PAGELLE / Qarabag Roma (1-2): i voti della partita (Champions League girone C)

Pagelle Qarabag Roma: i voti della partita, i giudizi a tutti i protagonisti della partita di Champions League, valida per la seconda giornata del girone C e giocata a Baku

27.09.2017 - Alessandro Rinoldi
Dzeko_Gonalons_Roma_Qarabag_lapresse_2017
Probabili formazioni Roma Fiorentina, Serie A 31^ giornata (Foto LaPresse)

Al Baki Olimpiya Stadionu la Roma conquista 3 punti importanti battendo il Qarabag per 2 a 1. Nel primo tempo partenza razzo dei giallorossi aprendo le marcature subito al 7′ con il colpo di testa di Manolas, ispirato da Pellegrini sul corner di Kolarov smanacciato dal portiere Sehic. Il raddoppio firmato Dzeko arriva quasi subito al 15′ sull’azione iniziata da Defrel ed assistita da El Shaarawy. L’imprevisto errore di Gonalons sul pressing di Ndlovu regala però la possibilità agli azeri di mantenersi in corsa andando a segno al 28′ con Pedro Henrique. Nel secondo tempo gli uomini di mister Gurbanov scendono in campo con uno spirito differente e decisi a raggiungere il pareggio ma il risultato non cambia con la Roma vicina al tris con Bruno Peres al 61′ ed il Qarabag ad un passo dal goal con Michel al 50′ e soprattutto con il colpo di testa largo di un soffio di Ndlovu al 90′. Aspettando Atletico Madrid-Chelsea, la squadra di Di Francesco è ora in testa al gruppo C con 4 punti mentre i padroni di casa rimangono a quota zero in fondo alla classifica.

VOTO PARTITA 7 Gara divertente e molto viva su entrambi i fronti. VOTO QARABAG 5,5 La voglia di riscatto mostrata nella ripresa non è sufficiente. VOTO ROMA 7 Prestazione sotto tono ma conquista l’obiettivo prefissato nei tre punti. VOTO ARBITRO: Artur Dias (Portogallo) 6,5 Dirige bene un incontro abbastanza semplice sotto l’aspetto della disciplina.

QARABAG ROMA: I VOTI DEGLI AZERI

SEHIC 5,5 Mette i brividi ai suoi in diverse occasioni sebbene eviti un passivo peggiore in particolare su Bruno Peres.

MEDVEDEV 5 Delude dopo le belle cose fatte vedere contro il Chelsea.

HUSEYNOV 5 Fatica a tenere gli attaccanti della Roma.

SADYGOV 5 Tenta di ostacolare avversari al di sopra del suo livello come il compagno di reparto.

AGOLLI 5 Cerca di dedicarsi alla fase difensiva con scarso successo.

RICHARD ALMEIDA 6 Uno dei migliori, tiene vivo il gioco dei suoi.

GARAYEV 5 Penalizzato dalla corretta ammonizione rimediata nel primo tempo.

PEDRO HENRIQUE 6,5 Galvanizzato dalla rete segnata intorno alla mezz’ora con un inserimento preciso, si impegna molto lottando per tutto il campo.

MICHEL 6 Cresce come altri compagni nella ripresa e manca di un soffio l’incrocio al 50′.

MADATOV 5 Il più deludente dei trequartisti azeri.

NDLOVU 6,5 Suona la carica e manda in rete Pedro Henrique. Sfiora il pareggio al 90′.

ELYOUNOUSSI 5 Prende il posto dell’ottimo Pedro Henrique con scarsi risultati.

GUERRIER e QUINTANA Senza Voto Entrano nel finale senza distinguersi in azioni rilevanti.

All. GURBANOV 6 I suoi difensori non si dimostrano all’altezza nel primo tempo ma carica a dovere i suoi nell’intervallo. Fa quello che può.

QARABAG ROMA: I VOTI DEI GIALLOROSSI

ALISSON 6 Tranquillo e preciso quando chiamato in causa.

BRUNO PERES 6,5 Sempre importante la sua spinta lungo la corsia di destra.

MANOLAS 6,5 Leader difensivo, apre le marcature.

JUAN JESUS 6 Ritrova la sua posizione preferita non senza qualche amnesia.

KOLAROV 6 Mette come al solito le sue qualità al servizio della squadra.

LO. PELLEGRINI 6,5 Buona prova nel mezzo con l’assist per Manolas, distribuisce bene e cerca di segnare.

GONALONS 5 Non parte male ma si rende protagonista di una serie di errori pericolosi a cominciare da quello del 28′ che ha portato alla rete di P.Henrique. Brutta serata ma che non deve comprometterne le future prestazioni.

NAINGGOLAN 6 Ingabbiato dai giocatori avversari, fatica ad emergere.

DEFREL 6 Forse il più mobile del tridente, esce prima dell’ora di gioco per qualche problema fisico.

DZEKO 6,5 Si rende decisivo per l’ennesima volta in questa stagione.

EL SHAARAWY 5,5 Protagonista con l’assist per la rete di Dzeko, si perde per il campo.

FLORENZI 6 Non offre lo stesso apporto di Defrel ma cerca di colpire a ridosso del recupero.

DE ROSSI 6 Chiamato in causo per evitare ulteriori errori da parte di Gonalons, trova la concentrazione migliore col passare del tempo.

STROOTMAN Senza Voto Prende il posto di Pellegrini a meno di dieci minuti dal novantesimo.

All. DI FRANCESCO 6,5 Imposta bene la gara sin dal suo approccio iniziale ma non riesce a mantenere alta l’attenzione dei suoi calciatori.

Ecco le nostre pagelle del primo tempo con le prestazioni migliori e peggiori delle due compagini in campo. Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Qarabag e Roma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 2. I giallorossi iniziano alla grande l’incontro sbloccando la situazione quasi immediatamente al 7′ con il colpo di testa di Manolas sul lancio di Pellegrini dopo che Sehic aveva smanacciato il corner di Kolarov. Il raddoppio degli ospiti arriva poco più tardi al 15′ con Dzeko, perfettamente servito da El Shaarawy con l’egiziano ispirato da Defrel. Tuttavia, gli azeri approfittano di una disattenzione di Gonalons al 28′ ed accorciano le distanze con l’inserimento di Pedro Henrique sulla palla rubata dal compagno Ndlovu. Al 33′ Sehic nega il tris ad El Shaarawy con una parata in corner. Ammoniti fino a questo momento Garayev, Pedro Henrique e Gonalons.

QARABAG ROMA: I VOTI DEL PRIMO TEMPO

VOTO QARABAG: 5,5 La differenza tra le due squadre risulta evidente per diversi tratti del match ma gli azeri non si fanno pregare sui regali degli avversari. MIGLIORE QARABAG: NDLOVU 6,5 Suona la carica combattendo con la difesa ospite e regala il pallone per la rete di Pedro Henrique. PEGGIORE QARABAG: HUSEYNOV 5 Voto condiviso con l’altro centrale, balla letteralmente sul raddoppio di Dzeko.

VOTO ROMA: 7 Partenza col botto per i giallorossi che però pagano un errore individuale. MIGLIORE ROMA: LO. PELLEGRINI 6,5 Forse il più in palla nel mezzo, serve l’assist per il goal di Manolas e supporta bene la manovra. PEGGIORE ROMA: GONALONS 5 Paga anche sotto l’aspetto psicologico l’errore commesso al 28′ che ha portato alla rete di Pedro Henrique.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori