Risultati / Qualificazioni Mondiali 2018, classifica aggiornata: diretta gol livescore, poker della Francia

Risultati qualificazioni Mondiali 2018 classifica aggiornata e diretta gol livescore (oggi 31 agosto 2017): in campo i gironi A, B, H, i verdetti si avvicinano…

31.08.2017 - Mauro Mantegazza
Griezmann_Francia_gol_lapresse_2017
Diretta Francia Bielorussia (LaPresse)

Sono terminate le partite delle qualificazioni Mondiali 2018. Nel girone A la Francia si prende un bel pezzo di qualificazione: i Bleus battono lOlanda per 4-0 trovando nella ripresa la doppietta di Lemar e il gol di Mbappé (passato oggi al Psg), lOlanda – espulso Kevin Strootman, ma è un abbaglio di Rocchi – adesso è davvero lontana dalla qualificazione anche se la Svezia cade in Bulgaria. Proprio i bulgari sono incredibilmente ancora in corsa: superano gli Orange e si portano ad un solo punto dalla Svezia, che rischia di perdere la propria posizione nei playoff. Nel girone B Svizzera e Portogallo continuano a inseguirsi: gli elvetici impiegano un po per aver ragione di Andorra in una partita interrotta due volte per le condizioni pessime del campo, poi vincono nonostante non riescano a segnare tutti i gol che avrebbero voluto. Il Portogallo invece la goleada la centra contro le Far Oer (tripletta di Cristiano Ronaldo) e adesso hanno unoccasione in più per vincere la sfida diretta in casa e ribaltare la situazione. Vince anche lUngheria, ma il 3-1 alla Lettonia sarà inutile perchè, con tre partite da giocare, restano 7 i punti di ritardo dai lusitani. Nel girone H il Belgio come da copione demolisce Gibilterra: vince 9-0 con triplette di Romelu Lukaku e, a sorpresa, Meunier ed ha un piede e mezzo alla fase finale in Russia. Alle sue spalle infatti succede limpensabile: la Grecia non va oltre lo 0-0 interno contro lEstonia, soprattutto la Bosnia si fa rimontare da 2-0 a 2-3 contro Cipro e manca incredibilmente il sorpasso al secondo posto. (agg. di Claudio Franceschini)

INTERVALLO SUI CAMPI

Pioggia di gol nei primi tempi delle partite di qualificazioni Mondiali 2018: domina il Belgio che segna sei gol alla malcapitata Gibilterra, con doppietta di Romelu Lukaku e sigillo finale di Eden Hazard, in una partita nella quale Axel Witsel segna un gol meraviglioso (quello del 4-0) ma poco dopo si fa espellere per una brutta entrata a centrocampo, frutto più della foga che della cattiveria. Nello stesso girone la Bosnia sta vincendo 2-0 a Cipro e al momento sorpassa la Grecia, clamorosamente bloccata in casa dallEstonia; nel big match di Saint Denis decide per ora il gol di Olivier Giroud, Francia quasi qualificata e Olanda nei guai, anche se la Svezia – che ha sbagliato un calcio di rigore – sta pareggiando in Bulgaria (splendido 2-2 con gli scandinavi sempre costretti a inseguire) e potrebbe lasciare qualcosa per strada. Nel girone H invece la Svizzera ha sbloccato nel finale una situazione complicata contro Andorra: gol di Haris Seferovic e confermato il +3 sul Portogallo che, dopo la doppietta del solito Cristiano Ronaldo (il secondo gol su rigore) ha subito la bellissima rete delle Far Oer (con Baldvinsson) e dunque non sono ancora del tutto al sicuro. Da segnalare anche lo 0-0 tra Lussemburgo e Bielorussia, mentre lUngheria sta battendo 2-1 la Lettonia ma rimane staccata dal Portogallo, e dunque ha sempre meno possibilità di giocare il playoff per la qualificazione alla fase finale. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO I MATCH

Pochissimi minuti al fischio dinizio delle nove partite di questa sera per le qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018: nel programma spicca certamente Francia-Olanda, ma anche Bulgaria-Svezia che è unaltra sfida molto calda nel girone A, quello ancora più aperto a ogni possibile esito, senza contare che Francia-Olanda è una grande classica del calcio europeo, sempre interessante a prescindere dalle pur fondamentali esigenze di classifica. Nel girone B Portogallo-Far Oer e Svizzera-Andorra dovrebbero invece far proseguire senza scossoni la sfida a distanza fra elvetici e lusitani per il primo posto; infine il girone H, dove Belgio-Gibilterra dovrebbe sancire il già netto dominio dei padroni di casa, mentre Grecia e Bosnia si giocano il secondo posto. Si ritorna in campo dopo la lunga pausa estiva, i risultati sono sempre più importanti, come sarà quello di Italia-Spagna sabato sera nel nostro girone. Adesso però è giunto il momento di far parlare i campi: si gioca! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL GIRONE H

Il girone H ha una dominatrice ormai piuttosto chiara, cioè il Belgio, seguito da due squadre come la Grecia e la Bosnia, che difficilmente potranno insidiare per il primo posto la capolista e dovrebbero dunque giocarsi la seconda posizione, senza troppi calcoli però, dal momento che questo è uno dei gruppi indiziati per la peggiore seconda, cioè quella che rimarrà esclusa dagli spareggi che coinvolgeranno le altre otto seconde dei gironi europei. Il Belgio oggi gioca in casa contro Gibilterra, tre punti praticamente scontati che serviranno per fare un ulteriore passo avanti verso la certezza del primo posto. Nel duello fra Grecia e Bosnia invece questa è una tappa che dovrebbe favorire gli ellenici, che giocheranno in casa contro lEstonia penultima mentre i bosniaci dovranno scendere in campo in casa di Cipro, che in teoria vincendo potrebbe ancora di cullare qualche speranza di rimanere in lotta per il secondo posto. Unoccasione che dunque la Grecia deve sfruttare, mentre per la Bosnia potrebbe già essere buono rimanere a -1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL GIRONE B

Nel girone B continua lo scontro a distanza fra Svizzera e Portogallo, che fin da subito hanno preso il largo rispetto a tutte le rivali: le prime due posizioni sono ormai blindate, ma come sappiamo bene solamente il primo posto garantirà laccesso diretto ai Mondiali di Russia 2018. La classifica ci dice che la Svizzera è prima a punteggio pieno con 18 punti, il Portogallo secondo a quota 15 avendo perso allandata in Svizzera. Quella di oggi dovrebbe essere una giornata di transizione, perché entrambe giocano in casa contro avversarie nettamente inferiori: gli elvetici ospitano Andorra mentre in Portogallo saranno di scena le Isole Far Oer. Risultati diversi da una doppia vittoria delle big sarebbero clamorosi e potrebbero pesare in maniera determinante, ma è probabile che prosegua la volata con la Svizzera a +3. LUngheria, teorico terzo incomodo del gruppo, potrà invece solo recitare il mea culpa per essersi lasciata scappare troppo presto le rivali e giocherà in casa contro la Lettonia per blindare almeno questo platonico terzo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL GIRONE A

Spendiamo adesso qualche parola in più sul girone A, che ci proporrà una partita sempre affascinante, cioè Francia-Olanda. I francesi guidano la classifica a pari merito con la Svezia a quota 13 punti, mentre gli olandesi sono terzi con 10 punti, di conseguenza una sconfitta sarebbe disastrosa per lOlanda, già rimasta fuori da Euro 2016. Grande attenzione però bisognerà prestarla anche a Bulgaria-Svezia, perché i bulgari sono quarti a quota 9 mentre gli svedesi appunto al comando con la Francia. Dunque stasera potrebbe essere nettamente la superiorità delle prime due – che a quel punto si giocherebbero il primo posto in una volta ristretta – oppure potrebbe rimescolarsi tutto, con tre o magari addirittura quattro squadre ancora pienamente in corsa, quanto meno per il secondo posto. Una serata fondamentale dunque, con laggiunta quasi simbolica di Lussemburgo-Bielorussia, che dovrebbe definire le posizioni delle due squadre più deboli del girone. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DI OGGI

Ricomincia oggi lentusiasmante avventura delle qualificazioni mondiali per Russia 2018 anche nella zona europea, naturalmente quella che ci interessa di più. Nel giro di sei giorni si disputeranno due giornate di tutti i gruppi: oggi si comincia con i gironi A, B, H, che poi torneranno in campo domenica, mentre chi gioca domani sarà impegnato anche lunedì ed infine i gruppi che scenderanno in campo sabato (fra cui quello dellItalia) avranno martedì il loro secondo impegno. Ricordiamo allora innanzitutto quali saranno le nove partite che ci terranno compagnia questa sera, tutte con fischio dinizio alle ore 20.45: nel girone A Francia-Olanda, Lussemburgo-Bielorussia e Bulgaria-Svezia; nel girone B Portogallo-Far Oer, Svizzera-Andorra e Ungheria-Lettonia; infine il girone H con Belgio-Gibilterra, Cipro-Bosnia e Grecia-Estonia.

IL REGOLAMENTO

Siamo giunti a uno snodo ormai decisivo: infatti mancano quattro giornate, le due che vivremo in questi giorni più le due di ottobre, per completare il cammino di questi gironi, al termine dei quali solamente la prima di ciascun raggruppamento conquisterà i nove posti in palio direttamente per accedere ai Mondiali di Russia 2018. Ci saranno poi altri quattro posti da assegnare per arrivare al totale di 13 predisposto per lEuropa: se li giocheranno le otto migliori seconde (quindi attenzione, perché la peggiore seconda verrà eliminata subito) in quattro spareggi con partite di andata e ritorno da giocare nel mese di novembre, un grande rischio che ad esempio toccherà sicuramente a una fra Italia e Spagna, che sabato si affronteranno nel big-match di questo turno delle qualificazioni mondiali.

COME SIAMO MESSI?

Dunque da oggi cominceremo a capire meglio che cosa ci potrà attendere in ogni girone: nel gruppo A si affrontano in due partite roventi le prime quattro, dunque potrebbero rimescolarsi le carte oppure si lancerà definitivamente una fuga a due, che però ancora non basta, come dimostrano nel girone B Svizzera e Portogallo, una delle quali dovrà rassegnarsi ai playoff. Infine il girone H sembra quello più chiaro per quanto riguarda il primo posto (al Belgio), ma dove si annuncia calda la battaglia per il secondo posto, con lincubo che possa essere proprio questo il gruppo da dove potrebbe uscire la peggiore seconda, che verrà eliminata già alla fine di questa fase.

 

RISULTATI GIRONE A

RISULTATO FINALE Francia-Olanda 4-0 – 14′ Giroud, 73′ Lemar, 88′ Lemar, 91′ Mbappé

RISULTATO FINALE Lussemburgo-Bielorussia 1-0 – 60′ Da Mota

RISULTATO FINALE Bulgaria-Svezia 3-2 – 12′ Manolev (B), 29′ Lustig (S), 33′ Kostadinov (B), 44′ Berg (S), 79′ Popov (B). Note: 15′ Forsberg (S) sbaglia rigore (parato)

CLASSIFICA:

Francia 16; Svezia 13; Bulgaria 12; Olanda 10; Bielorussia 8; Lussemburgo 1.

 

RISULTATI GIRONE B

RISULTATO FINALE Portogallo-Far Oer 5-1 – 3′ Cristiano Ronaldo (P), 29′ rig. Cristiano Ronaldo (P), 38′ Baldvinsson (F), 58′ William Carvalho (P), 65′ Cristiano Ronaldo (P), 84′ N. Oliveira (P)

RISULTATO FINALE Svizzera-Andorra 3-0 – 43′ Seferovic, 63′ Seferovic, 68′ Lichtsteiner

RISULTATO FINALE Ungheria-Lettonia 3-1 – 6′ Kadar (U), 27′ Szalai (U), 40′ Freimanis (L), 68′ aut. Solovjovs (U)

CLASSIFICA:

Svizzera 21; Portogallo 18; Ungheria 10; Far Oer 5; Andorra 4; Lettonia 3.

 

RISULTATI GIRONE H

RISULTATO FINALE Belgio-Gibilterra 9-0 – 16′ Mertens, 18′ Meunier, 21′ R. Lukaku, 27′ Witsel, 38′ R. Lukaku, 45′ E. Hazard, 61′ Meunier, 67′ Meunier, 84′ rig. R. Lukaku

RISULTATO FINALE Cipro-Bosnia 3-2 – 33′ Sunjic (B), 43′ Visca (B), 65′ Christofi (C), 67′ Laban (C), 76′ Sotiriou (C)

RISULTATO FINALE Grecia-Estonia 0-0

CLASSIFICA:

Belgio 19; Grecia 13; Bosnia 11; Cipro 10; Estonia 5; Gibilterra 0. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori