Diretta / Avellino Foggia (risultato finale 5-1) streaming video e tv: goleada irpina

- Claudio Franceschini

Diretta Avellino Foggia, streaming video e diretta tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la terza giornata del campionato di Serie B 2017-2018

Avellino_Cremonese_esultanza_lapresse_2017
Diretta Avellino-Pro Vercelli, LaPresse

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO FINALE 5-1): GOLEADA IRPINA

Seconda sconfitta in tre partite di campionato con il punteggio di 1-5 per il Foggia di Giovanni Stroppa, che crolla al cospetto di un Avellino che si dimostra brillantissimo in casa, dimenticando così il passo falso di Cremona. Doppiette di Ardemagni e Morosini e gol di Castaldo per gli irpini, con i pugliesi che hanno solo realizzato momentaneamente il 2-1 con Mazzeo su rigore. Dopo il 5-1 di Castaldo al 25 della ripresa, i 20 finali sono trascorsi sostanzialmente senza grandi sussulti, con lultima sostituzione per lAvellino che ha sostituito Ardemagni con Asencio. Solo due i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara Pinzani di Empoli, con la partita che aveva ormai detto tutto quello che cera da dire. Così come a Pescara, il Foggia è crollato soprattutto dal punto di vista difensivo e dovrà ora lavorare molto per non vivere un campionato tutto in affanno. LAvellino sale invece a quota 6 punti in classifica ed ora è chiamato a confermarsi anche in trasferta. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO LIVE 5-1): IL SIGILLO DI CASTALDO

Si concretizza lo spauracchio del 5-1 già subito a Pescara dal Foggia, con lAvellino che realizza la quinta rete contro i pugliesi grazie ad una prodezza di Castaldo, abile al 25 a ribattere in rete di testa dopo unazione articolata nata da un grossolano errore di Vacca, che ha letteralmente regalato palla a DAngelo, bravo a scambiare con Molina e poi a colpire con una gran botta la traversa. Come detto, è stato Castaldo ad avventarsi sul pallone e a chiudere la questione, regalando il pokerissimo a Novellino. Sconsolato Stroppa che ha visto per la seconda volta in tre partite, in questo nuovo campionato di Serie B col Foggia ai nastri di partenza dopo diciannove anni di assenza, naufragare miseramente la propria difesa. Sostituzioni da una parte e dallaltra con Moretti che alla mezzora sostituisce DAngelo nellAvellino e con Nicastro al 32 che sostituisce Beretta nel Foggia. A 10 dal termine, Avellino avanti 5-1 sul Foggia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO LIVE 4-1): DOPPIETTA ANCHE PER ARDEMAGNI

Dilaga lAvellino che riesce ad iniziare a spron battuto anche il secondo tempo e realizza il quarto gol ad un Foggia che ora vede davvero lo spettro di una nuova goleada esterna subita dopo quella di Pescara. A realizzare il poker al 14 è stato di nuovo Ardemagni (doppietta anche per lui dopo quella di Morosini nel primo tempo), bravissimo nel tap-in da bomber consumato dopo che Molina non era riuscito a tramutare in gol un invitante cross di Bidaoui. Stroppa appena prima si era giocato la seconda sostituzione inserendo Deli al posto di Agazzi. Il secondo tempo era iniziato con qualche timido tentativo dei pugliesi che due volte con Chiricò avevano cercato la porta difesa da Lezzerini, ma senza successo. Al 20 del primo tempo i biancoverdi conducono 4-1 e la rimonta per il Foggia sembra davvero una missione impossibile, mentre i tifosi irpini festeggiano sugli spalti la squadra di Novellino che si sta confermando implacabile in casa, dopo la vittoria ottenuta alla prima giornata di campionato tra le mura amiche contro il Brescia (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO LIVE 3-1): FESTA DEL GOL AL PARTENIO

Sicuramente non è stato un primo tempo monotono tra Avellino e Foggia. Dopo il micidiale uno-due degli irpini con il gol di Ardemagni su rigore al 9 ed il raddoppio di Morosini al 21, i pugliesi hanno provato ad imbastire una reazione decisa per evitare di andare in affanno come accaduto nella rovinosa sconfitta di Pescara nella prima giornata di campionato. Ed i rossoneri sono riusciti ad accorciare le distanze al 29, con Mazzeo che ha trasformato un calcio di rigore comminato per un presunto tocco di mano di Migliorini che, rivisto, sembra però non esserci (il tocco pare essere con la coscia). Il Foggia rientra in partita ma lAvellino non ci sta e al 36 ristabilisce le distanze grazie a Morosini, imperioso nellirrompere in area avversaria e battere di testa Guarna su perfetto cross pennellato dalla destra da Laverone. Al 37 un ammonizione per parte per reciproche scorrettezze tra DAngelo e Coletti, la prima frazione di gioco si chiude quindi con lAvellino in vantaggio 3-1 sul Foggia. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO LIVE 2-0): UNO-DUE ARDEMAGNI-MOROSINI

Partenza spettacolare per lAvellino nel match interno contro il Foggia allo stadio Partenio. Un micidiale uno-due della squadra di Novellino ai danni di quella di Stroppa che mostra come i biancoverdi siano ben decisi a vendicare la sconfitta di Cremona nella scorsa giornata di campionato. Per i pugliesi, ancora una trasferta che si prospetta piena di difficoltà dopo la goleada incassata a Pescara nel turno desordio in questo nuovo campionato. Dopo 9 gli irpini passano, palo di Ardemagni e sulla ribattuta Molina viene atterrato dal difensore brasiliano ospite Empereur: calcio di rigore che Ardemagni trasforma impeccabilmente. Il raddoppio biancoverde arriva a stretto giro di tempo al 21, grazie a Morosini che riceve un perfetto passaggio filtrante da Molina e a tu per tu con Guarna non sbaglia realizzando il raddoppio. Stroppa corregge al volo la squadra, passando al 4-3-3 dal 3-5-2, sostituendo Empereur con Chiricò al 22 del primo tempo. Avellino sul 2-0 contro il Foggia a metà della prima frazione. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO FOGGIA (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI

L’Avellino giocherà in casa contro il neopromosso Foggia: per inquadrare al meglio cosa potrebbe succedere al Partenio, ecco alcuni dati statistici sulle due formazioni che oggi si affrontano per la terza giornata di Serie B. I lupi erano partiti bene con la vittoria contro il Brescia, salvo poi perdere in maniera abbastanza netta contro la Cremonese. Ora la casella dei gol fatti è a quota tre, quella dei gol subiti a quota quattro: lattacco dunque possiamo dire che funziona, ma il mister Walter Novellino dovrà lavorare sulla fase difensiva della sua squadra. Più indietro il Foggia, che all’esordio è stato travolto dal Pescara; nel secondo turno i satanelli hanno pareggiato con l’Entella muovendo così almeno la classifica, quindi la differenza reti rimane a meno quattro con due gol fatti e sei subiti. A maggior ragione, anche per Giovanni Stroppa è soprattutto la difesa a preoccupare fino a questo momento. Adesso dunque vi proponiamo le formazioni ufficiali di Avellino Foggia, poi la parola passa al campo! Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Suagher, Migliorini, Rizzato; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Morosini, Ardemagni. All. Novellino Foggia (3-5-2): Guarna, Camporese, Coletti, Empereur; Gerbo, Agazzi, Vacca, Fedele, Rubin; Beretta, Mazzeo. All. Stroppa (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROTAGONISTI 

Al Partenio si gioca Avellino-Foggia dove sono diversi i calciatori su cui puntare il mirino dell’attenzione. Tra gli irpini attenzione a Salvatore Molina che potrebbe essere uno dei calciatori sorpresa di questa stagione. Dotato di grande talento e tecnica ha davanti ancora tanti margini di miglioramento. Può giocare con entrambi i piedi ed è bravo a partire da lontano per poi inserirsi a rimorchio. Tra i rossoneri di Stroppa dobbiamo assolutamente fare attenzione a Francesco Fedato che è un calciatore dotato di grandissima personalità e che in Serie B ha dimostrato di fare la differenza in questa categoria. Bravo a giocare esterno alto come più dietro ha un piede educato, bravissimo nel cambiare passo. Staremo a vedere chi dei due avrà la possibilità di poter dare una sterzata a questa partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

LAvellino ospiterà il Foggia oggi pomeriggio a partire dalle ore 15:00 allo stadio Partenio-Adriano Lombardi, gara valevole per il terzo turno del campionato di Serie B 2017-2018. Per cercare di capire quale delle due squadra avrà la meglio, aiutiamoci con le statistiche, andando a rivedere come è finita la sfida in questione nella storia. Gli almanacchi ci dicono che sono 18 i precedenti fra le due formazioni, con un bilancio quasi in perfetta parità con sette successi firmati irpini, sei vittorie dei pugliesi, e le restanti cinque partite finite in parità. Il primo scontro risale a più di quarantanni fa, e precisamente al pareggio per uno a uno in Campania dellottobre 1974, quarto turno del campionato di Serie B. Lultimo scontro è invece quello del 2012, Prima Divisione Girone A, con roboante successo ad Avellino dei bianco verdi, con il risultato di quattro a zero. Una sfida che ha spesso regalato match scoppiettanti, come ad esempio il 4 a 2 sempre per i campani del 2005, o il 5 a 0 del 1990 in favore del famoso Foggia soprannominato Zemanlandia.

L’ARBITRO

La gara fra Avellino e Foggia sarà diretta dal direttore di gara Riccardo Pinzani della sezione di Empoli. Ad accompagnarlo nello svolgimento delle proprie funzioni ci saranno il primo guardalinee Pietro Dei Giudici della sezione di Latina, il secondo guardalinee Luigi Lanotte della sezione di Barletta e il quarto uomo Vincenzo Fiorini della sezione di Frosinone. Per Pinzani sarà la prima gara in campionato di questa stagione calcistica, dopo che lo scorso anno aveva fischiato in ben 21 incontri di cadetteria e uno di Serie A. L’unica gara diretta quest’anno da Pinzani è stata quella di Coppa Italia fra Crotone e Piacenza, durante la quale ha estratto solo quattro cartellini gialli e nessun rosso. Tre precedenti con lAvellino risalgono allo scorso campionato per Pinzani: al Partenio solo un 1-1 contro il Benevento, mentre fuori casa due sconfitte pesanti, nello specifico 0-3 a Perugia e 0-2 a Salerno nella penultima giornata. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Avellino Foggia verrà diretta dall’arbitro Riccardo Pinzani: squadre in campo al Partenio per la terza giornata di Serie B 2017-2018, calcio d’inizio alle ore 15 di sabato 9 settembre. Entrambe le formazioni vogliono vincere anche perché sarà la giusta occasione per capire le reali ambizioni di entrambe. Avellino che arriva dalla sconfitta di Cremona che brucia ancora: dubbi sul fallo di Asencio all’ultimo minuto che avrebbe permesso di pareggiare.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE B

Avellino Foggia sarà un’esclusiva in diretta tv per tutti gli abbonati al pacchetto Calcio di Sky; ci sarà anche la possibilità di assistere alla partita in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, mentre per non perdere nemmeno un istante della giornata di Serie B gli abbonati al satellite potranno seguire Diretta Gol Serie B su Sky Sport 1 o Sky Super Calcio, con la trasmissione di gol e highlights in tempo reale da tutti i campi collegati.

IL CONTESTO DEL MATCH

Novellino vuole una risposta da parte dei suoi ragazzi e soprattutto i tifosi hanno intenzione di gioire vista la sfida importante che si giocherà contro i rivali rossoneri. In casa Foggia c’è amaro in bocca per un inizio di stagione alquanto deludente. Dopo la pesante sconfitta di Pescara è arrivato un pareggio casalingo con l’Entella che non può affatto soddisfare i ragazzi di Stroppa. Tifoseria che si muoverà in massa in direzione di Avellino per non far mancare il suo sostegno ai calciatori che hanno voglia di mettersi in carreggiata per la salvezza. Sarà perciò una gara molto calda dal punto di vista della rivalità tra le due tifoserie. Avellino che cambierà poco rispetto all’ultima gara contro la Cremonese.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Novellino punterà ancora sul 4-4-2 che vedrà molto probabilmente il romeno Radu dall’inizio. In difesa spazio per Laverone, Marchizza, Migliorini e Rizzato, mentre a centrocampo agiranno Paghera e Di Tacchio da interni con Lasik e Biadoui da esterni della linea mediana. In avanti potrebbe avere spazio dal primo minuto Morosini con Ardemagni pronto a far male alla retroguardia dei pugliesi. Sarà una gara molto importante per gli irpini a caccia di riscatto dopo la sconfitta di Cremona. Invece il Foggia scenderà in campo col 4-3-3 che vedrà in porta l’ex estremo difensore del Bari, Guarna. In difesa invece avranno spazio Rubin, Coletti, Martinelli e Gerbo. A centrocampo nel Foggia non mancheranno Vacca, Agazzi e Deli con Chirico e Fedato sugli esterni in avanti. La punta centrale sarà Mazzeo, esperto centravanti che già ha siglato un gol in serie B nell’ultimo turno contro la Virtus Entella.

LA CHIAVE TATTICA

L’Avellino ha un modo di giocare che si basa sul modulo che Novellino ormai ha sfruttato come marchio di fabbrica. Importante il rientro di uno come Bidaoui che anche nel precampionato si è dimostrato spina nel fianco per qualsiasi avversario. La formazione irpina ha trovato anche un ottimo Morosini, colpo di calciomercato dell’estate. In avanti attesa per capire se Ardemagni potrà ripetere la buona stagione scorsa anche se al fianco avrà uno come l’ex Brescia che certamente non è un elemento da sottovalutare. Da rivedere invece la tenuta difensiva che è apparsa di certo non impeccabile. Mentre per quanto concerne il Foggia, i satanelli puntano molto sul centravanti Mazzeo che non è solo un goleador, ma una vera e propria fonte di gioco.

Un’occasione importante quella del Partenio-Lombardi per l’ex bomber del Perugia e del Benevento. Così come ci sarà da capire l’impatto di uno come Vacca che sentirà come derby questa sfida essendo cresciuto nelle giovanili del Benevento. Ci sono tutti i presupposti per una gara molto divertente anche per via della rivalità sportiva tra le due tifoserie che contribuiranno a creare spettacolo. Dunque sarà uno dei match più interessanti della terza giornata di serie B.

QUOTE E SCOMMESSE: IL PRONOSTICO SULLA PARTITA

Secondo Bwin, celebre bookmaker di scommesse che ha fornito le quote per questa partita del Partenio, la vittoria dell’Avellino non è certo scontata. La quota prevista è di 2.40 mentre il pareggio viene dato a 3.10. Quota alta anche per il colpo esterno del Foggia che viene invece quotato a 3.20, dimostrazione che non sarà certo gara facile.

PAROLA AGLI ALLENATORI

Mister Novellino si è detto deluso per l’andamento della gara a Cremona ma soprattutto per un arbitraggio non ritenuto certo impeccabile. Il tecnico di Montemarano vuole una risposta contro il Foggia in primis per non deludere i tanti tifosi che ormai in massa seguono gli irpini. Stroppa, ex della gara, ha invece il desiderio di regalare la prima vittoria ai suoi sostenitori dopo un inizio di stagione non dei migliori. Il tecnico si è detto fiducioso anche in virtù di un calciomercato importante per i satanelli che non vogliono essere una semplice comparsa in serie B.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori