DIRETTA/ Benevento Roma (risultato finale 0-4) info streaming video e tv: Successo targato Dzeko!

- Carlo Necchi

Diretta Benevento-Roma: info streaming video e tv, probabili formazioni, quote, orario, risultato live. La partita di Serie A si gioca mercoledì 20 settembre 2017 alle ore 18:00

marco_baroni_benevento_lapresse_2017
Probabili formazioni Serie A: Marco Baroni (Lapresse)

BENEVENTO ROMA (RISULTATO 0-4): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Ciro Vigorito la Roma supera senza grossi problemi il Benevento per 4 a 0. Nel primo tempo Dzeko sblocca la situazione sul rasoterra di Kolarov al 22′ e propizia l’autorete del raddoppio di Lucioni al 35′ sul cross di Bruno Peres dopo aver colpite un palo al 30′. Nel secondo tempo ancora l’attaccante bosniaco si rende protagonista con la doppietta personale al 52′ mentre, similmente alla frazione precedente, viene ancora una volta anticipato da Venuti sul traversone di Kolarov per il poker finale al 74′, seguito solo dalla traversa centrata all’83’. Grazie al successo di questa sera la Roma sale in classifica a quota 9 punti mentre per il Benevento arriva la quinta sconfitta consecutiva.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo, il punteggio tra Benevento e Roma è cambiato nuovamente ed è ora di 0 a 4. La formazione ospite riesce infatti a realizzare il poker al 74′ quando l’ennesimo cross dalla sinistra di Kolarov, lanciato da Strootman, trova la deviazione sfortunata di Venuti anticipando il tocco di Dzeko per la seconda autorete del match per i padroni di casa. Nel Benevento Parigini ed Armenteros hanno preso il posto di Lazaar e Coda mentre Gerson e Florenzi hanno sostituito Pellegrini e Perotti.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Benevento e Roma è di 0 a 3. In questo inizio di secondo tempo, cominciato con la sostituzione di El Shaarawy entrato al posto di C.Under, gli ospiti trplicano andando a segno nuovamente con Dzeko, autore di una doppietta, al 52′ su assist di Perotti dopo aver rubato palla all’ingenuo Memushaj. L’arbitro Serra fino a questo momento non ha estratto alcun cartellino.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Benevento e Roma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. Gli ospiti sbloccano la situazione con Dzeko su assist di Kolarov al 22′ e raddoppiano nel finale al 35′ quando lo stesso attaccante bosniaco, dopo aver colpito il palo, spinge Lucioni all’autorete sul cross basso di Bruno Peres dalla destra. Gli uomini di Di Francesco potevano senza dubbio chiudere con un distacco più ampio mentre quelli di Baroni dovranno cambiare molto se vorranno combinare qualcosa nella ripresa.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Benevento e Roma è di 0 a 1. I giallorossi ospiti crescono col passare dei minuti rispetto a quelli di casa e provano a colpire con Dzeko, il cui colpo di testa viene parato da Belec al 13′. Sul fronte opposto però Cataldi mette i brividi con un tiro a giro largo al 18′ ma il vantaggio della squadra di Di Francesco arriva al 22′ con la rete di Dzeko, perfettamente servito con un passaggio rasoterra da Kolarov. Al 30′ poi il bosniaco colpisce il palo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Al Vigorito la partita tra Benevento e Roma è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In questa fase iniziale dell’incontro le due squadre sembrano studiarsi l’un l’altra senza creare particolare pericoli. Al 3′ infatti Puscas ci prova per i padroni di casa vedendosi bloccare il tiro da Alisson così come per la conclusione di Dzeko al 10′, fermata da Belec.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Pochi minuti al fischio d’inizio di Benevento Roma: i campani, dopo la durissima batosta subita a Napoli, ricevono la squadra di Eusebio Di Francesco e naturalmente le formazioni ufficiali sono già state comunicate. Andando nell’attesa del via a spulciare le reti fatte dalle due compagini in questa stagione, il confronto è da brividi. I sanniti sono a quota uno contro i cinque dei capitolini. Ricordiamo che la Roma deve recuperare la partita contro la Sampdoria quindi le marcature sono inerenti ai tre match disputati fino ad ora. L’unico sorriso della neo promossa porta la firma di Amato Ciciretti. Purtroppo per mister Baroni il trequartista, cresciuto nel vivaio della Roma, non ci sarà per infortunio. Per quanto riguarda la Roma il bomber è Edin Dzeko con tre timbri. Seguono l’esterno Aleksandar Kolarov e il belga Radja Nainggolan. Match sulla carta impari visto i valori in campo delle due compagini. Edin Dzeko, capocannoniere nella scorsa stagione, continua a segnare con regolarità impressionante. Il Benevento attende con ansia lo squillo di una punta centrale. Senza gol la retrocessione è cosa certa. Adesso però eccovi le formazioni ufficiali di Benevento-Roma, poi la parola passa al campo! BENEVENTO (4-4-2): Belec; Di Chiara, Lucioni, Venuti, Letizia; Chibsah, Memushaj, Cataldi, Lazaar; Puscas, Coda. Allenatore: Marco Baroni. ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Under, Dzeko, Perotti. Allenatore: Eusebio Di Francesco.

BENEVENTO-ROMA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E TV: DOVE VEDERE IN DIRETTA BENEVENTO ROMA

Benevento-Roma sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sport 1 HD (numero 201), Super Calcio HD (n.206) e Calcio 2 HD (252): prepartita dalle ore 17:30 e telecronaca dalle 18:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l’applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati ai due pacchetti il codice per l’acquisto in pay-per-view è 407114. Diretta tv di Benevento-Roma anche su Mediaset: in questo caso il canale di riferimento sarà Premium Sport 2, il numero 371 del digitale terrestre disponibile anche in alta definizione (HD) al numero 381. Per gli abbonati diretta anche in streaming video tramite PremiumPlay.

LE STATISTICHE

Il Benevento è ancora alla ricerca del primo punto in Serie A e vuole provare a strapparlo alla Roma in una partita che a dire il vero mette di fronte due squadre con numeri molto diversi nelle prime giornate di questo campionato. Gli stregoni campani nelle prime tre giornate avrebbero meritato qualcosa, ma avevano rimediato tre sconfitte abbastanza immeritate; poi il crollo con i sei gol subiti dal Napoli: ora la squadra di Marco Baroni ha uno score di una sola rete fatta e dieci gol subiti, che rendono il Benevento la seconda peggior difesa del campionato italiano. La Roma ha vinto in maniera netta contro l’Hellas Verona, salendo a quota cinque reti fatte e tre subite (tutte contro l’Inter), sempre in attesa di recuperare la gara contro la Sampdoria e dunque sono dati relativi a tre partite giocate dai giallorossi. (Agg. di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

 Diamo un’occhiata ai due allenatori che si sfideranno in Benevento-Roma. Marco Baroni è tornato ad allenare in Serie A grazie alla promozione del suo Benevento dopo la breve (e frustrante) parentesi sulla panchina del Siena tra l’ottobre e il novembre del 2009: in 53 gare ufficiale il bilancio è di 21 vittorie, 14 pareggi e 18 sconfitte, comprese le ultime quattro che hanno caratterizzato il debutto assoluto nella massima categoria degli stregoni giallorossi che quindi devono ancora conquistare i primi punti stagionali, Baroni spera di farlo contando su capitan Lucioni (52 presenze con lui). Eusebio Di Francesco allena da Roma da giugno 2017, in questi primi mesi non è stato tutto rose e fiori per l’ex-tecnico giallorosso che tra Serie A e Champions League ha rimediato 2 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta.

L’ARBITRO

L’anticipo delle ore 18 fra Benevento e Roma è stato affidato dal designatore Rizzoli all’arbitro Michael Fabbri, che fa parte della sezione Aia di Ravenna. Assieme al direttore di gara emiliano ci saranno allo stadio Vigorito il primo assistente Mauro Vivenzi della sezione di Brescia, il secondo assistente Damiano Di Iorio della sezione di Vico, il quarto uomo Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta, e i due addetti Var, Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo e Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta, quest’ultimo come assistente. Per Fabbri nelle due partite stagionali finora arbitrate il bilancio è di sette ammonizioni, un’espulsione e due calci di rigore; il classe 1983 sta scalando le gerarchie, dal momento che in sole cinque giornate di Serie A Fabbri è stato designato per ben tre volte, segno di evidente fiducia da parte di Rizzoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Benevento-Roma sarà diretta dall’arbitro Michael Fabbri, trentatreenne della sezione di Ravenna; con lui i guardalinee Vivenzi e Di Iorio e il quarto uomo Illuzzi, mentre gli addetti al VAR saranno Calvarese e Abbattista. Il match si gioca mercoledì 20 settembre 2017 allo stadio Ciro Vigorito di Benevento: calcio d’inizio alle ore 18:00. Le due squadre si affrontano per la quinta giornata di campionato, la prima infrasettimanale della stagione. In classifica il Benevento è ultimo ancora senza punti, mentre la Roma ha conquistato 6 lunghezze disputando però una partita in meno, quella della terza giornata in casa della Sampdoria (rinviata per pioggia). Nel prossimo turno, il sesto, il Benevento farà visita al Crotone (domenica 24 settembre ore 15:00) e la Roma riceverà l’Udinese (sabato 23 ore 15:00).

LA SITUAZIONE

Il neopromosso Benevento è ancora a caccia dei suoi primi punti nella massima categoria. La squadra allenata da Marco Baroni è reduce dalla severa batosta rimediata in casa del Napoli, che domenica non ha avuto pietà travolgendo i giallorossi con un tennistico 6-0. Se non altro, nelle prime 3 giornate il Benevento aveva perso in maniera decisamente più onorevole, e in contro il Bologna si è visto annullare dal VAR la rete del pareggio a tempo scaduto. Non aiuta il calendario, che dopo il Napoli propone un’altra aspirante alle primissime posizioni come la Roma, peraltro rinfrancata dall’ultimo successo ai danni dell’Hellas Verona. Nell’anticipo di sabato scorso De Rossi e compagni hanno avuto vita facile grazie ad una prestazione solida ed efficace: Radja Nainggolan ha aperto le marcature al 22’, mentre 11 minuti più tardi Edin Dzeko ha firmato il raddoppio capitalizzando il perfetto cross di un ritrovato Alessandro Florenzi. Nella ripresa il centravanti bosniaco si è ripetuto al 61’, sfruttando un bel suggerimento di Kolarov e blindando definitivamente i 3 punti. Roma che mercoledì prossimo tornerà in campo per affrontare gli azeri del Qarabag (in trasferta), nella seconda giornata di Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI

Per il Benevento di mister Baroni previsto un 4-4-2 con Belec in porta, Lucioni e lo svizzero Djimsiti al centro della difesa, Venuti terzino a destra e Letizia (favorito su Di Chiara) sulla sinistra. Gli esterni di centrocampo dovrebbero essere Lombardi e Lazaar, mentre per vie centrali si muoveranno Cataldi e l’albanese Memushaj. In attacco spazio a Massimo Coda e al rumeno Puscas che dovrebbe rilevare Iemmello (non al 100%), mentre l’ex di giornata Ciciretti deve dare forfait per un problema muscolare. Nella Roma, Eusebio Di Francesco dovrebbe modificare tutti i reparti rispetto all’ultima formazione titolare. Tra i pali Alisson, davanti a lui i difensori centrali Manolas e Juan Jesus, esterni bassi Bruno Peres a destra e Kolarov a sinistra. Nel tridente offensivo riecco Perotti, che supporterà Dzeko assieme all’altro esterno Defrel (in ballottaggio con El Shaarawy). Out per infortuni Karsdorp, Emerson (rientro previsto ad ottobre-novembre), Nainggolan e Schick.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Per il match delle ore 18:00 le agenzie di scommesse propongono pronostici a senso unico. Su snai.it ad esempio troviamo a quota 9,50 il segno 1 per la vittoria del Benevento, a 5,50 il segno X per il pareggio e a 1,30 quindi strafavorito, il segno 1 per il successo esterno della Roma. Under 2,70, Over 1,43, Gol 1,75 e NoGol 1,95.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori