DIRETTA / Verona Roma Primavera (risultato finale 1-2) streaming video-tv: gol di Celar, Cargnelutti e Amayah

- Carlo Necchi

Diretta Verona-Roma Primavera: info streaming video e tv, probabili formazioni, orario, risultato live. La partita del campionato giovanile si gioca venerdì 8 settembre 2017 alle ore 15:00

pallone_generico_1_lapresse_2017
Risultati Serie D (LaPresse)

VERONA ROMA (RISULTATO FINALE 1-2)

Verona-Roma 1-2: prima vittoria giallorossa per aprire una nuova stagione del campionato Primavera. La Roma allenata da De Rossi senior porta a casa i tre punti dallostico campo dellHellas Verona, che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più ma ha pagato carissimo i due gol concessi nelle uniche due vere occasioni avute dalla Roma nel corso del primo tempo. Il doppio svantaggio allintervallo si è rivelato incolmabile per i gialloblù padroni di casa, che nel secondo tempo hanno dato tutto ma sono riusciti solamente a dimezzare il passivo. Il gol del Verona è arrivato al minuto numero 11 della ripresa, sugli sviluppi di un corner dalla destra: il pallone è stato prolungato in area, Amayah in mischia ci è arrivato per primo e in questo modo è riuscito ad insaccare nella porta della Roma. Dopo il gol il Verona ha provato a raggiungere il pareggio, ma la Roma si è difesa bene, non rinunciando anche a mordere in contropiede: il punteggio non è più cambiato e per la Roma sono dunque arrivati tre punti pesanti per iniziare bene il campionato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERONA ROMA (0-2): FINE PRIMO TEMPO

Verona-Roma 0-2: primo tempo tutto di marca giallorossa in questo anticipo che apre una nuova stagione del campionato Primavera. La Roma infatti gode del doppio vantaggio costruito capitalizzando nel migliore dei modi le uniche due vere occasioni fin qui avute: giallorossi dunque non scintillanti, ma straordinariamente efficaci, tanto da lasciare allHellas Verona solamente uno sterile e di fatto inutile possesso palla. La partita si è sbloccata al 26 minuto, quando Antonucci ha ricevuto un bel pallone sulla trequarti sinistra, è rientrato sul piede destro e ha messo in mezzo allarea uno splendido pallone: Celar lo ha spizzato anticipando il portiere avversario Bianchi in uscita per segnare lo 0-1. Al 40 minuto ecco il raddoppio della Roma: punizione dalla trequarti sinistra, pallone prolungato sul secondo palo da una spizzata, sul quale irrompe Cargnelutti che in tuffo di testa, da pochi passi, segna il raddoppio giallorosso. Partita già chiusa oppure il Verona saprà reagire nella ripresa? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERONA ROMA (0-0): SI COMINCIA

Ci siamo, tutto pronto per il fischio dinizio di Hellas Verona-Roma, partita che inaugura il primo turno del nuovo campionato giovanile. Laltro anticipo odierno, in scena sempre alle ore 15:00, è quella che vede opposte Juventus e Bologna. Per sabato 8 settembre il programma prevede Sassuolo-Milan alle ore 13:00, con diretta tv su Sportitalia, poi Atalanta-Fiorentina che andrà in onda dalle 14:45 su Rai Sport. Alle 15 invece calcio dinizio per Lazio-Chievo, Napoli-Genoa e Sampdoria-Torino. A completare il quadro del primo turno il posticipo di domenica 10 settembre tra Inter e Udinese, che scatterà alle ore 10:30 e sarà coperto dalla diretta tv (Sportitalia). Quanto a Hellas Verona-Roma, il pronostico pende dalla parte dei giallorossi anche se le incognite sono molte da ambo le parti. Vedremo se la Roma saprà replicare gli eccezionali standard di produzione offensiva mantenuti lanno scorso, quando lattacco di mister De Rossi straripò in più di unoccasione. Merito in particolare dellottima vena realizzata dei due attaccanti titolari, Edoardo Soleri e Marco Tumminello che nel mercato estivo sono stati ceduti in prestito, rispettivamente a Spezia e Crotone. (aggiornamento di Carlo Necchi)

L’ALBO D’ORO

Ci avviciniamo al fischio dinizio di Hellas Verona-Roma Primavera. Nella scorsa stagione il campionato di categoria è stato vinto dallInter, che ha superato in finale la Fiorentina aggiudicandosi il suo ottavo titolo. I nerazzurri hanno così raggiunto proprio la Roma nellalbo doro del torneo Primavera, comandano però dal Torino che guarda tutti dallalto delle sue 9 vittorie. Più staccata la Lazio arrivata a 5 successi, seguono Juventus con 4, Fiorentina a 3 e Lecce, Atalanta, Perugia e Cesena con 2 campionati a testa. Le squadre che hanno vinto una volta sono invece Chievo, Genoa, Palermo, Sampdoria, Bari, Empoli, Udinese, Napoli, Brescia e Milan. Lultima formazione capace di vincere 2 scudetti consecutivi è stata il Lecce, campione dItalia per la categoria Primavera nelle stagioni 2002-2003 e 2003-2004. Per lInter invece 3 titoli nelle ultime 10 annate (2006-2007, 2011-2012 e 2016-2017). (aggiornamento di Carlo Necchi)

L’ANNO SCORSO

Hellas Verona e Roma sperano di cominciare il nuovo campionato Primavera con un risultato positivo. Entrambe le squadre partono con buone ambizioni, anche se come ogni anno le rispettive rose hanno subito un restyling considerevole. Nellultimo campionato Primavera lHellas Verona era incluso nel girone A, e ha terminato la stagione regolare classificandosi al quarto posto con 51 punti, frutto di 15 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte (61 le reti segnate, per il terzo miglior attacco del raggruppamento, 47 quelle incassate). Nel primo turno dei playoff però i baby gialloblu sono andati a sbattere contro il Torino, che ha avuto la meglio ai calcio di rigore dopo il 2-2 di tempi regolamentari e supplementari. Quarta posizione anche per la Roma di Alberto De Rossi, inclusa nel girone C e capace di totalizzare 53 punti: i giallorossi hanno registrato un bilancio di 17 successi, appena 2 pareggi e 7 ko, segnando gol a grappoli (ben 82, secondo attacco della categoria) e concedendone 41. Nella prima parte dei playoff la Roma Primavera ha superato Sassuolo (4-1) e Genoa (2-1), poi nei quarti ha ottenuto una vittoria memorabile contro i concittadini della Lazio (marcatori Tumminello, Soleri con una tripletta e Antonucci). Ad estromettere i giallorossi sono stati i futuri campioni dellInter, che si sono imposti per 1-0 in semifinale. Capitolini che però si sono rifatti conquistando la Coppa Italia di categoria, superando nella doppia finale la Virtus Entella. (aggiornamento di Carlo Necchi)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Verona-Roma è una delle due partite che inaugurano il campionato Primavera 2017-2018: appuntamento alle ore 15:00 per il calcio dinizio. Si tratta di una partita a suo modo storica per il torneo giovanile, che da questannata cambia formula: il campionato è stato infatti ristrutturato in due categorie, denominate Primavera 1 e Primavera 2.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DEL CAMPIONATO PRIMAVERA

Il match del campionato Primavera tra Hellas Verona e Roma non sarà trasmesso in diretta tv né in diretta streaming video da canali in italiano.

LA SITUAZIONE

Hellas Verona e Roma fanno parte del primo gruppo, che comprende 16 squadre selezionate in base ad un ranking relativo al rendimento nelle ultime stagioni. La Primavera 1 prevede inoltre 2 retrocessioni dirette in Primavera 2, mentre una terza sarà decretata tramite lo spareggio playout. Invece le formazioni classificate dal primo al sesto posto accederanno alla postseason composta da due turni playoff.

PROBABILI FORMAZIONI

Per lHellas Verona allenato da Massimo Pavane previsto il modulo 4-2-3-1. Tra i pali Mattia Bianchi, terzini Nigretti a destra e Corradino a sinistra, difensori centrali il turco Rayyan Baniya e Righetti. A formare il tandem di centrocampo saranno probabilmente Danzi e Dentale mentre il nigeriano Amayah (fascia destra), Cherubin e Aloisi (sinistra) si muoveranno sulla trequarti, dietro il centravanti slovacco Lubomir Tupta. Per la Roma Primavera di mister Alberto De Rossi è indisponibile il terzino Luca Pellegrini, che durante il ritiro estivo con la prima squadra si rotto il legamento crociato e dovrebbe rientrare in inverno. Nel 4-3-3 di partenza il portiere titolare sarà Andrea Romagnoli: davanti a lui i centrali difensivi Ciavattini e Cargnelutti, a completare la retroguardia gli esterni bassi Castrati e Semeraro. A centrocampo Meadows, Marcucci e Valeau, mentre il tridente offensivo dovrebbe vedere allopera lolandese Besuijen, il centravanti slovacco Zan Celar e il senegalese Keba Coly.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori