DIRETTA / Udinese Sampdoria (risultato finale 4-0) streaming video e tv: Maxi-Gol! (Serie A)

- Stefano Belli

Diretta Udinese-Sampdoria: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, quote e risultato live della partita in programma per la 7^ giornata di Serie A

Schick_Sampdoria_Udinese_lapresse_2017.jpg
Diretta Udinese-Sampdoria, LaPresse

DIRETTA UDINESE SAMPDORIA (RISULTATO FINALE 4-0): MAXI GOL

L’Udinese ritrova la serenità dopo il ritiro e travolge la Sampdoria con una bella prestazione corale. Decisivi i gol di De Paul, Maxi Lopez (doppietta) e Fofana. Incredibile passo indietro per la formazione allenata da Giampaolo, probabilmente troppo sicura di sè e scesa in campo senza il giusto mordente. Tre rigori sono stati assegnati all’Udinese, che non ha mai fallito dagli undici metri. I blucerchiati hanno giocato gran parte della gara in dieci uomini per l’espulsione rimediata da Barreto nel primo tempo. A fine gara attimi di commozione per Luigi Delneri, che ha esultato con grande carica al triplice fischio. La sua panchina, dopo questo successo tondo, è al sicuro più che mai. I friulani abbandonano il fondo della classifica. (Jacopo D’Antuono)

RADDOPPIA MAXI LOPEZ

Quando siamo giunti oltre l’ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Udinese e Sampdoria è di due a zero in favore della compagine friulana. Padroni di casa che hanno trovato la via del raddoppio attorno al sessantaseiesimo, grazie al calcio di rigore trasformato da Maxi Lopez. L’ex blucerchiato si è presentato dagli undici metri, dopo il fallo commesso su Fofana da parte di Torreira. Puggioni intuisce il tiro, ma non riesce ad opporsi. La Sampdoria, in questo finale, prova a reagire nonostante l’inferiorità numerica. La manovra, però, è confusa e per i friulani la vittoria sembra davvero vicinissima. Un successo, tra le altre cose, garantirebbe a Luigi Delneri la permanenza in panchina. (Jacopo D’Antuono)

GRAN PARATA DI PUGGIONI!

E’ ricominciato da oltre dieci minuti di gioco il secondo tempo di Udinese Sampdoria, con il risultato fermo sull’uno a zero in favore della formazione bianconera. La Sampdoria prova a mettere pressione alla compagine bianconera, ma sono ancora i padroni di casa a rendersi davvero pericolosi con un contropiede quasi perfetta che ha visto Puggioni riscattarsi dal rigore causato su Maxi Lopez. L’estremo difensore dei liguri è stato bravissimo nel chiudere Lasagna sul suggerimento al bacio di Jankto. Giampaolo, dalla panchina, continua a dare tante indicazioni ai suoi. Chiede maggiore velocità nel fraseggio e più decisione sotto porta. Gara ancora lunga, Udinese sempre avanti al Dacia Arena.  (Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Uno a zero all’intervallo di Udinese Sampdoria. I friulani sono passati in vantaggio grazie ad un calcio di rigore messo a segno poco prima della mezzora da De Paul, che dagli undici metri ha spiazzato Puggioni. Il portiere dei blucerchiati è stato ingenuo nell’uscita che ha causato il penalty per l’Udinese. Tra i blucerchiati Praet e Ramirez hanno provato a scuotere la squadra, ma la difesa di casa ha retto l’urto. Segnaliamo l’espulsione rimediata da Barreto prima dell’intervallo per un fallo commesso metà campo. A fine primo tempo ecco le parole rilasciate dall’autore del gol, De Paul, ai microfoni di Sky Sport: “Sappiamo che è una partita dura, dobbiamo dare il massimo. La Sampdoria gioca bene, noi stiamo facendo bene e dobbiamo  continuare così. E’ importante fare quello che il mister c’ha detto di  fare in partita. Ci aspettano altri quarantacinque minuti di gioco molto difficili, forse di più”. (Jacopo D’Antuono)

DE PAUL SU RIGORE

Quando siamo giunti oltre il trentesimo minuto della partita, il risultato tra Udinese e Sampdoria è fermo sull’uno a zero in favore della compagine friulana. I padroni di casa sono passati in vantaggio pochi istanti fa, grazie ad una marcatura messa a segno da De Paul su calcio di rigore. Puggioni ha travolto in uscita Maxi Lopez e il direttore di gara non ha avuto dubbi nell’assegnare un penalty. Il giocatore dei bianconeri, con un’esecuzione perfetta, ha portato in vantaggio i suoi. La Sampdoria, fino a quel momento, no aveva creato grandi pericoli dalle parti di Bizzarri ma stava manovrando con decisione. Al ventiduesimo, su assist di Zapata, ci aveva provato Praet: tiro deviato dalla difesa dell’Udinese. (Jacopo D’Antuono)

CI PROVA BARAK!

E’ cominciata da circa dieci minuti di gioco, la sfida del Dacia Arena tra Udinese e Sampdoria. Risultato ancora fermo sullo zero a zero, coi blucerchiati che stanno provando a fare la gara. Il primo squillo del match, però, lo regalano i padroni di casa con una bellissima azione in contropiede. Jankto sfugge sulla sinistra e confeziona un bel pallone per Barak, la cui conclusione dal limite è troppo debole per impensiere sul serio Puggioni. Chance sprecata da parte del giocatore della formazione friulana. Ricordiamo che questa partita è molto importante per il futuro di mister Luigi Delneri, che in caso di sconfitta potrebbe essere sollevato dall’incarico. Udinese che quest’oggi indossa la maglia casalinga bianconera, mentre la Sampdoria gioca con la classica tenuta blucerchiata. (Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La sfida tra Udinese e Sampdoria apre fra pochi minuti il sipario sulla settima giornata di serie A. La lanciatissima Sampdoria fa visita ad una compagine in piena crisi. In panchina assisteremo al duello tra Luigi Del Neri e Marco Giampaolo. Il tecnico di Aquileia si gioca tantissimo non avendo più la piena fiducia della società. Con il suo 4-3-3 spera di mettere in difficoltà la compagine doriana. Fino ad ora ha conquistato appena tre punti con una media di 1,16. Ad attenderlo una sfida davvero complicata. Mister Marco Giampaolo, cresciuto ad Empoli osservando il maestro Sarri, sta dimostrando di essere un ottimo tecnico. Con il suo 4-3-1-2 sta mettendo in crisi parecchie avversarie. Undici i punti conquistato fino ad ora con la partita da recuperare contro la Roma. Sotto la sua gestione spicca all’occhio il rilancio del talento belga Praet ma in generale la squadra convince e diverte. Sarà lui a condannare definitivamente Del Neri? Il tecnico di Aquileia spera di ribaltare il pronostico e rinsaldare la panchina. Adesso però è giunto il momento di leggere le formazioni ufficiali di Udinese-Sampdoria, poi parlerà il campo! UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Larsen, Angella, Nuytinck, Samir; Barak, Behrami, Jankto; Lasagna, Maxi Lopez, De Paul. Allenatore: Luigi Delneri. SAMPDORIA (4-3-2-1): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. Allenatore: Marco Giampaolo. (agg. Umberto Tessier)

UDINESE-SAMPDORIA, DIRETTA LIVE

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

Sky Sport proporrà in esclusiva per i suoi abbonati la diretta tv di Udinese-Sampdoria sui canali 206 e 251 della piattaforma satellitare, in alta definizione. Sarà comunque possibile seguire l’anticipo della settima giornata di Serie A anche in diretta streaming video su smartphone e tablet grazie all’app di Sky Go gratuitamente scaricabile.

I BOMBER

La 7^ giornata del campionato di serie A verrà inaugurata dalla sfida tra Udinese e Sampdoria, di cui ora andremo a mettere sotto i riflettori i rispettivi bomber attesi in campo stasera. Partendo dai padroni di casa alla Dacia  Arena vale la pena prima di tutto ricordare che la formazione bianconera finora non ha particolarmente brillato come risultati in campo avendo comunque messo a statistica 8 reti: eppure appare difficile parlare di bomber per la formazione friulana. Di queste reti infatti solo due sono state firmate da Lasagna mentre  sono ben 4 i giocatori fermi a un gol a testa ovvero De Paul, Jakto, Larsen e Nuytinck: a falsare le statistiche vi sono le reti firmate da Thereau prima di passare alla Fiorentina questa estate. Curiosamente rimangono otto le reti firmate dalla Sampdoria, ma qui è possibile ritornare un vero bomber per la formazione blucerchiata: tale titolo è sulla testa di Quagliarella che ha firmato 4 gol finora ed è seguito nella lista dei marcatori a favore dei colori liguri da Zapata fermo a due reti, oltre che da Alvarez e Caprari a una rete a testa. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

L’Udinese affronta la Sampdoria nella 7^ giornata del campionato di Serie A, diamo dunque uno sguardo alle statistiche stagionali con cui le due formazioni si presentano a questo anticipo. I friulani fino a questo momento hanno messo a segno 8 reti complessive, di cui ben 4 nella ultima mezz’ora di gioco, incassandone però ben 13, di cui 9 nei primi 45 minuti il che evidenzia prestazioni più convincenti nei secondi tempi da parte della squadra di Delneri. Le giocate offensive sono in media quasi 27 ad incontro mentre la media di possesso palla è di quasi 24 minuti, inoltre l’Udinese ha 11,3 tiri ad incontro di cui 6,2 nello specchio di porta. La Sampdoria ha disputato una gara in meno realizzando 8 gol, di cui 4 nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo, e ne ha subiti soltanto 4 di cui però ben 3 nei primi 15 minuti. La squadra di Marco Giampaolo costruisce in media 26 occasioni gol andando al tiro 11,4 volte di cui 6,4 nello specchio. Il possesso medio è più corposo: oltre 28 minuti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La sfida tra Udinese e Sampdoria, uno dei due anticipi del turno in Serie A, sarà diretta dall’arbitro Michael Fabbri della sezione di Ravenna. I suoi collaboratori saranno il primo assistente Alassio, il secondo assistente Vivenzi, il quarto uomo Rapuano e i due assistenti addetti al Var, Tagliavento e Giua. Il giovane arbitro Fabbri ha diretto tre partite in Serie A in questa stagione e si appresta a dirigere la quarta. Finora ha usato nove cartellini gialli, un cartellino rosso e ha assegnato un calcio di rigore in Hellas Verona-Napoli. Uno sguardo anche a quello che era successo nell’ultima stagione: Fabbri ha trovato l’Udinese alla terzultima giornata di campionato, quando i friulani sono caduti per 0-1 sul campo del lanciatissimo Crotone. Gli incroci con la Sampdoria invece sono tre: uno in Serie A (3-1 al Bologna) e curiosamente due in Coppa Italia, con i blucerchiati che in entrambi i casi avevano vinto 3-0 regolando prima il Bassano e poi il Cagliari. In generale bilancio altamente positivo della Samp con Fabbri: in 8 partite ci sono sei vittorie, un pareggio e una sconfitta. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Udinese-Sampdoria, diretta dall’arbitro Michael Fabbri della sezione di Ravenna con l’aiuto degli assistenti Alassio e Vivenzi, del quarto uomo Rapuano e del var Tagliavento, sarà il match che aprirà il programma della settima giornata di Serie A 2017-2018, teatro della sfida tra le due squadre è lo Stadio Friuli-Dacia Arena di Udine, il fischio d’inizio è previsto per le ore 18.00 di sabato 30 settembre 2017.

QUI UDINESE, LA FORMAZIONE

Momento difficile perla formazione friulana allenata da Delneri, reduce dall’1-3 esterno sul campo della Roma: una vittoria e cinque sconfitte, recita così il bilancio per l’Udinese in queste prime sei giornate di campionato, appena 3 punti racimolati, una media di 0,50 a partita, eppure c’è chi ha fatto peggio Genoa, Verona e Benevento che si trovano dietro, in piena zona retrocessione. La sfida con la Sampdoria diventa quindi decisiva per le sorti del tecnico di Aquileia che in caso di ulteriore passo falso rischia seriamente di giocarsi la panchina, alcune indiscrezioni riferiscono che Massimo Oddo sia già stato contattato dalla dirigenza del club friulano per un’eventuale cambio in corsa nel caso le cose non si dovessero sistemare al più presto. Piove sul bagnato per l’Udinese che dovrà anche fare a meno degli infortunati Widmer, Perica e Danilo, proprio nel momento in cui Delneri avrebbe avuto bisogno di tutti gli elementi in rosa. Sono lontani anni luce i tempi in cui la formazione friulana diceva la sua per un posto nelle coppe europee o, come accaduto in qualche caso, addirittura in Champions League.

QUI SAMPDORIA, LA FORMAZIONE

Situazione diametrale opposta, invece, per la Sampdoria che assieme a Juventus e Napoli è ancora imbattuta in campionato: i blucerchiati, rispetto a partenopei e bianconeri, hanno comunque una partita in meno visto che devono recuperare quella in programma contro la Roma che è stata rinviata a causa dell’allerta maltempo. In ogni caso la formazione di Giampaolo ha dimostrato di poter essere un osso duro per qualunque avversario, big comprese, come dimostra il KO del Milan al Ferraris la settimana scorsa, e i tifosi cominciano già a sperare in traguardi ben più ambiziosi di una tranquilla salvezza, brucia ancora l’eliminazione per mano del Vojvodina nel terzo turno preliminare di Europa League di due anni fa che impedì alla Samp di tornare a disputare una coppa internazionale. Soprattutto se Quagliarella e Zapata continueranno a segnare e a mostrare un grande affiatamento in zona tiro, la crescita esponenziale di Torreira sta dando ulteriore qualità a un centrocampo già solido mentre Strinic è già diventato un punto di riferimento in difesa. A eccezione di Dodò e Viviano, Giampaolo – che si sta confermando come uno dei tecnici più validi in circolazione – potrà fare pienamente affidamento sull’intera rosa.

I PRECEDENTI

Il bilancio degli ultimi cinque precedenti in campionato è di due vittorie per la Sampdoria, un successo per l’Udinese e due pareggi. Il 10 maggio 2015 i blucerchiati, all’epoca allenati da Mihajlovic, espugnarono il Friuli con il punteggio di 4 a 1 grazie alla dopppietta di Roberto Soriano, sei mesi più tardi i bianconeri si presero la rivincita con la rete decisiva di Badu. Lo scontro diretto più recente è datato 21 maggio 2017 quando Muriel rispose a Théréau e così le due squadre si spartisero la posta in palio.

QUOTE E SCOMMESSE, IL PRONOSTICO

I bookmaker non si sbilanciano sull’esito della sfida in programma alla Dacia Arena: l’1 dell’Udinese su Bet365 viene valutato a 2,80 contro la proposta di Unibet che invece offre agli scommettitori una vincita pari a 2,70 volte la posta in palio per il 2 della Sampdoria; quota leggermente più alta per il risultato di parità, l’X viene dato a 3,30 su WilliamHill. Regna l’incertezza anche sul numero di gol complessivamente assegnati, Bet365 ad esempio equipara Under e Over alla stessa identica quota di 1,90, mentre Betclic strizza l’occhio con una quota di 8,75 per il risultato esatto di 1 a 0 in favore dei blucerchiati. Partita molto equilibrata che potrebbe essere risolta da un episodio, questa l’impressione che si ha dunque consultando le quote delle agenzie di scommesse on-line.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori