DIRETTA / Ascoli Pro Vercelli (risultato finale 1-0) streaming video e tv: Decide Rosseti su rigore

- Claudio Franceschini

Diretta Ascoli Pro Vercelli, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la seconda giornata del campionato di Serie B

Rosseti_Ascoli_palla_lapresse_2017
Lorenzo Rosseti (LaPresse)

DIRETTA ASCOLI-PRO VERCELLI (RISULTATO LIVE 0-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Cino e Lillo Del Duca l’Ascoli si impone sulla Pro Vercelli per 1 a 0. La sfida viene decisa in apertura di primo tempo quando Gigliotti viene steso dalla difesa avversaria e Rosseti si presenta dal dischetto trasformando il calcio di rigore decisivo subito all’11’. Gli ospiti inseguono inutilmente attraverso i tentativi di Polidori e Firenze a cui trovano risposta quelli di Varela e Clemenza. Nel finale, precisamente nei minuti di recupero, i piemontesi protestano senza successo quando si vedono annullare un goal al 93′ per fallo sul portiere. L’artbiro Giua della sezione di Olbia ha estratto il cartellino giallo ammonenso rispetticamente Bianchi e Mogos da un lato, Berra e Konate dall’altro. Entrambe le compagini conquistano il primo punto del loro campionato.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca circa una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Ascoli e Pro Vercelli il risultato è ancora di 1 a 0. I marchigiani insistono in cerca del goal della sicurezza con il tentativo respinto di Clemenza al 57′ seguito dall’altra parte da quello di Firenze al 60′, più pericoloso invece al 63′. Al 64′ tocca infine a Baldini sempre in favore dell’Ascoli ma la mira non è sufficiente.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Giunti al cinquantacinquesimo minuto il punteggio tra Ascoli e Pro Vercelli è di . L’inizio della ripresa si rivela frammentato da diversi interventi irregolari ma nessuno dei due allenatori ha finora operato sostituzioni. Bisogna aspettare il 54′ perchè la gara riacquisti vitalità con la conclusione di Firenze per gli ospiti piemontesi respinta dalla retroguardia dei padroni di casa marchigiani.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Ascoli e Pro Vercelli sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo aver lasciato sfogare gli ospiti in cerca del pareggio, i padroni di casa chiudono in attacco il primo tempo come dimostra la conclusione larga da parte di Varela al 42′. Mister Grassadonia dovrà senza dubbio strigliare i suoi se vorrà ottenere qualcosa di più questa sera.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Arrivati alla mezz’ora del primo tempo il risultato tra Ascoli e Pro Vercelli è di 1 a 0. Gli ospiti cercano il pareggio portandosi avanti con grande tenacia ma incapaci di rendersi pericolosi e permettendo ai padroni di casa di controllare la situazione, ricevendo pure la prima ammonizione della serata ai danni di Berra al 26′. Al 28′ però ci prova Polidori costringendo la difesa avversaria alla deviazione in calcio d’angolo.

FASE INIZIALE DEL MATCH

Al Del Duca la partita tra Ascoli e Pro Vercelli è iniziata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. I padroni di casa cominciano benissimo l’incontro sfiorando la rete del vantaggio al 1′ con Varela, il cui tiro termina a lato di un soffio. I bianconeri della coppia Fiorin-Maresca insistono e guadagnano un calcio di rigore per fallo su Gigliotti trasformato per la gioia del pubblico da Rosseti all’11’.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

LAscoli affronta nella seconda giornata di Serie B la Pro Vercelli. Due formazioni che lottano per lo stesso obiettivo, la salvezza, come del resto è accaduto nella passata stagione. Linizio di stagione è stato problematico per entrambe ed in particolare con lAscoli che è uscito sconfitto per 3-2 dalla trasferta sul campo del Cittadella, mentre la Pro Vercelli ha perso malamente davanti ai propri sostenitori per mano del Frosinone che si è dimostrato qualitativamente più forte. Lultima sfida tra le due compagini ha visto nella passata stagione la spettacolare vittoria dellAscoli con il punteggio di 3-1 grazie alle reti di Favilli e doppietta di Orsolini, mentre è stata di Konate la rete della bandiera per gli ospiti. Considerando le ultime sei sfide tra le due formazioni il bilancio è però favorevole alla Pro Vercelli che ha vinto due volte a fronte di un unico successo dellAscoli. I pareggi invece sono stati tre. Di seguito le formazioni ufficiali: Ascoli-Pro Vercelli sta per cominciare! ASCOLI: Lanni; Mogos, Padella, Gigliotti, Cinaglia; Buzzegoli, Carpani; Clemenza, D’Urso, Varela; Rosseti. Allenatore: Fiorin. PRO VERCELLI: Nobili, Legati, Jidayi, Konate, Berra, Altobelli, Vives,Firenze, Mamarella, Polidori, Morra. Allenatore: Grassadonia.

I BOMBER

Cercasi gol disperatamente in una sfida che nella seconda giornata del campionato di Serie B mette a confronto due formazioni rimaste a secco allesordio. Vale per i marchigiani, che hanno visto il loro bomber Favilli non trovare la via della rete nella trasferta di Cittadella, in cui però è stato Santini ad andare in rete, giocando in posizione da trequartista. La Pro Vercelli è rimasta invece proprio a secco di gol nel match casalingo contro il Frosinone, col duo Morra-Germano apparso troppo leggerino al cospetto dellorganizzata difesa ciociara. E dalla panchina potrebbero essere pescate alternative come Polidori, anche se limpressione è che i piemontesi potrebbero soffrire molto le lacune in attacco in questa stagione.(agg Fabio Belli)

LE STATISTICHE

L’Ascoli ospita la Pro Vercelli nella seconda giornata di campionato di Serie B 2017-2018: eccovi dunque alcune statistiche su queste due formazioni, con la doverosa avvertenza che sono relative ad una sola uscita, quella di settimana scorsa. I padroni di casa hanno perso di misura, pur mettendo a segno ben due gol su un campo difficile come quello del Cittadella. Un bel bottino, anche se si deve migliorare la difesa: tre reti subite sono davvero troppe, pur naturalmente ribadendo che dopo la prima giornata non si possono già trarre delle conclusioni. Male anche la Pro Vercelli, che ha subito due gol senza segnarne uno per di più in casa propria, anche se contro unavversaria di spicco come il Frosinone. Lo stesso identico problema dello scorso anno per la Pro Vercelli, perché già nella stagione terminata in primavera la via del gol non era percorsa con molto successo dalla compagine piemontese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Ascoli Pro Vercelli sarà trasmessa in diretta tv per gli abbonati alla televisione satellitare: appuntamento su Sky Calcio 7 e, ovviamente, in diretta streaming video grazie allapplicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. Ricordiamo anche il programma Diretta Gol Serie B su Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio, con gol e azioni salienti in tempo reale da tutti i campi del torneo cadetto.

L’ARBITRO

Lincontro di Serie B tra lAscoli e Pro Vercelli vedrà la direzione dellarbitro Antonio Giua, della sezione Aia di Olbia. A completare la quaterna arbitrale allo stadio della città marchigiana ci saranno gli assistenti di linea Colarossi e Mastrodonato, con Di Paolo nelle vesti di quarto uomo. Il signor Giua in questa nuova stagione calcistica ha già esordito occupandosi della direzione del match di Coppa Italia disputatosi lo scorso 6 agosto tra Venezia e Pordenone, terminato con la vittoria degli ospiti con il punteggio 2-1. La gara è stata influenzata dalle sue decisioni, in quanto il signor Giua ha sanzionato un calcio di rigore e decretato una espulsione per somma di ammonizioni. Da segnalare che questo incontro tra Ascoli e Pro Vercelli rappresenta per Giua lesordio assoluto nel campionato cadetto, dato che arriva dalla Can di Serie C. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Ascoli Pro Vercelli, che sarà diretta da Giua, vale per la seconda giornata della Serie B 2017-2018 e si gioca alle ore 20:30 di domenica 3 settembre. La partita mette di fronte due tra le grandi deluse di questo inizio di stagione, perché l’esordio non è stato decisamente dei migliori. Tuttavia tra le due formazioni è messo sicuramente peggio l’Ascoli, che deve fare i conti con un mercato che è stato decisamente deficitario e con una tifoseria che non è per nulla soddisfatta, spaventata dalla eventualità di un campionato nei bassifondi.

I RISULTATI DI ASCOLI E PRO VERCELLI

L’Ascoli nella prima giornata ha perso in trasferta contro il Cittadella. I ragazzi di Fiorin erano anche partiti bene, andando in vantaggio dopo una decina di minuti dall’inizio del match contro i veneti, ma poi i limiti difensivi palesati già nel corso della scorsa stagione sono tornati a galla prepotentemente e il Cittadella ha dilagato, portandosi sul 3 a 1. Di positivo c’è che l’Ascoli ha lottato fino alla fine cercando anche di riaprire il match e il tecnico a fine partita ha posto l’accento proprio su questo aspetto, ricordando come l’obiettivo dei marchigiani sia la salvezza e che quindi lottare fino alla fine di ogni match è il primo passo per arrivare ai risultati.

La Pro Vercelli ha invece iniziato il suo campionato con un ritorno al passato che è stato dolce-amaro: Longo, tecnico che ha scritto le stupende pagine della storia recente della società piemontese è tornato a Vercelli da avversario e con il suo Frosinone si è imposto con un 2 a 0 che non dice fino in fondo come il match sia stato un monologo ciociaro. Grassadonia, tecnico scelto dalla dirigenza piemontese per portare avanti il progetto di una permanenza in Serie B senza troppi patemi, ha perso su tutta la linea il confronto con Longo, anche se va detto che i piemontesi appaiono avere una rosa ancora non completa. Ad ogni modo questo match contro la compagine marchigiana è di quelli da non sbagliare, visto che le due squadre si equivalgono e considerando anche la pesante assenza a cui l’Ascoli dovrà, come vedremo tra poco, far fronte.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Andando a vedere le formazioni che scenderanno in campo in questo match, va detto che quasi certamente l’Ascoli non cambierà modulo rispetto a quanto visto nel match contro il Cittadella. I ragazzi di Fiorin si schiereranno ancora con il 4-3-2-1, anche se mancherà quello che è senza dubbio il giocatore più talentuoso della rosa, ovvero Favilli. Il giovane trequartista è stato infatti convocato in Under 21 e quindi non potrà giocare questo match che pur arrivando solo alla seconda è già molto importante in ottica di classifica. Al suo posto sembra quasi certo l’impiego di Rosseti, giovane punta di 23 anni arrivata in prestito dalla Juventus e che ha esordito segnando nel match contro il Cittadella.

La Pro Vercelli di Grassadonia dovrebbe schierarsi ancora una volta con il 3-5-2 e non sono previsti cambi rispetto allo sfortunato esordio casalingo contro il Frosinone, anche se Polidori, arrivato dal Pescara in questo mercato estivo, scalpita per una maglia da titolare. Senza dubbio i piemontesi dovranno fare di più rispetto al match contro il Frosinone, dove non hanno mai dato la sensazione di essere in grado di imbastire azioni d’attacco degne di tal nome.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Il match si presenta abbastanza equilibrato e a confermarlo vi sono anche le quote dei bookmakers: la Snai ad esempio quota una vittoria dell’Ascoli a 2,30 volte la cifra eventualmente giocata, mentre un successo esterno dei piemontesi viene pagato 3,35 la scommessa effettuata. Un pareggio, risultato che servirebbe comunque ad entrambe per cominciare a muovere la classifica, viene invece pagato dalla Snai 3,00 volte l’eventuale cifra che si dovesse decidere di scommettere.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori