Diretta / Empoli Bari (risultato finale 3-2) streaming video e tv: vittoria azzurra! (Serie B)

- Claudio Franceschini

Diretta Empoil Bari, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la seconda giornata del campionato di Serie B

Empoli_applausi_SerieB_lapresse_2017
Video Empoli Ascoli (LaPresse)

EMPOLI-BARI, RISULTATO FINALE 3-2: VITTORIA PESANTE PER VIVARINI!

Empoli-Bari termina 3-2 al termine di una sfida tra le più belle ed avvincenti di questo inizio stagione per la Serie B: al Castellani decidono la doppietta di Caputo ed il gol di Donnarumma, nuovi acquisti di sicuro spessore per la categoria, per i toscani! Bari indomito però e che Grosso ha spinto fino all’ultimo respiro all’assalto del pari, dopo il sigillo del 3-2 di D’Elia (bellissimo il suo mancino all’incrocio dei pali) a metà secondo tempo. Sono stati i padroni di casa, in contropiede, a sfiorare però il punto del poker, nel finale: gran palla di Zajc per Caputo, per la clamorosa tripletta dell’ex, sprecata dal numero 11 azzurro a tu per tu con Micai. Nel recupero, salvataggio fondamentale invece di Simic, sul tentativo in mischia di Iocolano. Ben 6 gli ammoniti, a testimoniare la tensione che ha attraversato e scosso la partita, nonostante si sia solo a inizio settembre… Prima vittoria stagione per l’Empoli di Vivarini, dopo il pari al debutto a Terni; resta a quota 3 invece il Bari, con Grosso che prova il sapore amaro della sconfitta dopo il bel 3-0 infilitto al Cesena. Ma la sensazione è che entrambe, quest’anno, saranno protagoniste per le primissime posizioni!

E’ iniziato il secondo tempo al Castellani di Empoli e per i padroni di casa non ci poteva essere ripartenza migliore: dopo la doppietta nel primo tempo di Caputo, servito da Donnarumma, ecco la restituzione del favore… Minuto 54, assist del grande ex del match per il compagno di attacco, pronto nel superare Capradossi (in netto affanno stasera) e punire per la terza volta Micai. La brillantezza dei toscani, letteralmente guidati dalla coppia offensiva, si era già confermata poco prima, quando un intervento di Fiamozzi in chiusura aveva di fatto solo allungato l’attesa per il tris empolese. Mister Grosso osserva abbastanza abbacchiato dalla panchina, mentre Nenè ha provato la giocata individuale con tiro tutt’altro che insidioso per Provedel. Nel complesso, risultato giusto e primo verdetto che sembra già scritto: è un Empoli che – come nelle attese – può e deve puntare a dominare questa Serie B!

Si è chiuso sul 2-1 per l’Empoli il primo tempo dell’anticipo pomeridiano di Serie B, valido per la seconda giornata di campionato. Al Castellani dopo l’avvio devastante dei toscani, trascinati da Caputo, è arrivato in chiusura di frazione il gol della speranza per la squadra di Grosso: grande giocata in coppia con Nenè per Tello, abile a far fuori nello stretto Luperto e superare Provedel, riportando a contatto i suoi. Proprio Tello, qualche minuto prima, era risultato decisivo per togliere dal piede di Donnarumma – tra i migliori in assoluto – il pallone del tris, che avrebbe chiuso la sfida in netto anticipo. Il gol del centrocampista in prestito dalla Juve di fatto è arrivato sull’unica vera occasione costruita dagli ospiti ed in un momento della partita reso particolarmente aspro da alcuni interventi non a caso puniti da Chiffi con sanzioni disciplinari (ammoniti Capradossi e Bennacer). Un punto decisivo per lasciare ogni scenario aperto, in vista di una ripresa da non perdere!

Empoli-Bari è partita alla grandissima per i padroni di casa, capaci di segnare subito con il nuovo bomber Caputo, guarda caso grande ex della sfida! Classico gol dell’ex dunque per lui, che per non farsi mancare nulla ha subito raddoppiato: prima una carambola fortunata con Micai in uscita ed ultimo tocco verso la porta sguarnita, poi – sempre in combinazione con il compagno d’attacco Donnarumma – conclusione da distanza ravvicinata e Bari al palo, totalmente frastornato… Pugliesi che, da metà frazione, stanno cercando di rialzarsi e tengono palla, anche se per il momento sono riusciti a calciare verso la porta di Provedel solo con D’Elia. Con esito a dir poco rivedibile. Si prospetta una gara in salita dirussima per Grosso, mentre Vivarini, soddisfatto, segue le azioni dei suoi senza perdersi in grandi discorsi!

LEmpoli affronta fra pochi minuti al Castellani il Bari in una sfida dal chiaro sapore di Serie A. La partenza in questa stagione è stata senza dubbio migliore da parte dei pugliesi che hanno piegato al San Nicola il Cesena con un secco 3-0 a firma dei vari Improta, Galano e Tonucci. LEmpoli ha invece pareggiato per 1-1 sul campo della Ternana con le reti di Finotti per gli umbri e di Krunjc per i toscani. Per quanto concerne gli scontri diretti, Empoli e Bari non si sfidano dalla stagione 2013/14. Era sempre in Serie B con il Bari che si impose nettamente per 3-0 grazie ai gol di Sciadone, Galano e Silva. Da segnalare che lEmpoli non batte in casa il Bari dallottobre 2011 (1-0 con gol Massimo Maccarone) e che il bilancio nelle ultime 10 gare è di 4 successi per i pugliesi, 3 pareggi ed altrettante vittorie per lEmpoli. Di seguito le formazioni ufficiali di Empoli-Bari, poi la parola passa al campo! EMPOLI (3-5-2): Provedel; Simic, Romagnoli, Luperto; Untersee, Bennacer, Castagnetti, Krunic, Pasqual; Donnarumma, Caputo. Allenatore: Vincenzo Vivarini. BARI (4-3-3): Micai; Fiamozzi, Tonucci, Capradossi, DElia; Tello, Marrone, Salzano; Brienza, Nenè, Improta. Allenatore: Fabio Grosso.

LE STATISTICHE

In vista di Empoli-Bari, eccovi alcuni numeri statistici, sia pure da prendere con cautela visto che la base è lunica partita del campionato di Serie B disputata finora da queste due formazioni. I padroni di casa arrivano da un pareggio: una rete messa a segno e una rete subita se parliamo del bilancio realizzato, con differenza reti ovviamente pari a 0. Soltanto due ammoniti, un numero certamente positivo dal punto di vista della correttezza disciplinare. Il Bari arriva da un netto 3-0: dunque bene lattacco e pure la difesa con zero gol subiti per una vittoria rotonda, sicuramente un buon inizio rispetto allo scorso deludente campionato. Ora i pugliesi dovranno cercare di continuare così anche per quanto riguarda i cartellini: un solo ammonito nel match precedente, anche se sicuramente arriveranno partite in cui servirà essere più duri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Empoli Bari sarà trasmessa in diretta tv per gli abbonati alla televisione satellitare: appuntamento su Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio e, ovviamente, in diretta streaming video grazie allapplicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. 

L’ARBITRO

Per il match dello stadio Castellani tra lEmpoli ed il Bari, valido per la seconda giornata di Serie B, è stato designato il fischietto padovano Daniele Chiffi. A dargli supporto in questo compito ci sarà Piccinini nelle vesti di quarto uomo, mentre De Troia e Chiocchi fungeranno da assistenti di linea. Come detto, Chiffi è nato a Padova nel 1982 ed ha debuttato ai massimi livelli del calcio italiano nel mese di maggio del 2014. Per lui questa è la seconda designazione stagionale, dopo aver diretto lo scorso 12 agosto lincontro di Coppa Italia tra il Pordenone ed il Lecce con la vittoria dei padroni di casa con un pirotecnico 3-2. La sua direzione è stata caratterizzata da quattro cartellini gialli estratti ed un calcio di rigore decretato. In carriera Chiffi ha collezionato ben 69 gettoni nel campionato di Serie B fischiando un totale di 16 calci di rigore, 320 cartellini gialli tirati fuori dal taschino e complessivi 16 cartellini rossi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Empoli Bari sarà diretta da Chiffi; alle ore 17:30 di domenica 3 settembre lo stadio Castellani ospita la partita della seconda giornata di Serie B 2017-2018, e sicuramente questo confronto è il più interessante tra quelli in programma, perché mette di fronte una squadra, quella toscana, che vuole provare subito la risalita in A, e un’altra, quella pugliese, che dopo anni di B vuole finalmente riuscire a tornare protagonista e a giocarsi le proprie carte per risalire in Serie A. Il campionato dell’Empoli è iniziato con un pareggio decisamente agrodolce sul campo della Ternana.

IL CONTESTO DEL MATCH

La squadra toscana ha sicuramente raccolto un buon punto perché giocare al Liberati non è mai semplice, ma rimane comunque l’amaro in bocca perché la volontà era quella di iniziare il campionato con 3 punti in trasferta, che avrebbero sicuramente costituito una bella iniezione di fiducia per una formazione decisamente rinnovata rispetto a quella che l’anno scorso è retrocessa dalla Serie A e che ha cambiato molto, a partire dalla guida tecnica. Ora per la compagine toscana arriva l’esordio casalingo e l’avversario è di quelli tosti perchè, il Bari di Grosso vuole recitare la parte dell’outsider in questa annata e provare ad inserirsi nella lotta promozione. E i pugliesi sono partiti benissimo, vincendo in casa per 3 a 0 contro il Cesena nel posticipo, regalando a Grosso la grande soddisfazione di una vittoria alla sua “prima” da professionista su una panchina.

I pugliesi hanno mostrato grande condizione fisica ed un gioco decisamente redditizio, sfruttando appieno gli errori degli avversari e rischiando davvero di dilagare. Sugli scudi c’è stato Galano, da cui Grosso si aspetta molto in questa stagione e che ha iniziato la stagione con un’ottima prova. Ma tutto il Bari ha dato una sensazione di grande solidità contro una formazione, quella romagnola, che punta ad un campionato da mina vagante. Ora per i pugliesi arriva il test contro l’Empoli, che sarà di sicuro valore considerando che i toscani, almeno ai blocchi di partenza, sono dati tra le compagini che lotteranno per la promozione in Serie A. Molto interessante sarà anche vedere Caputo, arrivato all’Empoli dalla Virtus Entella, contro la sua ex squadra, dove ha vissuto una delle annate più intense della carriera, quella della promozione in Serie A sotto la guida di Antonio Conte.  

LE PROBABILI FORMAZIONI

L’Empoli di Vivarini per la prima partita casalinga della stagione non dovrebbe cambiare modulo. I toscani giocheranno quindi con il 3-5-2 e al momento non sono previsti dei cambi rispetto a chi ha iniziato il match contro la Ternana, anche se Vivarini potrebbe dare fiducia a Picchi, che nella seconda parte di gara contro gli umbri ha fatto vedere delle buone cose. In avanti sarà confermatissimo Caputo, che farà coppia con Donnarumma. Dall’ex Virtus Entella il tecnico si aspetta una prestazione di spessore contro il Bari. Grosso dal canto suo ha un problema non da poco che coincide con la impossibilità di poter contare, quasi certamente, su Galano, uscito malconcio dal vittorioso match contro il Cesena. La prima diagnosi parla di una distorsione alla caviglia sinistra e appare decisamente improbabile che il giocatore riesca a recuperare per il match contro i toscani, motivo per cui il tecnico dei “Galletti” dovrà inventarsi qualcosa. Nel caso in cui il modulo dovesse rimanere il 4-3-3 visto contro il Cesena è probabile che Brienza giochi titolare al fianco di Nenè ed Improta, mentre nel caso in cui alla fine il tecnico dovesse optare per un 4-4-2, Nenè andrà a fare coppia con Floro Flores, che nel match contro il Cesena è rimasto in panchina.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Andando a vedere le quote dei bookmakers si scopre come l’Empoli parta favorito. Una vittoria dei toscani viene infatti pagata dalla Snai 2,10 volte la cifra giocata, mentre un successo del Bari di Grosso viene dato a 3,75. La differenza come si vede non è tantissima, ma l’Empoli ha dalla sua il fattore campo e il fatto di essere una retrocessa. Un pareggio viene invece pagato, sempre dalla Snai, 3,10 volte l’eventuale somma puntata.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori