PAGELLE / Chievo Atalanta (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 4^ giornata)

- Francesco Davide Zaza

Le pagelle di Chievo Atalanta: i voti per il Fantacalcio, i giudizi a tutti i protagonisti della partita che si è giocata per la quarta giornata del campionato di Serie A 2017-2018

gaston pereiro
Rolando Maran (Foto LaPresse)

Al Bentegodi di Verona il Chievo e lAtalanta si dividono la posta in palio pareggiando per 1-1: ecco le pagelle sulla partita. Gialloblù avanti con Bastien a inizio ripresa ma nel finale un rigore concesso grazie allausilio del VAR viene trasformato dal Papu Gomez. Dopo appena 4 giornate di campionato Atalanta e Chievo sono entrambi a quota 4 punti in classifica. Nel prossimo turno sfide interessanti per le due squadre. I nerazzurri ospiteranno il Crotone mentre il Chievo sfiderà al Ferraris il Genoa. Entrambe le partite si terranno mercoledì 20 settembre alle 20:45. VOTO CHIEVO: 6,5 I gialloblù riescono a mettere in difficoltà lavversario dopo un inizio poco incoraggiante. Il carattere e lastuzia dei clivensi risultano decisive. Nel finale uningenuità di Tomovic regala un penalty allavversario. VOTO ATALANTA: 6 Partenza positiva ma poi le scorie dellimpegno europeo iniziano a contaminare il gioco. Ciò nonostante le prestazioni dei singoli riescono a condurre la squadra a un pareggio, tutto sommato giusto. VOTO SIGN. MARIANI (ARBITRO): 8 Regola bene il match mantenendo freddezza e concentrazione. Il voto alto va condiviso con gli arbitri addetti VAR, molto veloci e attenti nelle valutazioni.

PAGELLE CHIEVO-ATALANTA: I VOTI DEI GIALLOBLU

SORRENTINO 6 Meno lavoro del solito ma comunque attento.

CACCIATORE 6 Se la cava anche se nel finale cala vistosamente.

TOMOVIC 5 Esperto e sicuro per lunghi tratti. Rovina tutto con un intervento rude e irruento.

CESAR 5,5 Il cartellino giallo rimediato nel primo tempo lo limita parecchio. Meno coraggioso del solito.

GOBBI 6 Gara pulita. Esce per infortunio. (dal 9 s.t. GAMBERINI 6,5 Apporto decisivo al reparto specie sui cross che minacciano larea).

BASTIEN 6,5 Fatica a entrare in partita ma è bravissimo a trasformare in oro un pallone sulla trequarti. Suo il gol che sblocca il match.

RADOVANOVIC 7 Sostanza e geometrie. Fa sempre il suo senza voler strafare. Sicuro e costante come una sorgente dacqua limpida. Dalla sua fonte di saggezza si abbeverano in tanti.

HETEMAJ 6 Si impegna molto e questo gli consente di meritarsi la sufficienza. (dal 29 s.t. DE PAOLI 6,5 Salvataggio decisivo su tiro a botta sicura di Masiello).

BIRSA 6,5 Fa girare bene il reparto offensivo proponendo numerose idee. (dal 34 s.t. PUCCIARELLI s.v.)

CASTRO 7 Si inserisce bene nei buchi che trova. Fastidiosissimo.

INGLESE 6,5 Si sbatte abbastanza correndo a più non posso. Bravo.

ALL. MARAN 6,5 La sua squadra si conferma avversario ostico e quadrato. Trova ottime contromisure contro un avversario in forma.

PAGELLE CHIEVO-ATALANTA: I VOTI DEGLI OROBICI

GOLLINI 6,5 Si deve superare in un paio di circostanze. Portiere di sicura affidabilità.

MASIELLO 7,5 E in formissima. Vive al meglio il suo miglior periodo della carriera sfoggiando anticipi e chiusure da applausi. Ha raggiunto uno status che lo proietta tra i migliori nel campionato dei migliori difensori del mondo. Ventura sicuramente è daccordo

CALDARA 6,5 Si muove bene migliorando dopo un inizio stentato.

PALOMINO 6 Riesce a mantenere la posizione mostrando un buon livello atletico.

HATEBOER 6,5 Si è ormai impadronito della fascia destra. Prestazione positiva pure oggi.

DE ROON 6,5 Sfiora il gol in un paio di circostanze con conclusioni violente e ben indirizzate. Pian piano sta riprendendo dimestichezza con la Serie A.

FREULER 5,5 Accusa probabilmente le fatiche di coppa, facendosi spesso imbambolare da Radovanovic. (dal 22 s.t. CRISTANTE 7 Il suo ingresso porta maggior vitalità alla manovra. Ottimo impatto).

CASTAGNE 5,5 Non riesce a contrapporsi ai muscoli del centrocampo avversario. (dal 29 s.t. ORSOLINI 6,5 Entra bene procurandosi il rigore che causa il pari).

KURTIC 6 Corre molto dando un contributo prezioso al centrocampo.

ILICIC 6,5 Trova il primo gol con la nuova maglia ma larbitro giustamente annulla. Prova a impensierire con costanza la difesa avversaria.

PETAGNA 5 Qualche sponda e tanti errori. Giornata no. (dal 7 s.t. GOMEZ 7 Punge da una parte e dallaltra sfiancando la difesa avversaria. Pericolo fisso).

ALL. GASPERINI 6 Qualcosa non ha funzionato stasera, forse il turn-over è ancora da calibrare, anche perché occorre ricordare che in tanti sono neo-acquisti. Riesce comunque a raddrizzare una partita che poteva diventare una sconfitta.

LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO

Chievo-Atalanta ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-0: ecco le pagelle. Chievo in campo con il 4-3-2-1. Tra i pali Sorrentino, in difesa Cacciatore, Tomovic, Cesar e Gobbi. In mediana spazio a Bastien, Radovanovic e Hetemaj mentre in zona offensiva troviamo Castro e Birsa in supporto di Inglese, unica punta. L’Atalanta risponde con il 4-3-1-2. In porta Gollini, linea difensiva composta da Masiello, Caldara, Palomino e Hateboer. In mediana spazio a Freuler, de Roon e Castagne. In avanti Gasperini si affida a Kurtic tra le linee e a Petagna e Ilicic in avanti. Arbitra il signor Mariani della sezione di Aprilia. Radovanovic prova subito a sventagliare per Gobbi, che si impegna per mantenere in campo il pallone, senza però riuscire ad agganciarlo. L’Atalanta manovra la sfera senza fretta, alla ricerca di un varco per affondare. Al quarto minuto Hetemaj gira di testa su un traversone di Cacciatore, il pallone termina ampiamente sopra la traversa. Poco dopo Mariani concede un rigore agli ospiti per un dubbio intervento di Hetemaj su Ilicic. Grazie all’ausilio del Var il direttore di gara torna sui suoi passi valutando una rimessa laterale non concessa precedente il dubbio contatto. Atalanta pericolosa al decimo minuto. Traversone rasoterra di Castagne, sul lato opposto sbuca Kurtic che colpisce di prima con il sinistro; sfera che termina alta non di molto. Petagna prova a sfondare sfruttando il fisico su Cacciatore, bravo a proteggere la sfera, appoggiandosi a Sorrentino.

Poco dopo spicca un’ottima lettura di Masiello, che intuisce le intenzioni di Inglese, sradicandogli il pallone dai piedi. Chievo pericoloso al 16esimo. Castro trova spazio sulla destra e propone un cross basso e teso sul quale per poco non si avventa Inglese. Che spavento per i nerazzurri. Angolo per il Chievo. Sul cross dalla bandierina la palla sfila lunga e Castro di petto addomestica e tira trovando però solo l’esterno della rete. Altra buona transizione del Chievo: Castro appoggia per Inglese, pescato questa volta in posizione di offside. Qualche istante dopo combinano bene nello stretto gli attaccanti clivensi, il sinistro dal limite di Birsa viene però murato dalla retroguardia nerazzurra. Risponde l’Atalanta. Sugli sviluppi di un corner la palla torna verso il centrocampo ma trova de Roon che calcia con potenza. Sorrentino bravissimo a deviare in angolo. Alla mezzora altra conclusione di contro balzo di De Roon, Sorrentino respinge alla sua destra, dove Ilicic insacca con un chirurgico tiro a giro. I giocatori nerazzurri esultano per il primo gol con la maglia dell’Atalanta dell’ex viola ma il VAR certifica che lo sloveno era in posizione di fuorigioco. Tutto giusto. Rete annullata. Poco dopo Hateboer interviene in ritardo su Hetemaj, stendendolo con uno sgambetto. Calcio di punizione per il Chievo. Birsa tocca invece corto per Gobbi, il cui cross è una telefonata per Gollini, che fa sua la sfera. Al 37esimo altra azione del Chievo da corner. Come accaduto in precedenza la palla finisce sui piedi di Castro che anche in questa situazione non riesce a trovare lo specchio. Qualche istante dopo Palomino salva il risultato su una precisa incornata di Inglese. Ammonito Cesar per fallo su Petagna. Poco dopo anche il belga Bastien finisce sul taccuino di Mariani.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

MIGLIORE IN CAMPO 1T CHIEVO: CASTRO 7 PEGGIORE IN CAMPO 1T CHIEVO: BASTIEN 5,5 MIGLIORE IN CAMPO 1T ATALANTA: MASIELLO 7 PEGGIORE IN CAMPO 1T ATALANTA: CASTAGNE 5,5

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori