Diretta/ Pisa Siena (risultato finale 0-0) streaming video Sportube: finisce a reti bianche il derby toscano!

- Claudio Franceschini

Diretta Pisa Siena, streaming video Sportube: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la seconda giornata del girone A della Serie C 2017-2018

Pisa_Olbia_sconfitta_lapresse_2017
Pisa, trasferta in Sardegna (foto LaPresse)

DIRETTA PISA-SIENA (RISULTATO FINALE 0-0): FINISCE A RETI BIANCHE IL DERBY TOSCANO!

Nemmeno negli ultimi 20 minuti il derby toscano riesce davvero ad accendersi, anche se lintensità del match resta alta. Al minuto 64, tuttavia, è sempre il Siena a mostrarsi più pericoloso ma il cross calibrato da Brumat direttamente da corner trova la testa di DAmbrosio che però non inquadra lo specchio della porta difesa da Petkovic. Pian piano, dopo questa chance, i senesi sembrano accontentarsi di un punto esterno che andrebbe comunque loro stretto: anzi, la superiorità dei bianconeri allenati da Mignani viene ribadita al minuto 77 ancora dallo scatenato Marotta, uno dei migliori in campo, che per poco non si trova in condizione di battere Petkovic, ma Lisuzzo è bravo in scivolata a fermarlo. La Robur avvicenda al 72 Cristiani con Guberti, ultimo colpo di mercato, e al 76′ è il bianconero Bulevardi a provarci su punizione ma viene murato per ben due volte. L’incontro si trascina stancamente verso il fischio di chiusura, col Pisa scomparso dal campo e il Siena che, invece, può rammaricarsi per non aver cercato un colpaccio esterno alla sua portata: dopo quattro minuti di recupero, il direttore di gara mette fine alle ostilità per uno 0-0 che soddisfa Mignani, mentre per lundici di Gautieri, dopo il KO di Olbia, si tratta del secondo passo falso consecutivo. (Agg. Di R. G. Flore)

OCCASIONE PER NEGLIA (ROBUR)!

Nessun avvicendamento alla ripresa delle ostilità per entrambi i tecnici e solito copione del primo tempo: Robur Siena vicina subito al vantaggio con un Marotta letteralmente scatenato e sempre pronto a mettere in ambasce la difesa nerazzurra. Dopo alcuni minuti di relativa tranquillità, a far saltare il tappo al secondo tempo è infatti lattaccante bianconero che trova benissimo in area il suo partner dattacco Neglia, ma lintervento in spaccata di questultimo non trova lo specchio della porta di poco (56). Dopo che al 58 anche uno come Mannini si perde il suo avversario ed è costretto al fallo, Gautieri prova a ridisegnare il Pisa per cambiare linerzia del match e, al quarto dora, toglie Maltese e Negro e inserisce al loro posto Di Quinzio e Masucci. Ed ecco che al 60 è Lisuzzo a provare a pescare in area Eusepi, ma il colpo di testa dellattaccante pisano ha poca fortuna. (Agg. Di R. G. Flore)

STERILE DOMINIO DEL SIENA

Nonostante le attese, la prima mezzora di questo attesissimo derby delude un po le aspettative, con le due compagini che tengono un atteggiamento attendista ed evitano di scoprirsi: ad ogni modo, se si trattasse di un incontro di boxe, ai punti il primo tempo andrebbe al Siena che si affaccia più spesso dalle parti di Petkovic, pur non riuscendo a pungere e collezionando solo una sfilza di calci dangolo (quattro consecutivi). Tra i più in palla della Robur cè sicuramente il trequartista Vassallo che, al minuto 25, costringe Maltese ad un fallo che gli costa il primo cartellino giallo dellincontro. Il Pisa dà segnali di vita solo al 29 con un tiraccio di Mannini che prova più che altro a scuotere i suoi. In questo vero e proprio monologo ospite, ecco che al 35 per poco non è il Pisa a colpire: ma limprovviso contropiede orchestrato dal centrocampista Maltese sfuma a causa del cincischiare di questultimo. La collezione dei corner senesi si chiude al 41 con lultima occasione del primo tempo: un centro di Brumat non trova Cristiani con la sfera liberata in corner, ma il calcio dalla bandierina non sortisce alcun effetto. Pari a reti bianche al rientro negli spogliatoi. (Agg. Di R. G. Flore)

DERBY IN EQUILIBRIO

Tutto esaurito per uno dei derby toscani più sentiti e che si torna a giocare dopo qualche anno: onorando il fattore campo, a cominciare subito in avanti è il Pisa che, dopo soli due minuti, prova a sfruttare una mezza ingenuità difensiva di DAmbrosio anche se alla fine il allone arriva comunque tra le braccia dellestremo difensore della Robur, Pane. I primi dieci minuti sono caratterizzati da alcuni interventi duri, tanto per dare lidea di quanto sia sentito il match non solamente sugli spalti. Ad ogni modo, la prima chance è per i bianconeri ospiti che vanno vicini al vantaggio al minuto 8 grazie a una punizione calciata da Marotta e che costringe Petkovic a rifugiarsi in corner. La risposta dei nerazzurri pisani è tutta in un cross dellesperto Mannini che, al 13, imbecca Maltese: il suo tiro di prima intenzione però non inquadra lo specchio della porta. Nella successiva azione invece tocca al senese Bulevardi presentarsi dalle parti di Pane, ma senza molta fortuna. (Agg. Di R. G. Flore)

LE PAROLE DEL DS DOLCI (SIENA)

La seconda giornata del campionato di serie C mette di fronte Pisa e Siena in un derby che si preannuncia caldissimo. I nerazzurri hanno intenzione di rimediare la sconfitta di Olbia, dove i sardi si sono imposti 1-0, mentre il Siena vorrà dare continuità al successo di misura ottenuto contro la Lucchese. A questo proposito il calciomercato può aver dato una mano ai bianconeri, visto che gli ospiti si sono aggiudicati Stefano Guberti. Proprio riguardo questo colpo ha voluto parlare il ds Dolci. Queste le sue considerazioni a riguardo: Si tratta di un grande colpo, un profilo di altissimo spessore che arricchisce la nostra rosa dal punto di vista qualitativo e dellesperienza. stata una trattativa lunga e difficile, arrivata alla conclusione grazie alla determinazione della presidente Anna Durio e del vice presidente Federico Trani. (agg. Giuliani Federico)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

Pisa Siena non sarà trasmessa in diretta tv, ma come sappiamo il portale Sportube.tv offre – dietro il pagamento di una quota in abbonamento – tutte le partite di Serie C (campionato e coppa) in diretta streaming video, e dunque anche questa sarà disponibile tramite dispositivi mobili come tablet e smartphone.

LE STATISTICHE

In programma per oggi alle ore 20.30 è la sfida tra Pisa e Siena, derby toscano di cui ora andremo a a conoscere qualche statistica utile per leggere il match nella 2^giornata del girone A. I nerazzurri hanno perso la gara iniziale contro lOlbia della stagione 2017-2018 della Serie C, nonostante fossero favoriti vista la recente retrocessione della B. Ad imporsi è stato il club sardo per 1-0 grazie ad una rete segnata nel primo tempo. Il Siena è partito meglio rispetto ai pisani, vincendo per 1-0 il derby contro la Libertas Lucchese. I bianconeri hanno bisogno di mantenere la porta inviolata molto più di quanto non fosse accaduto lo scorso anno: infatti alla fine della stagione non riuscirono a rientrare nella corsa per i play-off,a curando questo dato la compagine toscana può andare lontana. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

Atteso derby toscano quello tra il Pisa e il Siena valido per la seconda giornata del campionato di Serie C girone A. La sfida del Romeo Anconetani promette forti emozioni tra due compagini animate da grande rivalità e che sono partite in maniera differente in questa stagione. Negli ultimi venti anni ci sono stati quattro precedenti tra Siena e Pisa per un bilancio favorevole ai senesi che hanno avuto la meglio in 3 occasioni contro una sola vittoria del Pisa ed un pareggio. Lultimo testa a testa ufficiale tra queste due formazioni risale alla 28^ giornata della Regular Season della Lega Pro 2016-2017 e allora il tabellone non si sbloccò dallo 0-0 iniziale: altro risultato nella sfida di andata, dove allAnconetani la Robur vinse per 2-1 grazie alle reti di Mastronunzio e Bastoni, a cui solo Montella rispose nelle marcature per i padroni di casa. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Pisa Siena verrà diretta dall’arbitro Matteo Proietti; alle ore 20:30 di domenica 3 settembre si gioca per la seconda giornata del girone A di Serie C 2017-2018. Appuntamento serale tra due formazioni chiamate a recitare un ruolo da protagoniste, anche solo per il loro blasone, nel campionato di terza serie. Per il Pisa, appena tornato su questo palcoscenico dopo la Serie B disputate nella passata stagione, l’avvio è stato traumatico con una sconfitta di misura nel posticipo in casa dell’Olbia a causa di una prodezza di Ragatzu, talento sardo non esploso con il Cagliari ma che sta vivendo ora una seconda giovinezza sempre nella sua amata Isola.

IL CONTESTO

Nerazzurri dunque a secco in questo nuovo avvio di campionato, al contrario di un Siena che è partito con il piede giusto superando di misura in un altro derby toscano la Lucchese, sconfitta grazie ad un gol di Cristiani ad inizio ripresa. In Coppa Italia il Pisa è partito in estate partecipando al tabellone principale di Tim Cup, sconfiggendo nel primo turno ad eliminazione diretta il Varese per poi uscire di scena nel secondo turno, sempre disputato in casa, contro il Frosinone capace di vincere di misura all’Arena Garibaldi. Il Siena ha invece affrontato la prima fase della Coppa Italia di Serie C, pareggiando sia contro il Gavorrano sia contro il Prato in un girone tutto toscano, e lasciando dunque spazio proprio al Prato per la qualificazione al turno successivo. Segnali sostanzialmente positivi per i pisani e negativi per i senesi, che si sono completamente ribaltati nella prima giornata di campionato, con la prima sfida all’Arena Garibaldi che diventa dunque subito un test molto importante per i nerazzurri.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Le probabili formazioni dell’incontro: il Pisa scenderà in campo con Petkovic a difesa della porta, Favale in posizione di terzino destro, Lisuzzo e Ingrosso difensori centrali e Mannini come esterno laterale sinistro di difesa. A centrocampo ci sarà spazio per Di Quinzio, Gucher e Izzillo nel terzetto titolare, mentre Negro, Giannone ed Eusepi si muoveranno nel tridente offensivo. Il Siena scenderà in campo per la sua prima trasferta stagionale in campionato con Pane a difesa della porta, Brumat e Iapichino sulle corsie laterali di difesa, rispettivamente a destra e a sinistra, mentre Sbraga e D’Ambrosio giocheranno al centro della retroguardia. A centrocampo, nel terzetto titolare giocheranno Vassallo, Damian e Bulevardi, mentre Cristiani avrà compiti da trequartista alle spalle di Marotta e Neglia che andranno a formare il tandem offensivo.

LA CHIAVE TATTICA

4-3-3 per il Pisa di Gautieri, 4-3-1-2 per il Siena di Mignani: a livello tattico la sfida sarà sicuramente interessanti, considerando che le due formazioni sono comunque reduci da due match equilibrati. Lo è stato anche quello del Pisa, che pure avrebbe avuto le occasioni per strappare almeno un pareggio in Sardegna, così come quello del Siena che contro la Lucchese ha saputo capitalizzare il guizzo giusto. Vedremo quale delle due squadre dimostrerà la maturità per riuscire a puntare ad un campionato da protagonista in questa nuova, competitiva Serie C.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA 

Per questa partita di Serie C sono previste le quote dellagenzia di scommesse Snai: il segno 1 (vittoria Pisa) vale 1,70; il segno X (pareggio) ha una quota pari a 3,30 mentre il segno 2 (vittoria Siena) vi permetterà di guadagnare una somma pari a 4,50 volte quanto avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori