Probabili formazioni / Crotone Inter: chi dalle panchine? Diretta tv, orario e le ultime notizie (Serie A)

Probabili formazioni Crotone Inter: diretta tv, orario, le ultime notizie live sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quarta giornata del campionato di Serie A

15.09.2017 - Claudio Franceschini
Crotone_Inter_Handanovic_rigore_lapresse_2017
Probabili formazioni Crotone Inter, Serie A (Foto LaPresse)

Nelle probabili formazioni di Crotone-Inter è doveroso dare spazio anche ai giocatori che potrebbero incidere pur entrando dalla panchina a partita in corso. Ovviamente le scelte sono meno abbondanti per Davide Nicola, spendiamo allora una citazione per il giovane attaccante Tumminello, arrivato dalla Roma sperando di ripercorrere le orme di Florenzi, anche lui passato da Crotone per poi tornare nella Capitale da assoluto protagonista. Tuttavia appare evidente che sarà soprattutto lInter a poter attingere dalla panchina, in particolare a centrocampo, dove come abbiamo visto ci sono dei ballottaggi ancora aperti: i maggiori indiziati per partire dalla panchina potrebbero essere Vecino e Brozovic, ma facilmente avranno spazio nel corso del match. In attacco invece la prima alternativa è Eder, sempre affidabile anche a partita in corso, ma cè curiosità pure per vedere allopera Karamoh: allo Scida il giovane francese troverà spazio? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DIFESE

Il confronto fra le due difese nelle probabili formazioni di Crotone Inter esalta i nerazzurri, ma non deprime nemmeno i calabresi, che finora in questa Serie A hanno subito 4 gol, dato accettabile per una piccola (i problemi sono semmai in attacco). Ovviamente però domani pomeriggio sarà un test impegnativo per la retroguardia di Davide Nicola, con la coppia formata da Ceccherini e dal nuovo acquisto Cabrera davanti a Cordaz, il portiere che è cresciuto nel settore giovanile dellInter. Altro ex nerazzurro è Faraoni, che dovrebbe essere titolare come terzino destro, mentre sulla fascia sinistra il titolare atteso è Martella. Quanto allInter, finora un solo gol subito in campionato e tante lodi per il nuovo acquisto Skriniar, che forma con Miranda una coppia che per ora sta decisamente funzionando e garantisce ottima protezione ad Handanovic. Sulle fasce attesi titolari DAmbrosio e Dalbert: benissimo con la Roma, meno con la Spal, per il brasiliano continua lapprendistato nel calcio italiano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CENTROCAMPO

Particolarmente interessante si rivela lanalisi del centrocampo nelle probabili formazioni di Crotone Inter, in particolare perché i dubbi di Luciano Spalletti si concentrano proprio in questa zona del campo. I posti disponibili sono tre, i due in mediana e quello di trequartista centrale in mezzo a Perisic e Candreva, ma ci sono ben cinque uomini in lotta: come trequartista sono in netta crescita le quotazioni di Joao Mario, che di conseguenza allo Scida dovrebbe essere titolare. Borja Valero scalerà in mediana oppure partirà dalla panchina? Gagliardini ha buone probabilità di essere titolare, Vecino potrebbe insidiare laltro ex viola, Brozovic è quello che ha meno possibilità di scendere in campo dal primo minuto. In casa Crotone invece tutto sembra essere molto meglio definito, con la coppia centrale composta da Barberis e Mandragora, Rohden esterno destro e sulla fascia sinistra invece Stoian: tutto sarà confermato da Nicola? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ATTACCHI

Nelle probabili formazioni di Crotone-Inter, parlando degli attacchi, è evidente la differenza fra le due squadre: i numeri sono impietosi, lInter ha già segnato 8 gol mentre il Crotone è lunica squadra del campionato a non avere ancora segnato nemmeno un gol. La missione sarà affidata alla coppia composta da Trotta e Budimir, questultimo di rientro a Crotone dopo essere stato uno degli eroi della storica promozione e avere però vissuto un deludente anno alla Sampdoria. Un altro ex doriano è un certo Mauro Icardi, e qui la musica cambia drasticamente: per il capitano dellInter ci sono stati 5 gol nelle prime tre partite stagionali, una media impressionante che ha portato anche largentino ad agganciare il decimo posto tra i marcatori nerazzurri di tutti i tempi in Serie A. Insieme ad Icardi, è stato eccellente anche Ivan Perisic, che ha contribuito con due gol e tre assist: inizio di stagione impressionante anche per il croato, averlo trattenuto vale come un grande acquisto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PROBABILI FORMAZIONI DI CROTONE-INTER

Crotone Inter va in scena alle ore 15 di sabato 16 settembre: si gioca per la quarta giornata della Serie A 2017-2018 e la sfida dello Scida è di primo pomeriggio perchè il quinto turno del campionato aprirà le porte al primo infrasettimanale della stagione. Il Crotone va ancora alla ricerca del primo gol e ha un solo punto in classifica; opposto il cammino dellInter che fino a qui ha sempre vinto incassando una sola rete. Aspettando allora che le due squadre scendano in campo, andiamo a vedere come gli allenatori potrebbero schierare i loro giocatori allo Scida, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Crotone Inter. 

COME VEDERE LA PARTITA IN DIRETTA TV

Crotone Inter, quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, sarà disponibile in diretta tv sui canali della televisione satellitare (precisamente su Sky Calcio 1) e sui canali del digitale terrestre a pagamento (nello specifico su Premium Sport e Premium Sport HD).

CROTONE: LE SCELTE DI NICOLA

Davide Nicola insiste sul 4-4-2 con il quale lo scorso anno ha raggiunto la salvezza: la buona notizia è che torna Tonev (disponibile per la panchina) ma non ci sarà Nalini e anche Izco è al momento in forse. Scelte fatte dunque a centrocampo: Rohden e Stoian saranno gli esterni come nella stagione passata, in mezzo Barberis rimane il principale riferimento e al suo fianco avrà Mandragora, che cerca riscatto dopo una stagione passata interamente ai box. In difesa Faraoni dovrebbe essere schierato come terzino destro; dallaltra parte favorito Martella ma occhio alla possibilità di vedere subito Pavlovic, con Ceccherini e Leandro Cabrera che come sempre saranno i centrali a protezione di Cordaz. Gli attaccanti saranno particolarmente sotto osservazione, visto che come detto il Crotone non ha ancora segnato: Budimir sarà la prima punta con Trotta che avrà facoltà di girargli attorno, ma lidea principale di Nicola è quella di riempire larea e fare arrivare i rifornimenti dagli esterni.

INTER: LE SCELTE DI SPALLETTI

Lunico indisponibile è Joao Cancelo: lo sostituisce ancora una volta DAmbrosio, mentre sulla fascia sinistra dovrebbe esserci la conferma di Dalbert. Ormai Luciano Spalletti ha chiarito quale sia la linea difensiva davanti ad Handanovic: Miranda e Skriniar hanno il posto garantito e raramente lasceranno spazio alle seconde linee. Situazione più nebulosa a centrocampo, dove le scelte sono più ampie: Borja Valero dovrebbe esserci, da valutare il ballottaggio tra Gagliardini e Matias Vecino con luruguaiano che potrebbe tornare titolare. Nella zona offensiva del campo Candreva, Icardi e Perisic sono intoccabili e per loro vale sostanzialmente lo stesso discorso fatto per la difesa; al centro nella posizione di trequartista il prescelto di Spalletti pare essere ancora una volta Joao Mario, ma non è esclusa la possibilità di vedere Brozovic dal primo minuto oppure, come nel primo tempo allOlimpico, lavanzamento di Borja Valero alle spalle di Icardi e la titolarità di Vecino al fianco di Gaglardini (fermo restando che anche Brozovic può occupare la doppia posizione di trequartista o mediano davanti alla difesa). 

 

IL TABELLINO

CROTONE (4-4-2): 1 Cordaz; 37 Faraoni, 7 Ceccherini, 44 Cabrera, 87 Martella; 6 Rohden, 38 Mandragora, 10 Barberis, 5 Stoian; 17 Budimir, 29 Trotta

A disposizione: 3 M. Festa, 78 Viscovo, 31 Sampirisi, 93 Ajeti, 34 S. Simic, 20 Pavlovic, 24 Tonev, 13 Izco, 8 A. Romero, 11 Kragl, 32 Tumminello, 99 Simy

Allenatore: Davide Nicola

Squalificati:

Indisponibili: Nalini

 

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 37 Skriniar, 29 Dalbert; 5 Gagliardini, 20 Borja Valero; 87 Candreva, 10 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 61 Vanheusden, 55 Nagatomo, 77 Brozovic, 11 Matias Vecino, 17 Karamoh, 99 Pinamonti, 23 Eder

Allenatore: Luciano Spalletti

Squalificati:

Indisponibili: Joao Cancelo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori