DIRETTA / Giana Erminio Arezzo (risultato finale 2-3) streaming video Sportube: Sabatino! Che partita

- Claudio Franceschini

Diretta Giana Erminio Arezzo, streaming video Sportube: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la seconda giornata del girone A di Serie C

arezzo_moscardelli_legapro_lapresse_2016
Arezzo in trasferta a Cuneo (foto LaPresse)

DIRETTA GIANA ERMINIO – AREZZO (RISULTATO FINALE 2-3): BRUNO TRASFORMA UN RIGORE AL 64 E PAREGGIA AL 70. AL 93 DECIDE IL GOL DI SABATINO

I padroni di casa non ne vogliono sapere di mollare e al 64esimo trovano un’importante chance per pareggiare. Foglio viene atterrato in area da Corradi. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è calcio di rigore. Il terzo di giornata. Dal dischetto si presenta Salvatore Bruno che non sbaglia dimezzando lo svantaggio. I bianco-celesti ci credono. Pinto da fuori area ci prova con un tiro potente. Blocca sicuro Borra. Sostituzione tra le fila dell’Arezzo: esce Cutolo, entra Luciani. Per la Giana entra invece Perico. La partita la fanno i padroni di casa che insistono e al 70esimo trovano il gol del pareggio. Cross teso in area sul quale si avventa Bruno che di testa anticipa tutti e supera Borra. Sostituzione Arezzo: esce Moscardelli, entra Di Nardo. Corradi prova a svegliare l’Arezzo con una sventola da fuori area. Tiro impreciso, alto di poco sopra la traversa. Per l’Arezzo intanto esce Foglia ed entra Yebli. Nei minuti finali di stanchezza il campo pesante, causa la forte pioggia caduta questa mattina, la stanchezza regna sovrana. Al 90esimo esce tra gli applausi Bardelloni, sostituito da Chiarello. Al 93esimo su azione da corner l’Arezzo trova il vantaggio. Cross in area, la difesa del Giana non riesce a spazzare e Sabatino spinge la sfera in rete regalando i 3 punti agli avversari.

INIZIO SECONDO TEMPO

Nei primi minuti della ripresa il Giana Erminio prova a sorprendere gli avversari. Bardelloni riceve da Sosio in area e conclude senza però imprimere potenza. Borra blocca la sfera senza problemi. Bruno prova a far salire i suoi compagni lavorando molto di sponda. L’Arezzo d’altra parte resta vigile in difesa lasciando iniziativa agli avversari. La squadra di Bellucci spesso e volentieri avvicina molto le linee di difesa e centrocampo non concedendo sbocchi alla manovra avversaria. Ammonito Daniele Pinto al 52esimo per un fallo a centrocampo. Il Giana Erminio continua a fare la partita ma non riesce a proporre azioni importanti. Doppio cambio intanto per i padroni di casa: entrano Foglio e Perna, escono Sosio e Greselin.

MOSCARDELLI SBAGLIA UN RIGORE AL 31 E POI NE REALIZZA UNO AL 36

Il Giana Erminio prova a recuperare il gol di svantaggio. Marotta innesca Bruno in area avversaria. L’ex Bari copre bene il pallone, si gira ma conclude senza potenza. Nessun problema per Borra. Poco dopo su azione da calcio d’angolo Bonalumi stacca di testa ma non riesce a inquadrare lo specchio. L’Arezzo prova a evitare la pressione avversaria facendo girare la sfera. Cutolo in area avversaria è un pericolo fisso. L’ex Verona trasforma in oro un pallone sporco, riuscendo a concludere da posizione molto angolata. Sanchez c’è. Gli ospiti alla mezzora hanno un’importante occasione per raddoppiare. Dopo l’errore di Bardelloni l’Arezzo imposta un contropiede pregevole. Cutolo penetra in area cercando il tiro. Bonalumi lo stecca causando un rigore. Dal dischetto Moscardelli calcia male facendosi parare il tiro da Sanchez. Sulla ribattuta Corradi ci prova ma trova l’esterno della rete. Qualche minuto dopo ancora un rigore per l’Arezzo. Fallo ingenuo di Pinto su Moscardelli. L’ex attaccante del Lecce si presenta ancora dagli 11 metri e questa volta insacca.

GOL DI CUTOLO AL 3

Giana Eminio in campo con il 3-4-1-2. Sanchez in porta, difesa composta da Bonalumi, Rocchi, e Montesano. A centrocampo da destra verso sinistra ci sono Sosio, Marotta, Pinardi e Iovine mentre in attacco troviamo Greselin in supporto della coppia Bardelloni-Bruno. L’Arezzo replica con il 4-3-3. Tra i pali Borra, in difesa Luciani, Rinaldi, Ferrario e Sabatino. In zona nevralgica ecco Corradi, Cenetti e Foglia mentre in avanti Bellucci schiera Cutolo, Moscardelli e DUrsi. Arbitra l’incontro il signor Fabio Schirru di Nichelino (TO). Dopo appena 3 minuti di gioco si sblocca il risultato. L’Arezzo colpisce in contropiede distendosi bene. Tocco morbido di Cenetti per Cutolo che in area si destreggia bene, trovando lo spazio per il tiro. Nulla da fare per Sanchez. Arezzo subito in vantaggio. I padroni di casa provano a ragionare cercando di mantenere il possesso. Marotta cerca lungo Bardelloni ma sbaglia a calibrare. Poco dopo Sanchez rischia di combinarla grosso con un’uscita avventata. L’Arezzo non riesce ad approfittarne.

LE DICHIARAZIONI

Giana Erminio e Arezzo si affrontano nella seconda giornata del campionato di Serei C dopo l’esordio choc della scorsa settimana. I padroni di casa sono reduci dal ko per 3-1 sul campo della Pro Piacenza, mentre l’Arezzo arriva dal 3-2 in casa contro l’Arzachena. L’obiettivo dei due club è quello di smuovere la classifica e mettere in cassaforte i primi tre punti della stagione. Per farlo potrebbero subito scendere in campo i nuovi acquisti arrivati dalla sessione estiva di calciomercato. La Giana ha messo le mani su Lorenzo Degeri, che ha così parlato della sua nuova avventura: Sono profondamente grato alla società per avermi accolto a lottare con voi. Darò tutto me stesso, come ho sempre fatto, in sacrificio e lavoro. Non si può obbligare un ragazzo ad amare la maglia, ma se si desiderano questi colori come li ho desiderati io il gioco è fatto. Parole che fanno ben sperare in vista della sfida contro l’Arezzo. (agg. Giuliani Federico)

LE STATISTICHE 

Nel girone A di Serie C si affronteranno i padroni di casa della Giana Erminio e gli ospiti dell’Arezzo nella 2^ giornata di campionato.: vediamo quindi qualche numero a confronto. I lombardi, dopo l’ottima stagione dell’anno scorso, non sono ripartiti col piede giusto, perdendo in trasferta con un netto 3-1 contro la Pro Piacenza. La difesa conta dunque già tre gol subiti, mentre nel campionato precedente era stata fra le migliori. L’Arezzo non ha fatto molto meglio, perdendo per 3-2 contro l’Arzachena fra le mura amiche. Tre gol subiti in casa sono un numero eccessivo, che alla lunga potrebbe pesare sul rendimento della squadra amaranto. Chiaramente i dati raccolti nella prima giornata potrebbero anche non essere significativi per il resto della stagione di serie C ma iniziare male senza dubbio non rientrava nei piani di entrambe le formazioni. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Per la seconda giornata del campionato di Serie C girone A, i padroni di casa del Giana Erminio affrontano lArezzo: si tratta di due formazioni che non sono partite nel migliore dei modi in questa stagione per cui sono alla ricerca di rivincite dopo quanto accaduto nel 1^ turno. Per quanto concerne i precedenti tra le due formazioni, complessivamente negli ultimi anni se ne registrano quattro tutti disputati in Serie C per un bottino di 2 vittorie dellArezzo, altrettanti pareggi e nessuna vittoria del Giana Erminio. Lultima sfida risale alla regular season del terzo campionato 2016-2017,dove nella 34^ giornata il tabelle venne fissato sul 3-3 con reti di Moscardelli, Yamga e Arcidiacono per i toscani e di Bruno, Pinardi e Bonalumi per il Giana. Nel match di andata dello stesso anno invece il risultato non andò oltre lo 0-0 iniziale. (agg Michela Colombo)

SI GIOCA ALLE ORE 16:30

Giana Erminio Arezzo sarà diretta dall’arbitro Fabio Schirru e si gioca alle ore 16:30 di sabato 2 settembre per la seconda giornata del girone A di Serie C 2017-2018; il match permetterà ad entrambe le squadre di risollevarsi dopo la sconfitta patita nel primo turno. I padroni di casa sono stati battuti in maniera netta dalla Pro Piacenza, mentre l’Arezzo si è fatto sorprendere in casa dai sardi dell’Arzachena. Entrambe le compagini lo scorso anno hanno meritato di approdare ai play-off, disputando una stagione di alto livello e per certi versi al di sopra delle aspettative della vigilia.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Giana Erminio Arezzo non sarà trasmessa in diretta tv, ma come sappiamo il portale Sportube.tv offre – dietro il pagamento di una quota in abbonamento – tutte le partite di Serie C (campionato e coppa) in diretta streaming video, e dunque anche questa sarà disponibile tramite dispositivi mobili come tablet e smartphone.

QUI GIANA ERMINIO, PROBABILI FORMAZIONI

La Giana Erminio di mister Cesare Albè cercherà di non ripetere la prestazione scialba vista la scorsa settimana, tuttavia riproponendo lo stesso modulo di gioco, vale a dire il 3-5-2. In porta giocherà l’estremo difensore spagnolo Pablo Sanchez, che verrà protetto dai tre difensori centrali Gabriele Rocchi sulla destra Simone Bonalumi al centro e Andrea Montesano sulla sinistra. In posizione più avanzata, sulla linea dei centrocampisti, ci saranno l’esterno destro Alessio Iovine, l’esterno sinistro Valerio Foglio, la mezzala destra Simone Greselin, la mezzala sinistra Alex Pinardi (fra i più esperti della categoria) e il mediano di costruzione Matteo Marotta. La formazione dei Padroni Della Martesana sarà completata dalla presenza delle due punte centrali Emanuele Bardelloni e la punta di sfondamento Salvatore Bruno.

QUI AREZZO, PROBABILI FORMAZIONI

La risposta dell’Arezzo arriverà con il modulo 4-3-3, che potrebbe mettere in seria difficoltà gli avversari. L’estremo difensore centrale sarà Daniele Borra, sostenuto dalla presenza del terzino destro Alessio Luciani, del terzino sinistro Sergio Sabatino e dei due difensori centrali Stefano Ferrario e Michele Rinaldi, andato a segno nella prima giornata. I toscani dovranno fare a meno del difensore Atila Varga, espulso nel precedente match e dunque squalificato per il prossimo turno. Il centrocampo sarà composto dalla mezzala destra Fabio Foglia, dalla mezzala sinistra Curtis Yebli e dal mediano centrale Giacomo Cenetti. Infine il tridente d’attacco sarà formato dall’ala destra Paolo Grossi, dall’ala sinistra Aniello Cutolo e dalla punta centrale Davide Moscardelli.

LA CHIAVE TATTICA

La gara, giocata da due squadre di pari livello, assomiglierà ad una partita a scacchi. Nessuno vorrà fare delle mosse azzardate che potrebbero compromettere l’andamento della sfida e, almeno nei primi minuti, ci saranno alcuni accorgimenti dal punto di vista tattico. Il modulo scelto dall’Arezzo potrebbe avere alcuni vantaggi, viste le tre punte che avranno la possibilità di giocare l’uno contro uno con i tre difensori centrali della Giana Erminio. Per quanto riguarda i lombardi, dovranno provare a sovrapporsi con gli esterni e cercare in questo modo di creare la superiorità e mettere in difficoltà i terzini dell’Arezzo.

QUOTE E SCOMMESSE: I PRONOSTICI SULLA PARTITA

Per concludere l’analisi prematch è importante dare un’occhiata alle quote delle scommesse emesse per questa sfida. Il bookmaker Paddy Power ritiene favorita la Giana Erminio, con la quota di 2.20. Invece la vittoria fuori casa dell’Arezzo pagherebbe 3.25, mentre il risultato di pareggio permetterebbe di vincere 3.10 volte la posta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori