Probabili formazioni Serie A/ Napoli-Benevento: Hamsik a riposo? (4a giornata 2017-2018)

Probabili formazioni Serie A: Schick in panca, Dybala riposa? Bonaventura torna fra i titolari (4a giornata 2017-2018). Diamo uno sguardo generale agli schieramenti del prossimo turno

15.09.2017 - Davide Giancristofaro Alberti
Allegri_urlo_Juventus_lapresse
Allegri lascia la Juventus? (Foto LaPresse)

HAMSIK RIPOSA?

Sta faticando, e non poco, il Napoli. In questo inizio di stagione, forse per via della condizione fisica non ancora perfetta dopo i molteplici carichi di lavoro estivi, la squadra partenopea non appare spesso e volentieri brillante. Lo si è visto in Champions, contro lo Shakhtar e lo si è visto lo scorso weekend contro il Bologna. Fra gli elementi di maggiore debolezza del Napoli vi è senza dubbio il capitano Marek Hamsik. Il nazionale slovacco appare a corto di fiato e mister Sarri lo sostituisce quasi sempre attorno allora di gioco. La domanda che ci si pone è se non sia il caso di concedere un turno di riposo al veterano azzurro, in vista in particolare di una sfida che almeno sulla carta non dovrebbe essere ostica, come appunto quella di domenica pomeriggio contro il Benevento. Sarri potrebbe lasciare Hamsik in panchina, mettendo al suo posto Giaccherini, che è abile anche a centrocampo.

TANTE NOVITA’ IN CASA JUVE

La Juventus che scenderà in campo domenica alle ore 12:30, per la sfida contro il Sassuolo di Serie A, sarà decisamente differente rispetto a quella vistasi allopera soltanto qualche giorno fa al Camp Nou. Il tecnico Massimiliano Allegri, un po per via del turnover, un po per bocciature varie, e un po per necessità, manderà in campo solamente cinque superstiti della sconfitta di Champions League, cambiando di conseguenza gli altri sei. La difesa verrà confermata per tre/quinti, con Buffon fra i pali, Benatia in mezzo e Alex Sandro sulla corsia di sinistra. Out invece De Sciglio, non al meglio, e al suo posto dovrebbe giocare Lichtsteiner, tra laltro, non inserito nella lista europea, mentre in mezzo, al posto di Barzagli, ci sarà Rugani. A centrocampo non perdono il posto Pjanic e Matuidi, mentre il giovane Bentancur torna in panchina lasciando spazio a Sturaro. Infine lattacco, dove Allegri lascia fuori Dybala (una bocciatura o un semplice riposo?), con Higuain in mezzo, e ai suoi fianchi Douglas Costa e Mandzukic.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A

E tutto pronto per una nuova giornata del campionato di Serie A 2017-2018. Si comincia sabato, con lanticipo delle ore 15:00 Crotone-Inter, e si chiuderà domenica sera, con il classico posticipo delle 20:45, precisamente Genoa-Lazio. Andiamo quindi a vedere le probabili formazioni delle squadre che scenderanno in campo per questo nuovo turno, una spolverata generale sui possibili undici che gli allenatori dovrebbero gettare nella mischia nelle prossime ore.

Come dicevamo, si comincia con la sfida delle ore 15:00 di sabato pomeriggio, lanticipo dellEzio Scida di Crotone fra i padroni di casa calabresi e lInter. In casa nerazzurra, Spalletti conferma Dalbert titolare, con la linea mediana composta da Vecino e Borja Valero, e Gagliardini quindi in panca. Per i padroni di casa, 4-4-2 con la solita coppia dattacco composta da Trotta e Budimir. Assenti Izco, Natali e Tonev.

Alle ore 18:00 di sabato, invece, spazio alla sfida dellArtemio Franchi di Firenze fra la Fiorentina e il Bologna. Pioli manda in campo tutti i giovani talenti a disposizione, leggasi Chiesa, Simone junior e Benassi, giusto per citare i tre principali. Formazione tipo con Eysseric che dovrebbe rimanere ancora fuori dai convocati o eventualmente accomodarsi in panchina. Nel Bologna, chance per Palacio dal primo minuto, nel tridente completato dai soliti Mattia Destro e Di Francesco junior. Ancora assente Torosidis.

Il sabato sarà chiuso dalla sfida delle ore 20:45 fra la Roma e lHellas Verona. Schick dovrebbe dire presente, partendo però dalla panchina. Di Francesco schiererà quindi il solito tridente Dzeko, Defrel, Perotti, con El Shaarawy ancora escluso dai titolari. Il neo-acquisto Karsdorp, in panca. NellHellas Verona, ancora out Zuculini e Cerci. Pazzini perno centrale dellattacco, con Romulo e Verde a supporto.

La Juventus giocherà col Sassuolo domenica alle ore 12:30. Allegri potrebbe far riposare nuovamente Dybala, così come accaduto lo scorso weekend col Chievo. Non è inoltre da escludere lutilizzo del 4-3-3, con attacco composto da Douglas Costa, Higuain e Mandzukic, mentre a centrocampo, Pjanic in regia, con Sturaro e Matuidi gli interni. In difesa, Benatia, Rugani, con Lichtsteiner sulla destra.

Dopo lEuropa League il Milan ospiterà a San Siro lUdinese domenica pomeriggio dalle ore 15:00. Si rivede fra i titolari Giacomo Bonaventura, che aveva già giocato uno spezzone di gara contro la Lazio domenica. Suso sullout di sinistra dopo aver riposato in coppa, mentre in mezzo possibile nuova chance per Kalinic, favorito su Cutrone e André Silva. A centrocampo, possibile conferma del trio Biglia, Kessie, Montolivo, mentre Conti non dovrebbe essere ancora fra i convocati. NellUdinese, 4-3-3 con al centro dellattacco lex rossonero, Maxi Lopez. Ancora out Widmer e Perica.

Il Napoli ospiterà al San Paolo il Benevento domenica pomeriggio. Sarri dovrebbe rimandare in campo dal primo minuto Mertens, dopo averlo fatto riposare in Champions per uno spezzone di gara. A centrocampo bisognerà capire se giocherà o meno Hamsik, in condizioni non accettabili in questo inizio di stagione. Fra i giallorossi, assenti Lombardi e Costa. Ipotizzabile un 4-4-2 con coppia dattacco Iemmello, Coda.

Spal-Cagliari si giocherà domenica alle ore 15:00. Ancora assente Floccari, mister Semplici sceglie Borriello e Antenucci come terminali offensivi del 3-5-2. Cagliari senza il nuovo acquisto Van der Wiel, ancora out. Probabile 4-3-2-1 con Pavoletti punta più avanzata, spalleggiato da Sau e dal solito Joao Pedro.

Per la gara con la Samp, il tecnico del Torino, Sinisa Mihajlovic, dovrà rinunciare ancora una volta a Valdifiori e Baselli. 4-2-3-1 con Belotti prima punta, e il trio Niang, Ljajic e Iago Falque alle sue spalle. Nella Samp, possibile esordio dal primo minuto per il neo-acquisto Zapata, al fianco di Quagliarella.

Chievo-Atalanta sarà il primo posticipo domenicale, quello delle ore 18:00. Sempre assente Meggiorin, possibile 4-3-1-2 con Pucciarelli, Inglese davanti e lintoccabile Birsa sulla trequarti. Fra i nerazzurri, Spinazzola ne avrà fino al prossimo mese. Cornelius favorito su Petagna per una maglia da titolare in attacco, al fianco del solito Papu Gomez.

Infine il posticipo Genoa-Lazio. Torna fra gli assenti Lapadula, nuovamente infortunatosi. Out anche Bertolacci, squalificato. Juric sceglie Ricci punta dattacco, con Taarabt e Pandev sugli esterni. Nella Lazio, confermato l11 che ha battuto il Milan domenica scorsa. Niente da fare per Nani e Felipe Anderson, ancora fermi ai box.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori