MXGP, Tony Cairoli/ Gp Olanda 2017: info streaming, diretta tv. Sesto in Gara-2, ma è campione del mondo!

- Mauro Mantegazza

Diretta motocross Gp Olanda 2017 Assen con Tony Cairoli info streaming video e tv: gli orari e tutti gli appuntamenti per la gara (oggi domenica 10 settembre)

motocross
Diretta motocross, Gp Sardegna 2022 (Foto LaPresse)

Tony Cairoli forza 9: per la nona volta in carriera è campione del mondo di Motocross MXGP. Bastava un decimo posto nel GP d’Olanda, ma l’azzurro ha deciso di conquistare in grande stile il nuovo titolo. Non si è risparmiato il pilota siciliano, protagonista di un bel duello con Jeffrey Herlings. Quest’ultimo, dopo un avvio a rilento, ha rimontato il rivale, il cui secondo posto è stato sufficiente per festeggiare il Mondiale in anticipo. Una carriera leggendaria per Cairoli, la cui prossima sfida è fare doppia cifra, raggiungendo così Stefan Everts che è a quota 10. In questo modo diventerebbe il più titolato al mondo insieme al belga. «Sono felicissimo, volevo vincere, ma è stata una bella lotta e sono comunque davvero felice per il risultato. Ringrazio la mia squadra, tutta KTM, gli sponsor e i miei tifosi per tutto il loro fantastico supporto, ha dichiarato Cairoli, che in Gara 2 ha chiuso al sesto posto, mentre Herlings ha vinto ancora. (agg. di Silvana Palazzo) 

L’AZZURRO IRIDATO!

Ultimo atto anche per il Gran Premio dOlanda 2017: la MXGP di motocross vive la sua gara-2, ma sul circuito di Assen la tensione nervosa è decisamente scemata qualche ora fa, quando Tony Cairoli ha ottenuto il secondo posto nella prima gara e ha matematicamente ottenuto il nono titolo mondiale. Cairoli era arrivato ad Assen con tanti punti di vantaggio sul padrone di casa Jeffrey Herlings; aveva unenorme occasione già in gara-1 e, dopo aver pagato un po di emozione in qualifica con un modesto decimo tempo, ha condotto una gara di assalto volendo chiudere i conti subito, potendo permettersi una guida più aggressiva visto lenorme divario. Herlings ha vinto la gara, Cairoli si è preso il titolo: entrambi contenti, visto che anche il centauro dei Paesi Bassi sapeva di non avere più occasione di portare a casa liride in questo 2017. Questa gara-2 dunque diventa una sorta di passerella per il nostro Tony Cairoli che festeggia ancora; per gli altri invece sarà unoccasione per provare a prendersi la vittoria e ritoccare qualche posizione di classifica. (agg. di Claudio Franceschini)

TONY CAIROLI E’ CAMPIONE DEL MONDO

Tony Cairoli ha vinto il nono titolo mondiale motocross: in gara-1 del Gran Premio dOlanda 2017 nella categoria MXGP lazzurro è riuscito a ottenere i punti necessari per tenere alle sue spalle Jeffrey Herlings. Gli bastava un semplice sedicesimo posto, ma Cairoli ha voluto dimostrare di sapersela giocare per vincere la gara: scattato in testa nonostante la decima posizione nelle qualifiche, il centauro italiano ha retto al comando per metà gara fino a che lo stesso Herlings non ha rimontato e si è preso la vittoria. Che però è inutile, se non per blindare la seconda piazza in classifica e centrare un altro successo in una stagione bellissima: lolandese festeggia in casa, per Cairoli gara-2 diventa ora una formalità perché il Mondiale è stato assegnato e, per la nona volta in carriera, è in mano sua. (agg. di Claudio Franceschini)

PARTE GARA-1

Eccoci finalmente al via di gara-1 nel Gran Premio dOlanda 2017 di MXGP: ad Assen Tony Cairoli va a caccia del nono titolo mondiale di motocross e, come detto, è ormai ad un passo dallottenerlo. Un Cairoli che dopo la qualifica si è detto sereno: Anche se il piazzamento non è stato un granchè si riferisce al decimo posto in qualifica, NdR devo iniziare a godermi il vantaggio che ho, e che mi permette di giocarmi al meglio la mia posizione. Inoltre Cairoli ha fatto notare come la posizione al cancelletto di partenza non sia troppo determinante per la gara; sono tranquillo e ho fiducia di potercela fare già nella prima manche. Lazzurro ha anche scherzato sulleventualità di una gara-2 che, con già il titolo iridato in mano, potrebbe essere corsa al massimo per provare a battere nuovamente Jeffrey Herlings; pensando alle celebrazioni per il titolo, Cairoli ha risposto che sì, magari correrò una gara da ubriaco non sarà ovviamente così, ma lascia intendere quanto Tony sia ad un passo dal titolo MXGP. Ora comunque ci siamo: pronti a vivere la grande giornata di Assen! (agg. di Claudio Franceschini)

CAIROLI A UN PASSO DAL TITOLO

Si avvicina il momento di gara-1 MXGP: il Gran Premio dOlanda sta per scattare e per Tony Cairoli è la grande occasione per provare a staccare tutti i suoi avversari. Jeffrey Herlings è staccato di molti punti: in qualifica lazzurro è stato decisamente in difficoltà, è caduto due volte e si è piazzato soltanto decimo. Lolandese scatta dalla pole position, ma a questo punto sembra che le cose siano fatte: a Cairoli infatti basterebbe un sedicesimo posto per vincere il titolo, questo se Herlings dovesse andare a prendersi la gara. Una semplice formalità: il nono titolo mondiale per lo straordinario Cairoli è dietro langolo, ma chiaramente il nostro centauro sa benissimo che anche quello che sembra scontato può tramutarsi in un affare difficilissimo e dunque terrà alta la concentrazione fino in fondo. (agg. di Claudio Franceschini)

ATTENZIONE A HERLINGS

Attenzione a Herlings nella classifica di Motocross 2017: mancano poche ore alla partenza di gara-1 nel Gran Premio dOlanda e il padrone di casa proverà a fare lo scherzetto al nostro Tony Cairoli. Herlings parte dalla pole position, avendo vinto le qualifiche; già in questo modo potrà mettere tanta pressione al leader della classifica mondiale, provando a recuperare punti utili per il titolo. In questo momento Cairoli ha 97 punti di vantaggio su Herlings, che naturalmente cerca alleati per la rincorsa: uno di questi potrebbe essere il francese Paulin che resta il più vicino nella graduatoria, ma cè anche Tim Gajser che, rimasto fuori per qualche gara e impossibilitato a vincere il Mondiale (è quinto con 406 punti, -199 da Cairoli) ha sicuramente classe e talento per frapporsi tra i due contendenti. In questo senso potrebbe dare una mano anche al centauro italiano, ma ovviamente Herlings spera che accada esattamente il contrario; ad ogni modo ad Assen lolandese è il favorito e potrebbe anche centrare la doppietta vincendo entrambe le gare. (agg. di Claudio Franceschini)

LE DUE GARE DI ASSEN

Oggi, domenica 10 settembre, è ancora protagonista il motocross che propone il Gran Premio d’Olanda 2017, che segna il diciottesimo e penultimo appuntamento del Mondiale 2017 di motocross (MXGP) su un totale di diciannove previsti nel calendario. Siamo dunque ormai verso il gran finale della stagione: i ritmi sono micidiali, domenica scorsa eravamo in America e ora eccoci ad Assen, luogo mitico per tutti gli appassionati di motociclismo. Proprio qui Tony Cairoli, saldamente leader del campionato MXGP, potrebbe conquistare il nono titolo iridato di una carriera da leggenda ed eguagliare un certo Valentino Rossi, tanto per fare un paragone che ad Assen è perfetto.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV

Per seguire il Gran Premio d’Olanda 2017 di motocross ad Assen non ci sarà purtroppo l’appuntamento in diretta tv e in diretta streaming video, dal momento che la sovrapposizione di altri eventi ha portato l’emittente Eurosport (che detiene i diritti del motocross) a decidere di non trasmettere questo evento; di conseguenza, anche per lo streaming non ci sarà nulla da fare, anche per gli abbonati di Sky oppure Mediaset Premium, le due piattaforme su cui Eurosport è visibile.

ORARI GARE

Passiamo adesso a vedere quali saranno gli orari dei principali appuntamenti dell’intensa giornata odierna con le due categorie maggiori del motocross: dopo la Florida si torna nel Vecchiop Continente e di conseguenza in tal senso non ci saranno problemi di alcun tipo. Le due gare della classe avranno luogo rispettivamente alle ore 14.15 e alle ore 17.10. Entrambe le gare della categoria regina saranno precedute da quelle della MX2, che andranno invece in scena alle ore 13.15 e alle ore 16.10.

CLASSIFICA, A CHE PUNTO SIAMO?

La classifica del Campionato del mondo ci dice che Tony Cairoli, grazie a 673 punti ottenuti in particolare grazie alle sei vittorie conquistate in Qatar, Pietramurata, Germania e poi consecutivamente Ottobiano (bis in Italia), Portogallo e Repubblica Ceca, è saldamente in testa con ben 96 punti di vantaggio sullolandese Jeffrey Herlings, a quota 577 punti. Quando restano solamente 100 punti da assegnare fra oggi e domenica prossima a Villars sous Ecot (sede dell’ultimo Gran Premio stagionale), averne 96 di vantaggio è ovviamente una situazione praticamente perfetta per Cairoli, al quale manca solamente il sigillo dell’ufficialità che oggi potrebbe arrivare già al termine di gara-1. Se il siciliano infatti riuscirà a conquistare anche solo 5 punti, il trionfo sarà matematico a prescindere dal risultato di Herlings. A quota nove Mondiali, Tony Cairoli si porterebbe a una sola lunghezza dai dieci titoli di Stefan Everts, il più vincente di sempre nel motocross.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori