DAMIANO TOMMASI O BILLY COSTACURTA?/ Il presidente FIGC potrebbe essere lex Milan

- Fabio Belli

Damiano Tommasi pronto a un passo indietro? Con Costacurta presidente FIGC, l’attuale numero uno dell’Assocalciatori ritirerebbe la propria candidatura

Tommasi_Marotta_Buffon_Gala_lapresse_2017
Marotta all'Inter, accordo triennale - La Presse

Le elezioni per il rinnovo delle cariche FIGC, resesi necessarie dopo laddio di Carlo Tavecchio in seguito alla mancata qualificazione della Nazionale ai Mondiali in Russia, si svolgeranno il 29 gennaio prossimo. Il tempo stringe ma sul nome del prossimo Presidente Federale non cè ancora chiarezza. Anzi, il sospetto è che occorra ancora tempo per capire su quale candidato possano convergere i voti delle società e delle varie componenti del mondo del calcio italiano: Dilettanti, Serie C, Serie B, Serie A, Arbitri, Assocalciatori. Il nome di Damiano Tommasi era stato molto forte negli ultimi giorni, ma a margine della presentazione del nuovo album dei calciatori Panini, un classico del mondo del calcio, lattuale presidente dellAIC ha già ipotizzato un passo indietro nel caso in cui si potesse puntare su un candidato unico gradito a tutte le componenti. E questo nome potrebbe essere quello di Alessandro Costacurta, con lex difensore del Milan al momento impegnato solamente come opinionista calcistico Sky.

DI BIAGIO PROBABILE CT AD INTERIM 

Tommasi ha parlato a chiare lettere come di un ex calciatore come di ciò che ci vuole in questo momento per guidare la Federazione e farla uscire dal recente pantano nel quale è caduta. Il presidente dellAssocalciatori ha anche rilanciato la presenza, allinterno degli organi Federali, di figure di spicco come potrebbero essere quelle di Francesco Totti e di Gianluigi Buffon, per riuscire ad arrivare ad una gestione condivisa del sistema calcio. Non va dimenticato comunque che, tra i nodi da sciogliere in fretta per la FIGC, cè anche quello del nuovo Commissario Tecnico, anche perché il dopo-Ventura non è stato ancora definito. Carlo Tavecchio, ancora in carica fino al prossimo 29 gennaio, ha parlato di un grosso nome che arriverà alla fine della stagione, a giugno. Ad interim anche le preferenze di Tommasi convergono sullattuale ct dellUnder 21, Gigi Di Biagio, che dovrebbe guidare dunque gli azzurri nelle amichevoli che lItalia, per la prima volta in campo dopo la bruciante delusione patita contro la Svezia, nelle amichevoli previste in primavera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori