro netti per i prossimi cinque anni. Affinché arrivi la fatidica fumata bianca sui cieli di Roma mancano solamente le firme, attese però nella giornata di domani. Il talento della Repubblica Ceca sbarcherà infatti nella Città Eterna durante le prossime 24 ore, per sostenere le rituali visite mediche (un passaggio da non sottovalutare visti i problemi cardiaci riscontrati dallo staff Juve), e firmare appunto il suo nuovo contratto. Battuta lInter, che da giorni era ormai in pressing sul giocatore, nonché la Juventus, che sabato aveva rilanciato con la vecchia proposta da 30,5 milioni, rimandata però al mittente da Ferrero.

INIZIATO IL VERTICE ROMA-SAMP

E iniziato poco fa il vertice fra la Sampdoria e la Roma per Patrik Schick. Come già anticipato nelle scorse ore, il club giallorosso siederà ad un tavolo con quello blucerchiato, per parlare appunto del futuro del giovane talento della Repubblica Ceca. Sul piatto unultima offerta capitolina rilanciata fino a 40 milioni di euro bonus compresi, mentre al giocatore andranno 2,3 milioni di euro netti annui per i prossimi cinque anni. Allincontro sono presenti il direttore sportivo della Roma, Monchi, il dg Baldissoni, nonché il patron blucerchiato Ferrero, il dg Antonio Romei e Daniele Pradè, responsabile dellarea tecnica della Sampdoria. Il meeting è in corso negli uffici egli studi Romei in Roma, e il patron della Samp, prima di entrare, ha parlato così ai giornalisti presenti: «Sono sempre fiducioso. Schick alla Roma? Sto andando a vedere, il problema è soltanto uno: se il ragazzo sta bene e lo fanno giocare sarà della Roma perché non bisogna pensare sempre ai soldi, pensiamo anche a questo fenomeno che ne esce uno ogni 100 anni. Ve lo ricordate Beckenbauer? Lui è meglio.

L’ULTIMO RILANCIO ROMA

Oggi è lS-Day in casa Roma: il club giallorosso è infatti ad un passo dal mettere le proprie mani su Schick, attaccante di proprietà della Sampdoria. Nelle ultime ore i capitolini si sono avvicinati moltissimo alle richieste blucerchiate, raggiungendo di fatto laccordo pressoché totale. Se tutto andrà come previsto, nelle casse dei liguri finiranno 38 milioni di euro, che potrebbero arrivare a 40 con bonus. E proprio questa la novità, un aumento della posta in gioco forse per convincere una volta per tutte Ferrero. E il numero uno della Sampdoria incontrerà quest’oggi i dirigenti della Roma in tarda mattinata, molto probabilmente allora di pranzo. Alla riunione ci sarà anche il direttore generale della Roma, Baldissoni, nonché gli agenti di Schick, chiaro indizio di come la fumata bianca, questa volta, sia davvero vicina.

LACQUISTO PIU CARO NELLA STORIA ROMA

Se tutto andrà come previsto, e Schick diverrà un calciatore della Roma a breve, si tratterà dellacquisto più caro nella storia della squadra capitolina, superando di circa 5 milioni di euro quello record di Gabriel Omar Batistuta, che nellestate del 2000 venne pagato dalla famiglia Sensi ben 70 miliardi di vecchie lire (35 milioni al cambio). Schick è atteso nella giornata di domani nella capitale, per sostenere le rituali visite mediche presso la clinica Villa Stuart, e poi, firmare il nuovo contratto e mettersi subito a disposizione di mister Eusebio Di Francesco. E pensare che la Roma puntò Schick già un anno fa, ma Walter Sabatini, lallora direttore sportivo dei giallorossi oggi all’Inter, preferì chiudere altre operazioni, non investendo sul talento dellest Europa che dodici mesi orsono costava un decimo, solo 4 milioni di euro…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori