DIRETTA / Palermo-Perugia (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la decide Nestorovski su rigore!

- Mauro Mantegazza

Diretta Palermo Perugia: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la quinta giornata del campionato di Serie B

Nestorovski_Brugman_Palermo_Pescara_lapresse_2017
Diretta Palermo Pescara (LAPRESSE)

DIRETTA PALERMO-PERUGIA (RISULTATO FINALE 1-0): LA DECIDE NESTOROVSKI SU RIGORE!

Tempo scaduto al Barbera, il Palermo batte il Perugia per 1 a 0 e torna alla vittoria contro una delle squadre più temute di tutta la Serie B. La svolta del match arriva all’80’ quando l’arbitro Ros concede un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Colombatto sul cross di Nestorovski, una decisione che manda su tutte le furie i grifoni e in effetti a rivedere le immagini il pallone rimbalza prima sulla gamba del numero 15 ospite e poi in un secondo momento sull’arto, quindi non c’erano gli estremi per concedere il penalty. Fatto sta che dagli undici metri lo stesso Nestorovski non sbaglia e sblocca la contesa. I rosanero poco dopo sfiorano il raddoppio con Rispoli che da ottima posizione non trova la porta e non sfrutta l’occasione per chiudere il match. Gli uomini di Tedino si complicano la vita da soli con l’espulsione di Bellusci che entra in maniera scriteriata su Mustacchio, l’arbitro estrae direttamente il rosso. Nel recupero con l’uomo in più il Perugia attacca a testa bassa ma non basta, al triplice fischio esulta il Palermo. (agg. di Stefano Belli)

NIENTE GOL MA MOLTE EMOZIONI AL BARBERA

Alla mezz’ora della ripresa non è ancora cambiato il punteggio al Barbera tra Palermo e Perugia, le due squadre si stanno annullando a vicenda e sono inchiodate sullo 0-0. Non mancano comunque le occasioni da gol sia da una parte che dall’altra, al 57′ Coronado non trova la porta per i padroni di casa, si dica lo stesso per gli ospiti con l’incornata di Han che si perde sul fondo. Grifoni di nuovo pericolosi al 67′ con Bandinelli che cerca la porta ma spedisce il pallone ben al di sopra della traversa. Partita che rimane comunque gradevole, la sensazione è che da qui al triplice fischio dell’arbitro possa succedere ancora di tutto, nessuna delle due formazioni in campo vuole accontentarsi del pareggio e faranno l’impossibile per strappare i tre punti. (agg. di Stefano Belli)

OCCASIONI PER HAN E CHOCHEV

Palermo e Perugia sono rientrate sul terreno di gioco per disputare il secondo tempo della partita valida per la quinta giornata di Serie B 2017-18, quando siamo giunti al decimo minuto della ripresa il punteggio è sempre bloccato sullo 0-0. Continua a regnare l’equilibrio al Barbera con le due squadre che si equivalgono sotto ogni punti di vista, parità anche nel computo delle occasioni da gol. Al 51′ rosanero in avanti con Chochev che si invola verso la porta e prova a trafiggere Rosati che fa buona guardia in mezzo ai pali e smorza la conclusione che sarebbe sicuramente finita in rete, ospiti che non possono assolutamente perdersi di abbassare la guardia nemmeno per un istante, gli uomini di Tedino vogliono tornare alla vittoria a tutti i costi dopo tre pari consecutivi. Il Perugia risponde con Han che al 54′ si fa negare il gol da Posavec. (agg. di Stefano Belli)

ESTERNO DELLA RETE PER BUONAIUTO

Intervallo al Barbera dove si è appena concluso il primo tempo di Palermo-Perugia, le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Entrambe le squadre continuano ad attaccare nel tentativo di sbloccare la contesa, al 31′ Del Prete ci prova dalla sua distanza ma il tiro diventa un passaggio per Posavec, i rosanero rispondono con Aleesami che cerca il secondo palo, la sfera si deposita però sul fondo abbondantemente a lato. Passano altri cinque minuti e ancora Aleesami crossa per Coronado che calcia di prima intenzione, la sua conclusione viene deviata in calcio d’angolo. Successivamente è Nestorovski con un’incornata a verificare i riflessi di Rosati che se la cava in scioltezza, nel recupero brutto scontro a centrocampo tra Chochev e Bianco, ha la peggio il numero 23 del Perugia che è costretto a lasciare il campo, al suo campo entra Emmanuello, nell’extra-time Posavec esce male e lascia la porta sguarnita a Buonaiuto che riesce incredibilmente a spedire il pallone sull’esterno della rete. (agg. di Stefano Belli)

PREVALE L’EQUILIBRIO AL BARBERA

Palermo-Perugia 0-0 alla mezz’ora del primo tempo, gara che acquista sempre più interesse col passare dei minuti. Al 13′ Aleesami serve Chochev che da buona posizione controlla male il pallone e consente a Rosati di chiudere bene su di lui. Sette minuti più tardi si riaffacciano in avanti gli ospiti con Buonaiuto che porta palla e si accentra facendo partire un destro che termina direttamente sul fondo. Rosanero vicini al gol verso il 23′ con Morganella che servito impeccabilmente da Coronado mette il pallone nell’area piccola con un cross rasoterra che non viene intercettato da nessun compagno, in caso contrario Rosati avrebbe avuto ben poche chance di scongiurare lo 0-1. Al 28′ Zanon cerca Han con un lancio lungo, l’attaccante nordcoreano non riesce a inquadrare la porta da posizione defilata. (agg. di Stefano Belli)

MUSTACCHIO IMPEGNA POSAVEC

Al Barbera l’arbitro Ros ha dato il via alle ostilità tra Palermo e Perugia, quando sono trascorsi dieci minuti dal fischio d’inizio il punteggio vede le due squadre ferme sullo 0-0. Le fasi iniziali del match fanno subito presagire che sarà un match piuttosto equilibrato, gli ospiti come ci hanno abituato da inizio stagione partono all’arrembaggio dell’area di rigore avversaria, pressing molto alto da parte degli uomini di Giunti che vogliono costringere all’errore i padroni di casa. Prima palla gol della serata al 7′ quando Colombatto crossa per Buonaiuto che colpisce il pallone di tacco, conclusione che sfiora la traversa; un minuto più tardi il Perugia attacca nuovamente con Mustacchio che dal limite chiama per la prima volta al dovere Posavec che blocca la sfera. (agg. di Stefano Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI

Scenderà oggi in campo contro il Palermo il Perugia, capolista del campionato di Serie B prima della 5^ giornata e soprattutto formazione dotata del miglior attacco finora: i grifoni infatti hanno già messo a segno ben 13 gol, contro i 6 dei rosanero oggi padroni di casa. Diamo quindi un occhio ai bomber delle due formazioni prima di dare la parola al campo. Partendo proprio alla formazione umbra possiamo dire che qui vi è un vero e proprio bomber e si tratta della punta nordcoreana Kwang Song Han (ex Cagliari) che ha già firmato ben 5 reti personali. Dietro di lui nella graduatoria troviamo poi Bonaiuto, Cerri e Di Carmine tutti e tre fermi a quota 2: sono invece due i bomber fermi a quota 1 gol ovvero Colombatto e Monaco. Sono stati invece sei i marcatori andati a segno per il Palermo, ma nessuno di questi si è ancora distinto andando oltre a una rete personale finora. Tra Cionek, Coronado, Gnahore, Murawski, Nestorovsky e Trajkovski chi potrebbe andare in doppietta oggi? PALERMO (4-4-2): Posavec, Struna, Bellusci, Szyminski, Morganella, Gnahore, Murawski, Chochev, Aleesami, Coronado, Nestorovski. Allenatore: Bruno Tedino PERUGIA (4-4-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Del Prete; Bandinelli, Colombatto, Bianco; Buonaiuto; Han, Mustacchio. Allenatore: Federico Giunti (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Palermo Perugia, partita valida per la quinta giornata di Serie B, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 2: sarà dunque unesclusiva per tutti gli abbonati alla televisione satellitare, che potranno avvalersi anche della diretta streaming video attivabile con Sky Go – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PROTAGONISTI

Dopo il pareggio in Puglia contro il Foggia, il Palermo torna in campo. A partire dalle ore 20:30 di questa sera, di scena la sfida dello stadio Renzo Barbera fra i padroni di casa rosanero e gli ospiti del Perugia, quinto turno del campionato di Serie B 2017-2018. Cerchiamo di scoprire quali saranno i possibili protagonisti del match, basandoci ovviamente sulle precedenti uscite delle due squadre. Si comincia con i siciliani, Ci aspettiamo di più da Nestorovski (una rete fino ad ora) e di conseguenza vogliamo puntare su di lui, consci che in un match importante come oggi potrebbero emergere le sue qualità. Bene anche il centrocampista Trajkovski, a quota un gol in stagione, nonché il 23enne talento Gnahore, anchegli già in gol. Nel Perugia, ovviamente, non si può che partite con bomber Han, che nella bella vittoria contro il Parma del weekend ha segnato la sua quarta rete in quattro giornate. Attenzione anche allaltro esterno dattacco degli umbri, Buonaiuto, doppietta per lui contro i Ducali. Infine, puntiamo sul numero 10 della formazione di Giunti, Di Carmine. (agg. di Davide Giancristofaro)

LE STATISTICHE

Analizziamo i numeri di Palermo e Perugia che si incroceranno allo stadio Barbera. Partenza a rilento per la squadra di Tedino che ha come obiettivo la risalita immediata in Serie A, 1 vittoria e 3 pareggi in 4 gare non sono assolutamente sufficienti per puntare alla promozione diretta, i rosanero hanno segnato 6 volte con altrettanti giocatori con Posavec che invece è stato trafitto per 4 volte, la situazione disciplinare vede il Palermo con 7 cartellini gialli complessivi. Situazione decisamente più rosea per il Perugia di Giunti che macina punti (10 in 4 partite) e soprattutto segna tanto, gli umbri hanno il miglior attacco della Serie B con 13 gol segnati, 5 di questi dal nordcoreano Han; da segnalare anche i 6 cartellini gialli e l’espulsione di Brighi nella gara contro la Virtus Entella.(agg Stefano Belli)

L’ARBITRO

La sfida tra Palermo e  Perugia, verrà diretta dal direttore di gara Riccardo Ros della sezione di Pordenone: al Barbera i suoi compagni d’avventura saranno il primo guardalinee Domenico Rocca della sezione di Vibo Valentia, il secondo guardalinee Christian Rossi della sezione di La Spezia e il quarto uomo Alberto Santoro della sezione di Messina. Per Ros la partita della cadetteria di questa sera il terzo incontro della stagione, dopo averne diretto uno in Coppa Italia e aver arbitrato il pirotecnico pareggio fra Salernitana e Ternana. L’arbitro friulano finora ha dovuto ricorrere in sette occasioni al cartellino giallo, ma non ha estratto ancora il suo primo rosso: sono invece ben tre i calci di rigore fischiati, due in Coppa Italia e uno in campionato. Considerando il suo personale bilancio per squadra va detto che Ros finora ha registrato ben 5 precedenti con i grifoni: per il fischietto però sarà una prima assoluta con la compagine rosanero. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Palermo Perugia, diretta dallarbitro Ros, è un match valido per la quinta giornata del campionato cadetto. Quello in programma allo stadio Barbera di Palermo alle ore 20.30 di stasera è senza dubbio uno dei match di cartello di questo turno infrasettimanale di Serie B. 

Il Palermo attualmente è quarto in campionato con sei punti. Certamente l’avvio di stagione non è stato quello che i tifosi si aspettavano, ma il campionato è lungo e la squadra ha comunque le potenzialità per inserirsi nella lotta per la promozione. Il campionato dei rosanero è iniziato con una bella vittoria interna sullo Spezia per poi proseguire nei turni successivi con tre pareggi: prima è arrivato lo 0 a 0 al Rigamonti di Brescia, seguito da un pirotecnico 3 a 3 contro l’Empoli di Vivarini. Nell’ultimo turno è arrivato il risultato che senza dubbio ha più di tutti gli altri lasciato l’amaro in bocca, ovvero un 1 a 1 sul campo del neo-promosso Foggia, che ha fatto perdere un po’ di contatto con la vetta. Ora i rosanero sono chiamati ad una grande partita casalinga contro la formazione che attualmente sta esprimendo il miglior calcio della cadetteria, quel Perugia che effettivamente è la sorpresa di queste prime giornate e per cui il match di Palermo è un vero e proprio banco di prova per testare le proprie ambizioni di promozione in massima serie.

Riguardo agli umbri, al momento occupano la prima posizione con 10 punti, in compagnia di Carpi e Frosinone. Quello che però impressiona della squadra di Giunti è sicuramente l’attacco, finora il migliore del campionato cadetto. Nel primo turno il Perugia ha vinto con un secco 5 a 1 sul campo dell’Entella, formazione che negli ultimi anni ha sempre lottato e spesso partecipato ai play-off per la promozione in Serie A. In quell’occasione tutti hanno conosciuto Han, attaccante nordcoreano in prestito dal Cagliari che si è presentato al pubblico italiano e ai tifosi del Perugia con una spettacolare tripletta. Nel turno successivo sono arrivate altre 4 reti, rifilate al Pescara di Zeman, capace di segnare 2 reti al Curi, ma la cui fragilità difensiva ha giocato a favore dei padroni di casa. Quindi è arrivato il pareggio per 1 a 1 contro il Cittadella, a cui ha fatto seguito il secco 3 a 0 al Parma nell’ultimo turno, in un match che non è mai stato in discussione e dove la squadra di Giunti ha dominato in lungo e in largo. Ora arriva questo match contro il Palermo, una trasferta sicuramente insidiosa e che dirà qualcosa in più su dove questa squadra, che gioca un bellissimo calcio, può arrivare in questa stagione, anche se la Serie B è decisamente lunga.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Per quanto concerne le formazioni che scenderanno in campo al Barbera di Palermo, va detto che risulta probabile un passaggio ad un 4-4-2 classico per cercare di arginare la potenza di fuoco del Perugia in avanti. L’unico cambio rispetto agli 11 che hanno iniziato il match contro il Foggia potrebbe riguardare la mediana, dove Murawski si è probabilmente guadagnato una maglia da titolare dopo l’ottima prestazione condita dal suo primo centro con la maglia dei rosanero. Il Perugia di Giunti invece non dovrebbe cambiare nulla rispetto alla grande partita giocata contro il Parma di D’Aversa. Occhi puntati su Bonaiuto e Han, veri e propri trascinatori nel match contro i ducali. Il modulo sarà probabilmente ancora il 4-3-1-2 pronto a trasformarsi in 4-3-3 all’occorrenza.

PRONOSTICO E QUOTE

Per quanto riguarda le sensazioni dei bookmakers nostrani relativamente al match tra Palermo e Perugia, va detto che i rosanero partono favoriti nonostante gli umbri siano più avanti in classifica. Una vittoria del Palermo viene infatti quotata dalla Snai a 2,20 volte la cifra giocata, mentre un successo degli umbri è dato a 3,30 volte l’eventuale scommessa. Un pareggio, risultato che in questo momento della stagione potrebbe anche andare bene ad entrambe, viene invece quotato a 3,15 volte la cifra giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori