DIRETTA / Reggina Catanzaro (risultato finale 2-1) streaming video e tv: La spuntano gli amaranto

- Stefano Belli

Diretta Reggina-Catanzaro: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 2^ giornata di Serie C

reggina_pallone_mano_lapresse_2017
Video Reggina Viterbese (LaPresse)

Allo Stadio Oreste Granillo la Reggina supera il Catanzaro per 2 a 1 nel finale. Nel primo tempo i padroni di casa riescono a portarsi in vantaggio al 36′ con la deviazione di Sciamanna sull’ottimo assist da parte di Tulissi ma ad inizio ripresa gli ospiti trovano la rete del pareggio grazie alla punizione perfetta di Benedetti al 52′. Al 70′ Porcino rimette le cose a posto in favore dei suoi ed al 73′ Marchetti favorisce il successo degli amaranto facendosi espellere per un intervento su Bianchimano. Nei minuti di recupero Anastasi mette i brividi sfiorando solamente il 2 a 2 con un colpo di testa deviato dal portiere Cucchietti sulla propria traversa.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai una decina di minuti al termine della sfida tra Reggina e Catanzaro il punteggio è ora di 2 a 1. I padroni di casa di mister Maurizi riescono infatti a riportarsi in vantaggio al 70′ grazie a Porcino e la strada verso i tre punti si mette decisamente in discesa a partire dal 73′ quando il neo entrato Marchetti si fa espellere con un rosso diretto a causa di un brutto intervento ai danni di Bianchimano. Gli animi sono molto accesi su entrambi i fronti e si preannuncia un recupero importante.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando siamo ormai arrivati al cinquantacinquesimo minuto il risultato è cambiato tra Reggina e Catanzaro ed è di 1 a 1. In questo inizio di secondo tempo gli ospiti vanno con veemenza in cerca del pareggio inizialmente con Falcone al 48′ per poi trovarlo al 52′ sempre su calcio di punizione con la grande conclusione da parte di Benedetti. Gara sempre molto nervosa con l’ammonizione per Gatti già al 51′. I giallorossi confermano il loro buon momento e cercano di prendere in mano le redini dell’incontro schiacciando gli amaranto, impedendo l’impostazione della manovra.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Reggina e Catanzaro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervalo sull’1 a 0. Nel finale del primo tempo i padroni di casa riescono a confermare quanto di ben fatto in precedenza portandosi in vantaggio al 38′ con la rete di Sciamanna, approfittando di una grande azione dal compagno Tulissi lungo la corsia sinistra. Una sostituzione per parte con Fortunato per Di Francesco tra gli amaranto e Maita per Ransbeeck per i giallorossi così come l’arbitro ammonisce da una parte Fortunato e dall’altra Sirri fischiando la fine dopo aver assegnato 5 minuti di recupero.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo il punteggio è ancora fermo sullo 0 a 0. Col passare dei minuti gli ospiti giallorossi, oggi in maglia bianca, crescono e cercano di portarsi in vantaggio al 17′ con la conclusione di Onescu su cui ci arriva il portiere Cucchietti. Al 19′ i padroni di casa perdono Di Francesco ed inseriscono Fortunato ma sono sempre gli umoni di mister Erra a rendersi pericolosi con il tiro dalla distanza di Puntoriere terminato alto sopra la traversa di un soffio. Primo ammonito dell’incontro al 31′ per Sirri sempre tra gli ospiti.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Al Granillo l’incontro tra Reggina e Catanzaro è cominciato da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. In questa fase iniziale del match sono i padroni di casa a spingere da subito sull’acceleratore cercando la rete con il tiro dalla distanza di Mezavilla al 1′, respinta prontamente dal portiere avversario. Gli ospiti giallorossi faticano a macinare gioco e portarsi a ridosso dell’area della Reggina, rapida nel tentare la ripartenza in contropiede per sorprendere tutti.

SI COMINCIA!

La Reggina ospita il Catanzaro e spera di centrare la prima vittoria della stagione dopo la sconfitta rimediata all’esordio contro il Rende. Gli amaranto hanno di che rammaricarsi, ma facendo tesoro del passo falso di sette giorni fa potrebbero arrivare gradite soddisfazioni. Ne è convinto il coordinatore dell’area tecnica dei calabresi, Salvatore Basile: Abbiamo iniziato un percorso di crescita che sarà sicuramente ricco di ostacoli, di intemperie e proprio per questo bisogna avere la forza di essere sempre uniti, lucidi e freddi senza farsi prendere da facili entusiasmi o cadere in depressione. L’obiettivo della Reggina è la salvezza, e lo ha confermato lo stesso Basile. Infine una considerazione sulla partita contro il Catanzaro: Sono certo che già dalla sfida interna contro il Catanzaro i nostri tifosi saranno luomo in più di questa squadra e tutti insieme sono sicuro raggiungeremo il nostro obiettivo. (agg. Giuliani Federico)

LE STATISTICHE

A Reggio Calabria è atteso questa sera il derby calabrese fra Reggina e Catanzaro derby che si annunci affascinante e che vedrà in campo le due formazioni al Granillo con stati d’animo completamente differenti. Se vediamo i numeri raccolti nella prima giornata  va precisato che il Catanzaro ha ottenuto una bella vittoria contro la Casertana, segnando due reti e subendone una. La Reggina invece ha perso in casa del Rende nell’altro derby calabrese, subendo una rete e non riuscendo a violare la porta avversaria. I giallorossi si sono portati avanti di due reti, e nella ripresa hanno mantenuto il risultato incassando solo un gol. La Reggina invece ha subito la rete che è valsa la sconfitta nel secondo tempo, dopo che la prima frazione era terminata a reti bianche. Gli amaranto nella precedente stagione hanno sofferto moltissimo in attacco come in difesa rischiando anche la retrocessione: servirà quindi qualcosa in più questanno a partire da stasera. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

La temibile Casertana affronta tra le mura amiche il blasonato Catania per la seconda giornata del campionato di Serie C, girone C. Un match che negli ultimi due anni è diventato un vero e proprio classico del campionato di Serie C riuscendo sempre e comunque ad offrire confronti interessanti e combattuti al di là del numero di gol messi a segno. Il bilancio in questi quattro precedenti recenti parla di una leggera prevalenza da parte della Casertana, che si imposta in due match contro ununica vittoria da parte del Catania ed un pareggio. Da segnalare un interessante dato statistico ed ossia che il Catania non è ancora riuscito ad andare a segno sul campo della Casertana. Nella passata stagione a Caserta terminò sullo 0-0 mentre sul campo del Catania ci fu la vittoria per 1-0 da parte dei siciliani con gol di Mazzarani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA ALLE ORE 18:30

Reggina-Catanzaro, sabato 2 settembre 2017 alle ore 18.30, sarà una sfida che rappresenterà un sentitissimo derby calabrese, in scena già alla seconda giornata nel girone C del campionato di Serie C. Match che ha già vissuto in realtà una sua prima rappresentazione ufficiale lo scorso 20 agosto, in Coppa Italia di Serie C, sempre allo stadio Granillo. E’ stata la Reggina ad avere la meglio nel confronto, grazie ad una rete dell’ex Lazio Primavera Bezziccheri. In campionato però l’umore delle due squadre è al momento diametralmente opposto, visto che gli amaranto hanno iniziato il loro cammino perdendo un altro derby calabrese, quello sul campo del Rende, mentre il Catanzaro ha iniziato col piede giusto battendo due a uno in casa la Casertana. Sicuramente le due squadre vengono entrambe da una stagione piuttosto travagliata. Al ritorno tra i professionisti dopo il fallimento e solo grazie ad un ripescaggio, la Reggina ha trovato la forza, con un grande finale di campionato, di risollevarsi dalla zona retrocessione e di ottenere la salvezza diretta senza essere costretta a passare dai play out. Al contrario il Catanzaro è stato risucchiato negli spareggi, dove ha vissuto un drammatico doppio confronto contro un’altra formazione calabrese, la Vibonese, nel quale i giallorossi hanno avuto la meglio garantendosi la permanenza in categoria. 

INFO STREAMING VIDEO E TV, COME VEDEE LA PARTITA

Sul canale 60 del digitale terrestre in chiaro, Sportitalia, sarà trasmessa la diretta tv di Reggina-Catanzaro, sabato 2 settembre 2017 alle ore 18.30. La diretta streaming video via internet sarà invece garantita a tutti gli appassionati che si collegheranno sul sito sportube.tv dopo aver sottoscritto una delle offerte a pagamento del portale.

PROBABILI FORMAZIONI

Allo stadio Granillo di Reggio Calabria scenderanno in campo queste probabili formazioni. Amaranto padroni di casa schierati con Cucchietti tra i pali, Laezza in posizione di terzino destro e Porcino in posizione di terzino sinistro, mentre Gatti e Di Filippo saranno i due difensori centrali. Marino, De Francesco e Garufi giocheranno titolari nel terzetto di centrocampo, mentre Bezziccheri proverà ad ispirare la manovra offensiva come trequartista, alle spalle del duo Sciamanna-Tulissi. La risposta del Catanzaro sarà affidata a Nordi tra i pali, Riggio sull’out difensivo di destra e Imperiale sull’out difensivo di sinistra, mentre Sirri e Gambaretti saranno i centrali della retroguardia. Due i terzetti titolari a centrocampo e in attaccol, il primo composto da Benedetti, Icardi e Maita, il secondo da Zanini, Cunzi ed Infantino.

TATTICHE E MODULI

Tatticamente il tecnico della Reggina, Maurizi, rimarrà fedele al suo 4-3-1-2, mentre l’allenatore del Catanzaro, Erra, proverà a schierare la squadra con lo stesso 4-3-3 che ha destato un ottima impressione nel match casalingo contro la Casertana. Difficile capire in una fase così embrionale della stagione quali possano essere le reali ambizioni delle due formazioni calabresi, che vantano un blasone importante ma da diverse stagioni quasi dimenticato. La Reggina a Rende ha dimostrato diverse lacune in attacco, ma un derby è sempre un derby e il Catanzaro cercherà di evitare di commettere gli stessi errori che gli erano costati la sconfitta in Coppa Italia.

QUOTE E PRONOSTICI PER LE SCOMMESSE

Nonostante l’avvio di campionato diametralmente opposto, i bookmaker vedono la Reggina favorita, con quota 2.15 proposta da Paddy Power per il successo interno, mentre William Hill alza fino a 3.60 la quota per il successo del Catanzaro in trasferta e Bet365 fissa a 3.10 la quota per l’eventuale pareggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori