MUNIR AL TORINO? / Calciomercato live: pronto l’accordo tra Barcellona e granata. Manca l’ok del giocatore

- Davide Giancristofaro Alberti

Munir al Torino? Calciomercato live: cè unofferta da 16 milioni di euro. Il club granata punta al giovane attaccante esterno di proprietà del Barcellona: ecco le ultime novità

munir_elhaddadi_2017
Munir El Haddadi, in prestito al Valencia - Instagram

Potrebbe chiudersi in fretta il probabile affare di calciomercato estivo che potrebbe Munir a vestire la maglia del Torino, magari con la formula del prestito stagionale con diritto di riscatto. A dirlo sono le ultime indiscrezioni di mercato provenienti dalla spagna e per la precisione da Sport, e riportate dal portale toro.it secondo cui mancherebbe solo lok del giocatore alla destinazione prima di arrivare prestissimo alle firme. Pare infatti che i due club abbiano già trovato  un accordo di massima sulla base di un prestito oneroso con riscatto ed eventuale controriscatto  a favore del club spagnolo. Confermate anche le ultime voci giunte sulle cifre di questo possibile colpo di mercato: 1 milioni di conguaglio per il prestito stagionale e 16 per il riscatto. La dirigenza granata però non ha perso le speranze di portare nella rosa di Mihajlovic il rossonero Niang, ma larrivo di un giocatore esclude laltro.  (agg Michela Colombo)

PRONTA L’OFFERTA DA 16 MILIONI

Alla fine Munir potrebbe sbarcare davvero in Italia. Nelle scorse settimane diverse società sono state accostate al talento del Barcellona, in particolare la Roma, ma ora sembrerebbe essere il Torino la squadra con maggiori chance di portare a termine la trattativa. Dopo aver tentato, invano, di acquistare Niang dal Milan, in Piemonte avrebbero deciso di cambiare obiettivo, puntando appunto sul 21enne esterno dei blaugrana. Loperazione è fattibile ma non è delle più semplici, e il motivo è ovviamente di natura economica. La squadra catalana vorrebbe ottenere una ventina di milioni di euro in cambio del cartellino di Munir, ma il Toro punta al ribasso e nelle scorse ore avrebbe messo sul piatto 16 milioni di euro con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto, più una percentuale in favore del Barcellona su uneventuale futura rivendita. Già presentata inoltre una proposta al giocatore, che dovrebbe essere leggermente superiore al milione e mezzo percepito attualmente.

CE LA CONCORRENZA DELLA SAMPDORIA

Attenzione però alla concorrenza, visto che pare che Munir piaccia molto anche alla Sampdoria, che ha incassato liquidità importante dopo la cessione di Schick, Muriel e Skriniar, e che punta quindi a puntellare subito lattacco. Da tenere d’occhio anche la concorrenza estera, in particolare quella delle spagnole Siviglia e Getafe. Munir, 22 anni da compiere il prossimo uno settembre, fra pochissimi giorni, ha giocato la scorsa stagione in prestito presso il Valencia, scendendo in campo in 34 partite e segnando sei reti. E il classico esterno di destra spagnolo tutta tecnica e qualità, ma alloccorrenza può essere schierato anche sulla fascia sinistra ed eventualmente come punta centrale. Munir è al Barcellona fin dalla tenera età, essendo alla Masia (la cantera blaugrana), da ben 5 anni e precisamente dallestate del 2012, quando non aveva ancora compiuto 17 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori