DIRETTA/ Dakar 2018 streaming video: occhio a Barreda Bort! Classifiche (5^ tappa San Juan-Arequipa)

- Michela Colombo

Diretta Dakar 2018: streaming video della 5^ tappa da San Juan de Marcona a Arequipa. Ci avviciniamo sempre di più al confine boliviano: percorso sabbioso e insidioso anche oggi. 

dakar moto sabbia
Diretta Rally Dakar 2020 (LaPresse, repertorio)

Diamo di nuovo la parola alla 5^ tappa della Dakar 2018: che sta succedendo tra le dune peruviane? Innanzitutto va segnalato che le moto stanno al momento vivendo la parte finale della Special stage avendo già oltrepassato il punto di controllo 5. Qui é Barreda Bort il leader con ben 9 minuti di vantaggio sui primi inseguitori: presto però il tracciato prevede ampie e pericolose discese che potrebbero ridurre i distacchi. E invece iniziata da poco la prova di quad e auto: qui la prima categoria vede in testa al momento Cavigliasso seguito da Hernanez, mentre per le seconde primeggia Al Rajhi. Sono invece partiti solo poco fa sia le Sxs che i camion: per loro la strada verso il traguardo di Arequipa pare molto lontano. 

SI PARTE

Mentre sta per avere inizio la 5^ tappa delledizione 2018 della Dakar, con moto, quad e auto, attesi alla partenza di San Juan de Marcona (ma camion e sxs seguiranno a breve), vediamo come si configurano le varie classifiche alla viglia di questa intensa prova in terra peruviana. Al termine della precedente frazione al circuito di San Juan de Marcona ecco che nelle moto troviamo in prima piazza il francese Van Beveren, che però registra un vantaggio minimo su Quintanilla e Benavides: nei quad il leader è invece ancora una volta Ignacio Casale, che resiste davanti a Kariakin e Hernanez. Per le auto il leader della graduatoria generale è Peterhansel con Loeb e Sainz alle spalle del francese: per le sxs ecco che in classifica troviamo il nuovo nome di Garrouste, con Uribe Ramos e Varela dietro. Per i camion infine va detto che il gruppo leader rimane quello guidato da Nikolaev, con Villagra e Viazovich a podio.

LA 5^ TAPPA

Il Rally Dakar 2018 è di nuovo protagonista in Perù: oggi la corsa rallystica più famosa al mondo vive la sua quinta tappa da San Juan de Marcona a Arequipa, attraversando dune di sabbia altissime e affacciandosi alla costa dellOceano Pacifico. Ci avviciniamo infatti sempre di più alla trasferta in terra  boliviana: la carovana sta quindi esplorando la parte meridionale dello stato dove ha avuto inizio questa  edizione della Dakar e a breve il confine verrà varcato. In attesa però di tale appuntamento, vediamo che cosa prevede il programma della Dakar 2018 per la giornata di oggi mercoledi 10 gennaio per tutti i suoi partecipanti, pur divisi nelle ormai ben note 5 categorie di veicoli impegnati: come al solito il via è atteso verso le ore 14.00 italiane, con partenze scaglionate  per le diverse tipologie di mezzi. 

INFO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA DAKAR 2018

Ricordiamo che alla Dakar 2018 è stata riservata unampia copertura mediatica per la gioia di tutti gli appassionati di questa storica prova del mondo dei rally. In tv sono previsti alcuni appuntamenti giornalieri che informeranno gli spettatori sugli eventi salienti della giornata svoltasi in terra sudamericana, come ad esempio la trasmissione Rally: Dakar visibile sul canale Eurosport che è visibile sia sulla piattaforma satellitare di Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. La diretta streaming video della Dakar 2018 sarà poi assicurata dal canale gratuito Redbull Tv, servizio disponibile sul sito www.redbull.tv. Consigliamo a tutti gli appassionati inoltre di consultare anche il sito ufficiale della manifestazione allindirizzo www.dakar.com, per rimanere aggiornati sullo svolgimento di questa 5^ frazione. 

IL PERCORSO

Vediamo allora nel dettaglio che cosa comporta questa 5^ tappa del Rally Dakar 2018: quali saranno le maggior insidie del percorso? La partenza come abbiamo detto sarà a San Juan de Marcona, città intorno alla quale ieri si è svolta la precedente frazione: da qui saranno ben 508 km fino a Arequipa dove è posto larrivo. La Special stage di questa frazione sarà quindi lunga 266 km ed è attesa nella prima parte del tracciato con due punti di controllo e un solo punto per fare rifornimento (un altro previsto invece nella zona verde). Per questa occasione moto e quad osserveranno in percorro differente rispetto a auto e camion: il percorso comunque sarà in prevalenza composto da terreno sabbioso e terroso, con altimetrie anche importanti, pur essendo sulla costa pacifica. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori