Probabili formazioni / Roma Verona: le possibili alternative. Diretta tv, orario e le ultime notizie (Serie A)

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Roma Verona: diretta tv, orario, le ultime notizie sugli schieramenti delle due squadre che si affrontano nella quarta giornata del campionato di Serie A

Juan_Jesus_Fazio_Roma_Atletico_lapresse_2017
Probabili formazioni Roma Verona, Serie A (Foto LaPresse)

Quali giocatori potrebbero incidere in Roma Verona pur partendo dalla panchina nelle probabili formazioni? In primo piano cè naturalmente la Roma, che sicuramente ha più alternative a disposizione nella sua rosa: considerando il turnover a centrocampo, ecco che De Rossi e uno fra Strootman e Nainggolan partiranno appunto dalla panchina e di conseguenza per il mister Eusebio Di Francesco la scelta sarà davvero abbondante. Anche in difesa Fazio più i nuovi acquisti Karsdorp e Moreno sono nomi validi, mentre in attacco spiccano naturalmente El Shaarawy e Schick, anche se per il ceco sarà naturalmente fondamentale come procede il recupero dallinfortunio che ne ha rallentato linserimento. Per quanto riguarda il Verona, scegliamo invece due giovani talenti che puntano a mettersi in mostra nel corso dellanno: il coreano di scuola Barcellona Lee Seung-Woo e Moises Kean, il classe 2000 arrivato in estate dalla Juventus. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE DIFESE

Parlando delle difese nelle probabili formazioni di Roma Verona, emergono in primis le grosse difficoltà dei gialloblù, che con 8 gol incassati hanno per ora la peggiore difesa della Serie A. Si attende una riscossa da parte di tutti, a cominciare dal portiere Nicolas che è stato fra i principali responsabili del tracollo contro la Fiorentina; un ruolo importante potrebbe essere in tal senso quello di Caceres, elemento di grande esperienza internazionale che deve garantire quel qualcosa in più che finora è mancato. In casa Roma invece il portiere è una certezza, dopo la fenomenale prestazione di Alisson contro lAtletico Madrid: davanti a lui, la coppia centrale dovrebbe essere composta da Manolas e Juan Jesus, che però è in possibile ballottaggio con Fazio. Sulle fasce invece sembra praticamente certa la presenza di Bruno Peres a destra e di Kolarov a sinistra. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

A CENTROCAMPO

Uno dei temi di maggiore interesse per le probabili formazioni di Roma Verona è certamente costituito dal centrocampo giallorosso, dove dovrebbero essere titolari domani sera allOlimpico Gonalons e Pellegrini, che fino a questo momento hanno trovato decisamente poco spazio. La Champions League è cominciata, settimana prossima il campionato ci proporrà un turno infrasettimanale e di conseguenza Eusebio Di Francesco si è convinto a cambiare qualcosa, dando spazio al francese e al talento rientrato dal Sassuolo. Di conseguenza resterà una sola maglia a disposizione per i soliti big, che dovrebbe andare a Strootman oppure a Nainggolan, le cui quotazioni a dire il vero stanno andando in crescendo nelle ultime ore. In casa Verona invece bisogna innanzitutto valutare se il modulo sarà 4-3-2-1 oppure 4-2-3-1: Bruno Zuculini e Bassa appaiono comunque certi titolari (ma in quale posizione litalo-brasiliano?), mentre un ballottaggio potrebbe essere quello fra il favorito Buchel e Fossati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ATTACCHI

Parlando degli attacchi nelle probabili formazioni di Roma Verona, è evidente che entrambe le squadre abbiano avuto dei problemi fin qui nel reparto offensivo: un gol segnato in tre partite per lHellas, ma anche i due segnati dalla Roma (sia pure con una partita in meno) sono decisamente pochi per una big come i giallorossi. La Roma inoltre è rimasta a secco pure in Champions League, dunque finora abbiamo due soli gol ufficiali per la squadra di Eusebio Di Francesco, la punizione di Aleksandar Kolarov a Bergamo e lunico gol su azione di Edin Dzeko contro lInter. Serve certamente cambiare passo per non perdere altro prezioso terreno dalla vetta, esigenza che accomuna la Roma al Verona dal momento che i gialloblù veneti per ora hanno segnato un solo gol in campionato, tra laltro su calcio di rigore con Giampaolo Pazzini nel finale della partita di fatto già persa contro il Napoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-VERONA

Roma Verona è il terzo anticipo di sabato 16 settembre per la quarta giornata della Serie A 2017-2018: si gioca alle ore 20:45 e per i giallorossi è una buona occasione di ripartire dopo il pareggio interno di Champions League. La squadra deve ancora recuperare la partita contro la Sampdoria; nel frattempo ospita il Verona, che ha un solo punto in classifica e arriva dal pesante ko interno contro la Fiorentina. Scricchiola già la panchina di Fabio Pecchia e allora serve almeno un pareggio per ritrovare la fiducia. Andiamo subito a valutare come le due squadre potrebbero essere schierate in campo domani sera, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni di Roma Verona.

COME VEDERE LA PARTITA IN DIRETTA TV

Roma Verona, quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018, sarà disponibile in diretta tv sui canali della televisione satellitare (precisamente su Sky Sport Mix, Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1) e sui canali del digitale terrestre a pagamento (nello specifico su Premium Sport e Premium Sport HD).

ROMA: LE SCELTE DI DI FRANCESCO

Possibile un po di turnover dopo la Champions League e in vista del turno infrasettimanale: Eusebio Di Francesco dovrebbe dare unoccasione a Gonalons in cabina di regia facendo riposare De Rossi, e anche sulle mezzali si potrebbe vedere qualcosa di nuovo con Lorenzo Pellegrini che insidia la maglia di uno tra Nainggolan e Strootman. Rimarrà invariata la difesa, a meno che non torni titolare già oggi Florenzi che sta bene; altrimenti conferma per Bruno Peres, con Kolarov dallaltra parte e ancora una volta Juan Jesus favorito per affiancare Manolas a protezione di Alisson, eroe della partita contro lAtletico Madrid. Nel tridente offensivo potrebbero giocare gli stessi di martedì sera, anche perchè Schick resta in dubbio; cè però la possibilità di vedere dal primo minuto El Shaarawy, che si gioca il posto con Diego Perotti favorito per la corsia sinistra. Dallaltra parte giocherà Defrel con Edin Dzeko in mezzo; nel secondo tempo Di Francesco potrebbe dare campo al giovane turco Cengiz Under che, almeno sulla carta, avrà più minuti di quelli avuti dal connazionale Salih Uçan qualche tempo fa.

VERONA: I DUBBI DI PECCHIA

Fabio Pecchia cambia, anche per necessità: deve fare a meno di tanti giocatori e dovrebbe sistemare il suo Verona con un albero di Natale, nel quale Pazzini sarà il riferimento avanzato e avrà in Valoti e Daniele Verde i giocatori che agiranno alle sue spalle e dovranno fargli arrivare rifornimenti per quanto possibile. Linea offensiva che sarà protetta da un centrocampo nel quale Bessa sarà lincursore designato, con Bruno Zuculini a correre e faticare (potendo anche allargare la sua posizione) e Buchel che invece giostrerà davanti alla difesa in qualità di regista e frangiflutti. Il reparto arretrato non dovrebbe cambiare rispetto alle prime uscite: Alex Ferrari lo comanda con Heurtaux che giocherà al suo fianco, sulla destra spingerà Martin Caceres mentre dallaltra parte torna utile la poliedricità di Romulo, che abbandona la sua posizione di interno a centrocampo per fare il terzino sinistro. E chiaramente adattato, ma ha gamba e fiato e potrebbe dunque rappresentare unarma tattica interessante per il Verona che dovrà necessariamente provare a colpire la Roma in contropiede sfruttando tutte le occasioni.

 

IL TABELLINO

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Bruno Peres, 44 Manolas, 5 Juan Jesus, 11 Kolarov; 7 Lo. Pellegrini, 21 Gonalons, 6 Strootman; 23 Defrel, 9 Dzeko, 8 Perotti

A disposizione: 28 Skorupski, 18 Lobont, 24 Florenzi, 26 Karsdorp, 20 Fazio, 15 Hector Moreno, 4 Nainggolan, 16 De Rossi, 30 Gerson, 17 Cengiz Under, 14 Schick, 92 El Shaarawy

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Squalificati:

Indisponibili: Emerson P.

 

VERONA (4-3-2-1): 1 Nicolas; 26 M. Caceres, 28 A. Ferrari, 75 Heurtaux, 2 Romulo; 5 B. Zuculini, 77 Buchel, 24 Bessa; 7 Verde, 27 Valoti; 11 Pazzini

A disposizione: 17 Silvestri, 40 F. Coppola, 12 Ant. Caracciolo, 8 Fossati, 20 Zaccagni, 4 Laner, 21 Lee Seung-Woo, 9 Kean

Allenatore: Fabio Pecchia

Squalificati:

Indisponibili: Bianchetti, Souprayen, Brosco, F. Zuculini, Cerci, Felicioli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori