Incidente Valentino Rossi / Ultime notizie: il Dottore in pista per il Gp del Giappone? (Motogp)

- La Redazione

Incidente Valentino Rossi, Ultime notizie: il Dottore in pista per il Gp del Giappone? L’obiettivo del pilota è tornare per metà ottobre. Ma il Mondiale è ormai compromesso (Motogp)

valentino_rossi_1_motogp_lapresse_2017
Diretta Test Motogp a Jerez, La presse

L’OBIETTIVO DI ROSSI: TORNARE IN PISTA PER IL GP DEL GIAPPONE

Valentino Rossi è stato operato ieri notte presso l’ospedale di Torrette di Ancona. L’intervento, che mirava a ridurre la frattura scomposta di tibia e perone della gamba destra del pilota, è riuscito senza intoppi. Il Dottore adesso dovrà stare fermo dai 30 ai 40 giorni: dopo di che potrà tornare in sella alla sua Yamaha. A Mondiale ormai compromesso. Mi spiace per l’incidente ha detto Rossi al risveglio ringrazio tutti, in particolare il dottor Pascarella che mi ha operato. Voglio tornare in moto al più presto, il mio obiettivo è tornare a metà ottobre per il Gp del Giappone. Lo stesso Pascarella invita tutti alla calma: I tempi per la ripresa? Dipenderà da lui. Credo che dovrà stare a riposo sicuramente 30-40 giorni. Poi si valuterà. In ogni caso lo dimetteremo in due tre giorni.

MONDIALE COMPROMESSO?

Il peggio adesso sembra passato. Eppure giovedì scorso, quando Valentino Rossi è incappato in un brutto incidente mentre si allenava su una moto enduro con i ragazzi della Riders Academy, vicino Urbino, in molti hanno subito pensato al peggio. Anche perché la frattura di tibia e perone ha coinvolto la stessa gamba già sottoposta a frattura nel 2010. Superata la paura iniziale, c’è stato tempo di recapitare al campione italiano diversi messaggi. Il suo rivale e amico Max Biaggi si è fatto sentire con un messaggio su Twitter: Faccio un sincero in bocca al lupo. Capisco il dolore, mi dispiace per lui e per il suo campionato. Al contrario Giacomo Agostini, leggenda del motociclismo italiano, tira le orecchie a Rossi: Valentino non è più un ragazzino ha spiegato all’Ansa il vincitore di 15 titoli mondiali – Non so come si sia infortunato alla gamba, sono cose che possono capitare, però in questa fase della stagione è necessario essere più prudenti. Dando un’occhiata alla classifica piloti, si capisce il motivo. Rossi è quarto con 157 punti, e nelle ultime gare aveva mostrato segnali di ripresa. Vinales, Marquez e Dovizioso, rispettivamente terzo, secondo e primo con 170, 174e 183 lunghezze, iniziavano a sentire il fiato sul collo del Dottore, che adesso dovrà stare fermo circa un mese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori