DIRETTA / Pescara Entella (risultato finale 2-2) streaming video e tv: Rimonta a sorpresa dei liguri

- Mauro Mantegazza

Diretta Pescara Entella: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la quinta giornata del campionato di Serie B

zdenek_zeman_pescara_lapresse_2017
Pescara, Zeman esonerato - La Presse

DIRETTA PESCARA ENTELLA (2-2) TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia l’Entella rimonta in trasferta il Pescara fermando il risultato sul 2 a 2. Nel primo tempo i padroni di casa avevano perso per infortunio Perrotta al 14′, rimpiazzato da Bovo, ma si erano comunque riusciti a portare avanti con la rete segnata da Capone al 17′. Nella ripresa la squadra di Zeman continua a fare la partita colpendo la traversa al 55′ con Mazzotta e raddoppiando al 64′ con Brugman su assist di Capone. Tuttavia, gli ospiti accorciano momentaneamente con Luppi al 75′ su suggerimento di Diaw e proprio quest’ultimo rimette le cose definitivamente in parità all’80’. I tre punti portano il Pescara a quota 6 punti mente la Virtus Entella sale a 5 punti in classifica.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo, il risultato tra Pescara e Virtus Entella è cambiato nuovamente ed è ora di 2 a 2. I padroni di casa, dopo il raddoppio di Brugman su assist di Capone al 64′, concedono troppo agli ospiti che accorciano le distanze con Luppi al 75′ per poi pareggiare con Diaw, autore dell’assist sulla rete precedente, proprio all’80’.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati intorno al sessantesimo minuto, il punteggio tra Pescara e Virtus Entella è di 2 a 0. In questa prima parte del secondo tempo gli ospiti sostituiscono Aramu ed Ardizzone rispettivamente con La Mantia e Nizzetto oltre a ricevere un cartellino giallo ai danni proprio di Ardizzone così come Coulibaly e Coda sul fronte opposto. Al 55′ Mazzotta coglie la traversa per i padroni di casa mentre Brugman realizza il raddoppio al 64′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Pescara e Virtus Entella sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. In questo primo tempo i padroni di casa finiscono col controllare la partita sia prima della gran rete del vantaggio segnata da Capone al 17′ che dopo, quando i Delfini sfiorano pure il raddoppio con Brugman e soprattutto con Del Sole. Una sola squadra in campo finora e l’arbitro Serra di Torino non ha ancora estratto cartellini ai danni di entrambe le compagini.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il risultato tra Pescara e Virtus Entella è di 1 a 0. Il possesso palla non sembra aiutare i padroni di casa che tuttavia accelerano al 17′ e si portano in vantaggio grazie all’iniziativa di Capone, approfittando di un’indecisione della difesa di mister Castorina. Gli uomini di Zeman invece sembrano controllare l’andamento della sfida. Al 24′ infatti Brugman manca di poco lo specchio mentre Del Sole impegnata alla parata Iacobucci al 28′.

FASE INIZIALE DEL MATCH

All’Adriatico la partita tra Pescara e Virtus Entella è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Buon avvio e ritmi alti su entrambi i fronti in questa fase iniziale dell’incontro sebbene siano i padroni di casa a far loro il possesso palla. Questo è però sterile e gli ospiti sembrano studiare a loro volta gli avversari. Al 14′ i Delfini perdono per infortunio Perrotta, rimpiazzato da Bovo.

SI COMINCIA!

Controllando i bomber della sfida tra Pescara e Entella si prospetta a poche ore dal fischio dinizio una situazione di grane squilibrio: benché le due squadre finora abbiano in classifica appena una distanza di differenza, a bilancio i gol dei delfini sono stati 12, il doppio di quello dei liguri. Il gioco di Zeman ha dato ben presto i suoi frutti in questa stagione del campionato cadetto, ed è vestito della maglia del club abruzzese il capocannoniere dellanno 2017-2018. Stefano Pettinari ha infatti firmato finora ben 7 gol, ma la lista dei bomber del Pescara comprende anche Benali (doppietta) e il terzetto Brugman-Capone-Mancuso, a una rete a testa. Bilancio scarno per lEntella con solo Troiano andato a segno due volte: sono invece rimasti a quota 1 gol a testa De Luca, Eramo e Luppi. Pescara: Pigliacelli, Crescenzi, Coda, Valzania, Brugman, Pettinari, Perrotta, Mazzotta, Capone, Coulibaly, Del Sole. Allenatore: Zdenek Zeman Virtus Entella: Iacobucci, Belli, Ceccarelli, Troiano, Luppi, Palermo, Benedetti, Ardizzone, Djily Diaw, Baraye, Aramu. Allenatore: Gianpaolo Castorina (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA DIRETTA PESCARA ENTELLA

Pescara Entella, partita valida per la quinta giornata di Serie B, sarà trasmessa in diretta tv su Sky Calcio 8: sarà dunque unesclusiva per tutti gli abbonati alla televisione satellitare, che potranno avvalersi anche della diretta streaming video attivabile con Sky Go – senza costi aggiuntivi – su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PROTAGONISTI

Alle ore 20:30 di questa sera, in diretta dallo stadio Adriatico, i padroni di casa del Pescara ospiteranno la Virtus Entella per il quinto turno del campionato di Serie B 2017-2018, giornata ovviamente infrasettimanale. Per cercare di scoprire come evolverà il match in questione, andiamo a prevedere i possibili protagonisti della sfida, basandoci sulle prestazioni più recenti. Si comincia con gli abruzzesi di Zdenek Zeman, undicesimi in classifica a quota 5 punti. Senza dubbio non si può iniziare la lista dei possibili protagonisti con Pettinari, attuale leader della classifica marcatori del campionato cadetto con ben 6 marcature in quattro giornate, fra cui il gol dello scorso weekend nel 2 a 2 di Salerno contro la Salernitana. Bene anche Benali, a quota due gol in stagione, e il regista di centrocampo Brugman. Fra le fila liguri, invece, sorprendente inizio di stagione del capitano Troiano, centrocampista centrale, che ha segnato fino ad ora due marcature. Bene anche il numero 10 De Luca e il compagno di reparto Luppi, in rete lo scorso weekend nella bella vittoria interna contro la Ternana. (agg. di Davide Giancristofaro)

LE STATISTICHE

Analizziamo rapidamente le statistiche di Pescara e Virtus Entella che si affrontano allo stadio Adriatico. La squadra di Zdenek Zeman come al solito non bada a difendere e pensa solamente ad attaccare, il risultato sono i 12 gol segnati e i 10 subiti anche se la classifica non sorride di certo con 1 sola vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta che tengono gli abruzzesi lontani dalle prime posizioni; Pettinari è in testa alla classifica marcatori con 7 gol in 4 gare, una media quasi di 2 a partita. Dopo un inizio sofferto la Virtus Entella sta provando a risollevarsi e ora ha 4 punti in classifica, frutto di 1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte con una differenza reti di -3 (6 gol segnati, 9 gol subiti) e 8 cartellini gialli ricevuti.

L’ARBITRO

La sfida fra Pescara e Virtus Entella verrà diretta dall’arbitro Marco Serra della sezione di Torino, atteso in campo in questo turno infrasettimanale con i suoi collaboratori, ovvero il primo guardalinee Michele Grossi della sezione di Frosinone, il secondo guardalinee Pasquale Capaldo della sezione di Napoli e il quarto uomo Davide Andreini della sezione di Forlì. Per Serra le partite dirette in stagione sono due e finora ha arbitrato una volta in Coppa Italia e una volta in campionato, ricorrendo in sette circostanze al cartellino giallo e mai al cartellino rosso. Ancora zero i calci di rigore assegnati dall’arbitro piemontese fino a questo momento. Se andiamo a curiosare nel suo palmares di carriera va detto che Serra ha avuto modo di incontrare la formazione ligure in 5 occasioni concedendo 13 ammonizioni e tre espulsioni di cui due per rosso diretto. Uno solo il testa a testa con il delfino, diretto nel gennaio 2016 nella cadetteria contro il Livorno. (agg Michela Colombo)

SI GIOCA ALLE ORE 20:30

Pescara Entella, diretta dallarbitro Serra, è valida per la quinta giornata del campionato di Serie B, in turno infrasettimanale alle ore 20.30 di questa sera. Fino a questo momento il Pescara di Zeman non ha deluso le aspettative, perché le sue partite sono state sempre pirotecniche: agli abruzzesi però mancano dei punti, buttati via per l’incapacità di gestire il risultato. La Virtus Entella arriva invece a questo match con la consapevolezza che quest’anno l’obiettivo è una salvezza che sia il più tranquilla possibile, anche se l’inizio non è stato troppo incoraggiante.

IL CONTESTO DEL MATCH

Il Pescara di Zeman ha iniziato il campionato in modo spumeggiante, vincendo 5 a 1 in casa con il Foggia. I tifosi pensavano all’inizio di una cavalcata vincente, come quella che pochi anni fa ha portato gli abruzzesi in A. Tuttavia la realtà attuale si sta presentando diversa, perchè se è vero che la squadra segna molto, subisce anche molto, come dimostra il fatto che dopo quella vittoria contro i ragazzi di Stroppa non sono più arrivati i 3 punti pieni. Dopo il successo sul Foggia è arrivata infatti la sconfitta contro il Perugia (4 a 2) e due pareggi pirotecnici, ma entrambi caratterizzati da un denominatore comune, ovvero la incapacità di gestire i risultati. Gli abruzzesi infatti hanno pareggiato 3 a 3 contro il Frosinone e 2 a 2 contro la Salernitana: in entrambi i casi si erano ritrovati in vantaggio e non sono stati capaci di portare a casa la partita. Il match contro i campani fino ad un quarto d’ora dalla fine era sul 2 a 0 per i ragazzi di Zeman, ma poi ci sono stati i soliti blackout difensivi, che hanno rovinato quasi tutto.

La Virtus Entella si presenta a questo match in ripresa, dopo un avvio di campionato decisamente scioccante. La Serie B dei liguri è infatti iniziata con una sconfitta casalinga per 5 a 1 contro il Perugia, risultato che ha mortificato un ambiente ancora segnato dal pessimo finale della scorsa stagione, quando la squadra ha buttato via i play-off con un’ultima parta di annata dove si sono contate sconfitte e brutte figure in serie, tanto da convincere la società a cambiare guida tecnica. Dopo il rovinoso rovescio contro il Perugia di Giunti, la Virtus Entella ha pareggiato 1 a 1 con il Foggia in un match dove entrambe le formazioni hanno mirato a non farsi male, perchè troppa era la paura di ripetere il disastroso esordio. Poi per i liguri è arrivata la sconfitta per 2 a 1 nel derby con lo Spezia, dove però si è visto qualche segno di reazione, che è andato concretizzandosi del tutto nel bel 3 a 1 rifilato alla Ternana in un match molto importante, perchè giocato contro una diretta concorrente per la permanenza in Serie B, che quest’anno sembra essere l’obiettivo della squadra e della società.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Riguardo alle formazioni che scenderanno in campo all’Adriatico, il modulo per il Pescara sarà ovviamente il 4-3-3, vero e proprio marchio di fabbrica del tecnico boemo, mentre per quanto concerne gli 11 che scenderanno in campo, potrebbe esserci una novità in avanti, dove Benali, che ha fatto molto bene nella ripresa contro la Salernitana, potrebbe ottenere una maglia da titolare. Per il resto non dovrebbero esserci cambi, anche se ovviamente la difesa è il reparto più attenzionato. Molto ci si aspetta da Pettinari, che con Zeman in panchina sta segnando a raffica. NellEntella, Castorina per il match contro il Pescara potrebbe affidarsi al 4-3-1-2 e rispetto alla squadra vista in campo contro la Ternana, potrebbe esserci spazio per Diaw in attacco. Ovviamente inamovibile Luppi, autore di un goal e un assist contro gli umbri.

PRONOSTICO E QUOTE

Andando a vedere le quote dei bookmakers per questo match tra Pescara e Virtus Entella e nello specifico quelle delle Snai, si scopre come il Pescara parta favorito nonostante una difesa tutto tranne che irreprensibile nelle prime giornate di campionato. Un successo degli uomini di Zeman è infatti quotato a 1,75 volte la cifra giocata, mentre un colpo esterno dei liguri è dato addirittura a 4,25 volte l’eventuale scommessa effettuata. Un pareggio è invece quotato a 3,75.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori