Video/ Frosinone Cittadella (2-1): highlights e i gol della partita (Serie B 2^ giornata)

- Marco Guido

Video Frosinone Cittadella (risultato finale 2-1): gli highlights e gol della partita giocata al Matusa nella 2^giornata del campionato di serie B 2017-2018.

Frosinone curva_lapresse_2017
Diretta Frosinone Ascoli (LaPresse)

Il Frosinone riesce a sconfiggere per 2 a 1 il Cittadella allo Stadio Partenio di Avellino per i lavori allo Stirpe grazie ad un ottimo avvio di gara che aveva permesso ai ragazzi di Longo di portarsi sul 2 a 0 grazie alle reti realizzate da Daniel Ciofani e Crivello. Il gol di Litteri in chiusura di primo tempo aveva illuso gli ospiti di poter agguantare il pareggio ma i padroni di casa sono riusciti a gestire al meglio il vantaggio nella ripresa, riuscendo a non concedere occasioni ai veneti.

SINTESI PRIMO TEMPO

I padroni di casa iniziano subito all’attacco sfiorando il vantaggio già al 4′ con una bella combinazione tra Matteo Ciofani e Sammarco che, dopo aver chiuso un ampio triangolo col compagno, ha messo fuori di poco un tiro al volo sul cross rasoterra proveniente dalla destra. Al 16′ è stato poi Paganini a provarci con una bella azione personale che il numero 17 ha concluso con un tiro rasoterra di sinistro tentato dal limite dell’area di rigore che è finito fuori dallo specchio di non molto. Il gol è nell’aria ed arriva al 21′ quando Ciano ha calciato alla perfezione una punizione dalla trequarti che ha trovato lo stacco imperioso di Daniel Ciofani che ha segnato con una splendida deviazione di testa. Non passano nemmeno due minuti e al 23′ è proprio Ciano a sprecare incredibilmente la possibilità di segnare quando liberato tutto solo in area di rigore da un bell’assist di Maiello ha calciato malamente addosso a Paleari in disperata uscita. Al 25′ arriva il meritato raddoppio che nasce dallo scatenato Ciano che, dopo essersi liberato sulla destra, ha fatto partire un cross che Paganini non è riuscito a deviare di testa ma che ha trovato tutto solo appostato sul secondo palo Crivello che ha segnato con un bel tiro di prima intenzione. Dopo aver trovato la seconda marcatura, il Frosinone ha un pò abbassato il ritmo in attesa della conclusione della prima frazione di gioco ma a sorpresa al primo affondo il Cittadella è riuscito a trovare la via del gol al 38′ quando, sul cross proveniente dalla destra effettuato da Salvi, Kouamè ha saltato più in alto di tutti deviando di testa il traversona e colpendo in pieno la traversa, sulla ribattuta del legno il più lesto di tutti è stato Litteri che ha messo in rete con un tap-in da distanza ravvicinata. E così si è concluso il primo tempo sul punteggio di 2 a 1, la rete del centravanti ospite riapre un incontro che sembrava chiuso.

SINTESI SECONDO TEMPO

La ripresa si è aperta a ritmi molto più bassi rispetto a quelli visti nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco, ed infatti non è successo nulla fino al 57′ quando Daniel Ciofani è stato liberato in area di rigore da un cross ma il centravanti ha sprecato tutto con un tiro al volo che è terminato molto sopra la traversa. Al 59′ il Cittadella ha effettuato la prima sostituzione inserendo Chiaretti al posto di Schenetti ma al 63′ sono stati ancora i padroni di casa a sfiorare il raddoppio quando Ciano, liberato in area di rigore, ha tentato una girata al volo che è finita fuori dallo specchio. Al 69′ gli ospiti hanno mandato in campo Settembrini per l’evanescente Siega. Nonostante i cambi, il Cittadella però non riesce più a creare pericoli concreti negli ultimi venti metri anche perchè il Frosinone è riuscito a difendersi con molto ordine concedendo agli ospiti solo alcune mischie nate sugli sviluppi di calci piazzati sempre ottimamente gestiti. Dopo tre minuti di recupero si è così conclusa questa sfida che permette al Frosinone di rimanere in testa alla classifica a punteggio pieno, mentre gli ospiti si fermano a quota tre punti dopo aver meritatamente perso questa sera una partita che il gol di Litteri sembrava aver riaperto ma che la squadra di Longo ha meritatamente vinto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori