Diretta / Combinata Wengen: vince Muffat-Jeandet, Fill terzo! Risultato (Coppa del Mondo di sci)

- Michela Colombo

Diretta Combinata maschile a Wengen, info streaming video e tv, Victor Muffat Jeandet vincitore e Peter Fill terzo per la Coppa del mondo di sci (oggi). 

peter fill garmisch
Peter Fill (LaPresse)

Victor Muffat-Jeandet ha vinto la combinata di Wengen: per lo sciatore francese una straordinaria rimonta in slalom dal ventisettesimo al primo posto che gli consente così di conquistare la vittoria nella seconda e ultima gara stagionale in Coppa del Mondo in combinata, la cui classifica va al nostro Peter Fill, capace di salire di nuovo sul podio con il terzo posto dopo il secondo di Bormio due settimane fa. Non si può parlare a tutti gli effetti di Coppa di specialità, ma è comunque una ulteriore soddisfazione per laltoatesino, che nelle due precedenti stagioni ha conquistato la Coppa di discesa. La manche di slalom è stata comunque decisiva: oltre a Muffat-Jeandet, bisogna sottolineare la rimonta del russo Pavel Trikhichev da ventinovesimo a secondo, regalando così alla Russia un podio che nello sci alpino è per loro una rarità. Muffat-Jeandet ha preceduto il russo di 96/100 e Fill di 115, per una vittoria dunque netta ed indiscutibile, mentre Fill si è preso la soddisfazione di essere il migliore dei discesisti precedendo per pochi centesimi il norvegese Kjetil Jansrud e laltro azzurro Dominik Paris, rispettivamente quarto e quinto. Tanti sono invece i nomi eccellenti saltati nella seconda manche, da Vincent Kriechmayr che era al comando al nostro Christof Innerhofer e poi le due speranze svizzere, Luca Aerni e Marc Gisin. A punti per lItalia anche Emanuele Buzzi e Riccardo Tonetti, rispettivamente ventesimo e ventiduesimo, Buzzi difendendosi in slalom dove invece Tonetti ha guadagnato ben 23 posizioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MUFFAT-JEANDET RECUPERA

Notizie interessanti dalla combinata di Wengen: infatti luomo forse più atteso nella manche di slalom, lo svizzero Luca Aerni che della combinata è campione del Mondo grazie proprio a una eccezionale rimonta fra i pali stretti agli scorsi Mondiali e uno dei migliori slalomisti in circolazione, non è giunto al traguardo fra la delusione del pubblico di Wengen, che oggi puntava in particolare proprio su di lui fra gli elvetici. Una ottima notizia ovviamente per tutti i velocisti che devono ancora prendere il via, avendo fatto segnare i tempi migliori questa mattina: un pericolo avversario in meno anche per i nostri Dominik Paris, Peter Fill e Christof Innerhofer, che possono a questo punto puntare ad un posto sul podio e magari addirittura al colpaccio in una gara come la combinata che è strana per definizione e nella quale le sorprese sono sempre dietro langolo. Al comando della classifica parziale cè il francese Victor Muffat-Jeandet, autore di una rimonta già importante dal ventisettesimo posto di stamattina in discesa: chi saprà batterlo fra gli atleti che devono ancora prendere il via? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA 2^ MANCHE

Tutto è pronto per la seconda manche della combinata di Wengen, cioè naturalmente la manche di slalom. Come sempre accade in combinata, vedremo i velocisti che dovranno difendersi fra i pali stretti, mentre gli specialisti dello slalom tenteranno la rimonta per ribaltare una classifica che naturalmente in questo momento è dominata dai discesisti che hanno fatto registrare i migliori tempi stamattina. Molto bene anche gli azzurri, con Dominik Paris, Peter Fill e Christof Innerhofer in questordine dal terzo al quinto posto alle spalle degli austriaci Vincent Kriechmayr e Hannes Reichelt, il quale però ha già annunciato che non prenderà parte alla seconda manche, dunque gli azzurri sono virtualmente dal secondo al quarto posto, eccellenti posizioni che andranno però difese. Ricordiamo che in combinata tutti hanno diritto a partecipare alla seconda manche, con linversione dei primi 30 e poi tutti gli altri che gareggeranno a seguire: dopo Kriechmayr dunque ci sarà il trentunesimo e così via. Adesso però la parola passa di nuovo alla pista e al cronometro, dato che la seconda manche della combinata di Wengen sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE 1^ MANCHE

Sostanzialmente terminata la discesa per la combinata di Wengen: hanno infatti completato la propria prova tutti gli uomini più attesi sul mitico tracciato del Lauberhorn, anche se accorciato rispetto a quella che domani sarà la vera discesa di Coppa del Mondo. Nelle prime cinque posizioni troviamo due austriaci davanti a tre azzurri, quasi fosse un derby privato fra Austria e Italia, che dunque domani si presenteranno con grandi ambizioni in discesa. Pensiamo però intanto alla combinata odierna: dopo la discesa, il leader è Vincent Kriechmayr, autore del miglior tempo in 14366, davanti al connazionale Hannes Reichelt con un ritardo di 59/100. Ecco poi i tre azzurri, uno dietro laltro: Dominik Paris è terzo a 74 centesimi da Kriechmayr ed appena due centesimi meglio del compagno di squadra Peter Fill, quarto. Quinto posto invece per Christof Innerhofer, con un ritardo di 84/100 dal leader. Completano il quadro dei velocisti più attesi il sesto posto di Aleksander Aamodt Kilde a un secondo esatto, seguito dal connazionale Kjetil Jansrud a 107 e da Matthias Mayer a 112. Tra gli slalomisti il nome di spicco è Luca Aerni, diciannovesimo a 215 da Kriechmayer, mentre lazzurro Riccardo Tonetti è attualmente 34 a 349. Purtroppo fuori dai trenta, gareggerà fra gli ultimi in slalom, che prenderà il via alle ore 14.00. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARIS E FILL OK

In corso la combinata di Wengen, come primo atto ecco la discesa sul mitico tracciato del Lauberhorn, anche se accorciato rispetto a quella che domani sarà la vera discesa di Coppa del Mondo. Ci sono buone notizie per gli azzurri, perché Dominik Paris è al comando con il tempo di 14440, appena due centesimi meglio del compagno di squadra Peter Fill. Ottime notizie dunque dai nostri due discesisti, che precedono altri velocisti di rango: al terzo posto Aleksander Aamodt Kilde con 26 centesimi di ritardo da Paris, quarto Kjetil Jansrud a 33/100 e quinto Matthias Mayer a 38/100. Tuttavia in una gara come la combinata bisogna sempre fare grande attenzione anche agli slalomisti che naturalmente potrebbero effettuare grandi rimonte oggi pomeriggio nella manche fra i pali stretti: ad esempio, appare molto minacciosa la posizione dello svizzero Luca Aerni, che è staccato di appena 141 da Paris e dunque con una grande manche di slalom potrebbe anche superare tutti i velocisti citati in precedenza. Intanto però gustiamoci lottima prova dei due azzurri, un segnale importante anche in vista della discesa di domani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accendersi la tanto attesa combinata di Wengen, seconda prova di questo tipo di gara per la stagione in corso della Coppa del Mondo di sci. A breve quindi i primi protagonisti si collocheranno di fronte al cancelletto di partenza: diamo però come si configura la graduatoria di questa specialità del circo bianco. Con solo la prova di Bormio alle spalle chiaramente appare prematuro parlare di classifica, visto che la sua top five corrisponde ai primi 5 arrivati a posto sullo Stelvio (ricordiamo Pinturalut, Fill, Jansrud, Caviziel e Dressen). Ma nel frattempo che sta succedendo in quella generale? nella classifica della Coppa del Mondo infatti vediamo ben altri nomi: il primo è ovviamente il recordman Marcel Hirscher che guida con 874 punti: dietro laustriaco ecco il norvegese Kritoffersen con 770 punti. Ultimo gradino del podio per Pinturault, mentre chiude la top five provvisoria Jansrud e Svindal. Ma è già giunto il momento di dare la parola alla pista: si comincia!

ORARIO, INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE LA PROVA

La partenza della prima manche della combinata maschile di Wengen è in programma alle ore 10.30, mentre lappuntamento con la seconda manche sarà alle ore 14.00. Ricordiamo quindi che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà disponibile in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati sugli eventi sulla neve svizzera (www.fis-ski.com).

NELLA STORIA

Non è certo la prima volta che la FIS organizza la combinata maschile per la Coppa del Mondo a Wengen: la neve rossocrociata da tempo è apparsa ideale con le sue piste di Lauberhorn e Mannlichen Jungfrau per questo tipo di competizione. La prima è forse la più famosa e di solito ospita le gare di discesa: tanti i record qui osservati. Innanzitutto ricordiamo tra le curiosità che proprio la pista di Lauberhorn è la discesa più lunga del programma di Coppa con ben 4.5 km di lunghezza totale: il dislivello medio tra partenza al cancelletto e traguardo è di almeno 1020 metri. Va poi segnalato che qui il record della pista resta ancor oggi in mano al nostro Kristina Ghedina che nel 1997 ottenente il tempo di 22433, e osservò una velocità media di 106,33 Km/h. Non meno ricca di storia la pista dello slalom di Mannlichen Jungfrau lunga circa 644 metri e con 190 metri di dislivello tra partenza e arrivo. Qui lalbo storico parla solo rossocrociato fino al 1947, ma in generale hanno vinto perlopiù sciatori austriaci. Appena 5 le vittorie italiane in questo tracciato, da Zeno Colò nel 1948 a Plank nel 1976, con Ghedina in doppietta nel 95 e 97: lultimo azzurro fu Innerhofer nel 2013.

ORARIO E PRESENTAZIONE COMBINATA

Il grande sci della Coppa del mondo 2018 torna protagonista è lo fa sulla neve svizzera di Wenger, dove oggi venerdì 12 gennaio 2018 è attesa la seconda combinata di questa intensa stagione del circo bianco. Dopo la prova di esordio sullo Stelvio ecco che i grandi protagonisti dello sci affronteranno altre piste altrettanto difficili e impegnative. La combinata ovviamente prevede due specialità ovvero una discesa, che verrà condotta sulla pista di Lauberhorn, e uno slalom che invece si disputerà a Mannlichen Jungfrau. Due tracciati quindi che sono ben noti a tutti gli appassionati e specialmente il primo, tra i più lunghi di quelli che di solito vengono prediletti dalla FIS per le gare di Coppa del Mondo. Vediamo quindi come sarà possibile assistere alla combinata di Wengen e gli orari di tale appuntamento. 

I PROTAGONISTI

Data la duplice natura della combinata appare assai difficile trovare ora un favorito deccellenza per la prova di Wengen: discesa e slalom ovviamente sono due discipline lontane e le caratteristiche delle piste oggi protagoniste potrebbero davvero mettere in difficoltà chi è meno avvezzo fuori dalla propria specialità. Basandoci però su quanto visto nel primo appuntamento della Combinata maschie in questa stagione della Coppa del Mondo a Bormio possiamo individuare qualche personaggio da tenere particolarmente docchio. Facciamo quindi attenzione a Alexis Pinturault, vincitore sullo Stelvio come pure a Mauro Caviziel mentre ovviamente ci attendiamo grandi cose dal norvegese Kjetil Jansrud e dal rossocrociato e padrone di casa Luca Aerni. Occhio poi agli azzurri che stanno raggiungendo il top della condizione fisica dopo una partenza sottotono nella prima parte della Coppa del Mondo di Sci. Dopo il secondo posto a Bormio ovviamente il primo indiziato per la lista dei favoriti sarà Peter Fill, ma con lui siamo sicuri che farà saltare dal divano tutti gli appassionati anche Dominik Paris. Lo sciatore di Merano sulla neve dello Stelvio stava infatti per aggiuntare una fantastica vittoria se a un paio di porte dal traguardo non avesse sfortunatamente inforcato. La compagine azzurra poi vedrà in pista a Wengen oggi anche Innerhofer, Tonetti e Preast e  Buzzi che però non hanno affatto brillato nel primo appuntamento stagionale con la combinata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori