DIRETTA / Brescia Palermo (risultato finale 0-0) streaming video e tv: posta in palio divisa al Rigamonti

- Claudio Franceschini

Diretta Brescia Palermo, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la seconda giornata del campionato di Serie B

Cortesi_Brescia_tiro_lapresse_2017
Diretta Brescia Palermo, Serie B 2^ giornata (Foto LaPresse)

Brescia e Palermo devono accontentarsi di un pareggio, nel match giocato questa sera al Rigamonti per la seconda giornata del campionato di Serie B. Le due squadre si dividono la posta in palio al termine di un match che ha visto le rondinelle giocare con maggiore convinzione e intraprendenza. I lombardi hanno timbrato un palo con Machin da inizio riprese, ma hanno avuto altre occasioni per sbloccarla nel finale della partita. All’ottantaseiesimo bell’azione di Ferrante, che serve un pallone invitante dentro l’avversaria senza riuscire però a trovare alcun compagno. Due minuti dopo Caracciolo sfiora il gol con un’inzuccata che finisce fuori non di molto. Tra i migliori in campo del Palermo c’è il portiere Pomini.   (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

PALO DEL BRESCIA

E’ ricominciato da circa un quarto d’ora il secondo tempo tra Brescia Palermo, col risultato ancora inchiodato sullo zero a zero. Nessuna sostituzione effettuate dai due allenatori durante l’intervallo, che hanno ricominciato con gli stessi schieramenti della prima frazione di gioco. Ritmo blando in avvio di ripresa, coi padroni di casa che appaiono meno pimpanti rispetto al primo tempo. I siciliani non ne approfittano e al cinquantanovesimo rischiano grosso sulla ripartenza di Machin, che sfugge alla marcatura di Bellusci e con una conclusione di precisione supera Pomini: il palo però salva ll portiere del Palermo, che può tirare un sospiro di sollievo. Non cambia il punteggio nel tabellino. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

NESSUN GOL ALL’INTERVALLO

Finisce il primo tempo al Rigamonti tra Brescia e Palermo, con le due squadre che si stanno equivalendo e sono ferme sullo zero a zero. I padroni di casa stanno giocando meglio, avendo creato maggiori possibilità per portarsi in vantaggio. Al ventiseiesimo Di Santantonio serve Cortesi dentro l’area, la conclusione del giocatore delle rondinelle chiama alla parata Pomini che si rifugia in angolo. Poco dopo, sugli sviluppi del corner, il portiere del Palermo diventa miracoloso sulla girata sicura dell’Airone Caracciolo e respinge con prontezza il possibile uno a zero. Al termine del primo tempo è stato nominato migliore in campo dai giornalisti di Sly Sport, che lo hanno intercettato a bordocampo prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo: “Stiamo dando l’anima, vogliamo far capire che siamo qui per dare tutto per questa maglia. Bella prestazione? Merito dei compagni”. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

FASE DI STUDIO

Fase di studio al Rigamonti tra Brescia e Palermo, in campo da circa quindici minuti di gioco. Le rondinelle ci provano dopo un paio di minuti, con Furlan che si accentra dalla corsia laterale sinistra e conclude verso la porta: palla alta sopra la traversa. Al decimo opportunità interessante per Caracciolo in attacco, l’attaccante del Brescia però non riesce a sfondare il muro difensivo dei rosanero. Partita ancora priva di grandi squilli, le due formazioni non vogliono scoprirsi troppo e faticano a creare vere e proprie occasioni. Al dodicesimo Coronado si propone a trequarti campo, ma nessun compagno lo serve. Dalle due panchine si stanno facendo sentire i due allenatori, che continuano a dare indicazioniai proprio ragazzi. Risultato ancora fermo sullo 0-0. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA

Il Brescia affronta allo stadio Rigamonti per la seconda giornata di Serie B il Palermo per un match in cui si ritrovano una di fronte laltra due formazioni che nutrono ambizioni importanti. Ha iniziato decisamente meglio la squadra siciliana che alla prima giornata ha piegato al Barbera lo Spezia per 2-0 con reti di Trajkovski e Nestorovski mentre il Brescia è uscito sconfitto dalla trasferta di Avellino per 2-1. Lultimo scontro diretto di Palermo e Brescia risale alla stagione 2013/14 in Serie B con i siciliani che si imposero per 2-0 grazie ai gol di Vazquez e dellargentino Paulo Dybala. Tuttavia negli ultimi 6 scontri diretti ufficiale il bilancio è leggermente a favore del Palermo con 2 vittorie contro una sola del Brescia. Tre sono stati invece i pareggi. Ecco intanto le formazioni ufficiali che si sfidano al Rigamonti. BRESCIA (3-5-2): 1 Minelli; 15 Coppolaro, 35 Gastaldello, 31 Meccariello; 40 Cancelotti, 29 Di Santantonio, 5 Machin, 30 Furlan, 23 DallOglio; 9 And. Caracciolo, 21 Cortesi. A disposizione: 37 Pelagotti, 2 Semprini, 3 Somma, 8 Martinelli, 15 Coppolaro, 16 Cattaneo, 18 Ferrante, 19 E. Lancini. Allenatore: Roberto Boscaglia. PALERMO (3-4-2-1): 22 Pomini; 28 Dawidowicz, 2 Bellusci, 24 Szyminski; 17 Morganella, 35 Murawski, 13 Gnahoré, 14 Rolando; 11 Embalo, 10 Coronado; 20 La Gumina. A disposizione: 1 Maniero, 37 Belladonna, 3 Rispoli, 4 Accardi, 21 Fiordilino, 26 Santoro, 29 M. Gallo. Allenatore: Bruno Tedino

I BOMBER

Sarà sfida tra attaccanti di qualità in Brescia-Palermo. Per i padroni di casa scontato lutilizzo della bandiera Andrea Caracciolo, andato a segno nella trasferta di Avellino alla prima giornata del nuovo campionato di Serie B, che ha lasciato però a secco le rondinelle. Al suo fianco, indecisione su chi utilizzare, potrebbe essere confermato Cortesi che pure non ha destato grande impressione al Partenio. Il Palermo di Tedino ha subito colpito grazie ai suoi bomber, mandando a segno la coppia tutta macedone Trajkovski-Nestorovski, con questultimo considerato uno dei migliori bomber della Serie B dopo le performance nella massima serie della passata stagione. Da tenere docchio anche Coronado, impiegato dai rosanero come trequartista ma che con le sue giocate sta avendo un ruolo di primo piano nella manovra offensiva dei siciliani.

LA SFIDA DEI BOMBER

Il Brescia ospita il Palermo nella seconda giornata di Serie B: diamo un breve sguardo alle statistiche delle due formazioni, fermo restando che i numeri sono relativi a una sola giornata. I rosanero hanno vinto il primo match del nuovo campionato, segnando due gol e non subendone nemmeno uno. Un inizio sicuramente migliore rispetto allo scorso anno, quando i palermitani militavano in serie A e finirono molto male. Male invece ha iniziato la nuova Serie B il Brescia, ancora fermo al palo: due gol subiti e uno soltanto fatto nella prima giornata. Le rondinelle devono migliorare assolutamente lo score se vogliono fare punti, ci proveranno anche contro un avversario difficile come il Palermo. Record di cartellini per i bresciani: cinque ammonizioni e un’espulsione, serve senza dubbio migliorare dal punto di vista disciplinare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA RAPUANO

La gara tra il Brescia ed il Palermo valida per la 2^ giornata di Serie B è stata affidata al signor Antonio Rapuano della sezione AIA di Rimini. Con lui ci saranno gli assistenti di linea Soricaro e Rossi, mentre il ruolo di quarto uomo è stato affidato a Serra. Rapuano è un arbitro nato nellaprile del 1985 che ha già avuto modo di esordire in questa nuova stagione calcistica dirigendo la gara di Coppa Italia del 5 agosto tra lEmpoli e il Renate, terminata a sorpresa con la vittoria ai calci di rigore della squadra ospite. La sua è stata una direzione senza fronzoli, con soli cinque cartellini gialli estratti, nessun rosso e calci di rigore. Da segnalare che Rapuano in carriera ha ottenuto in Serie B 31 presenze, durante le quali ha assegnato soltanto nove calci di rigore e comminato sette cartellini rossi. In Serie A ha invece diretto una sola gara. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANTICIPO DEL SABATO

Brescia Palermo apre la seconda giornata di Serie B 2017-2018: diretta dall’arbitro Antonio Rapuano di Rimini, si gioca sabato 2 settembre alle ore 18. Le rondinelle non sono partite proprio con il piede giusto, nella prima giornata gli uomini di Boscaglia hanno infatti perso 1-2 contro l’Avellino, inutile il gol iniziale di Andrea Caracciolo (su calcio di rigore) che aveva momentaneamente portato in vantaggio in Brescia, a punire la compagine lombarda ci hanno pensato Ardemagni e Castaldo (che tra l’altro aveva anche sbagliato il tiro dagli undici metri).

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Foggia Entella sarà trasmessa in diretta tv per gli abbonati alla televisione satellitare: appuntamento su Sky Calcio 1 e, ovviamente, in diretta streaming video grazie allapplicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi.

IL CONTESTO DEL MATCH

Adesso c’è da affrontare un banco di prova piuttosto impegnativo contro una squadra sulla carta costruita per l’immediata risalita in Serie A, i prossimi novanta minuti non saranno affatto semplici per i padroni di casa che almeno davanti al loro pubblico sperano di strappare un risultato utile, uno zero in classifica dopo due giornate rappresenterebbe uno scenario tutt’altro che esaltante per l’ambiente bresciano. I rosanero, invece, non hanno steccato la prima battendo lo Spezia per 2 a 0 grazie alle reti di Trajkovski e Nestorovski, due giocatori che già in Serie A lo scorso anno hanno dimostrato di avere stoffa da vendere e qui tra i cadetti possono fare la differenza e risolvere partite complicate ed equilibrate.

Gli uomini di Bruno Tedino hanno anche convinto sul piano del gioco e della personalità, e anche i tifosi stanno cominciando a ritrovare l’entusiasmo per la squadra dopo due annate davvero complicate in cui il rapporto tra i supporter e la squadra (in particolare la dirigenza) si erano decisamente incapaci. Ora bisogna dare continuità al successo contro la squadra di Gallo strappando altri tre punti al Brescia e rimanere così a punteggio pieno, anche per mettere pressione alle altri pretendenti alla promozione.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Roberto Boscaglia potrebbe confermare il modulo 3-5-2 per il suo Brescia: tra i pali dovrebbe esserci nuovamente Gagno che nelle gerarchie sembra aver scavalcato Minelli. Il reparto difensivo sarà composto dai centrali “Lancini, Bagadur e Meccariello”, ma anche Coppolaro e Somma potrebbero dire la loro per una maglia da titolare. Molto affollata la linea mediana con i terzini Coly e Lancini che scaleranno in avanti per affiancare i centrocampisti “Dall’Oglio, Checchin e Bisoli”; in attacco a far coppia con Andrea Caracciolo potrebbe essere Ernesto Torregrossa con Matteo Cortesi che potrebbe fare il suo ingresso in campo nella ripresa.

Tedino dovrebbe proporre uno schema tattico simile a quello del suo collega, in porta ci sarà come (quasi) sempre Posavec dietro alla linea difensiva formata dai centrali “Szyminski, Cionek e Bellusci”; Rispoli (oppure Struna) e Aleesami avranno il compito di rimpolpare la linea mediana assieme ai centrocampisti “Jajalo, Chochev e Gnahoré”; in avanti la coppia Nestorovski-Trjakovski si è dimostrata competitiva e affidabile ma non mancano le alternative con La Gumina e Lo Faso che potrebbero tranquillamente dire la loro, senza dimenticarci di “Balogh, Diamanti ed Embalo”, quest’ultimo infortunato e al momento indisponibile.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA 

La sconfitta esterna sul campo dell’Avellino non sembra aver pregiudicato la stima dei bookmaker nei confronti del Brescia: su Bet365 l’1 delle rondinelle viene dato a 2,20 mentre su Betclic l’X è caratterizzato da una quota di 3,15; in caso di 2 dei rosanero su Bwin la vincita è pari a 3,50 volte la posta giocata. Per quanto riguarda le altre scommesse, su PaddyPower l’Over (almeno tre gol segnati nell’arco della partita) viene dato a 2,15 con l’Under che invece ha una quota leggermente più bassa (1,66). Il risultato esatto di 2 a 1 in favore del Brescia viene dato a 8,75 su Betclic che dà ai propri clienti la possibilità di vincere tale cifra moltiplicata per la somma investita. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori