Infortunio Schick/ Roma news, Di Francesco: non è pronto, salta questa e la prossima (Ultime notizie)

- Claudio Franceschini

Patrik Schick è vittima di un infortunio: risentimento al flessore per il giovane ceco della Roma che, a soli tre giorni dall’esordio ufficiale, è costretto a saltare la partita di Benevento

Schick_Roma_perplesso_lapresse_2017
Calciomercato Roma news: Patrik Schick (Foto LaPresse)

Conferenza stampa dellallenatore della Roma, Eusebio Di Francesco, in vista della trasferta di Benevento di domani sera. Il tecnico giallorosso è stato incalzato ovviamente sulle condizioni fisiche di Patrik Schick, che da inizio stagione ad oggi ha giocato solo una manciata di minuti nella sfida contro lHellas Verona dello scorso weekend. Il nazionale ceco si è nuovamente infortunato e a riguardo il tecnico dei capitolini ha ammesso: «Domenica doveva fare allenamento di recupero ma con lui parto dietro: ogni volta mi chiedete come sta. E’ arrivato qui con neanche cinque allenamenti fatti con la palla. E’ arrivato assolutamente non pronto a giocare, so che difficoltà ha avuto nel rimettersi al passo. Il fastidio è da vedere, questa e la prossima non sarà a disposizione; spero possa allenarsi adeguatamente per poi metterlo in campo nel modo migliore. Anche quando ha giocato, per venti minuti, ha dimostrato di non essere brillante. A questo punto ci aspettiamo il ritorno in campo per la trasferta di San Siro contro il Milan in programma il 30 settembre. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

I DETTAGLI SULL’INFORTUNIO

Atteso per la sfida contro il Benevento, Patrik Schick è costretto a disertare un’altra partita della Roma. L’ex Sampdoria non ha ancora fatto il debutto da titolare a causa del suo ultimo infortunio, ora che stava rivedendo la luce in fondo al tunnel una nuova tegola. Nulla di grave, ma si tratta di un altro intoppo. Sul nuovo infortunio, un risentimento al flessore, sono emersi nuovi particolari: li ha rivelati la Gazzetta dello Sport, secondo cui per Patrik Schick sono stati fatali i minuti finali di Roma-Verona. L’attaccante ha accusato i primi fastidi proprio nel post partita di sabato. I problemi non sono scomparsi nella giornata di domenica, quando ha volto un lavoro differenziato, quindi è stato sottoposto a nuovi esami che hanno evidenziato la natura dell’infortunio. Un guaio muscolare, ancora il retto femorale della gamba sinistra per Schick, che non vede l’ora di mettersi alle spalle questo brutto momento. Pare scontato il forfait anche per sabato con l’Udinese, ma è in dubbio anche la partecipazione al match di Champions contro il Qarabag.(agg. di Silvana Palazzo)

SCOPPIANO LE POLEMICHE

Scoppiano le polemiche attorno all’ennesimo infortunio di Patrik Schick che è stato l’acquisto più costoso della storia della Roma ma non ha ancora avuto la possibilità di giocare neanche un minuto con la maglia giallorossa. Giocatore rapido e dotato di grande talento ha dimostrato con la maglia della Sampdoria di avere un futuro incredibile. In molti hanno criticato subito il suo acquisto perché non era quanto la Roma cercava tatticamente ora il doppio e prolungato stop, unito alle visite mediche non passate con la Juventus seppur per altri motivi, scaldano un ambiente che non è noto per avere grande pazienza. Di sicuro il calciatore scalpita e ha voglia di esordire, superati questi momenti sarà possibile. Patrik Schick si ritaglierà sicuramente il suo spazio e avrà la possibilità di dimostrare ancora una volta di essere calciatore di grandissimo talento. I giallorossi dovranno avere solo la pazienza di aspettarlo. (agg. di Matteo Fantozzi)

ALTRO STOP

Si ferma ancora Patrik Schick: il giovane attaccante ceco della Roma è vittima di un infortunio che gli impedirà di essere in campo nella trasferta di Benevento, in programma mercoledì per la quinta giornata di Serie A. Per Schick un risentimento muscolare al flessore: nulla di grave, ma la sua situazione sarà valutata nei prossimi giorni e intanto è fuori causa per il Vigorito. E una tegola per Eusebio Di Francesco, che stava utilizzando questi impegni ravvicinati per alternare i suoi giocatori della rosa: in questo senso nella partita contro il Verona si erano visti Cengiz Under e Stephan El Shaarawy titolari nel tridente offensivo, e Lorenzo Pellegrini aveva preso il posto di Kevin Strootman a centrocampo. Schick aveva invece fatto il suo esordio con la maglia della Roma nellultimo quarto dora: era la prima convocazione stagionale e ha preso il posto di Radja Nainggolan – anche lui in dubbio per il Benevento – facendo intravedere qualche sprazzo dei motivi per i quali la società giallorossa ha deciso di investire su di lui. Mercoledì sarebbe potuta scoccare lora della sua prima partita da titolare, e invece la sfortuna si è abbattuta sul ceco: di nuovo ai box, lavorerà per la prossima partita che sarà sabato alle ore 15 contro lUdinese.

ESTATE TRAVAGLIATA PER SCHICK

Patrik Schick è arrivato alla Roma dopo aver vissuto unestate decisamente complessa. La Juventus aveva bruciato tutti e se lo era assicurato ma, dopo le visite mediche e le foto con tanto di divisa ufficiale, la firma sul contratto con i bianconeri non è mai arrivata. Qualche giorno dopo si è saputo di alcuni problemi di natura cardiaca; il trasferimento alla Juventus è saltato e così alla fine Schick si è accasato alla Roma, con il direttore sportivo Monchi che ha dichiarato di averlo voluto fin dal primo giorno del suo mandato come direttore sportivo. Arrivato a Trigoria, il giovane attaccante si è subito dovuto fermare; sorte toccata anche al terzino olandese Rick Karsdorp, che aspetta ancora il momento di esordire ufficialmente con la squadra. In ogni caso Schick rappresenta anche e soprattutto un investimento sul futuro: nella stagione con la Sampdoria ha già fatto vedere di essere pronto per la Serie A, ma visti i 21 anni è chiaro che la Roma lo ha acquistato pensando soprattutto al lungo periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori