Video/ Roma Chapecoense (4-1): highlights e gol della partita (amichevole)

- Claudio Franceschini

Video Roma Chapecoense (risultato finale 4-1): gli highlights e i gol della partita amichevole che si è giocata allo stadio Olimpico. E’ tornato in campo Florenzi, esordio per Patrik Schick

diego_perotti_asroma_amichevole_pinzolo_lapresse_2016
Infortunio Perotti, As Roma News - La Presse

La Roma batte la Chapecoense 4-1 nella partita amichevole organizzata venerdì 1 settembre. Unoccasione ottimale per vedere allopera alcuni giocatori di casa giallorossa (tra cui Alessandro Florenzi, al rientro dal grave infortunio della scorsa stagione, e Patrik Schick neo arrivato a Trigoria) e per onorare al meglio una squadra che lo scorso anno ha vissuto la tragedia aerea che ha portato via praticamente tutta la rosa. E stato un bel test per Eusebio Di Francesco in vista del prossimo impegno di campionato; la Roma ha dimostrato di avere buona corsa e di essere in forma, anche se ovviamente non era il risultato a contare.

TRIS NEL PRIMO TEMPO

Pronti via e la Roma segna quasi subito: fallo di mano di Groll che allarga troppo il braccio su un tiro di Florenzi, dal dischetto lo stesso numero 24 si incarica della battuta che gli viene gentilmente lasciata da Diego Perotti e batte lex giallorosso Artur, segnando la rete del vantaggio. Con il passare dei minuti i capitolini prendono sempre più il comando delle operazioni: il gesto di gentilezza di Perotti viene idealmente ricompensato al 38, quando Gerson lo lancia sul filo del fuorigioco e lui, presentatosi solo davanti ad Artur, lo salta per depositare la palla nella porta sguarnita. Pochi minuti e arriva un altro rigore: altro braccio largo, questa volta quello di Dodò sul cross di Perotti – assoluto protagonista della prima frazione – e Mirko Antonucci non sbaglia, realizzando così il gol che porta la Roma sul 3-0 allintervallo. 

ESORDIO PER SCHICK

Nel secondo tempo la Roma riparte un solo cambio: entra Keba Coly nelle file della Roma ma è ancora la coppia Perotti-Antonucci a confezionare il poker, largentino parte in solitaria sulla corsia sinistra e riesce a toccare al centro per il giovane attaccante che non può sbagliare. La Chapecoense tira fuori lorgoglio: Dodò conquista un rigore per il fallo di Ciavattini, dal dischetto si presenta Ruschel – uno dei sopravvissuti alla tragedia aerea – e la sua conclusione è vincente, con tanti applausi dello stadio Olimpico. Di lì a poco entra in campo Schick che inizia così la sua avventura con la maglia della Roma; i giallorossi troverebbero anche il quinto gol con Riccardo Cappa, ma giustamente il guardalinee segnala il fuorigioco. Finisce così, non prima dellovazione ad Alan Ruschel che esce dal campo al 78 minuto: vince la Roma.

LE DICHIARAZIONI

Dopo la partita, Eusebio Di Francesco ha rilasciato alcune dichiarazioni: il tecnico della Roma ha parlato di tanta emozione nel vedere in campo i giocatori sopravvissuti alla tragedia. Poi si è concentrato sugli aspetti della sua squadra: su Alessandro Florenzi ha detto che ha dimostrato di essere importante per noi, ha fatto benissimo quello che gli ho chiesto e sta crescendo. Riguardo il ruolo che gli disegnerà, Di Francesco ha definito il numero 24 un jolly che in ogni caso può fare meglio da esterno. Ci sono state parole anche per lesordio di Patrik Schick: Deve lavorare tanto ha detto lallenatore della Roma, riferendosi alla benzina che il ceco deve mettere nel motore. Positivo anche il giudizio su Leandro Castan (ha voluto fortemente rimanere e sono felice di averlo con noi) e Grégoire Defrel, sul quale Di Francesco ha detto che in questo momento ci serve di più come esterno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori