DIRETTA/ Lazio Napoli (risultato finale 1-4) info streaming video e tv: il Napoli cala il poker all’Olimpico

- Stefano Belli

Diretta Lazio-Napoli: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 5^ giornata di Serie A

Napoli_Lazio_schierate_lapresse_2017
Diretta Lazio-Napoli, LaPresse

LAZIO NAPOLI (RISULTATO FINALE 1-4): IL NAPOLI CALA IL POKER ALL’OLIMPICO

Siamo giunti nei minuti finali della partita. Il Napoli ha abbassato i ritmi, gestione della palla per gli azzurri. Sarri sta preparando l’ultimo cambio. Esce Callejon ed entra Rog. Mancano cinque minuti alla fine della partita. Ci prova Ghoulam su punizione, palla centrale. Insigne sfiora la rete del poker di testa! Continua a lottare Immobile, mancano ormai due minuti alla fine. Possesso palla Napoli, si attende solo il fischio finale. Il Napoli ha ribaltato il match in cinque minuti siglando un tris micidiale. Rigore per il Napoli! Sulla palla Jorginho. Non sbaglia il brasiliano che cala il poker! Termina la partita! Grandissima vittoria della capolista che schianta la Lazio a domicilio. La compagine di Sarri ha disputato una seconda frazione di altissima qualità. (agg. Umberto Tessier)

LAZIO NAPOLI, DIRETTA LIVE

LAZIO IN DIECI, BASTA VA KO

Palo di Insigne! Un Napoli straripante! Strakosha ha deviato sul legno. La Lazio non ci sta capendo più nulla. Esagera Mertens cercando continuamente il dribbling. La Lazio cerca una reazione ma il Napoli è padrone del campo. Prova la giocata Murgia, Jorginho commette fallo e prende il giallo. Batte Murgia, Albiol salva. Nel Napoli esce Hamsik ed entra Zielinski. La Lazio perde anche Basta per infortunio e chiude in dieci uomini. Serata da dimenticare per la compagine biancoceleste. Piove sul bagnato per la Lazio. Tutta la difesa è out per infortunio. Il Napoli prova ad amministrare in questi ultimi quindici minuti. Partita che sembra ormai segnata. Il Napoli controlla a centrocampo. Ammonito Lucas Leiva dopo il brutto fallo su Insigne. Milik entra per Insigne. Mancano dieci minuti alla fine. (agg. Umberto Tessier)

 

KOULIBALY, CALLEJON E MERTENS!

Inizia il secondo tempo, Murgia prende il posto di De Vrij. La Lazio ricomincia subito in attacco. Grandissimo velo di Milinkovic Savic per Immobile, salva tutto Koulibaly. Napoli in difficoltà. Attacca in maniera confusa il Napoli, la Lazio riparte in contropiede. Allan prova a saltare Radu, fallo sul brasiliano. Cross di Ghoulam per Koulibaly! Colpo di testa centrale. Allan prova da fuori e conquista un calcio d’angolo. Arriva il pareggio del Napoli! Koulibaly dopo il calcio d’angolo trova la zampata vincente! Il primo tiro è stato di Albiol. Il Napoli passa in vantaggio con Callejon! Assist di Hamsik e partita ribalta. Inizio di secondo tempo del Napoli pazzesco. Partita ribaltata in tre minuti. Grandissimo pallonetto di Mertens! Napoli straripante! Che gol! La compagine di Sarri ha stordito letteralmente la Lazio con delle azioni di alta qualità. (agg. Umberto Tessier)

 

STREPITOSO STRAKOSHA SU CALLEJON

Napoli stordito, la Lazio continua ad attaccare. Per De Vrij è il quarto gol nel campionato italiano. Uscita di Reina su Immobile fuori dall’area! Giallo per l’estremo difensore azzurro. L’impressione è che il portiere abbia preso la palla. Prova il tiro Luis Alberto, palla alle stelle. Palo clamoroso di Hamsik su assist di Insigne! Napoli ad un passo dal pareggio. Grandissima diagonale di Maggio su Immobile. De Vrij chiude tutto, ottima la partita dell’olandese. Ci prova Allan da fuori, pallone larghissimo. La Lazio sta disputando un’ottima partita vincendo tutti i duelli chiave del match. Ci prova Marusic da fuori, para Reina. Grandissima parata di Strakosha su Callejon! Che riflesso. L’arbitro assegna due minuti di recupero. Termina la prima frazione, bellissimo primo tempo. (agg. Umberto Tessier)

 

LA SBLOCCA DE VRIJ!

Inizio della Lazio con personalità contro la capolista. Grandissima uscita di Reina su Immobile al 14′! La Lazio chiedeva il rigore. La nostra impressione è che Reina tocchi solo la palla. Grandissimo tempismo dello spagnolo. Prova il Napoli con Mertens, chiude tutto Parolo. Insigne prova l’azione personale ma Bastos lo chiude.Ancora una grande uscita di Reina su Immobile, soffre il Napoli i tagli dell’attaccante. Radu ammonito per fallo su Allan. Infortunio muscolare per Bastos, vediamo se recupera. Bastos deve lasciare il campo, al suo posto Marusic. Ammonito Mertens dopo il fallo su Lucas Leiva. Ci prova Insigne! La tiene Strakosha, parata facile. Grande chiusura di De Vrij su Mertens, cresce il Napoli. Lazio in vantaggio! La sblocca il difensore olandese De Vrij! Assist di Immobile. (agg. Umberto Tessier)

 

FASE DI STUDIO DEL MATCH

Tutto pronto per la sfida tra Lazio e Napoli. Nella compagine partenopea c’è Maggio per Hysaj, unica novità di formazione. Il Napoli ha il miglior attacco della serie A e viene da quindici trasferte senza sconfitte. Prova subito ad impostare il Napoli, difende bene la Lazio. Lazio che si affaccia in avanti, ma Milinkovic Savic tocca con la mano. Inizio equilibrato tra le due compagini, fase di studio. Ghoulam ferma con un fallo Luis Alberto, bella la sua giocata. La Lazio sta spingendo ma trova la difesa del Napoli ben organizzata. Ritmi subito alti in questo inizio di match. Troppi errori del Napoli a centrocampo in questo inizio. La Lazio sta prendendo coraggio. Koulibaly prova a fare tutto da solo ma si porta la palla fuori. Ottimo l’anticipo su Immobile. Siamo al 10′ e non ci sono state emozioni particolari fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Andiamo a guardare, mentre sta per cominciare Lazio Napoli, chi sono i due allenatori che si sfideranno all’Olimpico di Roma. Prosegue l’escalation di Simone Inzaghi sulla panchina della Lazio: da semplice traghettatore dopo l’esonero di Stefano Pioli ha assunto la guida tecnica dei biancocelesti a tempo pieno e grazie a un’ottima annata si è meritato la riconferma culminata con la conquista della Supercoppa, finora da allenatore sono arrivate 33 vittorie, 8 pareggi e 15 sconfitte, inoltre grazie a lui Ciro Immobile è completamente rinato (47 presenze e 35 gol con la maglia della Lazio) non è mai stato così forte sotto porta. Maurizio Sarri ha reso il Napoli la squadra che esprime il calcio più bello in Italia, dall’11 giugno 2015 ha collezionato 70 vittorie, 18 pareggi e 17 sconfitte con una media di 2,17 punti a partita; Callejon e Hamsik i titolarissimi con rispettivamente 103 e 102 presenze ciascuno. Ecco le formazioni ufficiali: ce la fa De Vrij nella Lazio, per il Napoli ancora Allan e Jorginho a centrocampo con Hamsik dal primo minuto. LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, S. Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Raul Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, L. Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri

 

STREAMING VIDEO E TV, DOVE VEDERE IN DIRETTA LAZIO NAPOLI

L’incontro valido per la quinta giornata di Serie A 2017-18 Lazio-Napoli sarà visibile sia su Sky Sport che su Mediaset Premium: gli abbonati alla piattaforma satellitare potranno guardare la diretta tv su Sky Calcio 2 (canale 252) mentre i clienti della pay-tv del digitale terrestre si dovranno invece sintonizzare su Premium Sport 2 (canale 371) e Premium Sport 2 HD (canale 381). È disponibile anche l’alternativa della diretta streaming video su internet grazie a Sky Go e Premium Play di cui si possono scaricare gratuitamente le app per smartphone e tablet.

I BOMBER

La capolista Napoli fa visita alla Lazio in un match che non dovrebbe deludere le attese. I biancocelesti hanno siglato nove reti in campionato contro le quindici del Napoli, vera e propria macchina da gol. Ciro Immobile con sei affermazioni, una su rigore, fa praticamente reparto da solo. Gli esterni d’attacco Luis Alberto, sorpresa di inizio campionato, e Milinkovic Savic hanno esultato una volta a testa. Il quadro è completato da Bastos. Nel Napoli comanda il belga Dries Mertens con cinque reti, due su rigore. Reduce da una tripletta contro il Benevento vive un momento di forma straordinario. Piotr Zielinski, erede di Marek Hamsik, ha depositato il pallone in rete due volte come lo stakanovista Josè Maria Callejon. Chiudono la giostra del gol Arkadiusz Milik, Marko Rog, Allan, Faouzi Ghoulam e Lorenzo Insigne. Da segnalare la bellissima sfida tra due grandi amici: Ciro Immobile e Lorenzo Insigne. I due, ai tempi di Pescara, hanno instaurato un rapporto solido e sincero. Vedremo chi sul campo riuscirà a trionfare.

LE STATISTICHE

Il big match di giornata sarà quello fra Lazio e Napoli all’Olimpico, può dunque essere molto interessante vedere con quali statistiche le due squadre arrivano alla partita di questa sera. I biancocelesti sono a quota nove gol segnati dopo la vittoria esterna di Genova, mentre hanno incassato quattro reti, dunque la differenza reti parla di un bel +5. La squadra di Simone Inzaghi finora ha tirato 56 volte, 31 volte centrando lo specchio della porta avversaria e 25 volte spedendo il pallone fuori. Il Napoli ha dal canto suo il miglior attacco del campionato: ben quindici sono i gol segnati dai partenopei, a fronte di soli due gol subiti che promuovono dunque anche la difesa della compagine campana. La squadra di Maurizio Sarri ha effettuato 59 tiri totali finora, per di più con grande precisione dal momento che 41 sono stati nello specchio e appena 17 fuori. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Il signor Antonio Damato della sezione di Barletta dirigerà dunque il big match di giornata fra Lazio e Napoli. I due assistenti di linea saranno Giorgio Schenone della sezione di Genova e Mauro Tonolini della sezione di Milano, il quarto uomo sarà Davide Massa della sezione d’Imperia e i due addetti Var saranno Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia e in qualità di assistente Antonio Rapuano della sezione di Rimini: questa dunque la composizione completa della squadra arbitrale per questo Lazio Napoli che costituisce senza dubbio il big match del turno infrasettimanale. Quanto ai numeri del fischietto pugliese, Damato in questo primo scorcio della stagione ha già diretto due partite di Serie A, per la precisione Sassuolo-Genoa della prima giornata e Verona-Fiorentina della terza, usando otto cartellini gialli ma nessun rosso e assegnando un rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Lazio-Napoli, diretta dall’arbitro Antonio Damato della sezione di Barletta, rappresenta uno dei match di cartello della quinta giornata di Serie A 2017-18: teatro della sfida di alta classifica è lo Stadio Olimpico di Roma, il calcio d’inizio è previsto per le ore 20.45 di mercoledì 20 settembre 2017, trattandosi del primo turno infrasettimanale della stagione si gioca infatti in mezzo alla settimana.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO

La Lazio si presenta all’appuntamento con il Napoli con un biglietto da visita davvero niente male: quattro vittorie in altrettante gare tra campionato ed Europa League, dopo il mezzo passo falso al debutto con la Spal, quando gli uomini di Simone Inzaghi erano ancora troppo presi dai festeggiamenti per la conquista della Supercoppa ai danni della Juventus, sono infatti arrivati i tre punti nelle gare esterne contro Chievo, Genoa e Vitesse (in Olanda) con la ciliegina sulla torta del 4 a 1 rifilato al Milan, una delle pretendenti per il titolo. Era dalla stagione 1999-2000, anno del secondo e ultimo scudetto, che i biancocelesti non partivano così bene, e dire che in questa fase del torneo mancano due pedine fondamentali come Nani e Felipe Anderson, che quando torneranno a pieno regime consentiranno a Luis Alberto e Milinkovic-Savic di poter rifiatare. Inoltre rientrerà dalla squalifica anche Marco Parolo, assente nell’ultimo match al Ferraris, quindi presumibilmente sarà Murgia a osservare un turno di riposo o quantomeno a partire dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI

Se in Champions League la formazione di Sarri ha steccato la prima giornata della fase a gironi perdendo contro lo Shakhtar Donetsk, in Serie A i partenopei viaggiano a vele spiegate essendo ancora a punteggio pieno alla quarta giornata: il tennistico 6 a 0 rifilato al Benevento è un’ulteriore dimostrazione di come il Napoli quest’anno sembra avere tutte le carte in regola per contendere lo scudetto alla Juventus con un reparto offensivo semplicemente spaventoso. Dries Mertens, se possibile, sta facendo addirittura meglio della scorsa annata e con Insigne e Callejon forma il tridente d’attacco più performante e affidabile di tutto il campionato, senza dimenticare che in panchina ci sono giocatori come Ounas, Giaccherini e Milik che altrove sarebbero titolari fissi e inamovibili. In attesa che Marik Hamsik torni sugli standard che più gli competono, a dirigere il centrocampo ci pensa Allan che ha anche segnato nell’ultima gara contro il Benevento.

I PRECEDENTI ALL’OLIMPICO

Nell’ultimo scontro diretto allo stadio Olimpico di Roma il Napoli rifilò un’autentica lezione di calcio alla Lazio, i partenopei si imposero per 3 a 0 annichilendo gli avversari sotto tutti i punti di vista. I biancocelesti non vincono in casa dal 2012 quando la formazione all’epoca allenata da Edy Reja vinse per 3 a 1; nella loro storia le aquile hanno battuto il Napoli per 26 volte, uscendo sconfitti in 15 casi e pareggiando i restanti 19 scontri diretti.

QUOTE E SCOMMESSE

Stando alle ultime quote aggiornate di Bet365, sebbene giochi in trasferta il Napoli viene dato per favorito rispetto alla Lazio: il 2 dei partenopei è valutato intorno a 2,00 con il risultato di parità che viene dato a 3,60; leggermente più alta la quota per l’1 dei biancocelesti con il successo interno dei padroni di casa che garantisce una vincita di 3,75 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori