DIRETTA / Cosenza Paganese (risultato finale 0-2) streaming video e tv: rossoblu ingenui

- Stefano Belli

Diretta Cosenza-Paganese: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 2^ giornata di Serie C

legapro_pallone_stagione2016-17_lapresse
Diretta Arzachena-Pro Piacenza, LaPresse

Altra sconfitta per il Cosenza, che cade in casa contro la Paganese nella seconda giornata del campionato di Lega Pro. Finisce zero a due, coi rossoblu che pagano a carissimo  prezzo alcune ingenuità in fase difensiva. Gli uomini di Fontana avevano cominciato con il piede giusto, con la determinazione di chi voleva riscattare la sconfitta subita sul campo del Monopoli al debutto. La compagine calabrese è crollata sui colpi di Cesaretti e Talamo, che hanno capitalizzato al massimo i regali di Perina e di D’orazio. Grande delusione in casa rossoblu per il ko di questa sera. Punti d’oro, invece, per la Paganese.  (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

REAZIONE ROSSOBLU

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della sfida, il risultato tra Cosenza Paganese è sempre fermo sul due a zero in favore della formazione ospite. Paganese avanti grazie ai gol di Cesaretti e di Talamo a fine primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa partono col piede giusto e ci provano con Mendicino, il cui tiro viene respinto da Gomis con prontezza. Al cinquantatreesimo Calami riesce a servire Mendicino, che prova la conclusione: palla alta sopra la traversa. I calabresi hanno l’occasione di riaprire la partita al cinquantasettesimo, con Statella che crossa per Bruccini: il giocatore cosentino va al tiro ma timbra il palo.  (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

RADDOPPIA TALAMO

E’ ricominciato da circa dieci minuti di gioco il secondo tempo tra Cosenza Paganese, con gli ospiti che stanno conducendo per due reti a zero. Avvio di ripresa shock per i rossoblu, che si svegliano sotto di due gol per le marcature subite in pieno recupero. Al 46esimo Cesaretti ha portato in vantaggio la Paganese sul pasticcio difensivo della difesa di casa. Pochi secondi dopo il raddoppio ha la firma di Talamo, che insacca con una giocata di precisione. La reazione del Cosenza tarda ad arrivare, in questa primissima parte di secondo tempo è la Paganese a tenere il controllo della gara, forte di un doppio vantaggio che fa dormire sonni  tranquilli. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

OCCASIONE ROSSOBLU

Quando siamo giunti al trentacinquesimo minuto del match, il risultato tra Cosenza Paganese è ancora inchiodato sullo zero a zero. Meglio i padroni di casa fino a questo momento, con diverse opportunità create sul fronte offensivo. Al diciottesimo Mendicino mette dentro per un compagno, la difesa della Paganese però allontana in angolo. Tre minuto dopo i locali ripartono in contropiede, ma sciupano con Calamai, la cui conclusione dal limite finisce tra le braccia di Gomis. Dopo la mezzora Idda lancia Caccavallo, che favorisce l’inserimento di Mendicino: tentativo impreciso. Al trentaquattresimo piazzato di Loviso, Gomis dice no.  (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

FASE DI STUDIO

E’ iniziata da circa dieci minuti di gioco il match di Lega Pro tra Cosenza e Paganese, con il risultato ancora fermo sullo zero a zero. La gara sta attraversando una fase di studio, con le due squadre che non si sono sbottonate. Al secondo minuto c’è un contatto dubbio tra Talamo e D’Orazio nell’area da rigore rossoblu, per il direttore di gara però è tutto regolare. Al sesto squillo di controbalzo di Mendicino fuori misura, all’ottavo invece è Cesaretti a tentare la conclusione dal limite ma la sua giocata viene respinta da Perina senza grossi problemi. (aggiornamento Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Cosenza e Paganese arrivano entrambe da due sconfitte casalinghe piuttosto pesanti. I padroni di casa devono riscattarsi dal 3-1 rimediato contro il Monopoli, mentre gli ospiti dal 2-0 subito dal Bisceglie. Lo scontro diretto, dunque, mette in palio tre punti molto importanti per voltare subito pagina. Il tecnico del Cosenza, Gaetano Fontana, ha così analizzato al sito ufficiale del club il ko di sette giorni fa: Non è assolutamente una partita da dimenticare, anzi, è una gara da analizzare per comprendere gli errori che sono stati fatti. Siamo stati lenti, ma non solo dazione, anche e soprattutto di pensiero, non siamo riusciti a fare quelle cose che avremmo voluto fare. Intanto tra le fila ospiti c’è già spazio per il primo cambio di panchine. L’allenatore Salvatore Matrecano si è dimesso; al suo posto Massimiliano Favo. (agg. Giuliani Federico)

I BOMBER

Tra i match in programma per la seconda giornata del campionato di Serie C, il girone C mette di fronte Cosenza e Paganese, due squadre ancora a secco che devono iniziare a smuovere la classifica. I padroni di casa sono usciti con le ossa rotte dalla trasferta di Monopoli (sconfitta 3-1), mentre gli ospiti hanno perso tra le mura amiche contro il Bisceglie (2-0). Affidandosi ai rispettivi bomber, Cosenza e Paganese proveranno a ottenere i primi tre punti del loro campionato. Tra i locali riflettori puntati sul francese Alain Baclet, ma anche sugli attaccanti Giuseppe Caccavallo, Angelo Corsi ed Ettore Mendicino. Occhio anche ai centrocampisti Giuseppe Statella, Domenico Mungo e Massimo Loviso. Nella Paganese i pericoli massimi rispondono al nome di Antonio Negro e Nicola Talamo, senza dimenticarci di Simone Tascone, Francesco Scarpa e Imperio Carcione. (agg. Giuliani Federico)

LE STATISTICHE

Il Cosenza ospiterà fra le mura amiche la Paganese nella seconda giornata del campionato di Serie C: andiamo quindi a curiosare un po in qualche statistica fissata finora. I calabresi nella giornata inaugurale del campionato si sono fatti battere in maniera netta dal Monopoli; i bruzi infatti hanno perso sia il primo tempo che la seconda frazione, non riuscendo mai ed entrare in partita nonostante un gol realizzato. La squadra sta confermando i problemi in fase difensiva apparsi già nella scorsa stagione. La Paganese è partita in maniera altrettanto lenta, perdendo per 2-0 in casa contro il Bisceglie. I campani anche la scorsa stagione partirono male, salvo poi rimontare nel girone di ritorno fino ai play-off. Questanno però ci si aspetta qualcosa di più dagli azzurro stellati se non altro una maggiore uniformità nelle prestazioni. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Allo stadio San Vito di Cosenza i padroni di casa del Cosenza sfidano per la seconda giornata del campionato di Serie C lostica compagine campana della Paganese, anchessa inserita nel girone C. Una gara che dovrebbe regalare molteplici emozioni ai tanti appassionati e tifosi anche perché nello scorso mese di maggio le due formazioni si sono ritrovate a competere per i playoff. In quella occasione ebbe la meglio la squadra calabrese che si impose per 2-0 con doppietta di uno scatenato Mungo. Nelle ultime cinque sfide il bilancio tra Cosenza e Paganese è a favore appunto dei calabresi, che si sono imposti in tre occasioni mentre sono stati due i pareggi. Nella regular season della passata stagione in casa il Cosenza si impose per 2-1 con gol di Baclet e Mungo – dopo che Cicerelli aveva firmato il momentaneo vantaggio campano – mentre a Pagani fu 1-1 con reti di de Santis e Baclet. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza) 

SI GIOCA ALLE ORE 20:30

Cosenza-Paganese, sabato 2 settembre 2017 alle ore 20.30, sarà una sfida che vedrà scendere in campo già due squadre in cerca di riscatto, nella seconda giornata dandata nel girone C del campionato di Serie C. Entrambi i club infatti hanno perso il loro match desordio. Pur essendo accompagnato da buone credenziali in questo nuovo campionato, il Cosenza ha dovuto infatti subito fare i conti con un passo falso sul campo di un Monopoli che ha riscattato a sua volta un precampionato poco brillante. La Paganese invece è caduta in casa contro il Bisceglie in una partita difficile, giocata sottotono e che ha dimostrato come per il club campano sarà difficile ripetere la straordinaria performance dello scorso anno, in cui partendo con una squadra di giovani, la Paganese si è ritrovata a partecipare addirittura ai play off per la Serie B.

Nel precampionato i silani hanno partecipato alla Tim Cup subendo subito l’eliminazione da parte dell’Alessandria, seppur in un tiratissimo match conclusosi ai tempi supplementari. Anche la Paganese ha partecipato al tabellone principale della Coppa Italia dei ‘grandi’, incassando però una pesante sconfitta, zero a sei, sul campo del Trapani. Un segnale di quanto sia difficile il torneo per una formazione che non può certo sedersi sugli allori di quanto di buono fatto vedere nella scorsa stagione. La trasferta di Cosenza sarà da questo punto di vista un banco di prova molto severo, considerando che dopo il ko di Monopoli i rossoblu dovranno fornire pronte risposte anche ai loro tifosi.

INFO SWTREAMING VIDEO E TV COME VEDERE LA PARTITA

Non ci sarà diretta tv sui canali free o a pagamento per Cosenza-Paganese, ma il sito sportube.tv trasmetterà il match in diretta streaming video via internet per gli abbonati o per chi avrà acquistato levento singolo.

PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni che scenderanno in campo allo stadio San Vito di Cosenza:  padroni di casa in campo con Perina tra i pali, Corsi impiegato in posizione di terzino destro, Pinna impiegato in posizione di terzino sinstro mentre Idda e Pascali giocheranno al centro della retroguardia. Mungo, Loviso e Bruccini formeranno il terzetto titolare di centrocampo, mentre il francese Baclet guiderà lattacco affiancato da Caccavallo e da Statella. Risponderà la Paganese risponderà con Gomis tra i pali, Pavan sul versante destro di difesa, Meroni e Carini schierati come centrali della retroguardia e Della Corte esterno mancino. I tre di centrocampo saranno Tascone, Carcione e Baccolo, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Talamo, Regolanti e Scarpa. 

TATTICHE E MODULI

Tatticamente, confronto tra 4-3-3 per lallenatore del Cosenza, Fontana, e per il tecnico della Paganese, Matrecano. Questultimo è alle prese con una difficile riorganizzazione, dopo lottima stagione per i campani sotto la guida di Grassadonia che ha alzato di molto lasticella delle aspettative per il club. Il Cosenza invece, dopo aver raggiunto i quarti di finale dei play off nella scorsa stagione, proverà a sua volta ad alzare il livello degli obiettivi, anche se la partita di Monopoli ha dimostrato come nulla sia dovuto e come la realtà del campionato di Serie C, anche nel girone meridionale, sia estremamente competitiva a tutti i livelli.

QUOTE E PRONOSTICI PER LE SCOMMESSE

I bookmaker credono nelle possibilità di riscatto del Cosenza, anche alla luce di un precampionato che per i campani è stato pessimo. William Hill quota 1.57 leventuale successo interno dei silani, mentre Paddy Power offre a 3.70 la quota del pareggio e Bet365 moltiplica per 6.00 quanto investito sulla vittoria esterna dei campani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori